pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 14 April, 10:32:22
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Dio c'è?

(aforisma altro, brevissimo - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
29 visite dal 07/04/2021, l'ultima: 10 ore fa.
5 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:


Titoli simili:

Descrizione: nessuna...


Dio c'è?
voce
file: opera.txt
size: 42,00 Bytes
Tempo di lettura: meno di 1 minuto



Elenco Tag dell'opera:
#dio(41)



Recensioni: 5 di visitatori, 9 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Giancarlo Rizzo. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Dio c'è? - Giancarlo Rizzo".

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:

Recensione o commento # 1, data 07/04/2021
Forse sei Dio



recensore:

risposta dell'autore, data 07/04/2021
Forse. Forse lo sono per il mio cane… ma non ne sono sicuro.



recensore:

Recensione o commento # 2, data 07/04/2021
Questione di enorme, immensa portata. Se non c'è dio, perché ci sono io?
Potrei però dire: "Se c'è dio è perché ci sono io". In altre parole: posso credere che dio abbia creato l'uomo. Posso, al contrario, credere che l'uomo abbia creato dio. Che è quanto la storia ci insegna. Nelle forme più diverse, sbocciate non appena l'uomo ha preso coscienza di se stesso, e si è visto circondato dalla natura e dai suoi fenomeni, l'uomo ha saputo esprimere un desiderio insopprimibile di sapere. Desiderio che ha espresso nelle forme e attraverso i codici di cui disponeva e di cui era capace. Sono nate così le diverse cosmogonie che hanno implicato la creazione di un essere supremo creatore del mondo e da esso distinto. La varietà delle forme e delle modalità cosmogoniche è grande. Ma è da lì che si originano le religioni, comprese le grandi religioni monoteiste. Dunque, mi chiedo: Dio c'è? Rispondo: Se c'è, è perché ci sono io.



recensore:

risposta dell'autore, data 07/04/2021
La Domanda è : "Se non c'è Dio, perché ci sono io ?"

Facciamo così: "Se c'è Dio, è perché ci sono io?"
In questo modo la domanda persiste ed è quello che mi interessa: avere risposte diverse su cui meditare.
Tu dici (risposta): "Se c'è Dio, è perché ci sono io".
Ovvero "Dio, l'ho creato io". La tua ipotesi non fa una piega.

Grb2016 me ne ha già data un'altra, come risposta alla mia domanda così interpretata: "se ci sono già io, perché c'è anche Dio?" come dire: "forse perché sei tu, Dio".

Ma so che c'è chi dice che Dio c'è anche se io non ci sono; dunque la domanda in quel caso resta : "perché ci sono io?"



recensore:

Recensione o commento # 3, data 07/04/2021
Se dio esce di scena, il focus del discorso si sposta sul perché ci sono io. Da intendersi: come faccio a esserci io? In tal modo cambia radicalmente l'ambito entro cui ci stiamo muovendo. Chi mi ci ha messo su questo granello di piccolezza infinitesimale che chiamiamo Terra? Questa è tutta un'altra storia…



recensore:

risposta dell'autore, data 07/04/2021
Chi mi ci ha messo su… Che differenza fa dire "cosa mi ci ha messo su… " ?
Chi o Cosa non ha importanza: è così. IO ci sono. La domanda, come dici tu, è Perché?
Perché ho bisogno di Dio (se c'è) o di crearlo (se non c'è)?
Cara Loredana, tu hai già risposto. Hai escluso la fede in un dio dicendo che non esiste senza noi; ma allora "se non c'è Dio, perché ci sono io?"
è vero : è tutta un'altra storia e io sono noioso. perdonami.



recensore:

Recensione o commento # 4, data 07/04/2021
Non sei noioso! Aggiungo ancora un'osservazione: dici benissimo, io ho già risposto alla domanda, anche se solo implicitamente. Anche tu però hai già risposto. Infatti la domanda "se dio non c'è, perché ci sono IO?" significa: Se io ci sono, e ci sono - su questo siamo tutti d'accordo - dio non può non esserci. Grazie del confronto!



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 5, data 10/04/2021
In fondo è solo una domanda, breve, semplice, ma racchiude in sé tutti i desideri e la voglia di sapere dell'umanità fin dal tempo più antico. Penso che ci si possa meditare sopra all'infinito, senza trovarci una risposta che la soddisfi in pieno, e in questo modo la domanda di partenza richiamerebbe anche tutta l'intelligenza e la conoscenza umana che si arrovellano sull'esistenza del chi e del cosa. In effetti hai scatenato un godibile putiferio nei commenti che mi precedono e che ho letto con grande interesse e piacere.



recensore:

risposta dell'autore, data 10/04/2021
Il piacere è tutto mio!
Io NON POSSO credere e dunque mediterò all'infinito, come dici tu.




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Dio c'è? di Giancarlo Rizzo è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto narrativa, breve)  di nwBardo Ondedei

descrizione: Un illustre luminare conduce un ambizioso esperimento medico: riportare in vita persone decedute.

incipit: — Ci siamo, stavolta ce l’abbiamo fatta! — disse Clark irrompendo nella stanza. L’altro alzò la testa di scatto fissandolo per qualche secondo, restando seduto alla scrivania. — Hai capito Frank, ci siamo riusciti, lo abbiamo riportato indietro! — aggiunse concitato. — Lo sapevo che prima o poi ci saremmo riusciti, tutti questi anni sono valsi a qualcosa, porca puttana. Sì! Vieni a vedere dai, cosa aspetti? Frank annuì. Era serio e continuava a fissare il collega. — I parametri vitali? — disse.

