Verde smeraldo

Spazio dedicato alla Gara stagionale d'inverno 2020/2021.

Sondaggio

1 - non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 - mi piace pochino
4
44%
3 - si lascia leggere
5
56%
4 - è bello
0
Nessun voto
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 9

Avatar utente
Nicolandrea
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 2
Iscritto il: 26/10/2020, 21:21

Author's data

Verde smeraldo

Messaggio da leggere da Nicolandrea »


Verde smeraldo
 
  Clarkson Avenue, Brooklyn
 
  Una donna dai lunghi capelli castani, molto alta e di bell’aspetto, sta per abbandonare sua figlia, le lascia la mano e corre verso un’automobile, accostata a pochi metri di distanza, prima che la piccola possa capire cosa stesse succedendo, il motore è già acceso.
 
  Vedo chiaramente la donna, che si lascia andare alla corrente di un fiume color verde smeraldo, insieme a lei c'è un uomo dai capelli bianchi, i loro corpi sembrano fondersi in un unico essere dall’immensa bellezza.
 
  Mi alzai dal letto prima di Gabrielle, una mattina di qualche anno fa e dopo averla osservata dormire per qualche minuto, le accarezzai la testa per svegliarla, mi guardò sorpresa.
 “Uffa, come fai ad avere un così bell’aspetto appena sveglio”, mi prese la mano e mi diede un bacio sulla fronte.
  Nell’attesa suonai la chitarra, tentando di distrarla, quando arrivò l’ora di incamminarci, Gabrielle portava un vestito bianco con dei ricami rosa a forma di cuore, le sue guance erano di un rosso accesso ed i suoi capelli arcobaleno le davano l’aspetto di una bambola.
 Nel mezzo del cammino, incontrai una vecchia amica, fuori dal suo negozio di articoli da regalo, mentre annaffiava delle piante che sembravano ormai morte da un pezzo, mi salutò con eccitazione e venne a darmi un bacio sulla guancia, quando pensai che sarebbe stata una buona idea acquistare qualcosa, chiesi a Gabrielle un parere, mi disse di prendere un piccolo vaso di terracotta.
 
  Arrivammo al di fuori di una piccola villa, suonai il campanello e diedi il vaso in mano a Gabrielle, ad aprire la porta fu una donna alta, dai capelli radi ed un volto pallido e scavato, era bellissima nonostante tutto, ci invitò ad entrare, si sedette su una sedia ad un piccolo tavolo rotondo insieme a Gabrielle, mentre io me ne stavo su un vecchio divano di fronte a loro, la donna le prese la mano e le parlò con una debole voce.
 “Mi sarei rimessa in piedi per te in ogni frangente, non so se puoi ricordarti quanto ti amavo, eri e sei ancora la cosa più importante per me”, singhiozzava e tentava di parlare più forte, ma invano, afferrò Gabrielle per i polsi e la portò fra le sue braccia tenendola stretta.
 “Cinque o sei mesi dicevano i medici, cinque o sei mesi!”
Ultima modifica di Nicolandrea il 20/01/2021, 23:50, modificato 7 volte in totale.
Lucia De Falco
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 138
Iscritto il: 08/03/2020, 14:37

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Lucia De Falco »

Questo racconto affronta un argomento importante e toccante, ma va sviluppato ulteriormente e chiarito in alcuni passaggi. All"inizio, infatti, non è chiaro se la donna entra in macchina o se si getta nel fiume. Occorre correggere "gli lascia la mano" con "le" e rivedere la punteggiatura, perché le frasi spesso non sono separate dai punti, soprattutto nella parte del negozio.
Avatar utente
Liliana Tuozzo
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 114
Iscritto il: 18/03/2010, 17:09

Author's data

Re: Verde smeraldo

Messaggio da leggere da Liliana Tuozzo »

ripostato perchè non valido. :-D
Ultima modifica di Liliana Tuozzo il 11/01/2021, 12:28, modificato 1 volta in totale.
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Nando71
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 41
Iscritto il: 07/01/2021, 1:04
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Nando71 »

Racconto sintetico che tratta un argomento a cui io personalmente avrei dedicato qualche riga in più. L'autore sicuramente ha deciso di concentrare il testo in poche batture per rendere immediata l'emozione della lettura. Complimenti per l'idea.
Avatar utente
Liliana Tuozzo
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 114
Iscritto il: 18/03/2010, 17:09

