Il violino

Spazio dedicato alla Gara stagionale di primavera 2021.

Sondaggio

1 - non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 - mi piace pochino
0
Nessun voto
3 - si lascia leggere
6
60%
4 - è bello
4
40%
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 10

Avatar utente
Ishramit
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 32
Iscritto il: 28/02/2021, 11:29
Contatta:

Author's data

Il violino

Messaggio da leggere da Ishramit »


Era stanco.
 La pressione dei polpastrelli sulla testa non la rendevano meno pesante, stringere le palpebre e le labbra non allontanava il dolore, le dita gelide tremavano tra i capelli sconvolti. Erano così fredde che forse gli avrebbero impedito di scoppiare.
 Si morse le labbra, resistendo alla tentazione di gettare a terra il prezioso strumento, il suo tesoro, che non ne voleva sapere di far uscire un suono che non fosse stridente, che non lo mettesse in imbarazzo. Si limitò a guardarne la sagoma, che distaccava un poco dal lenzuolo bianco, aspettando che gli passasse la voglia di piangere, ma aveva poco tempo. Se la mamma fosse tornata e l'avesse sentito…
 Avrebbe avuto bisogno di aiuto, di qualcuno che gli insegnasse, ma nella cameretta buia era solo. Il papà lo guardava, certo, lo ascoltava, e di certo non si burlava di lui, ma Alessio voleva fargli sentire la sua musica, non quello stupido rumore. Nel silenzio le quattro mura che lo circondavano, il soffitto che lo sovrastava sembravano piegarsi su di lui, invisibili, premere fino a togliergli il fiato.
 Cercò l'archetto, trovandolo proprio lì dove l'aveva lasciato. Provò per un'ultima volta a strofinarlo sulle corde del violino.
 "Basta!" singhiozzò, rabbrividendo "Se nessuno mi insegna non ce la faccio."
 Si asciugò le lacrime e chinò la testa fino a sfiorare lo strumento, ci strofinò sopra la guancia, lo baciò.
 "Perdonami se piango, papà. Il tuo regalo mi piace tantissimo, ma è difficile… Imparerò a suonarlo come volevi, te lo prometto. Solo che… ci metterò un po'."
 Era già tardi. Alessio sentì il rumore del cancello che si apriva, in fretta ripose il violino nella sua scatola, con le ginocchia tremanti la portò fino al suo nascondiglio: il grande contenitore di plastica dei giocattoli, che scostò per fare spazio al suo scrigno prima che lo sommergessero.
 "La mamma non è cattiva, è che ha sofferto tanto, vero papà?" bisbigliò "Ma se me lo porta via, poi come faccio a perdonarla? Non deve sapere niente, non glielo dire se ti sogna."
 Le dita, le labbra gli formicolavano sempre di più, sudava, doveva anche fare pipì. Corse però prima alla finestra, spalancò la persiana. Il sole gli aggredì gli occhi, il vento freddo portò via le lacrime sparse sulle sue guance. Si pulì il volto con la mano e sorrise, lasciando che il pensiero di suo padre svanisse insieme al buio.
 Respirò.
 
 [img]https://sites.google.com/site/tecnicasproyectivasorg/_/rsrc/1280874161475/tat/testderedacionconimagenlamina1.jpg[/img]
 
 Il Thematic Apperception Test (test di appercezione tematica, TAT) è un test di personalità di tipo proiettivo, che fa parte della categoria dei metodi tematici costruttivi, utilizzato in psicologia e psichiatria per l'indagine della personalità. Il bambino con il violino è una delle immagini che viene richiesto di osservare per due minuti perché sia lo stimolo di partenza del racconto da formulare nei sette minuti successivi.
Avatar utente
Ishramit
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 32
Iscritto il: 28/02/2021, 11:29
Contatta:

Author's data

Re: Il violino

Messaggio da leggere da Ishramit »

L'immagine non viene visualizzata nel post principale, deve essere la formattazione per la gara. La metto qui, ma comunque non è fondamentale. Immagine
Athosg
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 35
Iscritto il: 17/12/2016, 13:41

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Athosg »

Ho una compagna che insegna violino alle scuole medie. Con la DAD mi sono spesso soffermato a osservare le lezioni. Uno spettacolo di sensibilità e impegno. E mistero. Proprio come il ragazzino di questo racconto molto introspettivo e psicologico.
Avatar utente
Massimo Baglione
rank (info):
Site Admin
Messaggi: 9511
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:

Author's data

Re: Il violino

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Ishramit ha scritto: 21/03/2021, 13:48L'immagine non viene visualizzata nel post principale, deve essere la formattazione per la gara.
Sì, confermo.
Immagine

