L'ospite

Spazio dedicato alla Gara stagionale d'autunno 2021.

Sondaggio

1 - non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 - mi piace pochino
2
13%
3 - si lascia leggere
3
19%
4 - è bello
9
56%
5 - mi piace tantissimo
2
13%
 
Voti totali: 16

Avatar utente
Nicolandrea Riccio
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 13
Iscritto il: 26/10/2020, 21:21

Author's data

L'ospite

Messaggio da leggere da Nicolandrea Riccio »

leggi documento Spiacente ma, in questo browser, la lettura a voce non funziona.

Venisti a trovarmi da molto lontano, eri fuori dal mio mondo buio e squallido, lo osservavi attentamente, e quando ti invitai ad entrare, timoroso di non avere molto da offrire, contenta, facesti dei passi verso di me.
Udivo versi, mentre guardavi le mie ossessioni appese al muro, immobili i miei strumenti, silenziosi, come corpi senza vita. Somigliavi così tanto a qualcuno che amavo, guardinga in certi momenti, anche se affamata di conoscenza, proprio come lei. Ero io quello che osservavi tanto attentamente, in frantumi, pezzi così piccoli che neanche io stesso sarei in grado di rimettere insieme.
Ti parlai, ti raccontai della mia città, la mia culla senza la quale non potrei vivere, ma capii ben presto che quello che per me era il tutto, per te era solo un freddo covo rivolto verso una strada umida.
Avrei voluto parlarti più a lungo, estrarre ogni fotografia dai vecchi e cigolanti cassetti della mia vita, ma come avrei potuto inquinarti con il mio passato, sconvolgere le tue convinzioni, offuscare il senso della tua giornata, così lasciai che il tono distaccato della tua voce placasse la mia voglia di legarmi a te.
Oggi non esisti più, se non nella mia memoria, un ennesimo sogno tanto nitido quanto inafferrabile. Colei che scorgevo nei tuoi occhi, in ogni tuo movimento, colei che nella tua realtà è il nulla, mi lasciò molto prima di te, spero che ti sia di conforto.
Ricordo infine di quando mi scusai delle mie parole vuote, della mia costante paura che il silenzio ti avrebbe fatto andar via, la mia paura di restare solo, senza di te, ancora, nel mio mondo.
Ultima modifica di Nicolandrea Riccio il 23/09/2021, 15:10, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Alberto Marcolli
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 88
Iscritto il: 08/05/2018, 18:06

Author's data

Commento L'ospite

Messaggio da leggere da Alberto Marcolli »

"invitai ad entrare" la d eufonica non ci vuole.
"come un corpo senza vita" Io direi: come corpi senza vita. (riferito a miei strumenti)
" tono distaccato della tua voce, placasse" Tra soggetto e verbo la virgola non si mette.
Qualche correzione e diventa un buon corto letterario
Per ora voto 3.

Valutazione posto correzioni.
Vedo che la "d" eufonica rimane. Evidentemente non è percepita come un errore.

Vorrei alzare il voto da 3 a 4. Chiederò a Massimo se è possibile.
Ultima modifica di Alberto Marcolli il 26/09/2021, 10:25, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Nicolandrea Riccio
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 13
Iscritto il: 26/10/2020, 21:21

Author's data

Re: L'ospite

Messaggio da leggere da Nicolandrea Riccio »

Ho corretto alcuni errori, la ringrazio.
Ibbieffe
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 41
Iscritto il: 20/08/2021, 11:12

Author's data

Commento L'ospite

Messaggio da leggere da Ibbieffe »

Non posso commentare il pezzo da un punto di vista tecnico, della forma o della grammatica; però con sincerità ti dico che mi è piaciuto.
Ho apprezzato la malinconia che traspare da questo breve racconto, che oltretutto ho percepito davvero sincera.
Mi è piaciuto assai quel "inquinarti col mio passato": davvero bello.
Complimenti anche per quel "capii ben presto che quello che per me era il tutto, per te era solo un freddo covo rivolto verso una strada umida".
Voto 4.
Ciao, e buona giornata.
RobertoBecattini
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 47
Iscritto il: 25/11/2018, 0:46

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da RobertoBecattini »

Siamo più nel campo della prosa poetica che del racconto vero e proprio, non è il mio genere, però non mi è dispiaciuto affatto. Innanzitutto non cade in banalità, si percepisce una storia personale resa con immagini non scontate. Sembra un incontro di due perdenti, è molto "dark" nei toni, molto pessimista. Love is a losing game, cantava Amy Winehouse. Io però penso che sia proprio questa perdita di una parte di sé per accogliersi reciprocamente la più grande conquista. Bello comunque.
RobediKarta
Avatar utente
Nicolandrea Riccio
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 13
Iscritto il: 26/10/2020, 21:21

