pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Tue 07 July, 17:42:42
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il palcosceMico dello spazio: esempi a gogo'

(altro saggio, breve - per tutti)
1.030 visite dal 05/03/2020, l'ultima: 3 settimane fa.
3 recensioni ricevute


Autore di quest'opera:

Descrizione: Il palcoscenico dello spazio ovvero come si mescolano scienza e imbrogli, budget e business!

Incipit: Me l'ha detto un uccellino: questo pianeta è un tombino!


Il palcosceMico dello spazio: esempi a gogo'
voce
file: opera.txt
size: 16,91 KB
Tempo di lettura: circa 10 minuti

* è tra i primi 10!
dal 2020 (opere commentate)
dal 2020 (opere viste)


Elenco Tag dell'opera:
#marte(7)    #nasa(2)    #imbrogli(3)



Recensioni: 3 di visitatori, 9 totali.

Nota: Scrivere recensioni alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione del lavoro dell'autore Grb2016. Se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Il palcosceMico dello spazio: esempi a gogo' - Grb2016".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni devono essere lunghe almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche e collaborative.

Nota: le recensioni sono tue e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventano di proprietà dell'autore che hai recensito.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci nwun'opera a caso.

recensore:
avatar di Carlocelenza
nwCarlocelenza
$ sostenitore 2019 (5 dal 2011)

Recensione # 1, data 05/01/2016
Interessante. Sei sicuro sui dati della temperatura? Da quel che mi ricordo dovrebbero essere molto più basse, ma se i dati sono giusti basterebbe poco a rendere abitabile il pianeta. Continua.



recensore:

risposta dell'autore, data 05/01/2016
Si,sono sicuro.

Vedi,l'anidride carbonica crea un effetto serra, che limita la scansione .

La primavera e l'estate marziani sono miti costantemente.

Basterebbe mettere in orbita dei trasformatori di CO2 ,che producono Ossigeno!!

Lo stesso sulla superficie del pianeta.

Si otterrebbe una quantità industriale di Ossigeno

Ma sai una cosa?

Secondo me,su Marte,C'Ê GIÁ QUALCUNO CHE LO FA!!

E,secondo me,questo qualcuno non vive in superficie,per via delle radiazioni.

Vuoi sapere un'altra cosa?

Schiaparelli, l'astronomo che ha studiato per primo e bene,per quei tempi,Marte,ne aveva descritto i canali.

In pratica, lui vedeva un intrico di linee sul pianeta,che non erano canali ma rilievi e canone.

MA,PERCHÉ LUI LI AVEVA CHIAMATI CANALI?

Perché ,in concomitanza a questi
canali,lui vedeva svilupparsi aree amplissime VERDI,che diventavano sempre più grandi e sempre più VERDI.

Quindi , lui supponeva che i marziani usassero quei canali per TRASPORTARE ACQUA DAI POLI E IRRIGARE L'INTERO PIANETA.

Allora,DOVE È FINITO TUTTO QUEL VERDE??

Lui usava il MIGLIOR TELESCOPIO DELL'EPOCA, non usava filtri né altro,e ci vedeva BENISSIMO!!

QUINDI QUEL VERDE ERA REALE E RICOPRIVA QUASI TUTTO IL PIANETA.

Arrivano NASA ed ESA ,e Marte,forse per la vergogna,DIVENTA TUTTO ROSSO,CIELO E TERRA...

Poi vi dicono che è tutto rosso perché l'ossigeno si è ossidato.

Quindi che l'acqua è evaporata.

Ma se l'acqua evapora diventa valore acqueo...quindi...dove è finito l'ossigeno dei mari e dei fiumi?

Inoltre,l'ossigeno,per ossidarsi,ha bisogno di catalizzatori!

Quali sono stati i catalizzatori?

Un'altra cosa:

gli studi recentissimi dimostrano che nelle aree marroni rosate,QUEL COLORE È DOVUTO AD UN SOTTILISSIMO STRATO DI POLVERE ...ARRUGINITA.