Immagine <<< io ero nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org
Francesco Pino
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 164
Iscritto il: 09/05/2020, 17:55

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Francesco Pino »

La storia funziona bene, soprattutto sentimentalmente. Il ragazzino ci tiene molto a imparare quell’ultimo regalo, l’oggetto che più di tutti lo lega a suo papà. Ragazzino tenace e maturo, che riesce anche a comprendere che c’è del dolore nel modo di comportarsi della madre.
Non ho capito la descrizione finale sul TAT.
Avatar utente
Ishramit
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 32
Iscritto il: 28/02/2021, 11:29
Contatta:

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Ishramit »

Francesco Pino ha scritto: 21/03/2021, 16:11 La storia funziona bene, soprattutto sentimentalmente. Il ragazzino ci tiene molto a imparare quell’ultimo regalo, l’oggetto che più di tutti lo lega a suo papà. Ragazzino tenace e maturo, che riesce anche a comprendere che c’è del dolore nel modo di comportarsi della madre.
Non ho capito la descrizione finale sul TAT.
Niente di che da capire, vuole essere il contesto di creazione del racconto. Anche se naturalmente per essere presentato ha avuto bisogno di qualche ritocco al di fuori dei sette minuti previsti.
Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 572
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

storia breve ma intensa, ben esposta e scritta ottimamente.
forse qualche virgola fuori posto, ma nulla più.
buone le descrizioni, soprattutto a livello emozionale, coinvolgenti.
bella la figura del bambino, anche se personalmente avrei scritto qualche riga in più per far capire meglio la situazione.
un buon lavoro
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Roberto Virdo'
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 312
Iscritto il: 08/06/2020, 11:04

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Virdo' »

Estremamente introspettivo, approccio molto difficile trattandosi del punto di vista di un bimbo. Davvero interessante lo spunto, fa riflettere anche noi "grandi". Breve quanto basta per arrivare velocemente in profondità. Ci lascia con una certa amarezza, perfettamente in sintonia con l'immagine. Piaciuto molto.
Avatar utente
M.perrella
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 42
Iscritto il: 28/03/2020, 19:22

Author's data

Re: Il violino

Messaggio da leggere da M.perrella »

Le emozioni forti di un bambino che non sa ancora suonare lo strumento regalatogli dai genitori e per questo si sente schiacciato dal giudizio che ne deriva, vengono esposte in modo ammirevole, riuscendo a farci entrare nella mente del piccolo e capire il dramma che sta vivendo, perché di dramma, infine, si tratta.
Avatar utente
Massimo Baglione
rank (info):
Site Admin
Messaggi: 9511
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:

Author's data

Re: Il violino

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Ricordatevi di specificare esattamente "Commento" come titolo del messaggio usato per commentare le opere in Gara (senza prefissi come "Re:" o altro), altrimenti non verranno conteggiati dal sistema, grazie!
Se invece state solo rispondendo, non serve specificare.
Ricordatevi anche che il testo del commento deve essere lungo almeno 200 battute.
Vi rimando alle istruzioni delle Gare letterarie.
Immagine

Immagine <<< io ero nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org
Alessandro Mazzi
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 30
Iscritto il: 27/03/2019, 22:45

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Alessandro Mazzi »

Breve e conciso, nel pieno spirito di queste gare. Rimango sempre affascinato da chi in poche battute riesce a trasmettere un messaggio, un'emozione. Ed è proprio il lato emozionale a emergere forte nel tuo racconto, a renderlo degno di nota. Un buon lavoro che si legge con piacere e non lascia indifferenti.
Loredana De Luca
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 22
Iscritto il: 27/03/2021, 12:11

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Loredana De Luca »

Mi piacciono molto i racconti in cui manca l'azione e l'incanto che rapisce il lettore scaturisce da un'atmosfera, da una condizione psicologica del personaggio, da una tensione derivante da relazioni sbagliate, dal mistero che si svela solo attraverso intuizioni, dal non detto che alimenta il mistero. Insomma, amo quel genere di racconto in cui tutto si gioca su terreno dell' introspezione. Dunque sono le capacità introspettive dell'autore ad assicurare a un racconto di questo genere quell'efficacia che "aggancia" il lettore, è decisivo perciò il suo saper costruire un quadro fatto di emozioni, sentimenti, suggestioni, dentro cui si trova alla fine immerso anche il lettore. Il violino appartiene a questo genere di racconti che io amo. La sofferenza del bambino, fatta di frustrazione, alimentata dal peso schiacciante delle aspettative di adulti che forse sanno solo pretendere dai piccoli che siano come loro pensano che debbano essere e l'angoscia del bambino che da ciò deriva… Questi sono secondo me i pregi di questo racconto. Tuttavia credo che sarebbe servito dare più spazio alle relazioni che legano (o allontanano) i personaggi, e anche esplorare più ampiamente i pensieri che si susseguono nella testa del bambino. Secondo me sarebbe servita qualche riga in più…
Avatar utente
Ishramit
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 32
Iscritto il: 28/02/2021, 11:29
Contatta:

