pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Sun 23 January, 19:01:03
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

China blu

(racconto altro, brevissimo - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
85 visite dal 22/09/2021, l'ultima: 1 giorno fa.
7 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:



China blu
file: china-blu.pdf
size: 59,48 KB
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))


Elenco Tag dell'opera:
Questa opera non ha ancora dei tag. (suggerisci tu)



Recensioni: 7 di visitatori, 12 totali.
  recensisci / commenta

recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

Recensione o commento # 1, data 06:50:21, 23/09/2021
La Stagione del Dragone #14
Piccolo testo ben scritto. Nulla da eccepire in merito alla forma.
Per il contenuto, mi permetto di esprimere la mia personalissima opinione.
Mi dispiace, Frafree. Non così. Stai trattando la china blu come il tuo autore.
Hai una fantasia smisurata e sai scrivere davvero bene. Massima libertà di espressione, questo deve sempre essere. Ma io, e parlo titolo personale, chiedo a un autrice, a un autore, di farmi sognare.
Per carità, ci sta anche la riflessione. Ma che scaturisca dalla storia, dalla bella scrittura.
Altrimenti mi guardo un po' di TV e di sfoghi ne trovo quanti ne voglio. Spero che un sito valido come questo possa mantenere il tono elevato che merita. Anche nei commenti: assolutamente sì.

Perdonami la franchezza, in fin dei conti è solo la mia opinione, per quello che vale. E non è "contro", spero si percepisca. Anzi: in linea di principio mi trovi allineato con il tuo pensiero. Detesto la vuota esibizione culturale.
Per non parlare del mero esercizio stilistico.
Ma la nostra risposta sarà un'altra, sulla via più difficile: versare in parole semplici una colata di poesia.
Quindi, con la stessa lealtà ti ribadisco che attendo di vedere le tue non comuni, preziose capacità tuffarsi nella china blu.



recensore:
avatar di Stefyp
nwStefyp
$ sostenitore 2021 (2 dal 2020)

Recensione o commento # 2, data 07:47:11, 23/09/2021
La stagione del Dragone@8

Divertente e dotto racconto, non di fantasia, piuttosto di sottile denuncia. Animare gli oggetti per far loro dire quel che vorremmo dire noi è un espediente che ho provato a usare anch'io e non mi dispiace, ma forse come stratagemma non è proprio originale.
Rispetto allo stile giusto un paio di segnalazioni:
"'anastrofe accidentale: una inversione dell'ordine sequenziale dei termini" non spiegare cos'è l'anastrofe, chi, come me, non ne conosce il significato se lo andrà a cercare.
Altrimenti sa tanto di "lezioncina".
Arguisco che questo romanzo possa vedere la stampa unicamente se il signore abbia un aggancio… " I tempi verbali non mi convincono.
Per il resto sedicenti scrittori come li chiami tu ce ne saranno sempre e sempre ce ne sono stati sia con la china che con i bit. Ma la storia li coprirà di oblio. Ai posteri rimane solo la poesia.



recensore:

risposta dell'autore, data 16:57:06, 23/09/2021
Grazie, Stefyp, per la lettura, per aver capito l'intento, ma soprattutto per avermi indicato costruttivamente quei due punti deboli, che ti quoto in toto, su cui agire. Vado subito a modificare.



recensore:

risposta dell'autore, data 19:16:33, 23/09/2021
Mi dispiace, Roberto, dover leggere questa tua estrapolazione, seppure, in parte, il commento sia stato rettificato con quello successivo. Ora, non mi aspettavo certamente un apprezzamento - lo so, per quello rientra pure il gusto, sia per il genere sia per l'argomento trattato - ma neppure una critica così superficiale, facendo passare il lavoro come un qualcosa che abbasserebbe i livelli del forum. Questo brano, come hanno riconosciuto (indipendentemente dal piacere o non piacere) Massimo e Stefyp, è una invettiva (ne l'invettiva non guastano neppure le parole colorite), un ironizzare su certi scrittori che credono di essere Dio in cielo e poi vai a leggere i loro scritti e ti metti le mani nei capelli!
Io sono una scribacchina, alla quale piace trattare sia argomenti ficcanti sia argomenti ameni. Per me, anche la scrittura "leggera" (non fine a stessa) può portare dei messaggi non banali o non demenziali.
Secondo il mio modo di vedere, se si discrimina questa tipologia di scrittura e magari anche altre non corrispondenti al concetto soggettivo di "alto", si rischia di creare un salotto referenziale con pochi eletti.
Questo è il mio pensiero, ma senza polemica.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

Recensione o commento # 3, data 20:39:51, 23/09/2021
Senza polemica, Frafree, ti rispondo:
"Noblesse oblige".



recensore:

risposta dell'autore, data 22:35:42, 23/09/2021
Perdonami, Roberto, può essere che sbagli, ma anche in questa risposta ci leggo una sorta di spocchia intellettuale. Va bene, prendo atto e mi ritiro nei miei camerini.
Buona continuazione.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021 (2 quest'anno)

Recensione o commento # 4, data 08:08:01, 23/09/2021
Il Dragone prende dimestichezza col tuo stile #6

