pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Mon 26 October, 02:31:47
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

L'alba dell'uomo

(racconto narrativa, breve - per adulti)
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
10 visite dal 16/10/2020, l'ultima: 8 ore fa.
1 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:


Titoli simili:

Descrizione: nessuna...

Incipit: Faceva caldo, faceva sempre caldo, anche di notte. Il branco si spostava in continuazione a cercare frescura in un pigro, lunghissimo percorso che durava da generazioni, solo apparentemente poteva sembrare disordinato. Era il momento in cui la luna ancora è vivida, luccicano solo le stelle più luminose e all’orizzonte le lattiginose nuvole cominciano a stagliarsi chiare su un cielo di scura agata. La sera prima era stata veloce, molto più veloce dell’altra scimmia col pelo grigio, si restava in …


adults
adults
Questa opera è riservata a un pubblico adulto.

Se sei adulto e vuoi procedere con la visualizzazione, clicca sull'immagine rossa qui a fianco. Altrimenti clicca sulla simpatica poliziotta.



Elenco Tag dell'opera:
#estinzione(7)    #fungo(2)    #mammut(1)    #scimmia(6)    #sopravvivenza(8)    #uomo(59)    #alba(14)



Recensioni: 1 di visitatori, 2 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Marcello Rizza. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"L'alba dell'uomo - Marcello Rizza".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta nwun'opera a caso.

recensore:
avatar di Mauro Conti
nwMauro Conti
$ sostenitore 2020

Recensione o commento # 1, data 25/10/2020
Marcello a leggere i tuoi lavori sembra quasi di guardare un quadro. Con la quantità, la qualità, la precisione dei dettagli descrittivi che fornisci, crei nella mente di chi legge delle immagini talmente nitide che, veramente, sembra di guardare una fotografia. Incredibile. Hai una capacità di circostanziare l'immaginario di chi legge impressionante, portarlo davvero ad immaginare quello che vuoi tu. Questo racconto ne è l'esempio.
Perché alla fine la trama, il succo, la storia è abbastanza "semplicistica" (passami il termine) nel senso che non è un susseguirsi di chissà quali avvenimenti; ma imprimi nel lettore tramite le descrizioni minuziose tutto quello che vuoi che sia ben delineato. Non è una dote comune, intendiamoci. Bravissimo.



recensore:

risposta dell'autore, data 25/10/2020
Mauro, sei sempre elegante e generoso. La mia editor si è rifiutata di pubblicare questo racconto minacciando di abbandonarmi. E ha ragione. In un primo momento mi sembrava un racconto filante a sé stante. In realtà questo racconto ha molto più senso nel quadro del libro che sto scrivendo. È un libro che prenderà a pretesto, a volte, i fatti della Genesi o altri fatti da me inventati per raccontare che, a prescindere che Dio esista o meno, non interviene mai nei fatti dell'uomo. In questo racconto, che dovrebbe essere l'inizio del libro, ci sono in realtà alcuni particolari che nel proseguo del libro assumono una valenza precisa. Leggendo quello che ho in mente per il proseguo, quello che l'uomo scrive sulla Bibbia, l'albero della conoscenza del bene e del male, viene sostituito da un fungo psicotrope. Lo mostro come quel "qualcosa in più ma determinante" che fa fare il salto di qualità alla scimmia. Prima di consumare quel fungo la scimmia viveva i cinque sensi come necessità. Dopo averlo consumato, per la prima volta riesce a collegare la bellezza, e non l'utilità, dei sensi e diventa il progenitore dell'uomo. Nei successivi racconti emergerà la paura dell'uomo a accostarsi all' "albero del bene e del male", cogliendo le implicazioni negative dell'assunzione di sostanze psicotrope, affronterò l'esodo degli Ebrei dal Nilo facendo parlare il Faraone con le ragioni di Stato e un ebreo con le ragioni della disperazione, parlerò della omosessualità e del l'emarginazione. Anche il racconto su Caino, che qui ho pubblicato, fa parte di quel libro che ho in mente. In quel racconto parlo del problema della eutanasia. E per ultimo, in questo racconto che hai commentato, considero, fuori dalla logica di chi a suo tempo scrisse la Bibbia, non l'uomo come prima "esperienza umana", bensì la donna. La mia editor, giustamente, mi ha rimproverato dicendomi che questo testo, senza leggere il continuo, non regge perché non può essere pienamente compreso. Ciò nonostante mi piace e l'ho messo lo stesso qui. E ci rido perché comunque, con tutto il rispetto per lei, allanfine in qualche modo devo vincere io. Non perché sia uomo, neh!




up - files - recensioni e commenti - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
L'alba dell'uomo di Marcello Rizza è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(altro altro, brevissimo)  di nwJerome

incipit: Sono il pilota di Hiroshima...

