pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 14 April, 19:23:47
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Diario di un Serial Killer

(racconto narrativa, breve - per tutti)
1.409 visite dal 19/11/2010, l'ultima: 3 mesi fa.
7 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:

Descrizione: Diario di un Serial Killer.


Diario di un Serial Killer
voce
file: opera.txt
size: 4,81 KB



Elenco Tag dell'opera:
#diario(11)    #killer(4)    #serial killer(4)    #eroina(2)



Recensioni: 7 di visitatori, 7 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Giulia2010. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Diario di un Serial Killer - Giulia2010".

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 1, data 19/11/2010
Un racconto "noir" a tutti gli effetti. Molti scrittori, di fronte al verificarsi di certi tragici e apprarentemente inspiegabili eventi di violenza, amano cimentarsi nel difficile compito di entrare nella mente dell'assassino, descriverne gli stati d'animo, i desideri, le oscure ragioni che lo portano a cercare vittime, a godere delle loro sofferenze, a nutrirsi della loro linfa vitale e infine a ucciderle. Attirare in una trappola mortale qualcuno che si fida, che è stato sedotto dal fascino fatale del futuro carnefice produce nel serial killer una scarica di adrenalina che lo pervade, lo eccita, lo fa sentire onnipotente. Una sorta di "superuomo" che ha nelle sue mani il potere di togliere la vita altrui,di deciderne l'infausto destino, di eseguire con fredda e feroce spietatezza l'esecuzione terminale. Il testo si avvale della paratassi per calibrare e ponderare l'effetto che certe descrizioni e riflessioni susciteranno nel lettore. Un racconto agghiacciante nella sua linearità  descrittiva e nella lucida narrazione di stati d'animo e pensieri di morte. Qualche piccola revisione andrebbe data all'assetto formale e all'uso della punteggiatura.



recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione o commento # 2, data 22/11/2010
La psicologia di un serial killer è qui messa a nudo con un racconto asciutto, terribile. Non c'è trama, ma il semplice ferma-immagine su una situazione agghiacciante che ha dei precedenti e sarà  ripetuta altre volte in una serialità  quasi da professionista della morte. Potrebbe essere la pagina di un romanzo noir basato sull'ennesimo omicida seriale. E' ben scritta, con stile paratattico e l'andamento quasi di una poesia tenebrosa e realistica.



recensore:
avatar di Arditoeufemismo
nwArditoeufemismo
$ sostenitore 2012 (2 dal 2011)

Recensione o commento # 3, data 30/11/2010
Oh, che dire? Lo stile che l'autrice usa è quello che prediligo. Un flusso paratattico di pensieri in prima persona, che tracciano un punto di vista malato e inusuale. Grande maestria nel porsi nel cervello del killer. Alla fine mi sono detto che questo racconto poteva anche essere una prosopopea della droga, come se fosse quest'ultima a parlare... e a sciogliersi nelle vene della vittima.



recensore:
avatar di Stefano di Stasio
nwStefano di Stasio
$ sostenitore 2010

Recensione o commento # 4, data 04/04/2011
Teatro dell'eroina. Questa volta l'attrice non è il femminile dell'eroe ma lo stupefacente fatto persona. La brillante autrice dà  voce alla droga che, come in uno specchio dell'anima, rivela tutte le debolezze di chi ad essa si avvicina, restandone ammaliato, e ne resta strangolato e distrutto. Il personaggio figurato, in un ritmato e progressivo delirio di onnipotenza, esprime con singolare crudezza il sottile gusto di catturare e poi uccidere, senza fretta, la preda. Nella struttura della narrazione viene messa a fuoco la sagoma di una "acerba" ragazzina che va ad acquistare roba per la prima volta. àˆ la vittima di turno. In una narrazione esemplare e geniale, per bocca dell'eroina, vengono descritti i comportamenti della giovane donna che osserva il suo assassino, lo tocca e infine, in desolata solitudine, si accinge a iniettarselo. Il killer esprime il suo sordido desiderio di possesso che arriva a compimento quando egli si mescola al sangue della nuova vittima e ne provoca la morte. L'epilogo è il trionfo del demone distruttore, mai sazio. Dopo aver ucciso, accarezza il desiderio di attendere i parenti della ragazza che ne ritroveranno il cadavere per poter trarre soddisfazione anche dal loro lutto e conclude dicendo di aspettare nuove potenziali vittime per l'indomani. Bellissima anafora, "Resterei qui.." ripetuto per enfasi nel finale, per sottolineare la implacabile sete di morte della protagonista del racconto. I miei complimenti all'autrice, che ha saputo concepire, ma soprattutto "sentire" e raccontare con eleganza, sia ciò che l'eroina-killer potrebbe confessare a un immaginario interlocutore, sia il macabro mondo di relazione ad essa connesso, dove insicurezze, falsi protocolli e fragilità  si volgono in malìa mortale e squallida evasione.
Ortografia/refuso: "Saperle esanimi mi da la forza per continuare", dovrebbe essere "dà ".



recensore:

Recensione o commento # 5, data 01/09/2011
Mi è piaciuto il tuo racconto. sebbene abbiamo toccato lo stesso tema tu rispetto a me, dal mio punto di vista hai usato una versione più introspettiva, quasi poetica per certi aspetti, calandoti nella mente e nei pensieri dell'assassino



recensore:
avatar di Isabella Galeotti
nwIsabella Galeotti
$ sostenitore 2019 (4 dal 2012)

Recensione o commento # 6, data 06/08/2012
Scritto con impetuosa voglia di raccontare la mente contorta di
un selezionatore d'anime.
L'ho letto d'unfiato.
Sei riuscto ad ingannarmi, non avevo afferrato che si trattava della Signora Morte.
Notevole l'abilità  nelle descrizioni minuziose che attribuisci all'ipotetico killer. Veramente da leggere in un sol boccone!



