pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Mon 25 October, 21:01:28
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Diario di un cancro straordinario

(racconto narrativa, lunghissimo - per tutti)
Tempo di lettura: oltre due ore
1.533 visite dal 18/11/2009, l'ultima: 1 settimana fa.
4 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:




Descrizione: Come una donna straordinaria può vivere un cancro ed andare incontro al buio sorridendo (autobiografico).

Incipit: Wanda è una ragazza normale. Cioè, all'apparenza normale. Per noi che ci conviviamo da anni è normale che si lei si occupi di tutto e si preoccupi di tutti. Lei si occupa della casa, tenendola perfettamente in ordine, rincorre a mettere a posto quello che noi lasciamo in giro, si occupa del nostro cibo - e non sempre ne trae soddisfazione, anche se le basta il fatto che sbafiamo quanto ha preparato - tiene in ordine i nostri armadi e ci prepara quotidianamente i vestiti…


Diario di un cancro straordinario
file: diario.doc
size: 441,50 KB
Tempo di lettura: oltre due ore
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))


Elenco Tag dell'opera:
#cancro(7)    #diario(30)



Recensioni: 4 di visitatori, 4 totali.
  recensisci / commenta

recensore:

Pia
Recensione o commento # 1, data 00:00:00, 19/11/2009
cosa si può rispondere a questo scritto senza rischiare di cadere nel banale? Mi ha colpito moltissimo questa storia, forse perchè in Wanda ho rivisto Anna, una mia carissima amica, stessa forza, anche lei si preoccupava sempre per gli altri. Anche per lei dover mettere la parrucca era inaccettabile, lo strazio di non trovare più le vene massacrate, il non volersi far vedere più da nessuno gli ultimi giorni... io ero una delle poche fortunate che poteva farle visita sempre. Fortunata, già ... sono stata molto fortunata ad averla come amica una persona così speciale, come sei stato tu fortunato ad avere Wanda come moglie anche se non è giusto che ti sia stata portata via così. Non aggiungo altro



recensore:
avatar di Tania Maffei
nwTania Maffei
$ sostenitore 2011

Recensione o commento # 2, data 00:00:00, 23/07/2011
Caro Sergio,
ti confesso che per me leggere quello che hai scritto è stato molto difficile. Mia madre a una delle mie più care amiche se ne sono andate via così. Una lenta terribile agonia di fronte alla quale non è stato possibile fare nulla. Qui come recensore devo dire che ho apprezzato i toni pacati con cui hai saputo descrivere anche i momenti più terribili. Bravo. Non era facile cadere nella retorica e nei più banali stereotipi. Non so se se sarei stata capace di fare altrettanto. Il resto si commenta da solo. C'è un momento per tutti in cui la vita ci mette alla prova. Sta a noi saperlo superare nel modo adeguato.



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 3, data 00:00:00, 24/07/2011
Il marito di Wanda è colui che registra in queste bellissime pagine di diario l'esperienza devastante e tragica della malattia della moglie la quale ha saputo affrontare questa dura prova con grande coraggio, senza mai far mancare il suo sostegno ai familiari e senza diventare facile preda-vittima della disperazione.
Lo stile narrativo è sobrio, intenso, pieno di ammirata attenzione per la dignità  e il valore verso la persona cara, attento a non scivolare nel patetico, nel lamento più o meno religioso e fatalista; è semplicemente un diario dove si trascrivono eventi, fatti, scene di vita quotidiana scandite dallo spettro di una patologia destinata a vincere e a vanificare ogni tentativo di resistenza.
L'epilogo della narrazione evita volutamente scene strazianti e belle commoventi parole altisonanti, si disperde maliconico nelle note della splendida musica di Mozart che assume il valore catartico dell'armonia del selenzio sul senso del male e l'esaltazione della bellezza dell'arte che ha l'enorme potere di addolcire e cullare persino la morte.



recensore:

Arcangelo Galante
Recensione o commento # 4, data 00:00:00, 25/08/2017
La storia, autobiografica, è realmente commovente, nell'esempio descrittivo della coraggiosa protagonista, dotata di una straordinaria forza nell'affrontare il terribile calvario della malattia del cancro, in maniera dignitosa. Purtroppo, esistono mali che non si fanno presentare, giungendo all'improvviso nella vita di alcune persone, così come vi sono mali vincitori, impietosi della voglia di vivere e dell'amore, i quali, ti fanno persino dubitare di Dio, convincendo l'afflitto essere, dell'esistenza di un diavolo, contro il quale, la lotta è perdente. Quando si afferma "l'importante è la salute", l'uomo dovrebbe credere ciecamente a un sì tale inestimabile valore e dono ricevuto, godendo, davvero, delle giornate nelle quali egli è sano, non avvelenandosi per i problemi del vivere, perché, l'importante, è proprio vivere, con gratitudine, tale stato di benessere. Ma, ritornando al racconto, è scritto in modo lineare, scorrevole, senza cadere nell'artificiosità e nella retorica di situazioni, spesso, facilmente incontrate dal lettore, interessato alla dinamica emozionale di tali esperienze dolorose. Il resto, si commenta da solo, in quanto lampante, agli occhi della sensibilità altrui. Forse, esiste un momento per molti, ove un destino cattivo desidera mettere alla prova le prescelte vittime, e a questo punto, spetta agli attori in gioco, saperlo superare nel modo adeguato. Assai toccante, la vicenda offre spunti di riflessione profonda, sull'atteggiamento di coloro che hanno portato il vessillo dell'ammirazione a testa alta, accompagnando alla morte i destinati. Senza parole. Un cordiale saluto, Sergio.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Diario di un cancro straordinario di Sergio è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto narrativa, breve)  di nwLorella15

descrizione: Più che un racconto una pagina dolorosa del mio diario, ma la scrittura è anche questo, fermare sulla carta ricordi ed emozioni affinché non siano perdute

tags: #cancro(7)    #mamma(25)    #speranza(109)    #dolore(88)


(racconto narrativa, medio)  di nwRoberta Canu

descrizione: Nathan ed Elizabeth si amano ma lei è malata di cancro.

tags: #amore(637)    #coppia(17)    #cancro(7)


(racconto grottesco, breve)  di nwMaurogonella

descrizione: Argentina, Cile, Fantopia, Italia...nessun popolo può essere immune dal pericolo di finire tra gli scomparsi

incipit: Come le cellule cancerogene invadono l’organismo a partire da una singola unità che si riproduce senza controllo, così il Dittatore, un singolo uomo, prese il potere e si insediò a capo del governo della piccola Nazione di Fantopia.

tags: #cancro(7)    #sparizioni(5)    #dittatura(6)


(racconto narrativa, breve)  di nwThe Dark Angel

descrizione: Sottovalutare, rimandare, fino a quando ci si accorge che è troppo tardi, che non c'è più il tempo di dire nulla. Parole non dette, che restano in gola, urlando

tags: #amore(637)    #cancro(7)    #carpe diem(1)    #gelosia(6)    #lettera(30)    #lontananza(7)    #malattia(13)    #maledizione(5)    #malinconia(36)    #morte(196)


descrizione: Osservo i convenuti al suo funerale. Se devo essere sincero, sono stanco di vedere gente che invecchia male, e già rimpiango la sua demenzialità.

incipit: Avevo sei anni quando mio fratello mi traumatizzò con i gattini. Glieli aveva affidati una delle sue tante amiche, in occasione di un viaggio a Milano, in visita alla sorella. Gaetano chiese a me e Federico se volevamo vederli. «Sì» dissi entusiasta, e lui aprì il capannone, guidandoci tra i vetusti veicoli agricoli. Sollevò la cassetta. Fu una scena orribile.

tags: #amore fraterno(1)    #cancro(7)    #compleanno(9)    #fratello(11)


(racconto horror, breve)  di nwMark B

incipit: La stanza era perfettamente quadrata. Muri e pavimento bianchi. Asettica. Le luci a led amplificavano la sensazione di freddezza. Al centro un tavolo operatorio…

tags: #bisturi(1)    #cancro(7)    #infermiera(2)    #progetto(5)    #trapianto(2)    #dottore(9)


(racconto narrativa, breve)  di nwGiulia2010

descrizione: Diario di un Serial Killer

tags: #diario(30)    #killer(4)    #serial killer(4)    #eroina(2)


(racconto narrativa, breve)  di nwGerardo D Orrico

descrizione: Diario estivo duemila e undici.

incipit: "E' la tua presenza, è più forte della mia. Quelli sono parassiti se ti fai mordere ti mangiano, a presto amore, ricordi sei tu che devi ricordare? Sembra che siamo già nati a presto."

tags: #bene(8)    #estate(36)    #filosofia(26)    #male(15)    #well(1)    #diario(30)

Elencate 10 relazioni su 36 -
 
10
20
 ... 
40
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 35.175.107.77


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.16 secondi.