Nebraska

Recensioni o commenti a film in generale.
Roberto Ballardini
Pubblicista
Messaggi: 88
Iscritto il: 22/12/2019, 10:58

Author's data

Nebraska

Messaggio da leggere da Roberto Ballardini »

nebraska.jpg
NEBRASKA, di Alexander Paine (2013) con Bruce Dern, Will Forte, June Squibb, Stacy Keach.

Io sono da sempre per la pari opportunità delle emozioni, forse per questo mi ritrovo a mio agio nella dimensione egualitaria dell’arte. Nel senso che, se nella realtà ci viene propinata da secoli la felicità, qualsiasi cosa essa significhi (1), come la regina delle emozioni - primo posto assoluto nell’elenco delle eventualità positive, rimedio per tutti i mali possibili (salvo quelli che ti rendono infelice) -, nel mondo dell’arte esiste un’estetica, e quindi una posizione paritaria, per qualsiasi tipo di emozione, anche quelle negative. Nell’arte ognuna di esse può trovare la sua ragione d’essere, e soprattutto diventare fonte a sua volta di ulteriore emozione in chi ne fruisce, producendo un benessere (temporaneo, ahimè) che travalica l’espressione (2).
Veniamo al punto. I film che ho visto di Alexander Paine mi sono piaciuti tutti, in primo luogo perché partono da una situazione di disagio o crisi interiore per poi espandersi e assumere un valore sociale, esemplificando come nessun individuo sia mai realmente un’isola in mezzo al mare o in altre parole come qualsiasi sfiga di cui si possa essere oggetto, è molto probabilmente già stata la sfiga di qualcun altro. Poi c’è quel senso dell’umorismo molto sottile, molto intelligente (relativo, lo so), che prediligo. Quello che solitamente definiamo “ridere per non piangere”, per intenderci.
Il film in questione ha molte altre virtù. È in bianco e nero, tanto per cominciare, ed è concepito per costruire, come dicevo all’inizio, un’estetica della tristezza, della nostalgia, del rimpianto, della vita prossima alla fine e della morte prossima all’inizio (chi può asserire con assoluta certezza che la morte sia una fine, in fondo? E forse la morte non è anch’essa parte della vita e non, come normalmente la nostra società la concepisce, la sua nemesi?).
L’atmosfera, ripensandoci in questi giorni di quarantena forzata, è analoga a quella di una società esausta, sfinita da decenni di sviluppo economico (e di sfruttamento umano, ambientale), che ha lasciato dietro di sé non già persone realizzate, appagate e serene, ma piuttosto rassegnate, prive di sogni e illusioni, deluse. Gli scenari sono quelli di un’America rurale, abbandonata, semideserta. Una natura spazzata dal vento che sembra in procinto di liberarsi del peso degli esseri umani. L’atteggiamento dell’opera nei confronti della discussa umanità non è però ostile, tutto il contrario. Segue le vicissitudini di padri, madri e figli, con un occhio di riguardo, una comprensione decisamente di parte che coccola a pari modo i loro difetti e le loro virtù, e una dolcezza fuori dal comune.
Da menzionare, in chiusura, l’interpretazione offerta da un attore che abbiamo visto in moltissime pellicole USA (perlomeno chi è venuto su a cinema e televisione in quell'ambito lì), ma mai nei panni del protagonista. Qui lo è e la sua performance è memorabile. Grandissimo Bruce Dern.
Bella colonna sonora di Mark Orton.

NOTE:

1) Immagino si intenda quello stato d’animo euforico ed energizzante che induce in genere le persone a ridere per qualsiasi idiozia e rompere le palle a chi non lo fa, distribuendo a iosa consigli non richiesti e comunque fuori luogo. Non sono molto pratico, in merito, ma a me pare dipenda spesso più che da un effettivo benessere fisico e spirituale (in quel caso potrei capire), dalla ragionevole aspettativa di poterne godere in un futuro prossimo e costante. Cioè di un’emozione indotta dall’immaginazione, più o meno credo la stessa cosa che io faccio a fini personali scrivendo.

2) Cito Guccini, da “Vedi cara”
“…quando rido senza muovere il mio viso,
quando piango senza un grido, quando invece vorrei urlare…”

Rispondi

Torna a “Film”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Time City

Time City

amanti nel tempo

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Con questo romanzo scopriremo in che modo un rivoluzionario viaggio nel Tempo darà il via a un innovativo sistema di colonizzare la Luna e, forse, l'intero Universo. Partendo dalla Terra con una macchina del Tempo, è possibile arrivare sulla Luna? In queste pagine vi sarà raccontato del lato "Tempo" di questa domanda. La parte "Luna" (qui solo accennata) verrà sviluppata più corposamente nel seguito di questo libro auto-conclusivo. L'autore ha cercato a lungo qualche riferimento a opere che narrassero di un crononauta che sfrutti il viaggio nel Tempo per raggiungere il nostro satellite naturale, ma non è riuscito a trovarne alcuna. Lo scrittore Giovanni Mongini (autore, tra le varie cose, dello splendido articolo "Viaggio al centro del tempo") lo ha confortato in tal senso, perciò si vuole concedere il lusso di indicare la sua persona come colei che ha inventato per prima questo tipo di viaggio Terra-Tempo-Luna. Concedeteglielo, vi prego, almeno per un po' di… tempo.
Di Massimo Baglione.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (1,18 MB scaricato 338 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
BReVI AUTORI - volume 1

BReVI AUTORI - volume 1

collana antologica multigenere di racconti brevi

BReVI AUTORI è una collana di libri multigenere, ad ampio spettro letterario. I quasi cento brevi racconti pubblicati in ogni volume sono suddivisi usando il seguente schema ternario:

