Storia di una lattina abbandonata

Spazio dedicato alla Gara stagionale di primavera 2020.

Sondaggio

1 - non mi piace affatto
5
42%
2 - mi piace pochino
5
42%
3 - si lascia leggere
0
Nessun voto
4 - è bello
2
17%
5 - mi piace tantissimo
0
Nessun voto
 
Voti totali: 12

Avatar utente
Lombardiwolf
Foglio bianco
Messaggi: 1
Iscritto il: 17/04/2020, 18:56

Author's data

Storia di una lattina abbandonata

Messaggio da leggere da Lombardiwolf »

Ero una lattina, ero uscito dalla fabbrica della coca-cola. Quel posto mi piaceva perché stavo con i miei amici e facevamo lunghe chiacchierate la notte. Ogni tanto qualcuno di noi veniva riempito da un liquido marrone con le bollicine, veniva portato via e non si sapeva dove sarebbe andato. Un giorno capitò al mio amico: venne spedito dentro grossi imballaggi insieme ad altri della mia famiglia… in fondo eravamo fatti dello stesso materiale!!! Infine arrivò il mio momento, mi riempiono di quella bevanda che non appesantiva solo a me ma anche a chi la beveva. Quando vidi quell’uomo corpulento con la barba grigia, i pantaloni macchiati e il berretto, che indicava me sembrava mi volesse uccidere.
Ero stato imballato anche io, non ricordo granché e al mio risveglio mi trovavo in una vetrina dove faceva molto freddo ed ero vicino a dei miei amici. Non ero mai stato esposto così agli umani!! Ogni tanto venivano i nostri consumatori e con la loro mano sudata ti portavano verso di loro, ti consumavano e poi o venivi gettato a terra e preso a calci o gettato in un contenitore con i tuoi simili. A me è capitata la prima è sorta, venni preso a calci e quando passavo tra due borse tutti esultavano. Mi facevo male e avevo voglia di gridargli “smettetela voglio vedere vuoi essere preso a calci, mostri“. Alla fine mi lasciarono stare, ero steso vicino il muro di una casa e vedevo la gente passare, anche degli animali a quattro zampe si fermavano mi guardavano, ogni tanto mi annusavano e poi se ne andavano.
Ero gioco di tutto e tutti, a volte veniva un barbone e si sedeva accanto a me mi guardava e mi sorrideva poi se ne andava. Passavano persone che mi tiravano un calcio senza neanche guardarmi, gente che inciampava su di me e mostri che mi schiacciavano. Il sole bollente mi riscaldava, rotolavo di qualche metro per colpa del vento.
Dopo tanti giorni che stavo lì a un certo punto arriva un umano con un bastone a cui erano attaccati dei fili e mi spinse in un grosso contenitore a quattro ruote. Il viaggio non fu troppo lungo anche se avevo perso la concezione del tempo. La mia fine stava arrivando!!
Al mio risveglio mi trovai sul nastro che mi portava sempre più avanti e di fronte a me vedevo la luce, ma poi scoprii che non era la luce dove io stavo andando bensì la luce che mi stava prendendo, un dragone rosso ondeggiante che mi chiamava a gran voce. Inghiottiva rifiuti e non si saziava mai mi aspettava come ogni rifiuto prossimo a me. Mi avvicinavo sempre di più a lui e poi a pochi millimetri da lui vidi la sua bocca ardente, le sue zanne infuocate e i suoi occhi assetati di uccidere, inghiottirmi e svanire in un cumulo di polvere nera

Cristina Odasso
Foglio bianco
Messaggi: 5
Iscritto il: 20/04/2020, 14:54
Località: Imperia

Author's data

Re: Storia di una lattina abbandonata

Messaggio da leggere da Cristina Odasso »

Apprezzo la storia raccontata dal punto di vista di una lattina, è un qualcosa di diverso.
Però come struttura non ha una vera e propria logica, rivisiterei l'uso di alcuni verbi e della punteggiatura.
Cristina Odasso

Avatar utente
Massimo Baglione
Site Admin
Messaggi: 9118
Iscritto il: 11/04/2007, 12:20
Località: Belluno
Contatta:

Author's data

Re: Storia di una lattina abbandonata

Messaggio da leggere da Massimo Baglione »

Ricordatevi di specificare esattamente "Commento" come titolo del messaggio usato per commentare le opere in Gara (senza prefissi come "Re:" o altri suffissi), altrimenti non verranno conteggiati dal sistema, grazie!
Se invece state solo rispondendo, non serve specificare.
Ricordatevi anche che il testo del commento deve essere lungo almeno 200 battute.
Vi rimando alle istruzioni delle Gare letterarie.
Immagine

Immagine <<< io sono nel Club dei Recensori di BraviAutori.it.

