Storia di una lattina abbandonata

Spazio dedicato alla Gara stagionale di primavera 2020.

Sondaggio

1 - non mi piace affatto
5
42%
2 - mi piace pochino
5
42%
3 - si lascia leggere
0
Nessun voto
4 - è bello
2
17%
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 12

Avatar utente
Lombardiwolf
Foglio bianco
Messaggi: 1
Iscritto il: 17/04/2020, 18:56

Author's data

Storia di una lattina abbandonata

Messaggio da leggere da Lombardiwolf »

Ero una lattina, ero uscito dalla fabbrica della coca-cola. Quel posto mi piaceva perché stavo con i miei amici e facevamo lunghe chiacchierate la notte. Ogni tanto qualcuno di noi veniva riempito da un liquido marrone con le bollicine, veniva portato via e non si sapeva dove sarebbe andato. Un giorno capitò al mio amico: venne spedito dentro grossi imballaggi insieme ad altri della mia famiglia… in fondo eravamo fatti dello stesso materiale!!! Infine arrivò il mio momento, mi riempiono di quella bevanda che non appesantiva solo a me ma anche a chi la beveva. Quando vidi quell’uomo corpulento con la barba grigia, i pantaloni macchiati e il berretto, che indicava me sembrava mi volesse uccidere.
Ero stato imballato anche io, non ricordo granché e al mio risveglio mi trovavo in una vetrina dove faceva molto freddo ed ero vicino a dei miei amici. Non ero mai stato esposto così agli umani!! Ogni tanto venivano i nostri consumatori e con la loro mano sudata ti portavano verso di loro, ti consumavano e poi o venivi gettato a terra e preso a calci o gettato in un contenitore con i tuoi simili. A me è capitata la prima è sorta, venni preso a calci e quando passavo tra due borse tutti esultavano. Mi facevo male e avevo voglia di gridargli “smettetela voglio vedere vuoi essere preso a calci, mostri“. Alla fine mi lasciarono stare, ero steso vicino il muro di una casa e vedevo la gente passare, anche degli animali a quattro zampe si fermavano mi guardavano, ogni tanto mi annusavano e poi se ne andavano.
Ero gioco di tutto e tutti, a volte veniva un barbone e si sedeva accanto a me mi guardava e mi sorrideva poi se ne andava. Passavano persone che mi tiravano un calcio senza neanche guardarmi, gente che inciampava su di me e mostri che mi schiacciavano. Il sole bollente mi riscaldava, rotolavo di qualche metro per colpa del vento.
Dopo tanti giorni che stavo lì a un certo punto arriva un umano con un bastone a cui erano attaccati dei fili e mi spinse in un grosso contenitore a quattro ruote. Il viaggio non fu troppo lungo anche se avevo perso la concezione del tempo. La mia fine stava arrivando!!
Al mio risveglio mi trovai sul nastro che mi portava sempre più avanti e di fronte a me vedevo la luce, ma poi scoprii che non era la luce dove io stavo andando bensì la luce che mi stava prendendo, un dragone rosso ondeggiante che mi chiamava a gran voce. Inghiottiva rifiuti e non si saziava mai mi aspettava come ogni rifiuto prossimo a me. Mi avvicinavo sempre di più a lui e poi a pochi millimetri da lui vidi la sua bocca ardente, le sue zanne infuocate e i suoi occhi assetati di uccidere, inghiottirmi e svanire in un cumulo di polvere nera

Cristina Odasso
Foglio bianco
Messaggi: 5
Iscritto il: 20/04/2020, 14:54
Località: Imperia

Author's data

Re: Storia di una lattina abbandonata

Messaggio da leggere da Cristina Odasso »

Apprezzo la storia raccontata dal punto di vista di una lattina, è un qualcosa di diverso.
Però come struttura non ha una vera e propria logica, rivisiterei l'uso di alcuni verbi e della punteggiatura.
Cristina Odasso

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 9118
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:

Author's data

Re: Storia di una lattina abbandonata

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Ricordatevi di specificare esattamente "Commento" come titolo del messaggio usato per commentare le opere in Gara (senza prefissi come "Re:" o altri suffissi), altrimenti non verranno conteggiati dal sistema, grazie!
Se invece state solo rispondendo, non serve specificare.
Ricordatevi anche che il testo del commento deve essere lungo almeno 200 battute.
Vi rimando alle istruzioni delle Gare letterarie.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Fausto Scatoli
Correttore di bozze
Messaggi: 375
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

beh, sicuramente è originale, non ho mai letto punti di vista di una lattina.
però è scritto piuttosto male e zeppo di errori e refusi.
una bella revisione generale servirebbe davvero, così si potrebbero mettere a posto alcuni tempi verbali, la punteggiatura e svariati altri errori.
e magari anndare a capo un po' più spesso.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Roberto Bonfanti
Correttore di bozze
Messaggi: 395
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti »

Purtroppo devo concordare con i commenti di chi mi ha preceduto: il racconto ha molti problemi di punteggiatura, refusi, espressioni poco coerenti e gergali, ecc.
Consiglio anch’io rilettura attenta, revisione e correzione, così lo trovo poco gradevole.

