Dialogo a distanza

Spazio dedicato alla Gara stagionale di primavera 2020.

Sondaggio

Sondaggio concluso il 20/06/2020, 1:00

1 - non mi piace affatto
3
14%
2 - mi piace pochino
7
32%
3 - si lascia leggere
9
41%
4 - è bello
3
14%
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 22

Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 352
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Francesco Pino ha scritto:
12/05/2020, 18:41
E' difficile parlare di ottimismo in questi giorni in cui si sputa veleno su chi va a fare del bene in giro per il mondo, tuttavia abbiamo anche dei giovani punti di riferimento dai quali partire.
L'argomento trattato riguarda tutti e deve dunque essere presentato in forme differenti affinchè possa arrivare al cuore di chiunque. Mentre noi adulti possiamo solo approfondire un tema che già conosciamo i più piccoli non ne hanno alcuna consapevolezza. Se io dovessi affrontare la questione con i miei figli il dialogo a distanza fra il Sole e la Terra potrebbe essere una storiella in grado di catturare la loro attenzione.
Piaciuto!
Grazie molte Francesco per la tua opinione positiva, mi è piaciuta soprattutto la tua considerazione circa il fatto di ritenere il mio raccontino adatto ai bambini, qualora si volesse con loro affrontare la questione. A rileggerci quindi alla prossima gara. In questa il tuo racconto mi è piaciuto perché tratteggia, con molta sensibilità e stupore, la ripresa della vita di una bella famiglia dopo la quarantena da coronavirus.

(Non ho capito perchè mi ha pubblicato tre volte la risposta, la prima volta era sparita durante l'invio, poi è riapparsa... Spero che Massimo tolga le due in più, grazie)
Ultima modifica di Laura Traverso il 12/05/2020, 23:15, modificato 1 volta in totale.

Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 352
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Francesco Pino ha scritto:
12/05/2020, 18:41
E' difficile parlare di ottimismo in questi giorni in cui si sputa veleno su chi va a fare del bene in giro per il mondo, tuttavia abbiamo anche dei giovani punti di riferimento dai quali partire.
L'argomento trattato riguarda tutti e deve dunque essere presentato in forme differenti affinchè possa arrivare al cuore di chiunque. Mentre noi adulti possiamo solo approfondire un tema che già conosciamo i più piccoli non ne hanno alcuna consapevolezza. Se io dovessi affrontare la questione con i miei figli il dialogo a distanza fra il Sole e la Terra potrebbe essere una storiella in grado di catturare la loro attenzione.
Piaciuto!
.
Ultima modifica di Laura Traverso il 30/05/2020, 22:12, modificato 1 volta in totale.

Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 352
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Re: Dialogo a distanza

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Laura Traverso ha scritto:
12/05/2020, 23:28
Ho pubblicato per tre volte (perchè con l'invio non partiva e spariva) la risposta al tuo commento positivo di cui ti ringrazio molto. Dove precisavo anche che mi è piaciuto il fatto che troveresti il mio racconto adatto ai bambini. Grazie Francesco, a rileggerci alla prossima gara. Anche il tuo racconto mi è piaciuto, denota sensibilità e originalità, ai tempi del coronavirus...
(Non so che fine abbiano fatto le precedenti risposte... Se per caso Massimo leggesse lo pregherei di controllare, grazie)

Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 352
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Francesco Pino ha scritto:
12/05/2020, 18:41
E' difficile parlare di ottimismo in questi giorni in cui si sputa veleno su chi va a fare del bene in giro per il mondo, tuttavia abbiamo anche dei giovani punti di riferimento dai quali partire.
L'argomento trattato riguarda tutti e deve dunque essere presentato in forme differenti affinchè possa arrivare al cuore di chiunque. Mentre noi adulti possiamo solo approfondire un tema che già conosciamo i più piccoli non ne hanno alcuna consapevolezza. Se io dovessi affrontare la questione con i miei figli il dialogo a distanza fra il Sole e la Terra potrebbe essere una storiella in grado di catturare la loro attenzione.
Piaciuto!
Ultima modifica di Laura Traverso il 30/05/2020, 22:11, modificato 1 volta in totale.

Francesco Pino
rank (info):
Foglio bianco
Messaggi: 47
Iscritto il: 09/05/2020, 17:55

Author's data

Re: Dialogo a distanza

Messaggio da leggere da Francesco Pino »

Laura Traverso ha scritto:
12/05/2020, 23:33
Ciao Laura. A me spuntano regolarmente le tue risposte.
Grazie, a rileggerti.