Immagine

www.massimobaglione.org

Avatar utente
Fausto Scatoli
Correttore di bozze
Messaggi: 375
Iscritto il: 26/11/2015, 11:04
Contatta:

Author's data

commento

Messaggio da leggere da Fausto Scatoli »

beh, sicuramente è originale, non ho mai letto punti di vista di una lattina.
però è scritto piuttosto male e zeppo di errori e refusi.
una bella revisione generale servirebbe davvero, così si potrebbero mettere a posto alcuni tempi verbali, la punteggiatura e svariati altri errori.
e magari anndare a capo un po' più spesso.
l'unico modo per non rimpiangere il passato e non pensare al futuro è vivere il presente
Immagine

http://scrittoripersempre.forumfree.it/

Autore presente nei seguenti libri di BraviAutori.it:
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Avatar utente
Roberto Bonfanti
Correttore di bozze
Messaggi: 395
Iscritto il: 13/10/2013, 12:58

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Roberto Bonfanti »

Purtroppo devo concordare con i commenti di chi mi ha preceduto: il racconto ha molti problemi di punteggiatura, refusi, espressioni poco coerenti e gergali, ecc.
Consiglio anch’io rilettura attenta, revisione e correzione, così lo trovo poco gradevole.

Selene Barblan
Necrologista
Messaggi: 270
Iscritto il: 11/07/2016, 22:53

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Selene Barblan »

Anche se l’idea di seguire le vicende di una lattina, con una certa sensibilità ecologica, mi faccia simpatia il racconto è davvero troppo impreciso. Può essere un punto di partenza e rivedendolo con cura può diventare godibile. Voto 1.

Valerio Geraci
Foglio bianco
Messaggi: 4
Iscritto il: 03/07/2016, 12:20

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Valerio Geraci »

Devo dire che mi è piaciuto, ho apprezzato molto l'originalità e l'empatia -per quanto possibile in un racconto così breve- che si crea nei confronti di una semplice lattina. Avresti potuto descrivere un po' meglio forse le sensazioni della lattina (di paura o di solitudine) o il rapporto con i vari personaggi che incontra. Voto 4.

Mariovaldo
Foglio bianco
Messaggi: 16
Iscritto il: 16/12/2019, 7:27
Contatta:

Author's data

Commento

Messaggio da leggere da Mariovaldo »

Certamente il pregio di questo racconto sta nella originalità. Bravo per l'idea. La realizzazione non è allo stesso livello: refusi e punteggiatura rendono pesante la lettura. Un vero peccato, prova a rivederlo attentamente, n vale la pena

Rispondi

Torna a “Gara di primavera, 2020”



Alcuni esempi di nostri libri autoprodotti:


La donna dipinta per caso

La donna dipinta per caso

racconti e poesie imperniati sulla donna in tutte le sue sfaccettature

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Il libro contiene quattro racconti lunghi, undici racconti brevi e trentuno poesie. Il tema principale è la donna in tutte le sue sfaccettature: amante, madre, figlia, gioco, musa, insegnante, dolore, tecnologia, delusione e speranza. Nella prefazione è ospitato un generoso commento del prof. Carlo Pedretti, professore emerito di storia dell'arte italiana e titolare della cattedra di studi su Leonardo presso l'Università della California a Los Angeles, dove dirige il Centro Hammer di Studi Vinciani con sede italiana presso Urbino. Copertina e alcune illustrazioni interne di Furio Bomben.
Di Massimo Baglione.
gratis Clicca qui per leggere l'ebook COMPLETO!
Vedi ANTEPRIMA (2,11 MB scaricato 745 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