SOTTO,APPENA SOTTO,IL TERRENO È GRIGIO!!!

umoristicamente, quegli studiosi hanno ribattezzato Marte con il
nome di "Pianeta GRIGIO"!!
(continua qui di seguito)



recensore:

risposta dell'autore, data 05/01/2016
Continuo la risposta:

Quindi,quella polvere,limitata per addensamento ad aree particolari, È TROPPO POCA PER ESSERE IL RISULTATO DELL'OSSIDAZIONE DEL PIANETA.

Inoltre,non centra un cavolo con la sua geologia .

Come potere vedere,ha ragione il mio gentile interlocutore nel dire che Marte è quasi abitabile.

IL PROBLEMA È: E SE LO FOSSE ANCORA,IN PARTE

E SE IN PARTE LI AVESSIMO QUI NOI

E SE, PER QUESTO,MARTE FOSSE STATO PUBBLICIZZATO IN MODO FILTRATO PER MUTA E ANORMALE ALLEANZA?!

In un prossimo saggio,vi proporrö una ipotesi interessante relativa al rapporto tra Marte e terra.

Una ipotesi ben documentata che vi sorprenderâ non poco!!

Ciao



recensore:

risposta dell'autore, data 07/01/2016
Vi propongo il miglior articolo scientifico critico dell'ufficialità relativo al calore di Marte:


http://www.marcodesalvo.it/3399-la-temperatura-di-marte/

Leggetelo bene,dimostra che il calore di Marte è, perlomeno il DOPPIO di quanto asserito, il freddo,quindi,la METÁ.

Una media tutto sommato vivibile,che si avvicina a quella dell'Antartide.

E una media significa PICCHI DI MOLTO SOPRA LO ZERO.

BUONA LETTURA!!



recensore:

risposta dell'autore, data 11/01/2016
Vi posso dare una notizia molto interessante sulle minime terrestri

La temperatura più bassa registrata su questo pianeta,è di
-92.3 gradi.

Registrata in Antartide

E pensare che lì la pressione, l'aria...esistono e hanno valori terrestri vivibili...

NON COME SU MARTE...

Capisciammė...



recensore:

Arcangelo Galante
Recensione # 2, data 29/10/2016
Chissà se un giorno, forse lontano anni luce, l’uomo sarà stato capace di abitare su pianeti differenti dalla Terra?! Gli studiosi, e quanti si occupano di tale materia, credono che alcuni pianeti siano in grado di offrire realtà condivisibili con il soggiorno umano; ma, purtroppo, data la nostra natura chimica e fisica, senza ossigeno, ahimè, credo che dovremo restare ancora sul suolo nostro. In effetti, la Terra, non è così male dove vivere, se non fosse per il diffondersi dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici i quali, presto o tardi, irreparabili diverranno, per la sopravvivenza dell’uomo. Sempre ricchi di spunti riflessivi sono le notizie fornite: grazie.



recensore:

risposta dell'autore, data 02/01/2017
grazie per la recensione

Il nostro sistema solare è uno dei pochi ad avere una sola stella.

Inoltre,abbiamo un solo pianeta abitabile ma male abitato!

Io presumo che,la maggior parte dei sistemi stellari,che hanno almeno due stelle,potrebbero avere più chance di avere pianeti abitabili.

Uno potrebbe orbitare attorno ad una stella,un altro attorno all'altra!

È quello che succede ad esempio,nel sistema Centauri,dove un pianeta di tipo terrestre orbita attorno ad Alpha Centauri,mentre un altro attorno a Proxima Centauri!

Come vedi,le possibilitá sono tante!

A me la terra non piace:troppa acqua salata,troppi deserti,troppi continenti,troppi str....i e str...e!

Preferisco un pianeta piú piccolo,con meno acqua e continenti,un clima piú stabile e temperato,terre emerse fertili e abitabili,con pochi deserti e....pochi str...i!