Author's data

Re: Il violino

Messaggio da leggere da Ishramit »

Da alcuni commenti capisco che sono stato probabilmente fin troppo criptico :-D Da una parte mi segno che la prossima volta sarà magare bene inserire qualche piccolo indizio in più, per un'altra parte non me ne pento, però capisco che chi non ha frequentemente a che fare con certe cose possa non accorgersi di ciò di cui il racconto parla davvero, non è certo una colpa :) Ci sono cose che non dico perché non si possono dire, perché è la mente stessa che le rimuove, le nasconde sotto altre forme. Fraintendere un bambino d'altronde è facile, per quanto sia trasparente, ci sono tante cose che non può dire perché non lo sa nemmeno fare.

Grazie per tutti i commenti :wink:
Lucia De Falco
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 143
Iscritto il: 08/03/2020, 14:37

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Lucia De Falco »

Il racconto è breve, ma intenso. Si entra a poco a poco nella mente del piccolo personaggio, e solo alla fine è chiaro il senso della storia. Curioso che il racconto nasca dalla visione di una fotografia come test. Forse qualche parola in più avrebbe aiutato di più il lettore, per esempio intorno alla figura della madre.
Andr60
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 160
Iscritto il: 15/11/2019, 15:45

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Andr60 »

Apprezzo i racconti che non si "sbrodolano" troppo in descrizioni a volte inutili per lo svolgimento della storia. Questo racconto è essenziale, racconta di come un bambino piccolo cerchi di elaborare un lutto e di come, nonostante l'età, capisca che anche la madre sta soffrendo, seppur in modo diverso.
Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 481
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Quest'opera è maggiormente avvalorata, dal mio punto di vista, se si considera la giovanissima età dell'autore. Io l'ho trovata deliziosa, scorrevole e molto bene esposta. Ha saputo dar vita ai sentimenti del bambino, soprattutto del suo dolore, molto accuratamente. C'è tutto nel pur breve testo: la passione per il suo violino, la disperazione per non riuscire più di tanto a suonarlo, il dolore per il padre che non c'è più nella sua forma terrena. Ma, soprattutto, ho trovato tenerissimo, e di grande valore, l'impegno che il piccolo mette con se stesso nei confronti della madre "che vuole sempre poter perdonare". Traspare amore, dolore, ma anche luce e speranza da questo bel racconto. Bravo.
(E' bella anche la foto allegata...)
Avatar utente
Liliana Tuozzo
rank (info):
Apprendista
Messaggi: 150
Iscritto il: 18/03/2010, 17:09

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Liliana Tuozzo »

Un racconto molto curato nell'esposizione, quasi un esercizio di stile ben riuscito.
Il bambino è molto ben caratterizzato relativamente all'episodio di cui si parla, il dolore per non riuscire a suonare l'utimo regalo di suo padre che non c'è più.
Al lettore arriva il suo pianto, la sua disperazione, solo che poi il finale arriva come troncato di netto. Peccato, resta comunque un ottimo racconto.
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Autore presente nei seguenti ebook di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Roberto
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 28
Iscritto il: 17/05/2020, 18:34

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto »

Racconto breve e di introspezione, ben realizzato. A mio parere, però, la storia è più nella mente di chi scrive, che un reale pensiero di un bambino: forse troppo introspettivo e 'maturo'. Fatte salve queste considerazioni, è una bella prospettiva.
Ciao,
Roberto.
Rispondi

Torna a “Gara di primavera, 2021”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


69 Orizzontale: l'Antologia erotica

69 Orizzontale: l'Antologia erotica

Oltre 300 pagine di ottimo erotismo sotto forma di racconti, poesie e illustrazioni. Contiene un racconto della scrittrice Valeria Ferracuti e disegni di Furio Bomben. Ogni testo è abbinato a una domanda in formato "settimana enigmistica" che testerà l'attenzione del lettore. La dura selezione alla quale sono stati sottoposti i partecipanti, garantisce al libro una qualità che raramente è stata raggiunta in passato.
A cura di Massimo Baglione, Angela Di Salvo e Alessandro Napolitano;
in collaborazione con Valeria Ferracuti di mysecretdiary.it;
copertina di Roberta Guardascione;
illustrazioni aggiuntive realizzate da Furio Bomben;
strisce enigmistiche di Diego Capani.

