Buon appetito (il giorno in cui il sole divorò la luna)

Spazio dedicato alla Gara stagionale d'estate 2020.

Sondaggio

Sondaggio concluso il 20/09/2020, 0:00

1 - non mi piace affatto
3
13%
2 - mi piace pochino
2
9%
3 - si lascia leggere
6
26%
4 - è bello
12
52%
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 23

Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 452
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Re: Buon appetito (il giorno in cui il sole divorò la luna)

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

GioriF ha scritto: 20/07/2020, 16:55 Intendo dire che da un racconto così mi aspettavo un colpo di scena invece il finale mi sembra fiacco. Vedo che rispondi sempre dopo pochi minuti. Darò un'occhiata il prossimo mese. Salutone.
quindi voto 1 è per il finale, capito.
me ne farò una ragione.
se non ti fosse piaciuta neanche la storia nel complesso mi avresti dato -1 o -2 mi sa

rispondo subito se sono in linea, capita che passino anche dei giorni, non vivo in simbiosi col pc.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Simone_Non_é
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 91
Iscritto il: 16/12/2019, 1:27

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Simone_Non_é »

Ciao Fausto! Il mio voto lo conosci già, purtroppo il tuo racconto anche se ben scritto non mi ha lasciato nulla e non è riuscito a prendermi su alcun aspetto. Non ho empatizzato con nessun personaggio, non mi ha dato uno spunto riflessivo nuovo ed infine ho trovato il tutto un po' noioso, sempre per i miei gusti.
Una volta camminando per strada sentii un bambino dire:"Mamma, mamma ma il sole ha mangiato la luna?".
Frase carina ma non ha di certo molto spessore, ci sono inoltre inesattezze per quel che riguarda l'implosione ed il buco nero a livello prettamente scientifico.
Spero non la prenderai sul personale è il mio modesto parere
Andrepoz
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 57
Iscritto il: 09/01/2020, 17:48

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Andrepoz »

Complimenti per l'inventiva, quando leggo questo tipo di racconti non posso che invidiare la capacità di far volare così in alto la fantasia, a me un'idea così non sarebbe venuta mai. Proprio perchè si tratta di una storia tanto originale, io farei di tutto per trovarle un titolo consono. Così come è, mi sembra il principale (l'unico?) punto di debolezza del tuo lavoro.
Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 452
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

Andrepoz ha scritto: 19/08/2020, 15:43 Complimenti per l'inventiva, quando leggo questo tipo di racconti non posso che invidiare la capacità di far volare così in alto la fantasia, a me un'idea così non sarebbe venuta mai. Proprio perchè si tratta di una storia tanto originale, io farei di tutto per trovarle un titolo consono. Così come è, mi sembra il principale (l'unico?) punto di debolezza del tuo lavoro.
grazie per le belle parole
non sei il primo che mi segnala il titolo, quindi vedrò di cambiarlo davvero :)
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Il Bardo Blu
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 17
Iscritto il: 13/06/2020, 18:46

Author's data

Re: Buon appetito (il giorno in cui il sole divorò la luna)

Messaggio da leggere da Il Bardo Blu »

Il racconto si fa leggere con scorrevolezza e lo trovo piacevole per la sua fantasia e la leggera ironia.
Il Bardo Blu
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 17
Iscritto il: 13/06/2020, 18:46

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Il Bardo Blu »

Il racconto mi è piaciuto. La lettura è veloce e a tratti divertente. I dialoghi rendono il tutto ancora più scorrevole. Si rimane in attesa di sapere quale fine toccherà alla terra con un filo di preoccupazione ma alla fine si può tirare un piccolo e probabilmente temporaneo, respiro di sollievo.
Ilario Iradei
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/02/2020, 9:06

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Ilario Iradei »

Originale, ironico, la povera Terra si salva per il rotto della cuffia, ma sarà per sempre? Lasci il letto con un bel dilemma. Quel buco nero finale mi ha lasciato un po' interdetto, ma son quisquilie. Lettura gradevole, peccato per quel titolo.
Stefyp
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 144
Iscritto il: 26/07/2019, 18:48

Author's data

commento

Messaggio da leggere da Stefyp »

Ti devi essere divertito parecchio a scrivere questo racconto! È bellissima la sensazione che si prova mentre si scrive qualcosa che diverte noi stessi man mano che il racconto procede.
L'ho provata anch'io qualche volta e la speranza è che diverta anche il lettore, vero?
Beh, tranquillo, mi ha divertito :lol:
Un unico appunto: avrei limitato un pochino il dialogo tra gli umani.
Mauro Conti
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 37
Iscritto il: 30/08/2020, 20:55

Author's data

COMMENTO

Messaggio da leggere da Mauro Conti »

