Sono viva!

Spazio dedicato alla Gara stagionale d'autunno 2020.

Sondaggio

Sondaggio concluso il 22/12/2020, 23:00

1 - non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 - mi piace pochino
0
Nessun voto
3 - si lascia leggere
6
60%
4 - è bello
3
30%
5 - mi piace tantissimo
1
10%
 
Voti totali: 10

Romolo Paradiso
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 2
Iscritto il: 25/11/2020, 17:29
Località: Roma

Author's data

Sono viva!

Messaggio da leggere da Romolo Paradiso »


Francesca guardò il mare con lo sguardo meravigliato d’un bambino. Trattenne il fiato. Pianse.
  “Sono viva! Sono viva!”, gridò.
  Giancarlo che le stava accanto, le tenne la mano stringendola al cuore.
  Francesca respirò a lungo. Profondamente. Incamerò aria come mai aveva fatto. Quell’aria che per troppo tempo le era mancata e l’aveva costretta in un letto d’ospedale in terapia intensiva.
  Quell’aria che fino a quel fatidico momento non aveva mai considerato vitale. Come tante altre cose minute, silenziose, quotidiane, semplici della vita.
  Ci aveva pensato, Francesca, a quelle cose negli interminabili momenti d’ospedale. E più volte s’era arrabbiata con se stessa per essere scivolata via di fronte a esse, che non sapeva se avesse potuto riviverle.
  I pensieri, in quell’angolo di stanza d’ospedale grigia come la tristezza e stretta come il suo respiro, s’accavallavano furiosi, senza che lei riuscisse mai a fermarli. A volte si trasformavano in allucinazioni. Torture che le ammutolivano l’anima e le stringevano il cuore.
  Solo le parole degli infermieri e dei medici le davano un po' di conforto. Ma era un conforto breve. La paura si riprendeva la scena e lei tornava nel baratro.
  Fino al giorno in cui Mario, un giovane medico specializzando, dopo averle parlato dell’importanza d’avere fiducia, di pensare per il meglio, non le prese la mano facendole lentamente scivolare nella sua una immaginetta di san Giovanni Paolo II.
  “Tienila”, le sussurrò a un orecchio. “Sai, è il Papa che più ho amato. Che più ha incarnato la forza della fede nella vita. Anche nel dolore e nella sofferenza più atroci. Tienila con te, ti aiuterà a credere nella speranza. Ad aver fiducia. A resistere”.
  Quel giovane medico, Francesca non lo rivide più. In quei lunghi e lenti giorni di sofferenza Francesca lo aveva cercato, aveva chiesto di lui al personale dell’ospedale, ma la risposta era sempre la stessa: “E’ andato altrove. Il suo tirocinio qui era finito”.
  Quell’immaginetta Francesca la tenne sotto il suo cuscino. E ogni volta che la paura si palesava, lei la guardava e pregava come mai aveva fatto dai tempi in cui era piccina…
  Francesca guardava il mare e diceva: “Com’è meraviglioso! E’ fantastico oggi, con il sole e il cielo limpido…”
  Giancarlo l’osservava e sorrideva.
  “Cosa potevo sperare di più alla mia prima uscita, in questa giornata di dicembre… Sono fortunata! Sono qui, con te, in un momento così eccitante, e sono viva! Viva!”
  Poi si tolse le scarpe, tirò i pantaloni fin sopra il ginocchio e s’appressò alla riva. Sentì la sabbia avvolgerle i piedi. Camminò lentamente assaporando ogni sensazione che l’attraversasse. Gli cchi erano chiusi e un sorriso lieve dava luce al suo viso.
  L’acqua le bagnò i piedi e Francesca rimase lì, di fronte all’orizzonte illuminato dal sole.
  Poi si voltò e chiamò Giancarlo. Lui la raggiunse, le allungò le braccia e la strinse a sé. Forte, più forte che potè.
Lucia De Falco
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 138
Iscritto il: 08/03/2020, 14:37

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Lucia De Falco »