Contiene opere di: Allison Bersani, Gabriella Pison, Gianni Giovannone, Serena Rosata, Simone De Andreis Gerini, Thierry59, Grey Delacroix, Giovanni Altieri, Marina Priorini, Antonella Rita Provenzano, Furio Bomben, Alessandra Gaggioli, Marina Casali, Mew Notice, Enrica Restelli, Valter Padovani, Alessandro Moschini, Tullio Aragona, Elena Girotti, Edoardo Baietti, Gilbert Paraschiva, Gianluigi Redaelli, Connie Furnari, Flavia Ippolito, Mariella Scarano, Piergiorgio Annicchiarico, Poly, Alessio Boni, Carmine Rosano, Alberto Tristano, Barbara Bertucci, Armando D'Amaro, Livin Derevel, Stefano Masetti, Alfio Faedi, Giovanni Gentile, Bruno Elpis, Riccardo Carli Ballola, Roberta Eman, Anna Pisani, Ser Stefano, Riccardo Sartori, Giovanna Amoroso, Jen Ricci, Michele Cogni, Paolo Ferruccio Cuniberti, Claudio Gavina, Valeria Ferracuti.
Vedi ANTEPRIMA (298,69 KB scaricato 877 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Time City

Time City

amanti nel tempo

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Con questo romanzo scopriremo in che modo un rivoluzionario viaggio nel Tempo darà il via a un innovativo sistema di colonizzare la Luna e, forse, l'intero Universo. Partendo dalla Terra con una macchina del Tempo, è possibile arrivare sulla Luna? In queste pagine vi sarà raccontato del lato "Tempo" di questa domanda. La parte "Luna" (qui solo accennata) verrà sviluppata più corposamente nel seguito di questo libro auto-conclusivo. L'autore ha cercato a lungo qualche riferimento a opere che narrassero di un crononauta che sfrutti il viaggio nel Tempo per raggiungere il nostro satellite naturale, ma non è riuscito a trovarne alcuna. Lo scrittore Giovanni Mongini (autore, tra le varie cose, dello splendido articolo "Viaggio al centro del tempo") lo ha confortato in tal senso, perciò si vuole concedere il lusso di indicare la sua persona come colei che ha inventato per prima questo tipo di viaggio Terra-Tempo-Luna. Concedeteglielo, vi prego, almeno per un po' di… tempo.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (1,00 MB scaricato 407 volte).
info e commenti compralo su   amazon

Antologia visual-letteraria (Volume tre)

Antologia visual-letteraria (Volume tre)

Questa antologia a tema libero è stata ispirata dalle importanti parole di Sam L. Basie:
Dedicato a tutti coloro che hanno scoperto di avere un cervello, che hanno capito che non serve solo a riempire il cranio e che patiscono quell'arrogante formicolio che, dalle loro budella, striscia implacabile fino a detonare dalle loro mani. A voi, astanti ed esteti dell'arte.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Iunio Marcello Clementi, Noemi Buiarelli, Marco Bertoli, Liliana Tuozzo, Alessandro Carnier, Martina Del Negro, Lodovico Ferrari, Francesca Gabriel, Pietro Rainero, Fausto Scatoli, Gianluigi Redaelli, Ilaria Motta, Laura Traverso, Pasquale Aversano, Giorgio Leone, Ida Dainese, Marino Maiorino.
Vedi ANTEPRIMA (921,21 KB scaricato 49 volte).
info e commenti compralo su   amazon




Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2013 - (in bianco e nero)

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2013 - (in bianco e nero)

(edizione 2013, 7,12 MB)

Autori partecipanti: (vedi sopra),
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (7,12 MB) - scaricato 319 volte..

La Gara 10 - Dreaming of a Weird Christmas

La Gara 10 - Dreaming of a Weird Christmas

(gennaio 2010, 20 pagine, 1,56 MB)

Autori partecipanti: Giacomo Scotti, Bonnie, Cosimo Vitiello, ArditoEufemismo, Mario, Dafank, Phigreco, Pia,
A cura di CMT.
Scarica questo testo in formato PDF (1,56 MB) - scaricato 349 volte..
Lascia un commento.

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2021 - (a colori)

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2021 - (a colori)

(edizione 2021, 2,19 MB)

Autori partecipanti: Angelo Ciola, Mauro Conti, Lodovico, Liliana Tuozzo, Laura Traverso, Frinia, Fausto Scatoli, Stefyp, Andrepoz, Anna Gri, Andr60, Selene Barblan,
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (2,19 MB) - scaricato 43 volte..
Lascia un commento.