Author's data

Re: Commento L'ospite

Messaggio da leggere da Nicolandrea Riccio »

Ibbieffe ha scritto: 24/09/2021, 11:33 Non posso commentare il pezzo da un punto di vista tecnico, della forma o della grammatica; però con sincerità ti dico che mi è piaciuto.
Ho apprezzato la malinconia che traspare da questo breve racconto, che oltretutto ho percepito davvero sincera.
Mi è piaciuto assai quel "inquinarti col mio passato": davvero bello.
Complimenti anche per quel "capii ben presto che quello che per me era il tutto, per te era solo un freddo covo rivolto verso una strada umida".
Voto 4.
Ciao, e buona giornata.
Grazie, mi fa molto piacere.
Avatar utente
Nicolandrea Riccio
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 13
Iscritto il: 26/10/2020, 21:21

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Nicolandrea Riccio »

RobertoBecattini ha scritto: 24/09/2021, 13:19 Siamo più nel campo della prosa poetica che del racconto vero e proprio, non è il mio genere, però non mi è dispiaciuto affatto. Innanzitutto non cade in banalità, si percepisce una storia personale resa con immagini non scontate. Sembra un incontro di due perdenti, è molto "dark" nei toni, molto pessimista. Love is a losing game, cantava Amy Winehouse. Io però penso che sia proprio questa perdita di una parte di sé per accogliersi reciprocamente la più grande conquista. Bello comunque.
Grazie per la lettura e il commento.
Avatar utente
Roberto Bonfanti
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 514
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti »

Un incontro che fin dalle prime battute preannuncia che non avrà un lieto fine.
Buona la prosa, evoca più di quello che racconta, per esempio con quell'accenno agli strumenti, immagino musicali, anche loro tristi, in quanto silenziosi, o nel fantasma di un abbandono precedente, un'assenza probabilmente più ingombrante che segna il tono malinconico dei ricordi.
In poche righe il racconto lascia il segno, perciò il mio voto è positivo.
Che ci vuole a scrivere un libro? Leggerlo è la fatica. (Gesualdo Bufalino)
https://chiacchieredistintivorb.blogspot.com/
Intervista su BraviAutori.it: https://www.braviautori.it/forum/viewto ... =76&t=5384
Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine
Anto58
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 30
Iscritto il: 07/03/2021, 18:21

Author's data

Re: L'ospite

Messaggio da leggere da Anto58 »

Mi piacciono molto questi racconti dalla sfumatura intimistica e poetica, come fosse l'anima a parlare. Bello anche lo stile malinconico, quasi antico, si percepisce la sofferenza patita e, anche se lontana, non ancora dimenticata. Voto 4
Anto58
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 30
Iscritto il: 07/03/2021, 18:21

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Anto58 »

Mi piacciono molto questi racconti dalla sfumatura intimistica e poetica, come fosse l'anima a parlare. Bello anche lo stile malinconico, quasi antico, si percepisce la sofferenza patita e, anche se lontana, non ancora dimenticata. Voto 4.
Selene Barblan
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 671
Iscritto il: 11/07/2016, 22:53

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Selene Barblan »

Come in poesia in questo racconto molto viene taciuto ma nonostante ciò percepito. È probabile che ciò che vi ho letto è una mia immagine, forse anche lontana dai tuoi intenti, fatto sta che qualcosa hai saputo suscitare. Trovo difficile valutarlo, proprio perché così diverso dalle altre opere, dato che lo trovo elegante e pieno di sentimento mi sento di dare un 4.
Roberto Virdo'
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 445
Iscritto il: 08/06/2020, 11:04

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Virdo' »

Perdonate questa mia "intromissione" da non partecipante.
Si tratta qui di un autore che apprezzo davvero molto. La capacità nel fotografare un sentimento e vivisezionarlo ha del sorprendente, per la mia modesta opinione. E le piccole (per lunghezza) ma grandi perle di pura poesia che sono disseminate in così poche righe restano, credo, ben visibili a tutti.
Ho letto i commenti precedenti, ovviamente in una gara ci sta che vengano segnalate le eventuali imperfezioni, non entro in questo discorso che resta comunque assolutamente valido per un affinamento personale.
Posso però affermare che, se volessi dare un voto, per la mia modesta opinione sarebbe un 5 senza esitazioni, considerata la valenza del contenuto.
Buona gara.
Avatar utente
Nicolandrea Riccio
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 13
Iscritto il: 26/10/2020, 21:21

Author's data

Re: L'ospite

Messaggio da leggere da Nicolandrea Riccio »

Apprezzo molto il vostro sostegno.
Giovanni p
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 43
Iscritto il: 13/10/2021, 17:38

Author's data

Re: L'ospite

Messaggio da leggere da Giovanni p »

