Incipit, quale scegliere?

Una zona dedicata alle riflessioni e alle idee.
(per pubblicare online poesie e racconti, usate il portale principale).
Avatar utente
Isabella Galeotti
Necrologista
Messaggi: 275
Iscritto il: 29/12/2011, 18:08
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2012 (profili visti)
dal 2011 (recensori)
10° dal 2011 (recensiti)
posizione nel Club recensori: cdr: ***
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2018 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

Incipit, quale scegliere?

Messaggio da leggere da Isabella Galeotti » 09/08/2019, 16:45

Ciao, buongiorno forum una carissima amica mi ha chiesto chiarimenti, sulle famose prime 10 righe. Ha già scritto più di 500 pagine, ed ha già posto la parola fine al romanzo. Le sorge un dubbio sulle prime righe quelle per cui il lettore/editore, dovrebbe scegliere questo, piuttosto che un altro scritto.
Quindi le ho suggerito di riscriverlo, perché avevo già notato che l'originale era molto debole.
Ora vi posto il suo ed il mio. Potete darmi dei suggerimenti, oppure semplicemente scrivere quale vi ha più incuriosito? Stimolato? Grazie ancora.

Primo, quello dell'amica:

Sorvolo lo spazio aereo direzione aeroporto Haneda su un Boeing 777.
Sono riuscita a prenotare un posto in Business Classe e tutto qua sembra un hotel a 6 stelle. Poltrone singole, totalmente reclinabili, prese per caricare pc, iPod, kit con prodotti per la toilette.
-Signorina vuole un drink?- mi chiede la hostess con la sua impeccabile uniforme, un tailleur blu navy, camicetta bianca, un foulard rosso e un capellino appoggiato sul lato sinistro della testa dello stesso colore. Mi cade l'occhio sulla sua divisa perché adoro il loro portamento cosi femminile, cosi elegante.
-Sì, volentieri! Gradirei un calice di prosecco. Grazie.
La hostess con il suo sorriso smagliate e i suoi movimenti ben saldi, nonostante qualche turbolenza, mi allunga il calice colmo di bollicine e finalmente posso rivolgere lo sguardo verso questo nuovo continente.
Cosa mi aspetterà?
La mia vita aveva fatto un cambio di rotta non programmato e per la prima volta mi sentivo stranamente in pace con me stessa.
Sullo schermo touch scelgo un film tra un milioni di scelte: Quando l'amore è magia- Serendipity.
Due persone che casualmente si incontrano in un centro commerciale, due anime che si attraggono. Ripongono al fato di decidere se rincontrarsi oppure no. Ma la vita li separa continuamente.
-Ecco la scena della costellazione- sorrido guardando fuori dal finestrino l'alba di un nuovo giorno.
Ritorno a guardare il film ma gli occhi mi si chiudono perché per un istante voglio rivivermi gli ultimi miei vent'anni.

Secondo, naturalmente sulle tracce del suo, ne ho costruito un altro. Il mio:
 
Ho prenotato un posto in Business Classe, mi guardo attorno, è tutto molto intimo e confortevole, le poltrone sono totalmente reclinabili, noto altri confort, ma voglio rilassarmi e godermi questo viaggio, verso un nuovo continente, una nuova avventura.
 -Buongiorno signora vuole un drink?- mi chiede l' hostess con la sua impeccabile uniforme, un tailleur blu navy, e un capellino appoggiato sul lato sinistro, che le dona serietà e sicurezza.
 -Sì, volentieri! Gradirei un prosecco. Grazie.
Prende la bottiglia imperlata e ne versa una buona dose.
Poi con un sorriso smagliate e movimenti ben saldi, nonostante qualche turbolenza, mi allunga il calice colmo di bollicine.
 Sullo schermo touch scelgo un film tra un milioni:
Quando l'amore è magia- Serendipity.
Due persone casualmente si incontrano in un centro commerciale, due anime che si attraggono. Riponendo al fato la loro sorte.
 -Osservo la scena della costellazione e sorrido.
Gli occhi mi si chiudono perché per un istante voglio rivivermi gli ultimi miei vent'anni.

Grazie ancora per avermi dedicato un frammento del vostro tempo.
Immagine

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 8931
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2007 (profili visti)
dal 2007 (recensori)
dal 2007 (recensiti)
posizione nel Club recensori: cdr: ****
attività: ymw ymw ymw

Re: incipit, quale scegliere?

Messaggio da leggere da Massimo Baglione » 09/08/2019, 18:17

Non mi pare che ci sia da discuterci più di tanto: la seconda versione è molto più filante.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Isabella Galeotti
Necrologista
Messaggi: 275
Iscritto il: 29/12/2011, 18:08
Contatta:
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2012 (profili visti)
dal 2011 (recensori)
10° dal 2011 (recensiti)
posizione nel Club recensori: cdr: ***
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2018 (+2)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: incipit, quale scegliere?

Messaggio da leggere da Isabella Galeotti » 09/08/2019, 19:08

Massimo Baglione ha scritto:
09/08/2019, 18:17
Non mi pare che ci sia da discuterci più di tanto: la seconda versione è molto più filante.
Grazie Massimo. :smt006
Immagine

Laura Traverso
Necrologista
Messaggi: 234
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Alcune sue statistiche:

posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2019
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Incipit, quale scegliere?

Messaggio da leggere da Laura Traverso » 10/10/2019, 16:01

Senza alcun dubbio (dal mio punto di vista) il secondo incipit è migliore, più svelto e incisivo.

