Il volo del Gabbiano

Che ne pensi?

1 Non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 Mi piace pochino
3
23%
3 Si lascia leggere
4
31%
4 E' bello
4
31%
5 Mi piace tantissimo
2
15%
 
Voti totali: 13

Avatar utente
Roberto Paradiso
Foglio bianco
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/10/2011, 13:53

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw

Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Roberto Paradiso » 10/10/2019, 10:16

Era la trentesima orbita della sua Missione. Valentina Vladimorovna Tereskhova, prima donna ad andare nello spazio con la Vostock 6, aveva la nausea.
Non si sentiva bene da un po': dolori fortissimi alle gambe e mal di testa aggravati dalla condizione di costrizione in un angusto abitacolo legata a uno stretto sediolino.
Una spia si accese e alla radio le dissero che la sua orbita si stava pericolosamente alzando. La traiettoria la stava portando fuori dall'attrazione terrestre, a perdersi nello spazio.
Ebbe una fitta alla testa. Cercò di fare qualcosa, ma la Vostock non aveva comandi per mutare la sua rotta. Irrigidita e impotente perse i sensi, o forse fu quello che le sembrò.
Pochi secondi dopo riuscì ad aprire gli occhi: davanti a lei non c'era la Terra ma un bellissimo pianeta verde e blu con un sottile anello. La spia di allarme era spenta e un senso di pace e di serenità la avvolse mentre, stupita, guardava quel bellissimo mondo alieno.
- Zarya, qui Cjaika, rispondete. Passo!
Cercò di chiamare il controllo a Terra, ma nessuno era all'ascolto. Dalla radio solo scariche.
"Dove mi trovo?" pensò "Questa non è la Terra!"
Era un mondo bellissimo e selvaggio, le sarebbe piaciuto scendere e camminare su quelle praterie infinite.
Di nuovo la fitta alla testa, di nuovo la sensazione di perdita di sensi.
- Cjaika! Qui Zarya. Rispondi, passo!
- Zarya qui Cjaika. Avanti.
- Abbiamo corretto la traiettoria. Stai tornando a casa!
Si preparò alla discesa pensando a quel mondo bellissimo in cui il suo gabbiano avrebbe potuto volare.
Non esistono situazioni senza via d'uscita (James Tiberius Kirk)

77, le gambe delle donne
Immagine
concorso per racconti sulle donne
Immagine
Concorso per la realizzazione di un'antologia sulle bestie inventate.

Immagine

Immagine

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8917
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:

Re: Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 10/10/2019, 12:46

E' un po' confusa Cjaika/Valentina. Chissà quale sarà il mondo vero.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Roberto Paradiso
Foglio bianco
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/10/2011, 13:53

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw

Re: Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Roberto Paradiso » 10/10/2019, 13:02

Massimo Baglione ha scritto:
10/10/2019, 12:46
E' un po' confusa Cjaika/Valentina. Chissà quale sarà il mondo vero.
Cjaika (Gabbiano in Russo) era l'identificativo radio della Tereshkova nella missione Vostock 6. Che abbia avuto dei malori forti e che la Vostock stesse alzandosi pericolosamente nell'orbita sono particolari emersi pochi anni fa, ma realmente accaduti.
Ho voluto sfruttare questa situazione come suggestione per il racconto... :D :D
Ultima modifica di Roberto Paradiso il 10/10/2019, 14:00, modificato 1 volta in totale.
Non esistono situazioni senza via d'uscita (James Tiberius Kirk)

77, le gambe delle donne
Immagine
concorso per racconti sulle donne
Immagine
Concorso per la realizzazione di un'antologia sulle bestie inventate.

Immagine

Immagine

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8917
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:

Re: Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 10/10/2019, 13:04

Ah bravo! Non conoscevo i fatti, hai fatto bene a chiarirmeli.
Comunque funziona bene anche senza conoscerli, vai tranquillo. :-)
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Lodovico
Terza pagina
Messaggi: 561
Iscritto il: 19/05/2011, 10:22
Località: Borgosesia
Contatta:

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2019 (+3)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Lodovico » 10/10/2019, 13:24

Bravo, mi è piaciuto, ho capito che gli eventi sono accaduti davvero, ma l'allucinazione del pianeta alieno lo ha raccontato lei o lo hai inventato tu?
Immagine

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Roberto Paradiso
Foglio bianco
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/10/2011, 13:53

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw

Re: Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Roberto Paradiso » 10/10/2019, 13:33

No… è una mia invenzione…
Mi piaceva l'idea da tempo di un racconto su di una cosmonauta perduta. La gara me ne ha data l'occasione!
Non esistono situazioni senza via d'uscita (James Tiberius Kirk)

77, le gambe delle donne
Immagine
concorso per racconti sulle donne
Immagine
Concorso per la realizzazione di un'antologia sulle bestie inventate.