tags: #dio(41)    #esperimento(7)    #morte(184)    #aldila(9)


descrizione: Si tratta dei racconti di un nonno che, davanti al caminetto, intrattiene i suoi nipotini raccontando situazioni, aneddoti e quant'altro è successo durante la pandemia del Coronavirus

incipit: ”Nonno caro ci puoi raccontare ciò che è stata la situazione al tempo del coronavirus per la sanità e gli ospedali?” -”E' stato terribile, cari figlioli! Mi emoziona un po' parlarvene, ma mi fa anche tanta rabbia e tristezza! E' davvero stata una vera e propria guerra. Una guerra ad un nemico invisibile: un virus” -”Ma noi a scuola abbiamo sempre e solo studiato guerre tra nazioni e popoli, combattute con fucili e carri armati…”

tags: #cesare(4)    #costituzione(2)    #dio(41)    #evasione fiscale(1)    #guerra(69)    #medici(2)    #nipotini(1)    #nonno(22)    #papa francesco(3)    #sanita pubblica(1)


descrizione: Uomini che sfidano gli dèi, uomini devoti agli dèi, dèi capricciosi, in un nuovo mondo, coperto dai mari, costellato da arcipelaghi e atolli ai bordi dei Nuovi continenti.

incipit: Le Isole di confine marcavano il limite tra il Vecchio continente e i quattro Nuovi continenti. Erano terre libere, non sottostavano al Governo. La piccola Nazione era suddivisa in quattro arcipelaghi: Vulcano, Foresta, Argilla e Sospeso...

tags: #arcipelago(2)    #avventura(25)    #confraternita(2)    #dea(13)    #dei(13)    #devozione(2)    #dio(41)    #isole(18)    #mare(152)    #religione(3)


descrizione: Essere un custode non è così facile come si pensi, a maggior ragione se la custodia riguarda gli arcipelaghi delle Isole di confine

incipit: Xenxo atterrò sul manto erboso senza produrre suono alcuno, morbido ma deciso. Rimessosi in piedi respirò a pieni polmoni e pensò: “Aria di casa”, lasciandosi scappare un sorriso soddisfatto mentre stiracchiava i suoi possenti muscoli. Fece cadere sul suolo i sue inseparabili strumenti: il ventaglio e l'otre. Guardandosi intorno iniziò a passeggiare ammirando la solitudine della landa erbosa. In lontananza individuò i piccoli templi, dimore degli dèi.

tags: #confraternita(2)    #dea(13)    #dei(13)    #dio(41)    #fortino(1)    #magia(32)    #mare(152)    #misticismo(1)    #religione(3)    #avventura(25)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAngelo Antonio Ciola

descrizione: Sonetto sul proprio riflesso visto allo specchio

tags: #dio(41)    #io(10)    #specchio(15)


(racconto narrativa, breve)  di nwMarcello Rizza

descrizione: Una prova difficile che mette in discussione la fede di un seminarista.

incipit: Dolce è sentire, Signore, come il mio cuore sia gonfio di amore e bellezza sebbene nuove ruote scorrano lungo la via, nuove gambe spingano verso la meta, siamo vicini a Roma. Signore, ora so. Non capii il Tuo disegno, la prova, il crudele col miele come un piatto agrodolce della mia terra d’origine.

tags: #africa(6)    #dio(41)    #incidente(6)    #via francigena(1)    #seminario(1)


(racconto umorismo, breve)  di nwFrancesco R

descrizione: . Swampert è sempre stato il mio Pokemon preferito.

incipit: Tutti sanno che nel grande grattacielo con le vetrate a specchio si muovono loschi figuri in divisa, conosciuti come ‘impiegati’, ‘avvocati’, ‘politicanti’, ‘manager’. Discutono grafici, si sistemano i papillon, scambiano mazzette di denaro sonante. Ma pochi conoscono la verità nascosta molti metri al di sotto di questa impresa. Oltre la porta dello sgabuzzino c’è una scala in pietra, celata agli occhi dei semplici impiegati, che scende fino a toccare bassezze inenarrabili

tags: #axolotl(1)    #divinita(2)    #pulito(1)    #salamandra(2)    #sapone(1)    #saponetta(1)    #setta(3)    #dio(41)


descrizione: Vignetta su Maradona e la famosa mano di Dio

tags: #dio(41)    #vignetta(77)    #maradona(1)


(racconto narrativa, breve)  di nwMarcello Rizza

incipit: E’ trascorso già un anno… Alla cerimonia c’erano tutte le persone a me care, solo tu non c’eri quel giorno Saimiri. Non saprei misurare questo arco di tempo, non so se sia lungo quanto impiega l’onda che procede pigra nell’oceano da un continente all’altro o se duri un’immensità come un disperato viaggio nello spazio profondo, so solamente che se mi pongo questa domanda è perché mi sei mancata tantissimo. Continuo a pensarti nei luoghi dove mi rifugio nella preghiera, in fondo alla chiesa come l…

tags: #dio(41)    #sacerdote(3)    #vampiro(15)


(poesia biografia, brevissimo)  di nwGiancarlo Rizzo

descrizione: "Sapere", significa prendere coscienza dell'esistenza di qualche cosa al di fuori di me stesso; qualcosa che si materializza (nel senso che viene creato) nel momento in cui è pensato da me ed entra a far parte della mia realtà.

incipit: Capire l'esistenza della mia realtà è la ragione della mia stessa esistenza che inizia nel momento in cui io so di sapere.

tags: #coscienza(18)    #creare(1)    #pensiero(108)    #sapere(5)    #dio(41)

Elencate 40 relazioni su 41 -
 
10
 ... 
30
40
50
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 34.239.150.57


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,43 secondi.