Alveari metropolitani

Spazio dedicato alla Gara stagionale d'autunno 2021.

Sondaggio

Sondaggio concluso il 22/12/2021, 23:00

1 - non mi piace affatto
0
Nessun voto
2 - mi piace pochino
0
Nessun voto
3 - si lascia leggere
0
Nessun voto
4 - è bello
6
46%
5 - mi piace tantissimo
7
54%
 
Voti totali: 13

Nuovoautore
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 36
Iscritto il: 23/11/2021, 17:56

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Nuovoautore »

Ibbor OB ha scritto: 05/12/2021, 20:08 Il testo è scritto bene, non c'è che dire. il susseguirsi degli eventi suscita un certo interesse che spinge a leggere il testo fino in fondo. L'episodio della donna che si getta nel vuoto lascia però molti interrogativi aperti in quanto i dettagli sono davvero pochi, magari qualche elemento in più ci stava. Comunque bel racconto.
Non potevo aggiungere qualche particolare in più, perché il narratore non è una voce fuori campo, ma è lo stesso protagonista del racconto, che non avendo mai conosciuto la donna si era costruito un'immagine di felicità, che alla prova dei fatti si è rivelata falsa. Per questo non poteva aggiungere altri particolari sul motivo per il quale si era lanciata dalla finestra. Un trauma per lui, che ha poi trascorso l'inverno a rimuginare sul perché e, alla fine, ha scelto di volare lontano dall'alienazione, magari con la segreta speranza di ritrovarla in un altrove. Ti ringrazio. Ciao, Ibbor.
Laura Traverso
rank (info):
Terza pagina
Messaggi: 606
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Certamente concordo con le opinioni di chi mi ha preceduto: nel senso che il tuo è un racconto senz'altro gradevole, pur nella sua tragicità. Devo dirti però, che ho trovato diverse ripetizioni di vocaboli, nulla di eccessivo... La trama, come qualcuno ha anche detto mi ha ricordato molto il famoso film di Hichcock, nella parte iniziale, nel proseguo, invece, mi ha riportato al romanzo di "Non buttiamoci giù" di Nick Hornby (bellissimo dal mio punto di vista).
La trama, infine, non mi pare originalissima: la vita convulsa e triste che mediamente viviamo... (ora più che mai dopo questi quasi due anni che passeranno alla storia...).
Mi verrebbe da chiedere perché il bancario, a quanto pare single, non ha potuto permettersi più di un "miniloculo"? E poi forse la visione dell'insieme è davvero un po', e non poco, pessimistica. Possibile che nel suo spiare, il protagonista, non si sia imbattuto in qualche individuo meno depresso? Sembrava esserlo Viviana, non giù di morale, ma poi... tragedia!
Il mio voto sarebbe un tre e mezzo, ma arrotondo a 4. Comunque, al di là delle precisazioni elencate, il tuo è un racconto gradevole. Ben arrivato tra di noi, ciao
Nuovoautore
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 36
Iscritto il: 23/11/2021, 17:56

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Nuovoautore »

Ibbor OB ha scritto: 05/12/2021, 20:08 Il testo è scritto bene, non c'è che dire. il susseguirsi degli eventi suscita un certo interesse che spinge a leggere il testo fino in fondo. L'episodio della donna che si getta nel vuoto lascia però molti interrogativi aperti in quanto i dettagli sono davvero pochi, magari qualche elemento in più ci stava. Comunque bel racconto.
Mi pareva di aver risposto ieri… si vede che ho sbagliato l'invio. Lo faccio di nuovo, sperando di non sbagliare l'invio. La voce narrante è quella del protagonista, che non conoscendo la donna non poteva aggiungere ulteriori elementi, a lui pareva l'unica ape felice dell'alveare, è stato un trauma così devastante vederla prendere il volo, che dopo averci rimuginato sopra tutto l'inverno, con la nuova primavera ha deciso di seguirla. Diverso sarebbe stato se il racconto fosse narrato da una voce fuori campo, che avrebbe potuto spiegare con dovizia di particolari il prerché e il percome del dramma. Ti ringrazio. Ciao, Ibbor
Nuovoautore
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 36
Iscritto il: 23/11/2021, 17:56

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Nuovoautore »

Laura Traverso ha scritto: 06/12/2021, 20:35 Certamente concordo con le opinioni di chi mi ha preceduto: nel senso che il tuo è un racconto senz'altro gradevole, pur nella sua tragicità. Devo dirti però, che ho trovato diverse ripetizioni di vocaboli, nulla di eccessivo… La trama, come qualcuno ha anche detto mi ha ricordato molto il famoso film di Hichcock, nella parte iniziale, nel proseguo, invece, mi ha riportato al romanzo di "Non buttiamoci giù" di Nick Hornby (bellissimo dal mio punto di vista).
La trama, infine, non mi pare originalissima: la vita convulsa e triste che mediamente viviamo… (ora più che mai dopo questi quasi due anni che passeranno alla storia… ).
Mi verrebbe da chiedere perché il bancario, a quanto pare single, non ha potuto permettersi più di un "miniloculo"? E poi forse la visione dell'insieme è davvero un po', e non poco, pessimistica. Possibile che nel suo spiare, il protagonista, non si sia imbattuto in qualche individuo meno depresso? Sembrava esserlo Viviana, non giù di morale, ma poi… tragedia!
Il mio voto sarebbe un tre e mezzo, ma arrotondo a 4. Comunque, al di là delle precisazioni elencate, il tuo è un racconto gradevole. Ben arrivato tra di noi, ciao
Ti ringrazio per il benvenuto, e per il ben articolato commento. Per quanto riguarda il bancario, mi pare di averlo spiegato rispondendo a un commento: era al primo impiego, arrivava dalla provincia e non poteva permettersi altro che un miniloculo in un quartiere dormitorio, dove la felicità è solo di facciata, come quella di Viviana. Magari qualcuno di meno depresso ci sarà pure stato, ma probabilmente le finestre di costoro non erano a tiro del binocolo del bancario. Ciao, Laura.
Rispondi