Selene Barblan
Necrologista
Messaggi: 270
Iscritto il: 11/07/2016, 22:53

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Selene Barblan »

Anche se l’idea di seguire le vicende di una lattina, con una certa sensibilità ecologica, mi faccia simpatia il racconto è davvero troppo impreciso. Può essere un punto di partenza e rivedendolo con cura può diventare godibile. Voto 1.

Valerio Geraci
Foglio bianco
Messaggi: 4
Iscritto il: 03/07/2016, 12:20

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Valerio Geraci »

Devo dire che mi è piaciuto, ho apprezzato molto l'originalità e l'empatia -per quanto possibile in un racconto così breve- che si crea nei confronti di una semplice lattina. Avresti potuto descrivere un po' meglio forse le sensazioni della lattina (di paura o di solitudine) o il rapporto con i vari personaggi che incontra. Voto 4.

Mariovaldo
Foglio bianco
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/12/2019, 7:27
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Mariovaldo »

Certamente il pregio di questo racconto sta nella originalità. Bravo per l'idea. La realizzazione non è allo stesso livello: refusi e punteggiatura rendono pesante la lettura. Un vero peccato, prova a rivederlo attentamente, n vale la pena

Rispondi

Torna a “Gara di primavera, 2020”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


77, le gambe delle donne

77, le gambe delle donne

ovvero: donne in gamba!

Antologia di 77 opere e 10 illustrazioni per esplorare, conoscere e rappresentare la complessità e la varietà dell'universo femminile. Ognuno dei testi presenti in questa antologia riesce a cogliere tanti aspetti, anche contrastanti, di questa creatura affascinante e sorprendente che assieme agli uomini per millenni ha contribuito, nell'ombra o sul palco della storia, all'evoluzione della civiltà così come la conosciamo oggi. è inutile aggiungere che 77 opere soltanto non hanno la presunzione di fornire una rappresentazione esaustiva, ma lasciamo che la parte di questo "iceberg" femminile ancora sommerso rimanga pronto per emergere in prossime indagini e, perchì no, per costituire ancora la materia prima di altre future opere di ingegno.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Tullio Aragona, Maria Basilicata, Mara Bomben, Alessandro Borghesi, Emanuela Bosisio, Nunzio Campanelli, Paolo Caponnetto, Alessandro Carnier, Gino Centofante, Polissena Cerolini, Antonio Ciervo, Luigi Andrea Cimini, Giacomo Colosio, Cristina Cornelio, Marika Davoli, Stella Demaris, Maria Rosaria De Simone, Cetta de Luca, Cristoforo De Vivo, Roberta Eman, Luca Fadda, Lorella Fanotti, Lodovico Ferrari, Raffaella Ferrari, Virginia Fiorucci, Anna Rita Foschini, Franco Frainetti, Manuela Furlan, Nicola Gaggelli, Isabella Galeotti, Rebecca Gamucci, Lucilla Gattini, Michela Giudici, Antonino R. Giuffrè, Alessandro Kabon, Concita Imperatrice, Carlotta Invrea, Greta Leder, Silvia Leuzzi, Yuleisy Cruz Lezcano, Libero, Marina Li Volsi, Rosalia Maria Lo Bue, Diego Luci, Sandra Ludovici, Verdiana Maggiorelli, Marino Maiorino, Angelo Manarola, Myriam Mantegazza, Germana Meli (geMadame), Roberta Michelini, Samuele Mocellin, Maurizio Nequio, Teresa Pace, Marina Paolucci, Roberto Paradiso, Umberto Pasqui, Viviana Picchiarelli, Daniela Piccoli, Anna Pisani, Luciano Poletto, Monica Porta, Pietro Rainero, Gianluigi Redaelli, Maria Rejtano, Stefania Resanfi, Franca Riso, Massimo Rosa, Francesca Santucci, Libera Schiano Lomoriello, Daniele Schito, Veronica Sequi, Salvatore Stefanelli, Stella Stollo, Paola Tomasello, Sonia Tortora, Liliana Tuozzo, Alessandro Zanacchi.
Vedi ANTEPRIMA (317,09 KB scaricato 341 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

BReVI AUTORI - volume 4

BReVI AUTORI - volume 4

collana antologica multigenere di racconti brevi

BReVI AUTORI è una collana di libri multigenere, ad ampio spettro letterario. I quasi cento brevi racconti pubblicati in ogni volume sono suddivisi usando il seguente schema ternario:

Fantascienza + Fantasy + Horror
Noir + Drammatico + Psicologico
Rosa + Erotico + Narrativa generale