Il miracolo della vita è al centro di questo breve racconto. Una pagina di vita, dopo aver rischiato di non esserci più, di non assaporare le più piccole cose belle della vita. È vero che ogni mattina dovremmo svegliarci ed essere felici per il sole che ci saluta e la sera contemplare la luna e le stelle o essere felici per una passeggiata in riva al mare, col vento che ci passa tra i capelli. Il testo è scorrevole ed ha un linguaggio immediato, adatto ad esprimere l'intensità delle emozioni espresse.
Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 457
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Carino! Un inno alla vita dopo essere sprofondata nel baratro della disperazione per il timore di perderla, la vita. Scritto in maniera diretta e corretta. Belle le descrizioni del mare con le sue conseguenti sensazioni di pace e meraviglia. Sensibile l'inserimento di quella sorta di angelo rappresentato dal giovane medico, mai più rivisto dopo la "missione compiuta" circa l'immagine offerta. Spero sia solo una storia inventata, anche se rappresenta tante, troppe, tragiche situazioni analoghe.
Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 551
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

onestamente devo dire che non mi ha preso più di tanto, però è abbastanza ben scritto e si lascia leggere senza problemi.
le descrizioni sono buone, anche se potrebbero essere più efficaci con pochi ritocchi.
non voglio sminuire il significato del racconto, che è positivo, ma ci sono, a mio parere, punti un po' esagerati.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
MattyManf
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 99
Iscritto il: 07/11/2020, 15:35
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da MattyManf »

Scorrevole e ben scritto. I tuoi dialoghi sono morbidi come carezze e tutta la storia, pur parlando di un momento difficile della vita dei protagonisti, è affettuosa. Una coccola apprensiva che parte da un incubo. Un piacere da leggere.

Ma quando il racconto finisce, la magia si spezza. La storia così ben proposta ci ricorda tante, troppe altre storie tutte e vere e tristemente simili. Forse, brutto da dire, ma quando tutto tutto va per il verso giusto, qualcosa stona.
Ma forse sono io che non so godermi un bel momento...

Fatto sta, che leggendo dei tuoi personaggi finalmente liberi e flici con i pieidi sul bagnasciuga. Mi sono sentito rilassato e, per quel poco che è durato, in pace.
:smt100 :smt100 :smt100
Date un'occhiata a "Rose Nere" in Concorso FLASH.

sono FELICE perché...
:bicipit"Il Carillon di Absindaele" ,
si è piazzato al 3° posto su 45 concorrenti in Gara d'Autunno 2020!!!!
Fatemi sapere cosa ne pensate!
Illustrazioni: @chinevesperiane
Wattpad: https://www.wattpad.com/user/NovelleVesperiane
Avatar utente
Angelo Ciola
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 124
Iscritto il: 04/01/2019, 11:58
Località: Borgo Valsugana (TN)
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Angelo Ciola »

Il racconto è scorrevole e rende bene la gioia di chi è sopravvissuto alla tragedia che ci sta sconvolgendo la vita. Fortunatamente non ho conoscenti che abbiano vissuto questa spiacevole situazione ma sono sicuro che il ritornare a respirare senza difficoltà sia veramente come cominciare una nuova vita.
www.ciola.it
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine
Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine
Intervista:
https://www.braviautori.it/forum/viewto ... =76&t=5455
Simone_Non_é
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 160
Iscritto il: 16/12/2019, 1:27

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Simone_Non_é »

Racconto scritto bene che fa riflettere sull'importanza delle piccole cose che quotidianamente diamo per scontato. Unico appunto un infermiere, quindi si presume uomo di scienza, che si affida ai santini non mi è sembrata una scelta ottimale, ma questo è un mio gusto. Buona scrittura
SmilingRedSkeleton
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 6
Iscritto il: 31/08/2016, 13:39

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da SmilingRedSkeleton »

Un racconto breve, scritto in maniera semplice e scorrevole e con un bel messaggio da dare. Bello come la protagonista ammetta di aver "ignorato la vita" fino a quel momento e di come ora voglia cambiare. La sua allegria infantile (nel senso buono del termine) mette allegria e dona serenità dopo il breve ma angosciante racconto dei terribili momenti passati in terapia intensiva e nel gesto del giovane medico c'è un'umanità che nella vita reale a volte manca. Indipendentemente dal fattore religioso, lui ha voluto donarle un pochino di sé, della sua forza e della sua speranza.
Giulia0101
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 33
Iscritto il: 28/09/2020, 11:25

Author's data

Re: Sono viva!

Messaggio da leggere da Giulia0101 »

Un racconto semplice, limpido senza esagerare nelle descrizioni, più diretto a mio avviso nelle sensazioni della protagonista e nelle piccole cose. Per caso ho letto un commento che asseriva che un uomo di scienza medico non sia una scelta ottimale, ma in realtà ci sono scienziati credenti anche se uomini di scienza, quindi per mia opinione personale è un aspetto poco rilevante, più che altro secondo me hai voluto dare un significato simbolico.
Rispondi

Torna a “Gara d'autunno, 2020”



Ci sono 4 concorsi attivi



Storie Gotiche, del Terrore e del Mistero

Storie Gotiche, del Terrore e del Mistero

bando di concorso per la realizzazione di un'antologia di opere ispirate alla paura dell’ignoto.