Avatar utente
Roberto Bonfanti
Necrologista
Messaggi: 278
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58
la sua vetrina


Alcune sue statistiche:

* è tra i primi 10!
dal 2013 (profili visti)
posizione nel Club recensori: cdr: *
attività: ymw ymw ymw
$
sostenitore 2019 (+1)
diventa anche tu un sostenitore!

Re: Incipit, quale scegliere?

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti » 10/10/2019, 19:46

Anch'io propendo per il secondo. Cambierei solo l'ultima frase, da passiva ad attiva: Chiudo gli occhi perché per un istante voglio rivivere i miei ultimi vent'anni.

Rispondi

Torna a “Pensieri sparsi”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


Gara d'Autunno 2018 - Lettera a Giovanni, e gli altri racconti

Gara d'Autunno 2018 - Lettera a Giovanni, e gli altri racconti

(autunno 2018, 35 pagine, 505,15 KB)

Autori partecipanti: Fausto Scatoli, Ida Dainese, Nunzio Campanelli, Carol Bi, Lodovico, Roberto Bonfanti, Liliana Tuozzo, Daniele Missiroli, Laura Traverso, Tiziano Legati, Draper,
a cura di Massimo Baglione e Laura Ruggeri.
Scarica questo testo in formato PDF (505,15 KB) - scaricato 39 volte.
oppure in formato EPUB (370,97 KB) (vedi anteprima) - scaricato 31 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 35 - Zombie & Incipit

La Gara 35 - Zombie & Incipit

(gennaio 2013, 28 pagine, 621,45 KB)

Autori partecipanti: Patrizia Benetti, lodovico, Nunzio Campanelli, Monica Porta may bee, Lorella15, Alessandro Pedretta, Mastronxo, Exlex, freecora,
A cura di Ser Stefano.
Scarica questo testo in formato PDF (621,45 KB) - scaricato 212 volte.
oppure in formato EPUB (351,62 KB) (vedi anteprima) - scaricato 206 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
La Gara 69 - Le parole che non ti ho mai detto

La Gara 69 - Le parole che non ti ho mai detto

(marzo 2018, 31 pagine, 956,10 KB)

Autori partecipanti: Lodovico, Patrizia Chini, Angela Catalini, Daniele Missiroli, Alberto Tivoli, Roberto Bonfanti, MicolFusca, David Cintolesi, Fabrizio Bonati, Enrico Gallerati,
a cura di Lorenzo Iero.
Scarica questo testo in formato PDF (956,10 KB) - scaricato 42 volte.
oppure in formato EPUB (569,16 KB) (vedi anteprima) - scaricato 44 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.
Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


La donna dipinta per caso

La donna dipinta per caso

racconti e poesie imperniati sulla donna in tutte le sue sfaccettature

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il libro contiene quattro racconti lunghi, undici racconti brevi e trentuno poesie. Il tema principale è la donna in tutte le sue sfaccettature: amante, madre, figlia, gioco, musa, insegnante, dolore, tecnologia, delusione e speranza. Nella prefazione è ospitato un generoso commento del prof. Carlo Pedretti, professore emerito di storia dell'arte italiana e titolare della cattedra di studi su Leonardo presso l'Università della California a Los Angeles, dove dirige il Centro Hammer di Studi Vinciani con sede italiana presso Urbino. Copertina e alcune illustrazioni interne di Furio Bomben.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (614,19 KB scaricato 735 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Il sole è nudo

Il sole è nudo

Antologia di opere che mettono a nudo la pratica del nudismo.
Questo libro non vuole essere un dibattito pro o contro; non ci riguarda, abbiamo solo avuto il desiderio di spogliarci con voi.
A cura di Angelo Manarola e Massimo Baglione.
Copertina di Roberta Guardascione.

Contiene opere di: Concita Imperatrice, M. C, Gianni Veggi, 1 s3mpl1c3 nud1sta, Paolo De Andreis, Mario Stallone, Leonardo Rosso, Iconat, Sergio Bartolacelli, Donatella Ariotti, Franca Riso, Lodovico Ferrari, Goldchair60, Emanuele Cinelli, Vittoria Tomasi, Simone Pasini, Anna Rita Foschini, Matteone, Galiano Rossi, Franca Mercadante, Massimo Lanari, Francesco Paolo Catanzaro, Francesco Guagliardo, Giacobsi, Bayron, Marina Paolucci, Guglielmo A. Ferrando, Stefano Bozzato, Marco Murara, Francesca Miori, Lorenzo Moimare, Vincenzo Barone, Rupert Mantovani, Domenico Ciccarelli, Siman, Roberto Gianolio, Francesco Marcone, utente anonimo, Jole Gallo, Giovanni Altieri, Daniela Zampolli, Robi Nood, Mauro Sighicelli, Lucica Talianu, Giovanni Minutello, Naturizia, Serena Carnemolla, Carla Bessi.
Vedi ANTEPRIMA (407,33 KB scaricato 560 volte) - per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Mai Più

Mai Più

Antologia di opere grafiche e letterarie aventi per tema il concetto del MAI PIÙ in memoria del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, di AA.VV.

Nel 2018 cade il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, perciò abbiamo voluto celebrare quella follia del Genere umano con un'antologia di opere grafiche e letterarie di genere libero aventi per tema il concetto del "mai più".

Copertina di Pierluigi Sferrella.
A cura di Massimo Baglione.

Contiene opere di: Ida Dainese, Alessandro Carnier, Romano Lenzi, Francesca Paolucci, Pasquale Aversano, Luisa Catapano, Massimo Melis, Alessandro Zanacchi, Furio Bomben, Pierluigi Sferrella, Enrico Teodorani, Laura Traverso, F. T. Leo, Cristina Giuntini, Gabriele Laghi e Mara Bomben.
per info e commenti clicca qui.
Compralo su   luluamazon
Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.