Selene Barblan
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 312
Iscritto il: 11/07/2016, 22:53

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Selene Barblan »

Trovo molto positivo parlare dei problemi che l’essere umano ha arrecato/arreca/c’è-sempre-la-speranza-che-non-arrechi-in-futuro al pianeta. Penso però che il racconto sia troppo pesante e non ottenga il risultato desiderato. Chi fa poca attenzione all’ecologia, secondo me, rischia di rimanere infastidito e assorbire poco, chi è già sensibile forse trova pochi spunti nei contenuti esposti. Mi ha coinvolto poco ed anche a livello stilistico non mi convince, pertanto mi è piaciuto poco.

Laura Traverso
rank (info):
Correttore di bozze
Messaggi: 352
Iscritto il: 27/05/2016, 16:40
Località: GENOVA
Contatta:

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Laura Traverso »

Selene Barblan ha scritto:
25/05/2020, 20:53
Trovo molto positivo parlare dei problemi che l’essere umano ha arrecato/arreca/c’è-sempre-la-speranza-che-non-arrechi-in-futuro al pianeta. Penso però che il racconto sia troppo pesante e non ottenga il risultato desiderato. Chi fa poca attenzione all’ecologia, secondo me, rischia di rimanere infastidito e assorbire poco, chi è già sensibile forse trova pochi spunti nei contenuti esposti. Mi ha coinvolto poco ed anche a livello stilistico non mi convince, pertanto mi è piaciuto poco.
Grazie Selene per aver letto e commentato il mio racconto. Ciao, a rileggerci

Avatar utente
Ida-59
rank (info):
Pubblicista
Messaggi: 62
Iscritto il: 14/01/2020, 15:30
Località: Vigevano
Contatta:

Author's data

Re: Commento

Messaggio da leggere da Ida-59 »

Laura Traverso ha scritto:
02/05/2020, 23:29
Grazie per aver letto il mio raccontino. Circa la noia provata durante la lettura, che dirti? E che dirti sul tono dei tuoi commenti? Ecco, dico che trovo i tuoi commenti scorretti, caccosi e saccenti, come mai mi era capitato di leggere qui nei confronti di nessuno, pur nel lungo periodo che frequento questo portale. Ti faccio notare che la parola pipistrelli si scrive con una sola p. Inoltre ti consiglio di scendere dal pero, come si suol dire, e di imparare ad usare un minimo di correttezza anche nel dire che una cosa non ti piace. Ovviamente ognuno ha il diritto di non condividere uno scritto altrui, certamente, ci mancherebbe altro, siamo qui per questo, per dare la nostra opinione. Ma tutto deve avere una misura in merito ai termini usati.
Scusami, non volevo essere offensiva, ma evidentemente ero stata molto infastidita dalla lettura del tuo racconto e ho scritto il commento a caldo, mentre avrei dovuto aspettare che la cattiva impressione passasse ed essere quindi meno coinvolta risultando quindi più pacata. Anche se, pur detto con parole diverse e più gentili, il mio parere resta sempre lo stesso.
Mi dispiace che tu ti sia irritata al punto di rispondermi con tono ancora più sgarbato del mio.
Spero che potremo dimenticare presto questo primo e poco piacevole incontro.

Rispondi

Torna a “Gara di primavera, 2020”


Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 41 - Tutti a scuola!

La Gara 41 - Tutti a scuola!

(ottobre 2013, 49 pagine, 1,59 MB)

Autori partecipanti: Eliseo Palumbo, Lodovico, Polly Russell, Desiree Ferrarese, Rovignon, Nunzio Campanelli, Alessandro D, Lorella15, Eddie1969, Michele, Kaipirissima,
A cura di Antonella Pighin.
Scarica questo testo in formato PDF (1,59 MB) - scaricato 190 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2015 -  (in bianco e nero)

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2015 - (in bianco e nero)

(edizione 2015, 3,39 MB)

Autori partecipanti: (vedi sopra),
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (3,39 MB) - scaricato 114 volte..

La Gara 40 - La musica è letteratura

La Gara 40 - La musica è letteratura

(agosto 2013, 50 pagine, 1,14 MB)

Autori partecipanti: 2013Federica, Angelo Manarola, Nunzio Campanelli, Lodovico, LeggEri, Anto Pigy, Mastronxo, Desiree Ferrarese, Rovignon, Polly Russell, Lorella15, Monica Porta may bee, Nozomi, Freecora, Kaipirissima, Filippo19,
A cura di Antonella Pighin.
Scarica questo testo in formato PDF (1,14 MB) - scaricato 181 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.




Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


Déjà vu - il rivissuto mancato

Déjà vu - il rivissuto mancato

antologia poetica di AA.VV.

Talvolta, a causa di dinamiche non sempre esplicabili, uno strano meccanismo nella nostra mente ci illude di aver già assistito a una scena che, in realtà, la si sta vivendo solo ora. Il dèjà vu diventa così una fotocopia mentale di quell'attimo, un incontro del pensiero con se stesso.
Chi non ha mai pensato (o realmente vissuto) un'istantanea della propria vita, gli stessi gesti e le stesse parole senza rimanerne perplesso e affascinato? Chi non lo ha mai rievocato come un sogno o, perché no, come un incubo a occhi aperti?
Ventitrè autori si sono cimentati nel descrivere le loro idee di déjà vu in chiave poetica.
A cura di Francesco Zanni Bertelli.

Contiene opere di: Alberto Barina, Angela Catalini, Enrico Arlandini, Enrico Teodorani, Fausto Scatoli, Federico Caruso, Francesca Rosaria Riso, Francesca Gabriel, Francesca Paolucci, Gabriella Pison, Gianluigi Redaelli, Giovanni Teresi, Giuseppe Patti, Ida Dainese, Laura Usai, Massimo Baglione, Massimo Tivoli, Pasquale Aversano, Patrizia Benetti, Pietro Antonio Sanzeri, Silvia Ovis, Umberto Pasqui, Francesco Zanni Bertelli.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (941,40 KB scaricato 57 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

Non spingete quel bottone

Non spingete quel bottone

antologia di racconti sull'ascensore

Hai mai pensato a cosa potrebbe accadere quando decidi di mettere piede in un ascensore? Hai immaginato per un attimo a un incontro fatale tra le fredde braccia della sua cabina? Hai temuto, per un solo istante, di rimanervi chiuso a causa di un imponderabile guasto? E se dietro a quel guasto ci fosse qualcosa o qualcuno?
Trentuno autori di questa antologia dedicata all\'ascensore, ideata e curata da Lorenzo Pompeo in collaborazione col sito BraviAutori.it, hanno provato a dare una risposta a queste domande.
A cura di Lorenzo Pompeo
Introduzione dell\'antropologo Vincenzo Bitti.
Illustrazioni interne di Furio Bomben e AA.VV.
Copertina di Roberta Guardascione.

Contiene opere di: Vincenzo Bitti, Luigi Dinardo, Beatrice Traversin, Paul Olden, Lodovico Ferrari, Maria Stella Rossi, Enrico Arlandini, Federico Pergolini, Emanuele Crocetti, Roberto Guarnieri, Andrea Leonelli, Tullio Aragona, Luigi Bonaro, Umberto Pasqui, Antonella Provenzano, Davide Manenti, Mara Bomben, Marco Montozzi, Stefano D'Angelo, Amos Manuel Laurent, Daniela Piccoli, Marco Vecchi, Claudio Lei, Luca Carmelo Carpita, Veronica Di Geronimo, Riccardo Sartori, Andrea Andolfatto, Armando d'Amaro, Concita Imperatrice, Severino Forini, Eliseo Palumbo, Diego Cocco, Roberta Eman.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (2,58 MB scaricato 482 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

IperStore - il lato oscuro dello Shopping

IperStore - il lato oscuro dello Shopping

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
È il giorno dell'inaugurazione di un supermercato, uno davvero grande, uno iper, uno dei tanti che avrete voi stessi frequentato e arricchito. Durante questa giornata di festa e di aggregazione sociale, qualcuno leggerà un dattiloscritto ancora inedito il cui contenuto trasformerà l'impossibile in normalità.
"...come se dal cielo fosse calata la mano divina di un Dio stanco e dispiaciuto dei propri errori, o come se tutte le altre grandi divinità fin'ora inventate dal Genere umano per compensare la propria inconsapevole ignoranza tribale e medievale verso i misteri della Natura e della Vita, si rivoltassero ai propri Creatori e decidessero di governare le loro fantasie".
La storia è leggermente erotica, vagamente fantasy, macchiata di horror e forse un po' comica.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (166,68 KB scaricato 40 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.