Intellinfinito (un passo avanti)

Intellinfinito (un passo avanti)

Nota: questo libro non è derivato dai nostri concorsi ma ne abbiamo curato l'editing e la diffusione per conto dell'autore che ha ceduto le royalty all'Associazione culturale.
Questo libro è il seguito di "Un passo indietro". Come il primo, è autoconclusivo.
"Esistevano davvero, gli dèi. Ma non erano dèi. Non lo erano stati per un'oscura volontà divina, ma lo erano semplicemente diventati mediante un'accanita volontà terrena di sopravvivenza".
L'Evoluzione umana (e non) come non l'avete mai immaginata.
Un romanzo postumano e transumano che vi mostrerà un futuro che forse non tarderà a divenire.
Di Massimo Baglione.
Vedi ANTEPRIMA (206,96 KB scaricato 66 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

Biblioteca labirinto

Biblioteca labirinto

Cinque scaffali di opere concatenate per raccontare libri, biblioteche e personaggi letterari

Riportare la lettura e la biblioteca al centro dell'attenzione dovrebbe essere un dovere di ciascuno di noi. Se in qualche misura ci riesce una raccolta di racconti non si può che gioirne, nella speranza che possa essere contagioso, come deve esserlo tutto ciò che ci spinge a riflettere e a interrogarci sull'essenza del nostro esistere.
A cura di Lorenzo Pompeo e Massimo Baglione.
introduzione del Prof. Gabriele Mazzitelli.

Contiene opere di: Alberto De Paulis, Monica Porta, Lorenzo Pompeo, Claudio Lei, Nunzio Campanelli, Vittoria Tomasi, Cristina Cornelio, Marco Vecchi, Antonella Pighin, Nadia Tibaudo, Sonia Piras, Umberto Pasqui, Desirée Ferrarese.
Vedi ANTEPRIMA (211,75 KB scaricato 166 volte) - (info e commenti).
Compralo su    amazon

Clicca qui per vedere tutte le altre nostre Pubblicazioni.



Alcuni esempi di nostri ebook gratuiti:


La Gara 23 - Pochi istanti prima del sogno

La Gara 23 - Pochi istanti prima del sogno

(agosto/settembre 2011, 85 pagine, 1,87 MB)

Autori partecipanti: Marco Marulli, Silvia Marulli, Licetti, Tania Maffei, Polissena e Sabina, Lucia Manna, Erania Pinnera, Nathan, Ritavaleria, Cordelia, Daniela Piccoli, Elisar, Alessandro, Conrad, Morgana Bart, Aleeee76, Skyla74, Mastronxo, Angela Di Salvo, Nevestella, Giosep, Parolina, Skyla74,
A cura di Ser Stefano.
Scarica questo testo in formato PDF (1,87 MB) - scaricato 621 volte.
oppure in formato EPUB (655,20 KB) (vedi anteprima) - scaricato 200 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2016 -  (in bianco e nero)

Calendario BraviAutori.it "Writer Factor" 2016 - (in bianco e nero)

(edizione 2016, 5,44 MB)

Autori partecipanti: (vedi sopra),
A cura di Tullio Aragona.
Scarica questo testo in formato PDF (5,44 MB) - scaricato 97 volte..

Gara d'Autunno 2018 - Lettera a Giovanni, e gli altri racconti

Gara d'Autunno 2018 - Lettera a Giovanni, e gli altri racconti

(autunno 2018, 35 pagine, 707,65 KB)

Autori partecipanti: Fausto Scatoli, Ida Dainese, Nunzio Campanelli, Carol Bi, Lodovico, Roberto Bonfanti, Liliana Tuozzo, Daniele Missiroli, Laura Traverso, Tiziano Legati, Draper,
a cura di Massimo Baglione e Laura Ruggeri.
Scarica questo testo in formato PDF (707,65 KB) - scaricato 51 volte.
oppure in formato EPUB (336,32 KB) (vedi anteprima) - scaricato 49 volte..
Clicca qui per lasciare un commento.

Clicca qui per vedere tutti gli altri nostri Ebook gratuiti.