- (attivo) - bando e commenti.

a cura di Roberto Virdò per BraviAutori.it

L'ignoto ci aspetta al varco, silenzioso e paziente, per catapultarci nello strapiombo degli incubi o nel vortice di ansie e desideri repressi. Amori contrastati e spettri, buie segrete, ma anche improvvisi impeti di violenza o l'inconfessabile desiderio della morte dell'altro.

È in quest'ultimo termine che si nasconde il vero senso di quest'antologia, dove potremo sì trovare vampiri ed esseri soprannaturali, ma nella quale i veri mostri saranno, molto più spesso, dei comuni mortali, gli stessi che incrociamo sulle strade di ogni giorno, i cui volti ed espressioni riconosciamo ambiguamente familiari, tanto da non poter respingere con assoluta fermezza il sospetto che essi restituiscano, in definitiva, la nostra immagine speculare.

Per racconti, poesie, disegni ed elaborazioni grafiche digitali.



Metropolis

Metropolis

bando di concorso per la realizzazione di un'antologia di opere ispirate da un ambiente metropolitano.

- (attivo) - bando e commenti.

a cura di BraviAutori.it

Si dovranno immaginare delle storie che si svolgano in città, in un ambiente metropolitano con tanta gente, grattacieli e condomini, metropolitane e tram, smog e traffico. Non ha importanza se in una città del passato, del presente o del futuro.

Pensate anche agli animali che sono costretti a vivere lì con i loro padroni.

Insomma, buttatevi nel convulso traffico della megalopoli in cerca di avventure e incontri originali, inquietanti, comici o amorosi.

Per storie intendiamo qualsiasi tipo di componimento, scritto o grafico, che parli allo spettatore, quindi vanno bene racconti, poesie, disegni ed elaborazioni grafiche digitali.

Genere libero.



Scene da CoronaVirus

Scene da CoronaVirus

Bando per la realizzazione di una antologia di racconti, testi teatrali brevi e sceneggiature di cortometraggi di carattere umoristico e satirico che raccontano la permanenza in casa legata alla pandemia del Covid-19..

- (attivo) - bando e commenti.

a cura di Lorenzo Pompeo

Descrivete scene di vita quotidiana ambientate in un appartamento nel quale un nucleo familiare è costretto a fronteggiare problemi legati alla lunga convivenza forzata dovuta alle limitazioni e ai divieti dettati dalle autorità. Verranno privilegiati testi di carattere comico, umoristico e fantastico.

NB: l'eventuale libro cartaceo derivato dal presente concorso sarà messo in vendita al solo prezzo di costo, e l'ebook sarà gratuito.



Le Gare Stagionali

Le Gare Stagionali

Concorso stagionale con pubblicazione in ebook gratuito trimestrale e antologia cartacea annuale

a scadenza stagionale - (attivo) - bando e commenti.

a cura dello Staff di BraviAutori.it
Hai un racconto breve che vuoi mettere alla prova?

Le Gare letterarie stagionali sono concorsi a partecipazione libera, gratuiti, dove chiunque può mettersi alla prova divertendosi, conoscendosi e, perché no, anche imparando qualcosa. I migliori testi di ogni Gara saranno pubblicati in un ebook gratuito e a ogni ciclo di stagioni pubblicheremo una antologia annuale.

Nota: può votare e commentare anche chi non partecipa come autore.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Antologia visual-letteraria (Volume tre)

Antologia visual-letteraria (Volume tre)

Questa antologia a tema libero è stata ispirata dalle importanti parole di Sam L. Basie:
Dedicato a tutti coloro che hanno scoperto di avere un cervello, che hanno capito che non serve solo a riempire il cranio e che patiscono quell'arrogante formicolio che, dalle loro budella, striscia implacabile fino a detonare dalle loro mani. A voi, astanti ed esteti dell'arte.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Iunio Marcello Clementi, Noemi Buiarelli, Marco Bertoli, Liliana Tuozzo, Alessandro Carnier, Martina Del Negro, Lodovico Ferrari, Francesca Gabriel, Pietro Rainero, Fausto Scatoli, Gianluigi Redaelli, Ilaria Motta, Laura Traverso, Pasquale Aversano, Giorgio Leone, Ida Dainese, Marino Maiorino.
Vedi ANTEPRIMA (921,21 KB scaricato 49 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Museo letterario

