Passione per il feticismo

Spazio dedicato alla Gara stagionale d'estate 2020.

Sondaggio

Sondaggio concluso il 20/09/2020, 0:00

1 - non mi piace affatto
3
30%
2 - mi piace pochino
4
40%
3 - si lascia leggere
3
30%
4 - è bello
0
Nessun voto
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 10

Nele14
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 1
Iscritto il: 04/08/2020, 16:21

Author's data

Passione per il feticismo

Messaggio da leggere da Nele14 »


Il sesso visto da un altro ambito
 
 Passione per il feticismo
 
 Ho già scritto un racconto ove parlo della mia passione per i piedi, in questo scritto voglio ampliare la descrizione di questa passione. Premetto che sono un ragazzo disabile che non ha mai camminato, pertanto non ho potuto mai utilizzare i piedi con la loro principale funzione. Per questo motivo ho sempre visto il piede come una parte del corpo particolare. Da qui del tutto inaspettatamente ne è nata un’attrazione erotica.
 Avevo 14 anni mi trovavo in quinta elementare, la mia professoressa di sostegno prova leggero dolore ad un piede, inizia a sfilarsi i suoi infradito (siamo in primavera), i miei occhi captano all’istante questa uscita del piede, smaltato di rosso dalla scarpa.
 Da quel momento scopro un mondo affascinante e infinito, erano i primi tempi che avevo la linea internet a casa, inizio a sbirciare in rete per scoprire in modo approfondito questa mia passione, mi trovo davanti un mondo immenso e infinito, ma non mi colpisce più di tanto.
 Finisco la quinta elementare, in prima media mi trovo una prof di sostegno, sulla trentina, molto attraente, che indossa solo scarpe con il tacco, quella flebile passione nata l’anno prima ritorna a galla improvvisamente, cerco di trattenere i miei impulsi da adolescente, ma non riesco. A quel punto confido alla mia prof questa mia passione, ricordo perfettamente che lei non ebbe stupore, mi ha assecondato sin da subito, vi chiederete in che modo: appoggiando i piedi sulla mia pedana, tutto ciò avveniva giornalmente e durò per tutto l’intero anno scolastico.
 I due anni successivi non avvenne nulla di particolare.
 Ultimate le scuole medie mi iscrissi alle scuole superiori, li trovai la professoressa di italiano che essendo molto bassa, ha portato da sempre i tacchi, del tutto involontariamente lei provocava del dangling (cioè il dondolio della scarpa), la osservavo nella totale indifferenza, ma dentro di me avveniva un’eccitazione interiore, un giorno glielo confidai in chat, essa non è rimasta stupita ma in un certo senso fu contenta che lei mi provocasse eccitazione.
 Questi sono stati gli unici momenti in cui abbia avuto un’eccitazione da momenti reali, e pertanto sono ricordi indelebili.
 
 Nele Vernuccio
Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 452
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

comincio io, vah.
dunque, ci sono svariati errori, ripetizioni e refusi.
credo che i tempi verbali debbano essere rivisti in quanto alcuni punti sono al presente e altri al passato.
le descrizioni non sono male, riesci a far capire cosa provi e illustri discretamente la situazione.
sinceramente lo rivedrei un po' tutto, così da sistemare qualcosina.
originale il tema, almeno per me.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Roberto Virdo'
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 87
Iscritto il: 08/06/2020, 11:04

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Virdo' »

Nele, devo dirti che queste tue brevi righe mi hanno "messo in crisi". Raccontare di una passione così intima a mò di confessione credo non sia da tutti. Quindi già per questo ti sei guadagnato una nota di merito.
Sarò sincero fino in fondo: il tema è interessante ma trovo che gli ingredienti siano perfetti per romanzare una storia. Non mi soffermo sulla forma, non è mia abitudine, fondamentalmente il messaggio lo hai trasmesso e bene. Per la mia modestissima opinione, se crei una trama di personaggi non solo potranno raccontarci il vissuto ma anche le tante cose immaginate -e non solo da un lato-.
Ma ora veniamo al dunque. Sai cosa mi ha colpito di più di quello che hai scritto? "Il sesso visto da un altro ambito". Ti dirò che questa frasetta è rimasta lì a mezz'aria e continuo a chiedermi cosa voglia realmente significare. Dentro queste poche parole si nasconde un mondo intero secondo me. A rileggerti!
Francesco Pino
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 80
Iscritto il: 09/05/2020, 17:55

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Francesco Pino »