Se poi penso quante risorse terrestri vengono sprecate per degli str....i e dagli str...i stessi,quanta CO2 producono respirando,quanta c....a fanno...non solo con la bocca...lascerei questo "mondo" ipso facto.

ciao



recensore:
avatar di Laura Caputo
nwLaura Caputo
$ sostenitore 2020 (2 dal 2013)

Recensione # 3, data 25/03/2020
Confesso che certi assunti mi hanno lasciato molto perplessa, dovrei trovare il tempo per controllare. Ma, in realtà, sorge chiara una domanda: perché tutti mentirebbero? Che cosa ci guadagnano?



recensore:

risposta dell'autore, data 25/03/2020
La terra è il pianeta delle menzogne, dell'ipocrisia e di una serie pressochè infinita di porcherie!
Questo è noto, scontato e palese, quindi io mi meraviglierei del fatto che i "terrestri" dicano la verità normalmente!
Poi, i perchè possono essere tanti ma il discorso non cambia: cominciando dai
burattinai, passando attraverso i burattini e la recita planetaria, il copione secolare!!!
Di solito chi mente ha qualcosa da nascondere, gli abitanti della terra mentono perchè nascondono un segreto millenario CHE NON PUÒ ESSERE RIVELATO!!!
Se lo fosse, CROLLEREBBERO MILLENNI DI STORIA E DI CIVILTÀ, CULTURA E TECNOLOGIA: hai in mente una bolla che scoppia?
RESTEREBBE UN BEL NIENTE, NULLA, PERCHÈ QUELLO CHE C'ERA DI VERO E REALE NON ESISTE PIÙ!
Quando Cristo dice: "io sono la verità"
Pilato risponde: "che cosa è la verità?"
e se ne lava le mani!
ECCO LA SPIEGAZIONE: NESSUNO SU QUESTA TERRA PUÒ DIRE " IO SONO VERO,TRASPARENTE,REALE"
Tutti possono dire invece:"che cosa vuol dire essere vero,trasparente, reale...che cosa è la verità?"
ECCO PERCHÈ TUTTI MENTONO:SANNO DI RECITARE,NON ESSERE TRASPARENTI,VERI,REALI:NON "SONO" MA RECITANO UN "ESSERE"!
Ma il grave e il definitivo è che l' "ESSERE" che recitano NON È NEPPURE UN "ESSERE UMANI" ma un "ESSERE NON UMANI,ALIENI,ALIENATI,ALIENANTI"!
Mi spiace dire queste cose,ma qualcuno le deve pur dire,non si sa mai...inoltre niente e nessuno potrà mai dirmi:"perchè non le hai dette?"
SCRIPTA MANENT E IO QUESTE COSE LE STO DICENDO,SCRIVENDO E DOCUMENTANDO DA DECENNI!




up - files - recensioni - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il palcosceMico dello spazio: esempi a gogo' di Grb2016 è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)

up - files - recensioni - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAlessandro Napolitano

descrizione: Lobizon ha partecipato al primo concorso "versi d'autore" indetto da sogni d'horror. Ottavo posto e premio speciale della giuria come miglior poesia breve.

#figlio(34)    #licantropo(6)    #luna(55)    #marte(7)    #notte(73)    #venere(5)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVincenzo Bosica

descrizione: è un racconto nato per gioco, per prendere in giro una ragazza. esprime la difficoltà di avere il partner perfetto... tutti lo cerchiamo, ma dimentichiamo facilmente che non è la perfezione ciò di cui abbiamo bisogno...

#androide(9)    #denti(3)    #elettrica(5)    #irregolare(2)    #marte(7)    #moglie(14)    #multifunzione(1)    #obbedienza(3)    #robot(32)    #bocca(8)


(racconto fantascienza, breve)  di nwRoberto Paradiso

descrizione: Il miglior lascito che un Padre possa fare a dei figli: i propri sogni e vedere che, essi, li porteranno a compimento.

incipit: Quanti anni di lavoro, anni di studio erano trascorsi prima di arrivare a quel momento. Davanti a lui c'era la porta della camera di equilibrio. Pochi metri lo separavano dall'atmosfera e dal suolo di Marte, il mondo che per una vita aveva sempre sognato e che ora avrebbe finalmente conquistato, insieme ai compagni di viaggio della missione Ares1, in nome dell'intera razza Umana.