Museo letterario

Antologia di opere letterarie ispirate dai capolavori dell'arte

Unire la scrittura all'immagine è un'esperienza antica, che qui vuole riproporsi in un singolare "Museo Letterario". L'alfabeto stesso deriva da antiche forme usate per rappresentare animali o cose, quindi tutta la letteratura è un punto di vista sulla realtà, per così dire, filtrato attraverso la sensibilità artistica connaturata in ogni uomo. In quest'antologia, diversi scrittori si sono cimentati nel raccontare una storia ispirata da un famoso capolavoro dell'Arte a loro scelta.
A cura di Umberto Pasqui e Massimo Baglione.
Introduzione del Prof. Marco Vallicelli.
Copertina di Giorgio Pondi.

Contiene opere di: Claudia Cuomo, Enrico Arlandini, Sandra Ludovici, Eleonora Lupi, Francesca Santucci, Antonio Amodio, Isabella Galeotti, Tiziano Legati, Angelo Manarola, Pasquale Aversano, Giorgio Leone, Alberto Tivoli, Anna Rita Foschini, Annamaria Vernuccio, William Grifò, Maria Rosaria Spirito, Cristina Giuntini, Marina Paolucci, Rosanna Fontana, Umberto Pasqui.
Vedi ANTEPRIMA (211,82 KB scaricato 146 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Time City

Time City

amanti nel tempo

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Con questo romanzo scopriremo in che modo un rivoluzionario viaggio nel Tempo darà il via a un innovativo sistema di colonizzare la Luna e, forse, l'intero Universo. Partendo dalla Terra con una macchina del Tempo, è possibile arrivare sulla Luna? In queste pagine vi sarà raccontato del lato "Tempo" di questa domanda. La parte "Luna" (qui solo accennata) verrà sviluppata più corposamente nel seguito di questo libro auto-conclusivo. L'autore ha cercato a lungo qualche riferimento a opere che narrassero di un crononauta che sfrutti il viaggio nel Tempo per raggiungere il nostro satellite naturale, ma non è riuscito a trovarne alcuna. Lo scrittore Giovanni Mongini (autore, tra le varie cose, dello splendido articolo "Viaggio al centro del tempo") lo ha confortato in tal senso, perciò si vuole concedere il lusso di indicare la sua persona come colei che ha inventato per prima questo tipo di viaggio Terra-Tempo-Luna. Concedeteglielo, vi prego, almeno per un po' di… tempo.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (1,00 MB scaricato 404 volte).
info e commenti compralo su   amazon




Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 29 - Storie parallele

La Gara 29 - Storie parallele

(marzo 2012, 44 pagine, 863,42 KB)

Autori partecipanti: Polly Russel, Nathan, Lodovico, Jane90, Conrad, Carlocelenza, Tuareg, Luigi Bonaro, Lorella15, Roberta Michelini, Antonella P, Diego Capani,
A cura di Ser Stefano.
Scarica questo testo in formato PDF (863,42 KB) - scaricato 170 volte.
oppure in formato EPUB (794,38 KB) (vedi anteprima) - scaricato 412 volte..
Lascia un commento.

La Gara 40 - La musica è letteratura

La Gara 40 - La musica è letteratura

(agosto 2013, 50 pagine, 1,14 MB)

Autori partecipanti: 2013Federica, Angelo Manarola, Nunzio Campanelli, Lodovico, LeggEri, Anto Pigy, Mastronxo, Desiree Ferrarese, Rovignon, Polly Russell, Lorella15, Monica Porta may bee, Nozomi, Freecora, Kaipirissima, Filippo19,
A cura di Antonella Pighin.
Scarica questo testo in formato PDF (1,14 MB) - scaricato 186 volte..
Lascia un commento.

La Gara 69 - Le parole che non ti ho mai detto

La Gara 69 - Le parole che non ti ho mai detto

(marzo 2018, 31 pagine, 956,10 KB)

Autori partecipanti: Lodovico, Patrizia Chini, Angela Catalini, Daniele Missiroli, Alberto Tivoli, Roberto Bonfanti, MicolFusca, David Cintolesi, Fabrizio Bonati, Enrico Gallerati,
a cura di Lorenzo Iero.
Scarica questo testo in formato PDF (956,10 KB) - scaricato 70 volte.
oppure in formato EPUB (569,16 KB) (vedi anteprima) - scaricato 57 volte..
Lascia un commento.