Immagine

Immagine

Avatar utente
Roberto Paradiso
Foglio bianco
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/10/2011, 13:53

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw

Re: Il volo del Gabbiano

Messaggio da leggere da Roberto Paradiso » 10/10/2019, 13:58

Per essere precisi, il "deputato" Tereshkova (è deputato alla Duma Russa), ha pochi anni fa rivelato l'episodio tenuto segreto fino alla morte del responsabile dell'errore.
Per un errore di traiettoria, la Vostock 6, che volò in coppia con la 5 ai comandi di Valerji Bykovskji, si era immessa in orbita con una velocità orbitale troppo elevata. Alla trentesima orbita, appunto, si accorsero che rischiava di raggiungere la velocità di fuga e di perdersi nello spazio. Inoltre la Tereshkova, che non era un pilota ma una civile appassionata di paracadutismo sportivo, era da qualche ora in preda a fortissimi malori. Lo stesso Bykovskji cercò di chiamarla per sentire le sue condizioni, ma la Cosmonauta gli rispose con un flebile lamento. Solo dopo qualche tempo, il controllo di volo (con l'identificativo "Zarya" che significa in russo Alba), riuscì a correggere i dati ed a far scendere la Cosmonave che, come tutte le Vostock, non poteva essere pilotata dal Cosmonauta se non per semplici correzioni di inclinazione. La Tereshkova giurò di non rivelare l'accaduto se non, come avvenne, dopo la morte del responsabile dell'errore di programmazione. Al rientro rischiò di cadere in un lago e sbattè su di una roccia così forte che ebbe il volto tumefatto per due giorni. Per questo motivo, la propaganda Sovietica le fece girare un video del "rientro", con una tuta pulita (la sua era sporca di sangue e vomito…) e senza lividi.
La cosmonautica è un mondo da scoprire, pieno di aneddoti di rara umanità. Per questo motivo ho un canale Toutube dove curo una serie che ne racconta gli episodi.
Se vi interessa, questo è l'indirizzo: https://www.youtube.com/channel/UC5f4Mf ... subscriber
Non esistono situazioni senza via d'uscita (James Tiberius Kirk)

77, le gambe delle donne
Immagine
concorso per racconti sulle donne
Immagine
Concorso per la realizzazione di un'antologia sulle bestie inventate.

Immagine

Immagine

Avatar utente
Giorgio Leone
Apprendista
Messaggi: 139
Iscritto il: 08/11/2014, 13:14
Località: Bormio

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2019 (+4)
diventa anche tu un sostenitore!

Commento

Messaggio da leggere da Giorgio Leone » 12/10/2019, 19:12

"- Abbiamo corretto la traiettoria. Stai tornando a casa!
Si preparò alla discesa pensando a quel mondo bellissimo in cui il suo gabbiano avrebbe potuto volare."
Se fossi Valentina Vladimorovna Tereskhova non mi deprimerei troppo per l'occasione mancata e il paradiso perduto. Secondo me - il lettore è autorizzato a interpretare e immaginare - quel mondo bellissimo era una trappola, una versione fantascentifica delle sirene di Ulisse e il gabbiano sarebbe finito arrosto. Scherzi a parte, ho trovato il il racconto semplice e piacevole.
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Roberto Paradiso
Foglio bianco
Messaggi: 15
Iscritto il: 25/10/2011, 13:53

Alcune sue statistiche:

attività: ymw ymw ymw

Re: Commento

Messaggio da leggere da Roberto Paradiso » 12/10/2019, 19:32

Giorgio Leone ha scritto:
12/10/2019, 19:12
"- Abbiamo corretto la traiettoria. Stai tornando a casa!
Si preparò alla discesa pensando a quel mondo bellissimo in cui il suo gabbiano avrebbe potuto volare."
Se fossi Valentina Vladimorovna Tereskhova non mi deprimerei troppo per l'occasione mancata e il paradiso perduto. Secondo me - il lettore è autorizzato a interpretare e immaginare - quel mondo bellissimo era una trappola, una versione fantascentifica delle sirene di Ulisse e il gabbiano sarebbe finito arrosto. Scherzi a parte, ho trovato il il racconto semplice e piacevole.
Interessante... per un eventuale seguito!😊
Non esistono situazioni senza via d'uscita (James Tiberius Kirk)

77, le gambe delle donne
Immagine
concorso per racconti sulle donne
Immagine
Concorso per la realizzazione di un'antologia sulle bestie inventate.