La brevità va a pari passo con la modernità, basti pensare all'estrema sintesi dei messaggini telefonici o a quelli usati in internet da talune piattaforme sociali per l'interazione tra utenti. La pubblicità stessa ha fatto della brevità la sua arma più vincente, tentando (e spesso riuscendo) in pochi attimi di convincerci, di emozionarci e di farci sognare.
Ma gli estremismi non ci piacciono. Il nostro concetto di brevità è un po' più elastico di un SMS o di un aforisma: è un racconto scritto con cura in appena 2500 battute (sì, spazi inclusi).
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Ida Dainese, Angela Catalini, Mirta D., Umberto Pasqui, Verdiana Maggiorelli, Francesco Gallina, Francesca Santucci, Sandra Ludovici, Antonio Mattera, Francesca Paolucci, Enrico Teodorani, Laura Traverso, Romina Bramanti, Alberto Tivoli, Fausto Scatoli, Cinzia Iacono, Marilina Daniele, Francesca Rosaria Riso, Francesca Gabriel, Isabella Galeotti, Arcangelo Galante, Massimo Tivoli, Giuseppe Patti, SmilingRedSkeleton, Alessio Del Debbio, Marco Bertoli, Simone Volponi, Tiziano Legati, Francesco Foddis, Maurizio Donazzon, Giovanni Teresi, Sandro Pellerito, Ilaria Motta.
Vedi ANTEPRIMA (730,53 KB scaricato 64 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

BReVI AUTORI - volume 2

BReVI AUTORI - volume 2

collana antologica multigenere di racconti brevi

BReVI AUTORI è una collana di libri multigenere, ad ampio spettro letterario. I quasi cento brevi racconti pubblicati in ogni volume sono suddivisi usando il seguente schema ternario:

Fantascienza + Fantasy + Horror
Noir + Drammatico + Psicologico
Rosa + Erotico + Narrativa generale

La brevità va a pari passo con la modernità, basti pensare all'estrema sintesi dei messaggini telefonici o a quelli usati in internet da talune piattaforme sociali per l'interazione tra utenti. La pubblicità stessa ha fatto della brevità la sua arma più vincente, tentando (e spesso riuscendo) in pochi attimi di convincerci, di emozionarci e di farci sognare.
Ma gli estremismi non ci piacciono. Il nostro concetto di brevità è un po' più elastico di un SMS o di un aforisma: è un racconto scritto con cura in appena 2500 battute (sì, spazi inclusi).
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Ida Dainese, Daniele Missiroli, Fausto Scatoli, Angela Di Salvo, Francesco Gallina, Thomas M. Pitt, Milena Contini, Massimo Tivoli, Franca Scapellato, Vittorio Del Ponte, Enrico Teodorani, Umberto Pasqui, Selene Barblan, Antonella Jacoli, Renzo Maltoni, Giuseppe Gallato, Mirta D., Fabio Maltese, Francesca Paolucci, Marco Bertoli, Maria Rosaria Del Ciello, Alberto Tivoli, Debora Aprile, Giorgio Leone, Luca Valmont, Letteria Tomasello, Alberto Marcolli, Annamaria Vernuccio, Juri Zanin, Linda Fantoni, Federico Casadei, Giovanna Evangelista, Maria Elena Lorefice, Alessandro Faustini, Marilina Daniele, Francesco Zanni Bertelli, Annarita Petrino, Roberto Paradiso, Alessandro Dalla Lana, Laura Traverso, Antonio Mattera, Iunio Marcello Clementi, Federick Nowir, Sandra Ludovici.
Vedi ANTEPRIMA (177,17 KB scaricato 110 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.



Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 12 - Dopo mezzanotte

La Gara 12 - Dopo mezzanotte

(marzo 2010, 38 pagine, 588,25 KB)

Autori partecipanti: Arditoeufemismo, Carlocelenza, CMT, Dafank, Dino, Gigliola, Manuela, Marcello, Michele, Sphinx, Stefy71, VecchiaZiaPatty.
A cura di GiuseppeN.
Scarica questo testo in formato PDF (588,25 KB) - scaricato 441 volte.
oppure in formato EPUB (374,34 KB) (vedi anteprima) - scaricato 226 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

La Gara 34 - Heroes - un giorno da eroi

La Gara 34 - Heroes - un giorno da eroi

(novembre-dicembre 2012, 40 pagine, 768,57 KB)

Autori partecipanti: Skyla74, Ser Stefano, Lodovico, Mastronxo, Paride Buastello, William Munny, Monica Porta may bee, Polly Russell, Luca Fadda, Marino Maiorino, Isabella Galeotti, Colosio Giacomo.
A cura di Valeria Barbera e Daniela Piccoli.
Scarica questo testo in formato PDF (768,57 KB) - scaricato 329 volte.
oppure in formato EPUB (396,14 KB) (vedi anteprima) - scaricato 210 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

La Gara 57 - Imbranati

La Gara 57 - Imbranati

(dicembre 2015, 27 pagine, 3,39 MB)

Autori partecipanti: Lodovico, Giorgio Leone, Angelo Manarola, Federico Pani, Alberto Tivoli, Skyla, Marina Paolucci, Eliseo Palumbo.
a cura di Carlocelenza.
Scarica questo testo in formato PDF (3,39 MB) - scaricato 114 volte.
oppure in formato EPUB (448,80 KB) (vedi anteprima) - scaricato 171 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.