Ho letto volentieri questo racconto, avrei dovuto farlo prima, mi ha divertito. Come è stato descritto il sole è veramente originale senza ombra di dubbio. Mi ha fatto subito venire in mente quel film muto, uno dei primi film prodotti, in bianco e nero (ovviamente), mi pare si intitolasse La Luna, dove la luna era in pratica un viso che faceva delle espressioni bizzarre e gli precipita una navicella nell'occhio. Leggendo questo racconto mi ha evocato quell'immagine. Quindi per me contenuto originale e divertente, che scorre anche abbastanza bene. Leggermente sottotono il finale purtroppo e (per i miei gusti) un po' troppo dialogato. Personalmente avrei anche trovato un altro titolo per il racconto. Una sufficienza da 3 punti diciamo che si lascia leggere (fino a un po' prima del finale).
Rispondi

Torna a “Gara d'estate, 2020”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 70 - Troppo tardi

La Gara 70 - Troppo tardi

(aprile 2018, 20 pagine, 663,34 KB)

Autori partecipanti: Roberto Bonfanti, Patrizia Chini, Daniele Missiroli, Gabriele Ludovici, Ida Dainese,
a cura di Lodovico Ferrari.
Scarica questo testo in formato PDF (663,34 KB) - scaricato 58 volte.
oppure in formato EPUB (326,04 KB) (vedi anteprima) - scaricato 60 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

La Gara 62 - La famiglia

La Gara 62 - La famiglia

(gennaio/febbraio 2017, 35 pagine, 763,98 KB)

Autori partecipanti: Ida Dainese, Giorgio Leone, Alberto Tivoli, Mirtalastrega, Angela Catalini, Laura Usai, Patrizia Chini, Gabriele Ludovici, Fabrizio Bonati, Francesca Facoetti,
a cura di Massimo Tivoli.
Scarica questo testo in formato PDF (763,98 KB) - scaricato 69 volte.
oppure in formato EPUB (599,54 KB) (vedi anteprima) - scaricato 64 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

La Gara 56 - Amicizia ritrovata

La Gara 56 - Amicizia ritrovata

(novembre 2015, 25 pagine, 794,03 KB)

Autori partecipanti: Carlocelenza, Skyla74, Alberto Tivoli, Patrizia Chini, Giorgio Leone, Eliseo Palumbo, Angelo Manarola,
a cura di Ida Dainese.
Scarica questo testo in formato PDF (794,03 KB) - scaricato 361 volte.
oppure in formato EPUB (324,30 KB) (vedi anteprima) - scaricato 186 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Idra Loop

Idra Loop

la strana verità di una fotografia che non dovrebbe esistere

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
In una tranquilla cittadina del Nord Italia, gli abitanti rivedono se stessi da giovani. Il CICAP vuole vederci chiaro e ingaggia un reporter specializzato in miti e misteri. Però anch'egli viene suo malgrado coinvolto in qualcosa di altrettanto assurdo, infatti appare dal nulla una misteriosa fotografia Polaroid che lo ritrae in una circostanza mai esistita.
Cosa lega questi due misteri?
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (156,02 KB scaricato 157 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Dentro la birra

Dentro la birra

antologia di racconti luppolati

Complice di serate e di risate, veicolo per vecchie e nuove amicizie, la birra ci accompagna e ha accompagnato la nostra storia. "Dentro la birra", abbiamo scelto questo titolo perché crediamo sia interessante sapere che cosa ci sia di così attraente nella bevanda gialla, gasata e amarognola. Perchè piace così tanto? Che emozioni fa provare? Abbiamo affidato questa "indagine" a Braviautori, affinché trovasse, tramite l'associazione e il portale internet, scrittori capaci di esprimere tali sensazioni. E infatti sono arrivati numerosi racconti: la commissione ne ha scelti 33. Nemmeno a farlo apposta, 33 è la quantità di centilitri di un gran numero di bottiglie (e lattine) di birra; una misura nota a chi se n'intende.
A cura di Umberto Pasqui e Massimo Baglione.

Contiene opere di: Andrea Andreoni, Tullio Aragona, Enrico Arlandini, Beril, Enrico Billi, Luigi Bonaro, Vittorio Cotronei, Emanuele Crocetti, Bruno Elpis, Daniela Esposito, Lorella Fanotti, Lodovico Ferrari, Livio Fortis, Valerio Franchina, Luisa Gasbarri, Oliviero Giberti, Elena Girotti, Concita Imperatrice, Carlotta Invrea, Fabrizio Leo, Sandra Ludovici, Micaela Ivana Maccan, Cristina Marziali, Stefano Masetti, Maurizio Mequio, Simone Pelatti, Antonella Provenzano, Maria Stella Rossi, Giuseppe Sciara, Salvatore Stefanelli, Ser Stefano, SunThatSpeed, Marco Vignali.
Vedi ANTEPRIMA (276,03 KB scaricato 236 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Un passo indietro

Un passo indietro

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il titolo di questo libro vuole sintetizzare ciò che spesso la Natura è costretta a fare quando utilizza il suo strumento primario: la Selezione naturale. Non sempre, infatti, "evoluzione" è sinonimo di "passo avanti", talvolta occorre rendersi conto che fare un passettino indietro consentirà in futuro di ottenere migliori risultati. Un passo indietro, in sostanza, per compierne uno più grande in avanti.
Di Massimo Baglione.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (1,82 MB scaricato 418 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.