Dal punto di vista letterario il tema suscita sicuramente interesse, proprio per questo il modo in cui esponi il racconto mi ha deluso.
Sa troppo di "confessione", dovevi condire di più la minestra. L'interessante spunto che dai con l'introduzione resta lì, senza seguito.
Andrepoz
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 57
Iscritto il: 09/01/2020, 17:48

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Andrepoz »

In primo luogo, complimenti per la sincerità con cui ti metti a nudo, non è da tutti. Onestamente, io ho letto queste righe più come una confessione personale che come un vero e proprio racconto, perchè la narrazione scorre via piatta, senza tensione narrativa. Forse potresti prendere un solo episodio ed entrare più nel dettaglio delle sensazioni che ha suscitato in te, sono sicuro che ne verrebbe fuori qualcosa di notevole.
Avatar utente
Ayako Satomi
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 12
Iscritto il: 15/10/2019, 18:23
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Ayako Satomi »

Trovo molto originale l'idea del racconto sotto forma di diario personale.
Dal punto di vista artistico, i tempi verbali non allineati e i refusi danno ancor più l'impressione di trovarsi di fronte alla spontaneità di una pagina di diario.
Non so se la cosa fosse voluta, ma secondo me questo stile andrebbe sviluppato anche inserendo uno sfondo di trama.
In bocca al lupo!
Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 381
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Mi spiace molto che il ragazzo del racconto sia disabile. Il fatto poi che la disabilità sia a livello motorio mi spiace ancora di più. Ma sinceramente il feticismo non mi piace, soprattutto non mi piacciono coloro che sono fissati con i piedi: mi sta di "stortura"... E d'altra parte, sincero l'autore del racconto e sincera pure io...
Lucia De Falco
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 57
Iscritto il: 08/03/2020, 14:37

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Lucia De Falco »

Anche a me non piace molto l'argomento e questo naturalmente condiziona il mio giudizio. Anch'io la vedo più come una pagina di diario che come un racconto breve. L'unica cosa che mi ha incuriosita è la condizione di disabilità della voce narrante, che mi chiedo se sia autobiografica, e che in ogni caso giustifica il singolare punto di vista sull'argomento.
Luca Palla
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 9
Iscritto il: 23/08/2020, 1:40

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Luca Palla »

Il testo è interessante seppur non proprio il mio genere letterario. Ho apprezzato l'audacia dello scrittore di esporre un personalissimo lato del suo io. Il racconto, a mio modo di vedere, poteva essere scritto meglio, migliorandone magari il coinvolgimento del lettore. Le descrizioni lasciano comunque trapelare discretamente le sensazioni provate da chi scrive.
Avatar utente
Umberto Pasqui
rank (info):
Necrologista
Messaggi: 213
Iscritto il: 27/11/2011, 23:38
Località: Forlì
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Umberto Pasqui »

Non ho capito se è un racconto in prima persona o un tema, una confessione tua. L'attacco ingenuo e lo svolgimento fanno capire che ci sono diverse cose, in senso stilistico e narrativo, da sistemare. In ogni caso scrivere fa bene, quindi continua a farlo e cerca anche di leggere, nel frattempo.
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
http://birrapasqui.blogspot.com
Simone_Non_é
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 91
Iscritto il: 16/12/2019, 1:27

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Simone_Non_é »

Ciao Nele! Io ho apprezzato la sincerità ed il coraggio, ora non so se effettivamente questa fosse una scelta stilistica oppure qualcosa di sentito e vissuto in prima persona, questo però per me è un punto a tuo favore. Certo ci sono aspetti riguardanti la forma che sono da migliorare ma da un punto di vista psicologico ho trovato il tuo racconto interessante e piacevole, una nuova visione
Rispondi

Torna a “Gara d'estate, 2020”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 44 - Il potere della parola

La Gara 44 - Il potere della parola

(gennaio 2014, 33 pagine, 948,65 KB)

Autori partecipanti: Nunzio Campanelli, Lodovico, Eddie1969, Anto Pigy, Skyla74, Scrittore 97, Daniela Rossi, Marina Paolucci, Silvia Torre,
A cura di Marino Maiorino.
Scarica questo testo in formato PDF (948,65 KB) - scaricato 205 volte.
oppure in formato EPUB (312,42 KB) (vedi anteprima) - scaricato 246 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2014 -  (a colori)

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2014 - (a colori)

(edizione 2014, 6,30 MB)

Autori partecipanti: Valeria Barbera, Marco Bertoli, Lucia Carpenetti, Antonella Cavallo, Angela Di Salvo, Sandra Ludovici, Eliseo Palumbo, Antonella Pighin, Daniela Rossi, Franca Scapellato, Ser Stefano, Lia Tomasich,
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (6,30 MB) - scaricato 278 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