Il racconto è ricco di empatia ed emozioni, ho dato un voto più basso di quello che meriterebbe la storia. Purtroppo non mi è piaciuto come è stata scritta, si gira intorno ad delle immagini senza focalizzarle mai bene. però questo è solo un mio parere.
Ultima modifica di Giovanni p il 18/10/2021, 14:38, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Marino Maiorino
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 342
Iscritto il: 15/10/2012, 0:01
Località: Barcellona
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Marino Maiorino »

Bellissima e sincera lettera d'amore, quello che rimane dell'amore quando è finito, e dispiace che sia finito.
Verrebbe da dire che così si vince facile, se non fosse al costo di vivere le pene dell'inferno.
Un abbraccio.
«Amare, sia per il corpo che per l'anima, significa creare nella bellezza» - Diotima

Immagine
Immagine

ImmagineRacconti alla Luce della Luna

Sono su:
Immagine
Immagine
Giovanni p
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 43
Iscritto il: 13/10/2021, 17:38

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Giovanni p »

Il racconto è ricco di empatia ed emozioni, ho dato un voto più basso di quello che meriterebbe la storia. Purtroppo non mi è piaciuto come è stata scritta, si gira intorno ad delle immagini senza focalizzarle mai bene. però questo è solo un mio parere.
Alessandro Carnier
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/08/2012, 20:48

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Alessandro Carnier »

Ho apprezzato il tuo racconto, poiché in poche righe hai saputo condensare le emozioni di un incontro che può aprirsi a svariate possibilità, come avviene nella vita reale. Da un incontro può nascere una lunga e fortuna amicizia, o una relazione felice o infelice, ho se si tratta di un incontro sfortunato come avviene nei fatti di cronaca anche la fine di una vita. Complimenti
Ultima modifica di Alessandro Carnier il 26/10/2021, 12:49, modificato 1 volta in totale.
Egidio
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 53
Iscritto il: 14/04/2021, 6:05

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Egidio »

Pur se brevissimo, lo trovo bellissimo. E' più una prosa poetica che un racconto. Però, nel suo genere, riesce ad esprimere in modo altamente poetico (suggerendo, più che definendo) lo stato emotivo del protagonista. Da cultore della poesia, ti faccio i miei più sinceri complimenti! Voto 5
Gabi Celeste Pisani
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 34
Iscritto il: 10/11/2021, 12:25

Author's data

Commento: L'ospite

Messaggio da leggere da Gabi Celeste Pisani »

Rivedo alcune cose della mia vita in quello che hai scritto e la cosa mi è piaciuta parecchio. Oltre ad avermi toccato personalmente ho percepito poi tutta la moltitudine di storie che questo scritto porta con se. Si respira una malinconia palpabile da queste parole che per questo motivo riescono ad arrivare in maniera molto diretta.
Complimenti.
Voto 4
Avatar utente
Fausto Scatoli
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 679
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

racconto breve e carico di una malinconia profonda che traspare in ogni frase, quasi in ogni parola.
descrivi un mondo chiuso che non vuoi neppure provare ad aprire, perlomeno questo è quanto mi arriva.
l'impressione è che ci sia la paura di perdersi in qualcosa di grande. troppo grande.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Temistocle
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 79
Iscritto il: 03/07/2021, 8:53

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Temistocle »

Non amo particolarmente questi testi di prosa poetica, ma questo naturalmente non inficia il fatto che sia un buon testo.
Ci sono delle belle immagini che rendono l'idea che, penso, hai voluto dare alla narrazione.
Il vuoto che lascia qualcuno che se ne va è duro da digerire e anche la scrittura aiuta a riempirlo.
Rispondi

Torna a “Gara d'autunno, 2021”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 13 - Per modo di dire

La Gara 13 - Per modo di dire

(maggio 2010, 64 pagine, 857,12 KB)

Autori partecipanti: Stefy71, Bonnie, Magasulla, Ser Stefano, GiuseppeN, Vit, Manuela, Vecchiaziapatty, Carlocelenza, Lunanera, Mastronxo, Arianna, Gigliola, Giacomo Scotti, Alessandro Napolitano, Lucia Manna, Michele, Macripa,
A cura di Arditoeufemismo.
Scarica questo testo in formato PDF (857,12 KB) - scaricato 502 volte.
oppure in formato EPUB (525,77 KB) (vedi anteprima) - scaricato 199 volte..
Lascia un commento.

La Gara 49 - La contrapposizione

La Gara 49 - La contrapposizione

(novembre/dicembre 2014, 34 pagine, 560,91 KB)

Autori partecipanti: Umberto Pasqui, Nembo13, Nunzio Campanelli, Annamaria Vernuccio, Patrizia Chini, Milicianto, Ser Stefano, Francesca Santamaria, Lodovico, Giorgio Leone, Cladinoro, Silvia Torre,
a cura di Maddalena Cafaro.
Scarica questo testo in formato PDF (560,91 KB) - scaricato 167 volte.
oppure in formato EPUB (319,02 KB) (vedi anteprima) - scaricato 222 volte..
Lascia un commento.

