pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 16 June, 01:13:25
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il prato della Primavera

(racconto narrativa, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
109 visite dal 29/11/2020, l'ultima: 19 minuti fa.
1 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2020 (5 quest'anno)


Descrizione: Racconto partecipante alla Gara d'autunno 2020.


Il prato della Primavera
voce
file: il-prato-della-prima_
vera.docx
size: 61,97 KB
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:


Recensioni: 1 di visitatori, 3 totali.
recensisci/commenta

recensore:
avatar di Mauro Conti
nwMauro Conti
$ sostenitore 2020

Recensione o commento # 1, data 29/11/2020
Questa volta hai voluto raccontarci una storia ambientata nello spazio, ambientazione insolita per un "classicista" come te. Siamo abituati alle tue proposte tipo guerre puniche e racconti mitologici, ma come si dice: solo i migliori riescono a "spaziare".
E in questo caso il termine letterale è azzeccato dato che il racconto è proprio ambientato nello spazio. Come sempre ci hai deliziato con il tuo linguaggio elegante, sempre consono alla situazione e pienamente calzante ai personaggi descritti anche in presenza di numerosi termini tecnici (e tecnologici).
Complimenti quindi per il cambio drastico di ambientazione.
Sull'eleganza del componimento e della sua "saturazione" emotiva credo che nessuno abbia ormai dubbi in merito.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2020 (5 quest'anno)

risposta dell'autore, data 29/11/2020
Ti ringrazio Mauro. L'ambientazione è stata una scelta motivata dalla foto allegata, che tenevo in modo particolare ad ancorare al testo.
Peraltro, esiste una quantità enorme di immagini sui siti ufficiali della NASA, la cui bellezza è per me perenne fonte d'ispirazione.
Non ti nascondo infine un mai sopito amore per l'astronomia, che mi accompagna da ragazzo, passione che ha regalato un'infinità di soddisfazioni a fronte di piccoli sacrifici. Ti dirò che ho dovuto non poco trattenermi dalla tentazione di spingermi in qualche descrizione più dettagliata, ma il prezzo sarebbe stato spostare l'attenzione del lettore dal tema centrale. Sei sempre generoso. A presto!



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2020 (5 quest'anno)

risposta dell'autore, data 12/06/2021
Scusate questa parentesi del tutto imprevista, mi rivolgo a coloro che hanno letto questo mio piccolo racconto. Ieri sera ho visto per la prima volta "Lucy in the Sky" del 2019. Vi confesso di essere rimasto profondamente sorpreso dalla scena iniziale per la somiglianza dell'ambientazione con quella de "Il Prato della Primavera". Spero di non esagerare, ma l'ho trovata talmente impressionante che per qualche attimo non ho visto Lucy ma Gabry…
Il seguito in compenso prende una strada completamente diversa.

C'è però un'altra questione che vorrei rappresentarvi, anche se mi limiterò a un accenno poiché non è mia intenzione togliere a nessuno il piacere di guardare il film. In qualche commento al racconto (in gara) si è parlato della scarsa, se non nulla, possibilità che gli astronauti possano manifestare problemi o turbe di carattere mentale, considerate le severe selezioni (anche se in tutta onestà per la protagonista del testo troverei più appropriato parlare di sofferenza psicologica). Se vi va guardate Lucy in the Sky.

P.S.: volevo finirla lì ma come sempre non posso resistere alla musica. Vado su pezzi recentissimi: come non citare il celebre "Lucy in the Sky with Diamonds"? Parlo ai Floydiani: migliore ambientazione non la potevamo trovare.​

Immagino che qualcuno sia sobbalzato sulla sedia. A questo "qualcuno", paziente e tenace, chiedo allora di trovarmi Lucy in the Sky nell'indimenticabile Let There Be More Light. Come non ricordare i Beatles?

Un buon WE a tutti.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)


L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il prato della Primavera di Roberto Virdo' è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto narrativa, breve)  di nwGian Piero Angeleri

descrizione: Giovanni uomo metodico ha condotto tutta la sua esistenza secondo standard ISO e GOST

incipit: Il ricordo che i vicini avevano di Giovanni R. era quello di uomo riservato, educato, distinto ma anche un poco strano. Usciva di casa e ritornava sempre alla stessa ora, ci si poteva regolare l’orologio, vestiva sempre in modo impeccabile, giacca e cravatta per andare al lavoro o nelle feste, in modo sportivo negli altri giorni, ma, pur mutando gli abiti il loro stile né la foggia né il colore non cambiarono mai. Salutava sempre allo stesso modo, voltando leggermente il capo quando si trovava ad…

tags: #gost(1)    #noia(10)    #standard(1)    #iso(4)


descrizione: Il VERO motivo che nega LOGICAMENTE i viaggi Apollo!

tags: #astronauti(4)    #iss(4)    #luna(63)    #nasa(25)    #radiazioni(2)    #van allen(1)    #apollo(2)


descrizione: Io crederei di più alla Cristoforetti se la vedessi passare l'aspirapolvere sulla ISS…

tags: #buio(36)    #iss(4)    #luci(71)    #spazio(38)    #stelle(37)    #cristoforetti(1)


descrizione: Space Medical Facility: progettazione di uno spazio medico da inserire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale in orbita terrestre. Anno 1999

incipit: Grazie alle esperienze delle missioni a lunga permanenza dell'ex unione sovietica e al sistema di trasporto riutilizzabile americano Shuttle, è stato possibile costruire la stazione spaziale internazionale, una gigantesca impresa che riunisce gli sforzi tecnologici ed economici di Usa, Canada, Giappone, Russia ed Europa, Italia compresa. Questo primo passo costituirà il trampolino di lancio per la futura colonizzazione della Luna, e per l'ambiziosissimo atterraggio dell&#…

tags: #architettura spaziale(1)    #design(3)    #progetti(4)    #space medical facility(1)    #spazio(38)    #stazione spaziale(3)    #telemedicina(1)    #astronautica(2)


(racconto narrativa, breve)  di nwMarino Maiorino

descrizione: Non importa quanto la tecnologia possa avanzare, i genitori saranno sempre in pena per qualunque cosa accada ai loro figli. Questo racconto è risultato secondo in Gara 37!

incipit: «Silenzio, per cortesia». Il sussurro dell'infermiera fece acquietare i visitatori della stanza 32.

tags: #genitori(6)    #nebulosa(1)    #ospedale(18)    #stazione spaziale(3)

Elencate 6 relazioni su 6 -

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.236.118.7


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,37 secondi.