Divertente e originale racconto, molto curato nella forma. Qui fai parlare una "cosa", così come altri fanno parlare animali. E questa "cosa" vede l'uomo e ciò che lo circonda dal suo punto di vista, e siccome l'hai anche caratterizzato bene, fornendolo di "presunzione", questo calamaio s'inventa l'invettiva elegante. Ma soprattutto ci leggo tanta autoironia, anche perché ho già letto un tuo altro racconto dove affronti i miti greci, e da ciò capisco che lo scrittore "scribacchino" a cui si rivolge sei te stessa. Ci leggo, in quello che apparentemente sembra un esercizio di stile, un "auto-monito" a restare "letteraria-mente" coi piedi per terra, perché tu, io, tutti abbiamo sempre da imparare e migliorare. Unico appunto, che non è un errore ma che io personalmente non avrei aggiunto al tuo racconto è il riferimento ai film. Proprio per la natura "della" cosa ci sta che abbia "ereditato" la conoscenza di Ovidio e di altre opere, ma seppur stiamo parlando di fantasia, ecco, non mi ci vedo la boccetta a guardare e commentare scene di cinema. Ma quest'ultimo e unico appunto attiene al mio mondo e modo di intendere lo scrivere, non per forza il tuo. Più di una volta mi sono trovato a riconoscerti la bravura di scrittrice in erba e anche stavolta ti "riconosco".



recensore:

risposta dell'autore, data 17:24:42, 23/09/2021
Grazie, Marcello. Anche tu, come Stefyp, hai colto l'intento, tranne per l'autoironia. A me stessa dico di stare coi piedi per terra, di non montarmi la testa e di non sentirmi mai arrivata, ma è ironico verso quella tipologia di scrittori che vanta doti che non ha.
Personalmente, credo di essere cosciente e dei limiti e del potenziale, con margini sempre aperti per crescere.
Spiego come è nato questo racconto, non vorrei passare per quella che vuole fare sfoggio di cultura (limitata pure questa, in me). È nato in un laboratorio on line: bisognava creare un racconto breve con determinati paletti: il genere e delle parole da inserire tassativamente, come: camarilla, anastrofe e altre (che non ricordo), delle quali ho dovuto cercare il significato in internet. E altre parole ancora, come: china, agorà, efebo e compagnia bella. Tutte da incastrare in modo logico e coerente. Questo è quanto.
Grazie ancora per il tempo che mi dedichi e per l'apprezzamento.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021 (2 quest'anno)

Recensione o commento # 5, data 08:20:25, 23/09/2021
Aggiungo, con divertimento, che io e Stefyp stavamo scrivendo contemporaneamente e abbiamo esordito con un commento molto, molto simile, anche per l'uso delle parole. È assolutamente casuale. O forse no.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

Recensione o commento # 6, data 12:12:40, 23/09/2021
Noblesse oblige!

Che devo dire, di fronte a valutazioni di miei colleghi così in gamba? Non mi resta che fare un passo indietro sul concetto "ironico" che, ahimè, probabilmente non ho colto. Poi l'oggetto parlante, uno spunto che evidentemente ha una sua valenza. Non so.

Che poi il piccolo testo non mi abbia fatto ridere né sorridere, questa è un'altra storia e deve essere imputata al gusto personale. Come lo è anche la presenza di alcune parole particolarmente colorite, e non di blu, che evidentemente rientrano nel contesto ironico di cui sopra. Sia chiaro, nulla tolgono alla bravura dell'autrice, che non mi stanco di evidenziare.​ Ma almeno un ma.

Quindi ammetto di aver commesso un errore di valutazione, ammorbidisco senza dubbio il mio originario commento senza per questo modificarlo, che resti per memoria mia e di tutti, si apprende per errori.

Purtroppo mi sono dovuto anche sottomettere alla punizione del Dragone che, indispettito, mi ha dato qualche piccola sfiammata e ora sento odore di arrosto.

Ma soprattutto ciò mi provoca una grave crisi di coscienza: altro che Guglielmo da Baskerville, mi sono guardato allo specchio e, attraversato da un brivido gelido, vi ho visto Jorge da Burgos.



recensore:
avatar di Francesco Pino
nwFrancesco Pino
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 7, data 10:28:04, 26/09/2021
La stagione del dragone #5.
L'argomento trattato mi piace e anche l'inizio. Poi secondo me il povero pennino scivola nella fretta di arrivare a colpire il bersaglio, col risultato che la storia assomiglia troppo a un topic da forum piuttosto che a un racconto. Per i miei gusti ci avrei visto bene uno di questi "scribacchini" dei quali parli alle prese col suo racconto. Sarebbe stato anche divertente leggere parti del suo nascente "capolavoro" mentre la boccetta di china si arrabbia ed esclama cose tipo: "ma che cavolo scrivi?" "Hei no! Ma quanti punti esclamativi ci stai mettendo?" "Ma come giovincello?" Cose del genere insomma. Sarebbe stato probabilmente un bel racconto ironico dai toni sferzanti.



recensore:

risposta dell'autore, data 12:47:17, 26/09/2021
Mi è uscito così. Non c'era dietro un progetto preciso. Grazie per il passaggio, Francesco.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
China blu di FraFree è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Nessuna opera correlata

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.87.33.97


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2022
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.14 secondi.