La Gara 5 - A modo mio

La Gara 5 - A modo mio

(giugno 2009, 40 pagine, 758,80 KB)

Autori partecipanti: Cmt, Pia, Massimo Baglione, Bonnie, Miriam, DaFank, Rona, Manuela, Massimo, Clali, Alessandro Napolitano, Gio, Snuff, Aigor, Yle,
A cura di Pia.
Scarica questo testo in formato PDF (758,80 KB) - scaricato 339 volte.
oppure in formato EPUB (555,57 KB) (vedi anteprima) - scaricato 211 volte..
Lascia un commento.





Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Human Take Away

Human Take Away

Umani da asporto

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma appartiene a un amico "speciale" dell'Associazione culturale.
"Human Take Away" è un racconto corale dove gli autori Alessandro Napolitano e Massimo Baglione hanno immaginato una prospettiva insolita per un contatto alieno. In questo testo non è stata ideata chissà quale novità letteraria, né gli autori si sono ispirati a un particolare film, libro o videogioco già visti o letti. La loro è una storia che gli è piaciuto scrivere assieme, per divertirsi e, soprattutto, per vincere l'Adunanza letteraria del 2011, organizzata da BraviAutori.it. Se con la narrazione si sono involontariamente avvicinati troppo a storie già famose, affermano, non era voluto. Desiderano solo che vi gustiate l'avventura senza scervellarvi troppo sul come gli sia venuta in mente.
Vedi ANTEPRIMA (497,36 KB scaricato 485 volte).
info e commenti compralo su   amazon


Déjà vu - il rivissuto mancato

Déjà vu - il rivissuto mancato

antologia poetica di AA.VV.

Talvolta, a causa di dinamiche non sempre esplicabili, uno strano meccanismo nella nostra mente ci illude di aver già assistito a una scena che, in realtà, la si sta vivendo solo ora. Il dèjà vu diventa così una fotocopia mentale di quell'attimo, un incontro del pensiero con se stesso.
Chi non ha mai pensato (o realmente vissuto) un'istantanea della propria vita, gli stessi gesti e le stesse parole senza rimanerne perplesso e affascinato? Chi non lo ha mai rievocato come un sogno o, perché no, come un incubo a occhi aperti?
Ventitrè autori si sono cimentati nel descrivere le loro idee di déjà vu in chiave poetica.
A cura di Francesco Zanni Bertelli.

Contiene opere di: Alberto Barina, Angela Catalini, Enrico Arlandini, Enrico Teodorani, Fausto Scatoli, Federico Caruso, Francesca Rosaria Riso, Francesca Gabriel, Francesca Paolucci, Gabriella Pison, Gianluigi Redaelli, Giovanni Teresi, Giuseppe Patti, Ida Dainese, Laura Usai, Massimo Baglione, Massimo Tivoli, Pasquale Aversano, Patrizia Benetti, Pietro Antonio Sanzeri, Silvia Ovis, Umberto Pasqui, Francesco Zanni Bertelli.
Vedi ANTEPRIMA (941,40 KB scaricato 77 volte).
info e commenti compralo su   amazon


Il Bene o il Male

Il Bene o il Male

Trenta modi di intendere il Bene, il Male e l'interazione tra essi.

Dodici donne e diciotto uomini hanno tentato di far prevalere la propria posizione, tuttavia la Vita ci insegna che il vincitore non è mai scontato. La Natura ci dimostra infatti che dopo un temporale spunta il sole, ma ci insegna altresì che non sempre un temporale è il Male, e che non sempre il sole è il Bene.
A cura di Massimo Baglione
Copertine di Giuliana Ricci.

Contiene opere di: Antonella Cavallo, Michele Scuotto, Nunzio Campanelli, Rosanna Fontana, Giorgio Leone, Ida Dainese, Angelo Manarola, Anna Rita Foschini, Angela Aniello, Maria Rosaria Del Ciello, Fausto Scatoli, Marcello Nucciarelli, Silvia Torre, Alessandro Borghesi, Umberto Pasqui, Lucia Amorosi, Eliseo Palumbo, Riccardo Carli Ballola, Maria Rosaria Spirito, Andrea Calcagnile, Greta Fantini, Pasquale Aversano, Fabiola Vicari, Antonio Mattera, Andrea Spoto, Gianluigi Redaelli, Luca Volpi, Pietro Rainero, Marcello Colombo, Cristina Giuntini.
Vedi ANTEPRIMA (455,65 KB scaricato 149 volte).
info e commenti compralo su   amazon