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Liliana Tuozzo »

L'idea è molto buona, lo svolgimento un po' meno. All'inizio sembra un sogno dovresti dare un nome alla donna e rendere più chiare le azione che compie. Il tema trattato è molto delicato ( ne so qualcosa) e pare quasi che tu voglia mostrarcelo in punta di piedi, però così il lettore resta un poco fuori dal racconto e non riesce a partecipare come vorrebbe. La parte del negozio è poco funzionale al resto, potresti toglierlo e ampliare altre parti del testo. Il finale è commovente. Un abbraccio
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Francesco Pino
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 138
Iscritto il: 09/05/2020, 17:55

Author's data

Re: Verde smeraldo

Messaggio da leggere da Francesco Pino »

Un argomento cosi' andava sviluppato meglio, ci volevano più emozioni. Quelle della bambina quelle di chi si è occupato di lei… Anch'io, come Lucia avevo capito che i due si erano gettati in un fiume e poi che si trattava invece di un sogno.
Selene Barblan
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 495
Iscritto il: 11/07/2016, 22:53

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Selene Barblan »

Ho fatto un pò fatica a capirne il senso, trovo che non sia una lettura immediata, ma non è forzatamente un male. Mi ha dato una sensazione di sogno e realtà mescolate tra loro, anche per le frasi in cui non c'è quasi punteggiatura.

"Una donna dai lunghi capelli castani molto alta e di bell’aspetto sta per abbandonare sua figlia, gli lascia la mano e corre verso un’automobile accostata a pochi metri di distanza", dovrebbe essere "le lascia la mano"

Il secondo paragrafo lascia molto spazio all'interpretazione; da come l'ho letto io è il modo in cui la bambina vede partire la propria madre, magari mi sbaglio. Non so dare un senso al verde smeraldo che dà anche il titolo al racconto.

Trovo che globalmente sia interessante, va forse un pò ritoccato, ma l'ho letto con curiosità.
Avatar utente
Roberto Bonfanti
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 450
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti »

Apprezzo la costruzione di questo racconto, proporre dei frammenti, alcuni anche leggermente fuori fuoco, che il lettore deve ricomporre per ottenere il quadro completo, ma il risultato non mi convince del tutto.
Quello che ne ricavo è più una suggestione, un’atmosfera malinconica e di rimpianto, un po’ decadente, come quelle piante morte.
Alcune cose te le hanno già segnalate, io ho trovato molte d eufoniche (al punto che forse fanno parte dello stile), qualcosa da rivedere nella punteggiatura, “afferrò”.
Che ci vuole a scrivere un libro? Leggerlo è la fatica. (Gesualdo Bufalino)
https://chiacchieredistintivorb.blogspot.com/
Intervista su BraviAutori.it: https://www.braviautori.it/forum/viewto ... =76&t=5384
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine
Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 551
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

in effetti è un racconto piuttosto ermetico, non di chiaro impatto alla prima lettura.
argomento non facile da trattare, anche se grave, purtroppo.
la punteggiatura è del tutto da rivedere, mancano parecchi punti, virgole in abbondanza non sempre nel posto giusto.
molte d eufoniche da eliminare.
le descrizioni non sono male, ma possono essere migliorate
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Stefyp
rank (info):
Necrologista
Messaggi: 217
Iscritto il: 26/07/2019, 18:48

Author's data

commento

Messaggio da leggere da Stefyp »

La parte migliore del racconto è senza dubbio il finale. L'incipit è un po' ermetico e rischia di diventare fuorviante, la parte del negozio la farei scivolar via più veloce e svilupperei meglio il finale. Rispetto alla punteggiatura e agli errori già ti hanno detto. Ci vuole sempre una buona dose di coraggio nel prendere in mano un tema come questo e tu l'hai trattato con delicatezza.
Racconto con un buon potenziale, ma da sviluppare.
Rispondi

Torna a “Gara d'inverno, 2020/2021”



Ci sono 4 concorsi attivi



Storie Gotiche, del Terrore e del Mistero

Storie Gotiche, del Terrore e del Mistero

bando di concorso per la realizzazione di un'antologia di opere ispirate alla paura dell’ignoto.