Fantascienza + Fantasy + Horror
Noir + Drammatico + Psicologico
Rosa + Erotico + Narrativa generale

La brevità va a pari passo con la modernità, basti pensare all'estrema sintesi dei messaggini telefonici o a quelli usati in internet da talune piattaforme sociali per l'interazione tra utenti. La pubblicità stessa ha fatto della brevità la sua arma più vincente, tentando (e spesso riuscendo) in pochi attimi di convincerci, di emozionarci e di farci sognare.
Ma gli estremismi non ci piacciono. Il nostro concetto di brevità è un po' più elastico di un SMS o di un aforisma: è un racconto scritto con cura in appena 2500 battute (sì, spazi inclusi).
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Fausto Scatoli. Giorgio Leone, Annamaria Vernuccio, Luca Franceschini, Alphaorg, Daniel Carrubba, Francesco Gallina, Serena Barsottelli, Alberto Tivoli, Giuseppe C. Budetta, Luca Volpi, Teresa Regna, Brenda Bonomelli, Liliana Tuozzo, Daniela Rossi, Tania Mignani, Enrico Teodorani, Francesca Paolucci, Umberto Pasqui, Ida Dainese, Marco Bertoli, Eliseo Palumbo, Francesco Zanni Bertelli, Isabella Galeotti, Sandra Ludovici, Thomas M. Pitt, Stefania Fiorin, Cristina Giuntini, Giuseppe Gallato, Marco Vecchi, Maria Lipartiti, Roberta Eman, Lucia Amorosi, Salvatore Di Sante, Valentina Iuvara, Renzo Maltoni, Andrea Casella.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (1,41 MB scaricato 121 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
77, le gambe delle donne

77, le gambe delle donne

ovvero: donne in gamba!

Antologia di 77 opere e 10 illustrazioni per esplorare, conoscere e rappresentare la complessità e la varietà dell'universo femminile. Ognuno dei testi presenti in questa antologia riesce a cogliere tanti aspetti, anche contrastanti, di questa creatura affascinante e sorprendente che assieme agli uomini per millenni ha contribuito, nell'ombra o sul palco della storia, all'evoluzione della civiltà così come la conosciamo oggi. è inutile aggiungere che 77 opere soltanto non hanno la presunzione di fornire una rappresentazione esaustiva, ma lasciamo che la parte di questo "iceberg" femminile ancora sommerso rimanga pronto per emergere in prossime indagini e, perchì no, per costituire ancora la materia prima di altre future opere di ingegno.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Tullio Aragona, Maria Basilicata, Mara Bomben, Alessandro Borghesi, Emanuela Bosisio, Nunzio Campanelli, Paolo Caponnetto, Alessandro Carnier, Gino Centofante, Polissena Cerolini, Antonio Ciervo, Luigi Andrea Cimini, Giacomo Colosio, Cristina Cornelio, Marika Davoli, Stella Demaris, Maria Rosaria De Simone, Cetta de Luca, Cristoforo De Vivo, Roberta Eman, Luca Fadda, Lorella Fanotti, Lodovico Ferrari, Raffaella Ferrari, Virginia Fiorucci, Anna Rita Foschini, Franco Frainetti, Manuela Furlan, Nicola Gaggelli, Isabella Galeotti, Rebecca Gamucci, Lucilla Gattini, Michela Giudici, Antonino R. Giuffrè, Alessandro Kabon, Concita Imperatrice, Carlotta Invrea, Greta Leder, Silvia Leuzzi, Yuleisy Cruz Lezcano, Libero, Marina Li Volsi, Rosalia Maria Lo Bue, Diego Luci, Sandra Ludovici, Verdiana Maggiorelli, Marino Maiorino, Angelo Manarola, Myriam Mantegazza, Germana Meli (geMadame), Roberta Michelini, Samuele Mocellin, Maurizio Nequio, Teresa Pace, Marina Paolucci, Roberto Paradiso, Umberto Pasqui, Viviana Picchiarelli, Daniela Piccoli, Anna Pisani, Luciano Poletto, Monica Porta, Pietro Rainero, Gianluigi Redaelli, Maria Rejtano, Stefania Resanfi, Franca Riso, Massimo Rosa, Francesca Santucci, Libera Schiano Lomoriello, Daniele Schito, Veronica Sequi, Salvatore Stefanelli, Stella Stollo, Paola Tomasello, Sonia Tortora, Liliana Tuozzo, Alessandro Zanacchi.
Vedi ANTEPRIMA (317,09 KB scaricato 341 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.



Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 51 - 50 sfumature

La Gara 51 - 50 sfumature

(marzo/aprile 2015, 25 pagine, 1,83 MB)

Autori partecipanti: Lodovico, Patrizia Chini, Giorgio Leone, Viridis, Mastronxo, Shananm.
a cura di ser Stefano.
Scarica questo testo in formato PDF (1,83 MB) - scaricato 109 volte.
oppure in formato EPUB (295,36 KB) (vedi anteprima) - scaricato 154 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 61 - Ai confini della Realtà

La Gara 61 - Ai confini della Realtà

(novembre/dicembre 2016, 15 pagine, 777,31 KB)

Autori partecipanti: Massimo Tivoli, Ida Dainese, Gabriele Ludovici, Angela Catalini.
a cura di Massimo Tivoli.
Scarica questo testo in formato PDF (777,31 KB) - scaricato 87 volte.
oppure in formato EPUB (579,86 KB) (vedi anteprima) - scaricato 93 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2017 -  (a colori)

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2017 - (a colori)

(edizione 2017, 4,25 MB)

Autori partecipanti:
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (4,25 MB) - scaricato 10 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.