Torna a “Gara d'autunno, 2021”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Human Takeaway

Human Takeaway

(english version)

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma appartiene a un amico "speciale" dell'Associazione culturale.
What if we were cattles grazing for someone who needs a lot of of food? How would we feel if it had been us to be raised for the whole time waiting for the moment to be slaughtered? This is the spark that gives the authors a chance to talk about the human spirit, which can show at the same time great love and indiscriminate, ruthless selfishness. In this original parody of an alien invasion, we follow the short story of a couple bound by deep love, and of the tragic decision taken by the heads of state to face the invasion. Two apparently unconnected stories that will join in the end for the good of the human race. So, this is a story to be read in one gulp, with many ironic and paradoxical facets, a pinch of sadness and an ending that costed dearly to the two authors. (review by Cosimo Vitiello)
Authors: Massimo Baglione and Alessandro Napolitano.
Cover artist: Roberta Guardascione.
Translation from Italian: Carmelo Massimo Tidona.
Vedi ANTEPRIMA (494,48 KB scaricato 185 volte).
info e commenti compralo su   amazon


Human Take Away

Human Take Away

Umani da asporto

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma appartiene a un amico "speciale" dell'Associazione culturale.
"Human Take Away" è un racconto corale dove gli autori Alessandro Napolitano e Massimo Baglione hanno immaginato una prospettiva insolita per un contatto alieno. In questo testo non è stata ideata chissà quale novità letteraria, né gli autori si sono ispirati a un particolare film, libro o videogioco già visti o letti. La loro è una storia che gli è piaciuto scrivere assieme, per divertirsi e, soprattutto, per vincere l'Adunanza letteraria del 2011, organizzata da BraviAutori.it. Se con la narrazione si sono involontariamente avvicinati troppo a storie già famose, affermano, non era voluto. Desiderano solo che vi gustiate l'avventura senza scervellarvi troppo sul come gli sia venuta in mente.
Vedi ANTEPRIMA (497,36 KB scaricato 486 volte).
info e commenti compralo su   amazon


BiciAutori - racconti in bicicletta

BiciAutori - racconti in bicicletta

Trentun paia di gambe hanno pedalato con la loro fantasia per guidarci nel puro piacere di sedersi su una bicicletta ed essere spensierati, felici e amanti della Natura.
A cura di Massimo Baglione.
Copertina e logo di Diego Capani.

Contiene opere di: Alessandro Domenici, Angelo Manarola, Bruno Elpis, Cataldo Balducci, Concita Imperatrice, Cristina Cornelio, Cristoforo De Vivo, Eliseo Palumbo, Enrico Teodorani, Ettore Capitani, Francesco Paolo Catanzaro, Germana Meli (gemadame), Giovanni Bettini, Giuseppe Virnicchi, Graziano Zambarda, Iunio Marcello Clementi, Lodovico Ferrari, Lorenzo Dalle Ave, Lorenzo Pompeo, Patrizia Benetti, Raffaella Ferrari, Rebecca Gamucci, Rosario Di Donato, Salvatore Stefanelli, Sara Gambazza, Sandra Ludovici, Sonia Piras, Stefano Corazzini, Umberto Pasqui, Valerio Franchina, Vivì.
Vedi ANTEPRIMA (1,29 MB scaricato 378 volte).
info e commenti compralo su   amazon





Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Gara di primavera 2021 - A world apart, e gli altri racconti

Gara di primavera 2021 - A world apart, e gli altri racconti

(primavera 2021, 60 pagine, 841,40 KB)

Autori partecipanti: Roberto Virdo', Namio Intile, Mariovaldo, Alessandro Mazzi, Francesco Pino, Laura Traverso, Athosg, Fausto Scatoli, Ibbor OB, Roberto,
a cura di Massimo Baglione.
Scarica questo testo in formato PDF (841,40 KB) - scaricato 33 volte.
oppure in formato EPUB (687,21 KB) (vedi anteprima) - scaricato 11 volte..
Lascia un commento.

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2019 - (a colori)

Calendario BraviAutori.it "Year-end writer" 2019 - (a colori)

(edizione 2019, 4,37 MB)

Autori partecipanti: Giorgio Leone, Patrizia Chini, Paola Salzano, Sandra Ludovici, Lodovico, Angela Catalini, Laura Traverso, Massimo Melis, Marco Bertoli, Ida Dainese, Liliana Tuozzo, Roberto Bonfanti, Daniela Rossi,
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (4,37 MB) - scaricato 133 volte..
Lascia un commento.

La Gara 26 - Sulle note di una canzone

La Gara 26 - Sulle note di una canzone

(dicembre 2011, 69 pagine, 438,74 KB)

Autori partecipanti: Cazzaro, Kutaki Arikumo, Arditoeufemismo, Ser Stefano, Mariadele, Triptilpazol, Judith_Star, StillederNacht, Jane90, Unanime Uno, Maria92, Nathan, Lodovico, Tania Maffei, Cordelia, Ritavaleria, Tuarag, Manuela, Diego Capani, Lucia Manna,
A cura di Nathan.
Scarica questo testo in formato PDF (438,74 KB) - scaricato 705 volte.
oppure in formato EPUB (233,50 KB) (vedi anteprima) - scaricato 235 volte..
Lascia un commento.