Immagine

Immagine

Rispondi

Torna a “Edizione 2020 - Fantastici BraviAutori”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 54 - Sotto il cielo d'agosto

La Gara 54 - Sotto il cielo d'agosto

(agosto/settembre 2015, 24 pagine, 1,66 MB)

Autori partecipanti: Laura Chi, Annamaria Vernuccio, Alberto Tivoli, Angelo Manarola, Ida Dainese, Skyla74, Patrizia Chini, Eliseo Palumbo,
a cura di Giorgio Leone.
Scarica questo testo in formato PDF (1,66 MB) - scaricato 110 volte.
oppure in formato EPUB (259,51 KB) (vedi anteprima) - scaricato 169 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2016 -  (a colori)

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2016 - (a colori)

(edizione 2016, 11,89 MB)

Autori partecipanti: Giuseppe Bauleo, Cristina Giuntini, Giorgio Leone, Ida Dainese, Anna Rita Foschini, Patrizia Chini, Nunzio Campanelli, Daniela Rossi, Lodovico, Marco Bertoli, Alberto Tivoli, Sandra Ludovici, Cristina Biolcati, Marina Paolucci,
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (11,89 MB) - scaricato 156 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 14 - Storie di Storia

La Gara 14 - Storie di Storia

(giugno 2010, 68 pagine, 1,17 MB)

Autori partecipanti: VecchiaZiaPatty, Hellies, Magasulla, Jane90, Muirne, Ludo78, Gigliola, Enzo Milano, Arianna, Robbstark85, Manuela, Titty Terzano, Tetsu, Gloria, Arditoeufemismo, Michele, Pamelas, Stefy71, Bludoor, Vit, Mastronxo, Giacomo mass, Barbara g,
A cura di Ser Stefano.
Scarica questo testo in formato PDF (1,17 MB) - scaricato 538 volte.
oppure in formato EPUB (759,29 KB) (vedi anteprima) - scaricato 197 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


IperStore - il lato oscuro dello Shopping

IperStore - il lato oscuro dello Shopping

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
È il giorno dell'inaugurazione di un supermercato, uno davvero grande, uno iper, uno dei tanti che avrete voi stessi frequentato e arricchito. Durante questa giornata di festa e di aggregazione sociale, qualcuno leggerà un dattiloscritto ancora inedito il cui contenuto trasformerà l'impossibile in normalità.
"...come se dal cielo fosse calata la mano divina di un Dio stanco e dispiaciuto dei propri errori, o come se tutte le altre grandi divinità fin'ora inventate dal Genere umano per compensare la propria inconsapevole ignoranza tribale e medievale verso i misteri della Natura e della Vita, si rivoltassero ai propri Creatori e decidessero di governare le loro fantasie".
La storia è leggermente erotica, vagamente fantasy, macchiata di horror e forse un po' comica.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (166,68 KB scaricato 36 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
I sogni di Titano

I sogni di Titano

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il "cubo sognatore" su Titano aveva rivelato una verità sconvolgente sull'Umanità, sulla Galassia e, in definitiva, sull'intero Universo, una verità capace di suscitare interrogativi sufficienti per una vita intera. Come poteva essere bonariamente digerito il concetto che la nostra civiltà, la nostra tecnologia e tutto ciò che riguardava l'Umanità… non esisteva?
"Siamo solo… i sogni di Titano", aveva riportato il comandante Sylvia Harrison dopo il primo contatto col cubo, ma in che modo avrebbe potuto l'orgoglio dell'Uomo accettarlo? Ovviamente, l'insaziabile sete di conoscenza dell'Essere umano anelava delle risposte, e la sua naturale curiosità non poteva che spingerlo alla ricerca dell'origine del cubo e delle ragioni della sua peculiare funzione.
Gli autori GLAUCO De BONA (vincitore del Premio Urania 2013) e MASSIMO BAGLIONE (amministratore di BraviAutori.it) vi presentano una versione alternativa del "Tutto" che vi lascerà senza parole. Di Glauco De Bona e Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (203,77 KB scaricato 16 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Ero sposata da poco e già mi stavo annoiando

Ero sposata da poco e già mi stavo annoiando

(soprattutto a letto)

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Marika è una giovane ragazza. Non ha avuto alcuna esperienza sessuale e sta per sposarsi. Essendo molto intelligente, si accorge presto di essere una bella donna e sente di non poter rinchiudersi per tutta la vita in un contesto matrimoniale forzato e prematuro. Conosce un uomo, il quale la porta per gradi a conoscere tutto ciò che c'è da sapere sul sesso. è un uomo speciale, totalmente diverso dal suo fidanzato e ne nasce una relazione molto particolare. Molto di quello che Marika impara può non corrispondere a quello che le donne desiderano, ma sono certa che, segretamente, prima o poi ci avranno pensato. è un racconto erotico, scritto però senza parole scurrili od offensive.

Copertina di Roberta Guardascione
di Mary J. Stallone
a cura di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (252,71 KB scaricato 169 volte) -
Compralo su   luluamazon
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.