- (attivo) - bando e commenti.

a cura di Roberto Virdò per BraviAutori.it

L'ignoto ci aspetta al varco, silenzioso e paziente, per catapultarci nello strapiombo degli incubi o nel vortice di ansie e desideri repressi. Amori contrastati e spettri, buie segrete, ma anche improvvisi impeti di violenza o l'inconfessabile desiderio della morte dell'altro.

È in quest'ultimo termine che si nasconde il vero senso di quest'antologia, dove potremo sì trovare vampiri ed esseri soprannaturali, ma nella quale i veri mostri saranno, molto più spesso, dei comuni mortali, gli stessi che incrociamo sulle strade di ogni giorno, i cui volti ed espressioni riconosciamo ambiguamente familiari, tanto da non poter respingere con assoluta fermezza il sospetto che essi restituiscano, in definitiva, la nostra immagine speculare.

Per racconti, poesie, disegni ed elaborazioni grafiche digitali.



Metropolis

Metropolis

bando di concorso per la realizzazione di un'antologia di opere ispirate da un ambiente metropolitano.

- (attivo) - bando e commenti.

a cura di BraviAutori.it

Si dovranno immaginare delle storie che si svolgano in città, in un ambiente metropolitano con tanta gente, grattacieli e condomini, metropolitane e tram, smog e traffico. Non ha importanza se in una città del passato, del presente o del futuro.

Pensate anche agli animali che sono costretti a vivere lì con i loro padroni.

Insomma, buttatevi nel convulso traffico della megalopoli in cerca di avventure e incontri originali, inquietanti, comici o amorosi.

Per storie intendiamo qualsiasi tipo di componimento, scritto o grafico, che parli allo spettatore, quindi vanno bene racconti, poesie, disegni ed elaborazioni grafiche digitali.

Genere libero.



Scene da CoronaVirus

Scene da CoronaVirus

Bando per la realizzazione di una antologia di racconti, testi teatrali brevi e sceneggiature di cortometraggi di carattere umoristico e satirico che raccontano la permanenza in casa legata alla pandemia del Covid-19..

- (attivo) - bando e commenti.

a cura di Lorenzo Pompeo

Descrivete scene di vita quotidiana ambientate in un appartamento nel quale un nucleo familiare è costretto a fronteggiare problemi legati alla lunga convivenza forzata dovuta alle limitazioni e ai divieti dettati dalle autorità. Verranno privilegiati testi di carattere comico, umoristico e fantastico.

NB: l'eventuale libro cartaceo derivato dal presente concorso sarà messo in vendita al solo prezzo di costo, e l'ebook sarà gratuito.



Le Gare Stagionali

Le Gare Stagionali

Concorso stagionale con pubblicazione in ebook gratuito trimestrale e antologia cartacea annuale

a scadenza stagionale - (attivo) - bando e commenti.

a cura dello Staff di BraviAutori.it
Hai un racconto breve che vuoi mettere alla prova?

Le Gare letterarie stagionali sono concorsi a partecipazione libera, gratuiti, dove chiunque può mettersi alla prova divertendosi, conoscendosi e, perché no, anche imparando qualcosa. I migliori testi di ogni Gara saranno pubblicati in un ebook gratuito e a ogni ciclo di stagioni pubblicheremo una antologia annuale.

Nota: può votare e commentare anche chi non partecipa come autore.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


L'anno della Luce

L'anno della Luce

antologia ispirata all'Anno della Luce proclamato dall'ONU

Il 2015 è stato proclamato dall'Assemblea generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) Anno internazionale della luce e delle tecnologie basate sulla luce. Obiettivo dell'iniziativa adottata dall'ONU è promuovere la consapevolezza civile e politica del ruolo centrale svolto dalla luce nel mondo moderno. Noi di BraviAutori.it abbiamo pensato di abbracciare questa importante iniziativa proponendo agli autori di scrivere, disegnare o fotografare il loro personale legame con la luce, estendendo però la parola "luce" a tutti i suoi sinonimi, significati e scenari.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Alessandro Carnier, Amelia Baldaro, Andrea Teodorani, Angelo Manarola, Anna Barzaghi, Annamaria Vernuccio, Anna Rita Foschini, Antonella Cavallo, Camilla Pugno, Cinzia Colantoni, Claudia Cuomo, Daniela Rossi, Daniela Zampolli, Domenico Ciccarelli, Dora Addeo, Elena Foddai, Emilia Cinzia Perri, Enrico Arlandini, Enrico Teodorani, Francesca Paolucci, Francesca Santucci, Furio Detti, Gilbert Paraschiva, Giorgio Billone, Greta Fantini, Ianni Liliana, Imma D'Aniello, Lucia Amorosi, Maria Rosaria Spirito, Maria Spanu, Marina Den Lille Havfrue, Marina Paolucci, Massimo Baglione, Mauro Cancian, Raffaella Ferrari, Rosanna Fontana, Salvatore Musmeci, Sandra Ludovici, Simone Pasini, Sonia Tortora, Sonja Radaelli, Stefania Fiorin, Umberto Pasqui.
Vedi ANTEPRIMA (1,65 MB scaricato 189 volte).
info e commenti compralo su   amazon