#ares1(1)    #percival lowell(1)    #marte(7)


(racconto narrativa, brevissimo)  di nwRoberto Paradiso

descrizione: Un mondo che rinasce grazie al sacrificio del suo popolo...

incipit: Il sole stava tramontando e segnava la fine di quello che era stato un giorno di febbrili preparativi prima dell'Esperimento. A guardare così il cielo sembrava un tipico tramonto della stagione calda, il sole appariva persino più vicino di quanto non lo fosse veramente, l'aria era insolitamente calda e la coltre di nubi che solitamente ricopriva la vista pareva essersi diradata; niente lasciava presagire che un popolo disperato stava per attuare qualcosa d'immane per salvare la propria esistenza

#marte(7)


(racconto fantascienza, breve)  di nwCantastorie

descrizione: Nel futuro l'umanità si prepara a colonizzare il primo pianeta extraterrestre, un pianeta deserto e privo di alcuna forma di vita... o forse no?

#colonizzazione(4)    #marte(7)


(video fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: 04 10 2057 Da un eterno domani

incipit: Musica: The Last Rumba (di Jean Michel Jarre)

#esplorazione(6)    #futuro(39)    #marte(7)    #velleita(2)


(racconto fantascienza, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Questo simbolo è presente nei racconti di Isaac Asimov come bandiera dell’Impero Galattico

incipit: Questo simbolo è lo stemma che tutte le navi imperiali hanno sulla loro fusoliera, mi è sembrato logico pensare che potesse anche essere la bandiera dell'Impero Galattico, o comunque del suo settore spaziale. Isaac Asimov ne fa spesso riferimento nei suoi racconti, ma nessuno (che io sappia) ha mai pensato di codificare questo stemma, come di certo meriterebbe...

#enciclopedia galattica(1)    #isaac asimov(4)    #nasa(2)    #sole(71)    #spazio(36)    #astronave(16)


descrizione: Donne piacenti, insoddisfatte e licenziose? Travestimenti assurdi e mirabolanti avventure? Colpi di scena e allegre facezie? Ma sì, tutto questo e altro ancora! L'e-book completo è disponibile su Amazon (mobi) e su Ultima Books (epub).

incipit: Che cos'è veramente il peccato? Ho provato a rivolgere questa domanda alle mie sorelle, ma nessuna di loro ha saputo darmi risposta. - Non ci avevamo mai pensato prima d'ora, - hanno dichiarato entrambe, quasi infastidite dalla necessità di riflettere su un argomento che, per certi versi, ci riguarda direttamente. Perché il Peccato, quello con la "P" maiuscola, è entrato da tempo nelle nostre vite e le ha scosse in profondità...

#avventura(23)    #donne(31)    #fiabe(4)    #imbrogli(3)    #intrighi(1)    #mistero(46)    #sesso(48)    #sexy(9)    #soprannaturale(4)    #sorpresa(7)    #suspense(7)    #travestimenti(2)    #colpi di scena(1)

Elencate 10 relazioni su 10 -

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni - opere correlate -

Utenti iscritti che hanno visitato questa opera


nwPietro Rainero, nwAngelo Panunzio, nwFrancesco Zanni Bertelli, nwIda Dainese, nwDaniela Di Gregorio, nwArturo Bandini, nwTiziano Legati, nwArianna Grassotti, nwCircasso, nwFerruccio Frontini, nwCarlocelenza, nwLaura Caputo, nwFedericoBisto, nwGrb2016, nwDepaoli, nwMassimo Baglione, nwRoberto Virdo', e altri 1013 visitatori non iscritti.

1.030 visite in totale tra iscritti e visitatori.

up - files - recensioni - opere correlate -



PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 18.207.250.80


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Contatti e informazioni


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 2,61 secondi.
up