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 7, data 17/08/2017
Un ottimo racconto che si legge con avidità, che sorprende e che lascia tristezza. Narrato in prima persona è subito immediato l’impatto con i pensieri dell’assassino in questione, la sua sete di uccidere, di ingannare e illudere, di godere del dolore che lascia, di pregustare le vittime future, cullandosi nel ricordo di quelle passate. Un assassino che si rivela nel finale ma che resta impunito, strumento di altri assassini indifferenti che per denaro distribuiscono morte.




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Diario di un Serial Killer di Giulia2010 è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto narrativa, lunghissimo)  di nwSergio

descrizione: Come una donna straordinaria può vivere un cancro ed andare incontro al buio sorridendo (autobiografico).

incipit: Wanda è una ragazza normale. Cioè, all'apparenza normale. Per noi che ci conviviamo da anni è normale che si lei si occupi di tutto e si preoccupi di tutti. Lei si occupa della casa, tenendola perfettamente in ordine, rincorre a mettere a posto quello che noi lasciamo in giro, si occupa del nostro cibo - e non sempre ne trae soddisfazione, anche se le basta il fatto che sbafiamo quanto ha preparato - tiene in ordine i nostri armadi e ci prepara quotidianamente i vestiti…

tags: #cancro(7)    #diario(11)


(racconto narrativa, breve)  di nwGerardo D Orrico

descrizione: Diario estivo duemila e undici.

incipit: "E' la tua presenza, è più forte della mia. Quelli sono parassiti se ti fai mordere ti mangiano, a presto amore, ricordi sei tu che devi ricordare? Sembra che siamo già nati a presto."

tags: #bene(6)    #estate(31)    #filosofia(21)    #male(15)    #well(1)    #diario(11)


(racconto fantascienza, medio)  di nwSilmarien

incipit: ANNO 6428 – S.E. Dopo un viaggio che sembrava interminabile siamo finalmente giunti su Deikhsaa, una delle undici lune del pianeta Sentaria. L’equipaggio è senz’altro più entusiasta di me per questa spedizione, complice il fatto che quasi tutti loro sono giovani studiosi alle prime armi. Almeno l’accompagnamento militare gode di una maggiore esperienza, oltre che di un paio di facce note e rassicuranti. I ragazzi ovviamente non approvano la presenza di soldati durante queste missioni, pensano...

tags: #astronave(15)    #dio(41)    #tempo(70)    #terra(39)    #diario(11)


(racconto narrativa, breve)  di nwMaurogonella

descrizione: Un misterioso diario che compare e scompare in continuazione. Un'eredità molto pesante. Forse una storia di fantasmi ?

incipit: Lunedì. Esco dal bar con il diario sotto il braccio e mi dirigo lentamente a casa. Mi immergo nella folla senza che nessuno mi noti. Sul diario, a lettere cubitali, spiccano le iniziali I.T.. Un logoro spago tiene le pagine volanti tutte insieme. Il mio diario ha sei capitoli.

tags: #diario(11)    #difetti umani(1)    #eredita(3)    #fantasmi(16)


(altro altro, brevissimo)  di nwDiego Raffaele Ciliberto

incipit: A volte riesco quasi a sfiorare il paradiso.

tags: #diario(11)    #pensieri(108)


(racconto narrativa, breve)  di nwArturo Bandini

descrizione: Questo racconto è stato scritto dal mio lato femminile.

incipit: Perché ti ho lasciato partire?...

tags: #diario(11)


(racconto fantascienza, breve)  di nwFrancesco R

descrizione: . Io adoro il kitsch dei film giapponesi post nucleari basati sulla paura atomica. Non si prendono sul serio ma non si fanno problemi a far vedere mostri fatti di cartapesta che si menano come in un film di Stallone

incipit: 20 maggio 19XX Dentro la città di Tokyo infuria la solita battaglia. Ci sono tutti abituati ma nessuno non può non farci caso anche dopo decine di anni. I mostri sono usciti dalle fosse più profonde del mare intorno al mondo e si dirigono nel centro della città, l’unica ancora in vita, unica fonte proteica per le bestie gigantesche. Un buffet ad alto rischio tra grattacieli pronti ad essere abbattuti, e rovine che di giorno in giorno accrescono di numero

tags: #atomico(2)    #humanity(1)    #kaiju(1)    #monsters(1)    #mostri(28)    #nucleare(7)    #terra(39)    #diario(11)


descrizione: 7° e ultima puntata del racconto "Dalla mia finestra". Fine del lockdown. La vita sembra ricominciare, ma è tutto vero ciò che appare?

incipit: Le saracinesche si alzano al mattino, anche se con poco entusiasmo, gli specchi hanno ricominciato a riflettere le sembianze dei clienti che si provano i vestiti, ma solo perché questo è il loro mestiere, le formiche continuano a sfilare nelle loro colonne come se nulla fosse mai accaduto, le lumache lentamente si arrampicano sul ramo, il pesce rosso continua a perlustrare il suo acquario e i cani hanno ricominciato a condividere il marciapiede con i passanti

tags: #cani(33)    #diario(11)    #formiche(5)    #lockdown(10)    #pesci rossi(1)    #polvere(2)    #surreale(44)    #surrealismo(14)    #covid 19(5)

Elencate 10 relazioni su 18 -
 
10
20
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.238.88.35


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,31 secondi.