I sogni di Titano

I sogni di Titano

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il "cubo sognatore" su Titano aveva rivelato una verità sconvolgente sull'Umanità, sulla Galassia e, in definitiva, sull'intero Universo, una verità capace di suscitare interrogativi sufficienti per una vita intera. Come poteva essere bonariamente digerito il concetto che la nostra civiltà, la nostra tecnologia e tutto ciò che riguardava l'Umanità… non esisteva?
"Siamo solo… i sogni di Titano", aveva riportato il comandante Sylvia Harrison dopo il primo contatto col cubo, ma in che modo avrebbe potuto l'orgoglio dell'Uomo accettarlo? Ovviamente, l'insaziabile sete di conoscenza dell'Essere umano anelava delle risposte, e la sua naturale curiosità non poteva che spingerlo alla ricerca dell'origine del cubo e delle ragioni della sua peculiare funzione.
Gli autori GLAUCO De BONA (vincitore del Premio Urania 2013) e MASSIMO BAGLIONE (amministratore di BraviAutori.it) vi presentano una versione alternativa del "Tutto" che vi lascerà senza parole. Di Glauco De Bona e Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (203,77 KB scaricato 27 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Antologia visual-letteraria (Volume due)

Antologia visual-letteraria (Volume due)

Antologia dedicata agli animali

Questo libro è una raccolta dei migliori testi che hanno partecipato alla selezione per la seconda antologia di BraviAutori.it. I ricavati saranno interamente devoluti al sostentamento di una comunità felina abbandonata sita nei pressi del Nucleo industriale di Longarone, Belluno, a poche centinaia di metri dalla diga del Vajont.
A cura di Massimo Baglione e Alessandro Napolitano.

Contiene opere di: Paolo Maccallini, Gianluca Gendusa, Pia Barletta, Angela Di Salvo, Miriam Mastrovito, Alessandro Napolitano, Valentina Margio, Gilbert Paraschiva, Enrico Arlandini, Elena Piccinini, Stefano di Stasio, Eugenio De Medio, Celeste Borrelli, Luisa Catapano, Anna Maria Folchini Stabile, Giovanni Minio, Gemma Cenedese, Antonio Giordano, Rodolfo Vettorello, Cosimo Vitiello, Damiano Giuseppe Pepe, Patrizia Birtolo, Pietro Rainero, Roberto Stradiotti, Anna Giraldo, Maria Rizzi, Vittorio Scatizza, Paolo Frattini, Matteo Mancini, Piergiorgio Annicchiarico, Fabrizio Siclari, Emanuela Cinà, Laura Maria Rocchetti.
Vedi ANTEPRIMA (2,10 MB scaricato 641 volte).
info e commenti compralo su   amazon




Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2018 -  (in bianco e nero)

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2018 - (in bianco e nero)

(edizione 2018, 4,37 MB)

Autori partecipanti: (vedi sopra),
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (4,37 MB) - scaricato 64 volte..

La Gara 50 - La Verità

La Gara 50 - La Verità

(gennaio 2015, 24 pagine, 2,01 MB)

Autori partecipanti: Ser Stefano, Patrizia Chini, Nunzio Campanelli, Nembo13, Mastronxo, Michele, Eliseo Palumbo,
a cura di Cladinoro.
Scarica questo testo in formato PDF (2,01 MB) - scaricato 107 volte..
Lascia un commento.

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2017 -  (in bianco e nero)

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2017 - (in bianco e nero)

(edizione 2017, 2,39 MB)

Autori partecipanti:
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (2,39 MB) - scaricato 17 volte..
Lascia un commento.