La Gara 28 - L'ultima notte

La Gara 28 - L'ultima notte

(febbraio 2012, 54 pagine, 1,94 MB)

Autori partecipanti: Nathan, Luigi Bonaro, Giorgio Arcari, Licetti, Ser Stefano, Antonella P, Arditoeufemismo, Jane 90, Lodovico, Flavio Graser, Angela Di Salvo, Roberta Michelini, Kutaki Arikumo, Tuarag, Unanime Uno, StillederNacht, Cordelia, ConcettaS, Mariadele, Lorella15, Alhelì, Morgana Bart, Bludoor, Diego Capani,
A cura di Lodovico.
Scarica questo testo in formato PDF (1,94 MB) - scaricato 581 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Carosello

Carosello

antologia di opere ispirate dal concetto di Carosello e per ricordare il 40° anniversario della sua chiusura

Nel 1977 andava in onda l'ultima puntata del popolare spettacolo televisivo serale seguito da adulti e bambini. Carosello era una sorta di contenitore pubblicitario, dove cartoni animati e pupazzetti vari facevano da allegro contorno ai prodotti da reclamizzare. Dato che questo programma andava in onda di sera, Carosello rappresentò per molti bambini il segnale di "stop alle attività quotidiane". Infatti si diffuse presto la formula "E dopo il Carosello, tutti a nanna".
Per il 40° anniversario della sua chiusura, agli autori abbiamo chiesto opere di genere libero che tenessero conto della semplicità che ha caratterizzato Carosello nei vent'anni durante i quali è andato felicemente in onda. I dodici autori qui pubblicati hanno partecipato alle selezioni del concorso e sono stati selezionati per questo progetto letterario. Le loro opere sono degni omaggi ai nostri ricordi (un po' sbiaditi e in bianco e nero) di un modo di stare in famiglia ormai dimenticato.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Giorgio Leone, Enrico Teodorani, Cristina Giuntini, Maria Rosaria Spirito, Francesco Zanni Bertelli, Serena Barsottelli, Alberto Tivoli, Laura Traverso, Enrico Arlandini, Francesca Rosaria Riso, Giovanni Teresi, Angela Catalini.
Vedi ANTEPRIMA (357,78 KB scaricato 53 volte).
info e commenti compralo su   amazon

BReVI AUTORI - volume 5

BReVI AUTORI - volume 5

collana antologica multigenere di racconti brevi

BReVI AUTORI è una collana di libri multigenere, ad ampio spettro letterario. I quasi cento brevi racconti pubblicati in ogni volume sono suddivisi usando il seguente schema ternario:

Fantascienza + Fantasy + Horror
Noir + Drammatico + Psicologico
Rosa + Erotico + Narrativa generale

La brevità va a pari passo con la modernità, basti pensare all'estrema sintesi dei messaggini telefonici o a quelli usati in internet da talune piattaforme sociali per l'interazione tra utenti. La pubblicità stessa ha fatto della brevità la sua arma più vincente, tentando (e spesso riuscendo) in pochi attimi di convincerci, di emozionarci e di farci sognare.
Ma gli estremismi non ci piacciono. Il nostro concetto di brevità è un po' più elastico di un SMS o di un aforisma: è un racconto scritto con cura in appena 2500 battute (sì, spazi inclusi).
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Marco Bertoli, Angela Catalini, Francesco Gallina, Liliana Tuozzo, Roberto Bonfanti, Enrico Teodorani, Laura Traverso, Antonio Mattera, Beno Franceschini, F. T. Leo, Fausto Scatoli, Alessandro Chiesurin, Selene Barblan, Giovanni Teresi, Noemi Buiarelli, Maria Rupolo, Alessio Del Debbio, Francesca Gabriel, Gabriele Iacono, Marco Vecchi, SmilingRedSkeleton, Alessandro Pesaresi, Gabriele Iacono, Gabriele Laghi, Ilaria Motta.
Vedi ANTEPRIMA (263,51 KB scaricato 45 volte).
info e commenti compralo su   amazon

L'arca di Noel

L'arca di Noel

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Da decenni proviamo a metterci al riparo dagli impatti meteoritici di livello estintivo, ma cosa accadrebbe se invece scoprissimo che è addirittura un altro mondo a venirci addosso? Come ci comporteremmo in attesa della catastrofe? Potremmo scappare sulla Luna? Su Marte? Oppure dove?
E chi? E come?
L'avventura post-apocalittica ad alta tensione qui narrata proverà a rispondere a questi interrogativi.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (188,99 KB scaricato 22 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.