pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Wed 17 August, 13:01:20
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il mio albero e la mia isola

(poesia altro, brevissimo - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
48 visite dal 22/05/2022, l'ultima: 2 settimane fa.
6 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)





Il mio albero e la mia isola
file: opera.txt
size: 317,00 Bytes
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))

* è tra i primi 3!
in opere commentate (Poesia, dal 2022)

Elenco Tag dell'opera:
Questa opera non ha ancora dei tag. (suggerisci tu)



Recensioni: 6 di visitatori, 12 totali.
  recensisci / commenta

recensore:

Recensione o commento # 1, data 14:03:46, 22/05/2022
Un albero privo di radici che resta saldo al suo posto e dona ombra e ristoro, un isola senza fondali ma come l'albero ancorata e ferma, pronta ad accogliere e a dare nuova forza.Quanta forza in questi due elementi naturali, che rendono visibile la forza di chi cade e nonostante le ferite inferte dalla vita si rialza, sempre.Una bella poesia, che ho apprezzato molto e condiviso.
Grazie



recensore:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 19:08:02, 22/05/2022
Grazie, Marina. Sono felice per il gradimento e per la condivisione.



recensore:
avatar di Giancarlo Rizzo
nwGiancarlo Rizzo
$ sostenitore 2022 (2 dal 2021)

Recensione o commento # 2, data 15:39:41, 22/05/2022
Si dice si facile vivere con intorno un ambiente famigliare e sociale positivi, ben ancorati alle tradizioni e garanti dei valori etici. Si dice sia difficile vivere da soli, senza appoggi nel confronto con le avversità. Riuscire a trovare la forza in se stessi per resistere fa apprezzare ancora di più la vita stessa e dona soddisfazione e orgoglio.



recensore:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 19:13:12, 22/05/2022
Sono importanti le radici della famiglia e l'ancora delle origini: un porto sicuro (a parte le eccezioni scellerate), ma è ancora più importante trovarle dentro di noi.



Recensione o commento # 3, data 15:50:22, 22/05/2022
Un albero senza radici e un'isola senza fondale. Perché ti seguono più facilmente e sono lì a portata di mano all'occorrenza?
La mancanza di radici e fondale sono una scelta o una provocazione?
Meglio un albero che ti segue senza radici oppure meglio cercare con più fatica alberi che di radici ne hanno?



recensore:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 19:20:51, 22/05/2022
Ho scelto di avere un albero senza radici e un'isola senza ancora, per poter spaziare meglio nel mondo, facendo affidamento soprattutto sulle mie energie, ma non ho estromesso gli affetti (la famiglia) Sono comunque essenziali, per me, anche se vissuti un po' a distanza.



Recensione o commento # 4, data 19:39:50, 22/05/2022
Capito. Grazie per la spiegazione. Le radici potrebbero simboleggiare non solo la famiglia, ma anche qualcosa di comunque profondo e importante.



recensore:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 20:03:49, 22/05/2022
Sì, certo, tutte le cose che accarezzano l'anima. Ah, grazie, per il commento, prima mi era sfuggito.



recensore:
avatar di Gabriele Pecci
nwGabriele Pecci
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

Recensione o commento # 5, data 20:49:17, 22/05/2022
Un albero senza radici (ottima metafora) vuol dire che tu trovi fonte vitale da te stessa, non è solo riferito a vivere in pianta stabile o piantati con i piedi sulle nostre origini o affetti più cari. Riuscire davvero a fare questo, applicarlo nella propria vita, significa avere raggiunto o stare raggiungendo una piena conprensione di sé stessi. Il fatto di non avere ancore, vuol dire non avere "patria" che non sia il proprio stesso fondamento (l'isola), ancora te stessa quindi, non hai bisogno di una casa (luogo, gruppo di appartenenza o riconoscimento sociale e non, ecc… ) che ti accolga a braccia aperte, essendo tu la casa di te stessa, altro segno di piena comprensione. Le radici sono indispensabili, ma lo sono fino a quando non arriva il momento di staccarci anche da esse per sentire la nostra libertà di essere, singolarmente espressa, e quindi come tutti quelli senza ancore o fondali in cui si necessita ancorarsi, poi, si finisce consapevolmente alla deriva. Ma se non si ha bisogno di nutrimento o terra stabile o sicura, se il nutrimento e la terra stabile sono poi riposte sul nostro stesso IO, non necessitiamo consapevolmente più di radici e non servono nemmeno più ancore nella vita o nel porci verso di essa.



recensore:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 23:27:05, 22/05/2022
Grazie, Gabriele, per l'analisi accurata. Non so se ho piena consapevolezza di me stessa e dell'esistenza. Siamo una macchina complessa, è difficile arrivare a scavarci fino in fondo, ci sono delle cripte che consciamente o inconsciamente non apriamo. Però qualcosa ho inteso. Ho capito di non avere l'esigenza di ancorarmi a qualcosa, solo l'idea mi fa sentire in gabbia, ma nello stesso tempo non mi sento allo sbando. Non so come spiegare. Cado spesso, perché sono anche fragile, ma puntualmente mi rialzo, attingendo a quelle risorse che neanche immagino di avere. Credo capiti un po' a tutti. La linfa più vitale sono le passioni: il teatro e la scrittura mi hanno sollevato nei momenti più bui.



recensore:

Recensione o commento # 6, data 16:29:31, 24/05/2022
Bellissima poesia basata su degli ossimori che però sono estremamente evocativi.
L'idea di un rifugio senza blocchi sul quale poter contare è molto rassicurante.
Mi ha rilassato molto leggerla, e devo aggiungere che le tue poesie sono molto belle.

Complimenti bel lavoro.



recensore:
avatar di FraFree
nwFraFree
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 19:14:58, 24/05/2022
Grazie mille, Giovann, sono felice che ti abbia rilassato questa mia poesia e per l'apprezzamento del mio stile.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il mio albero e la mia isola di FraFree è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Nessuna opera correlata

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.229.117.123


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2022
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.13 secondi.