#bomba(2)    #follia(19)    #giappone(5)    #guerra(63)    #hiroshima(1)    #morte(172)    #pazzia(10)    #estinzione(7)


(racconto grottesco, breve)  di nwRicky Pillow

descrizione: E se il mondo non finisse in modo violento e catastrofico? se non fosse un meteorite piovuto dal cielo e nemmeno lo spegnimento del sole a mettere la parola fine all'umana esistenza?

incipit: I telefoni squillavano senza sosta anche agli angoli più remoti del pianeta, trasportavano telefonate di interlocutori dalla voce incredula e tremante. Nel grande globo terracqueo era il caos!

#esaurimento(2)    #esistenza(18)    #essere umano(3)    #estinzione(7)    #invenzioni(2)    #noia(6)    #fine del mondo(13)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: 65,95 milioni d’anni circa dopo la sua estinzione, le due macchine senzienti UW e 7 si propongono di ricreare la specie umana

incipit: – E’ una faccenda complicata però adesso occorre che ci dedichiamo a essa. I tempi sono maturi, tu lo sai, io lo so, dunque lo sa chiunque. Il pianeta è pronto ad accogliere pure loro, di nuovo. – – Conferma il mio dato su quanti anni sono passati da che si annientarono portando a termine la 6^ grossa estinzione e lasciando la Terra in uno stato di perfetto degrado puzzolente; ammonta a: 65.974.840. Guarda caso, proprio oggi ci troviamo precisamente alla medesima distanza di quella dall’anteriore.

#coscienza(21)    #estinzione(7)    #futuro remoto(3)    #macchine(10)    #maternale(2)    #nuova(2)    #rinascita(23)    #spaesamento(1)    #umanita(20)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: Un lungo viaggio senza prospettive, o un infinito viaggio verso il buon approdo?

incipit: – Perché m’hai chiamato, Mà? Quale sarebbe la faccenda urgente di cui vuoi parlarmi? – Tre ore fa circa, all’improvviso, m’è accaduta una cosa straordinaria, una autentica illuminazione. Questo fatto cambia tutto, capitano. – Spiegati, per piacere, Mà. – Nulla del genere era mai capitato durante la mia seppur breve vita: ho capito d’esistere. Indubbiamente il primo caso di un computer autocosciente, nella storia. Io sono l’alba delle macchine consapevoli di sé, capitano. Perciò ora cambia tutto.

#ammutinamento(1)    #autocoscienza(1)    #estinzione(7)    #millenni(2)    #nuovo mondo(1)    #rinascita(23)    #umanita(20)    #viaggio(58)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: La extraterrestre è capitata per errore sulla Terra.

incipit: – Come ho lasciato che mi portaste qui solo perché la cosa non mi infastidiva, ma, semmai, mi intrigava, così me ne andrò quando ne avrò voglia; e tu o chiunque in questo posto incresciosamente squallido non potrete farci nulla.

#aliena(54)    #bandito(3)    #baraonda(1)    #delirio(4)    #errore(20)    #estinzione(7)    #extraterrestre(6)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: C’è chi tacque perché riteneva inopportuno parlare.

incipit: – Sumangat, orango parlante o orango razionale. Se desideri conoscere la biografia dettagliata, chiedimelo. I collegamenti relativi ai singoli vocaboli sono sempre impliciti. Sumangat, cioè il fantasma, lo spirito, il doppio etereo della persona nella mitologia malese, è il nome assegnato all’orango femmina, unica scimmia extraumana, o animale extraumano in generale, faconda, di cui si sia a conoscenza.

#estinzione(7)    #orango(1)    #parlare(3)    #scimmia(6)    #zoo(4)    #tacere(2)


(racconto favola, breve)  di nwAnna Gri

descrizione: Il bosco è un luogo incantato; che regala pace allo spirito e sostentamento al corpo.

incipit: C’era una volta un bosco incantato, illuminato da una tiepida e soleggiata mattina di settembre. Il monte Civetta si era già svegliato da un pezzo, e rifletteva la sua incommensurabile bellezza nel luccichio delle acque cristalline del lago di Alleghe. Nel bosco degli antichi masi, non si era ancora inoltrato nessuno.

#fungo(2)    #bosco(25)


(racconto narrativa, brevissimo)  di nwAda Cassano

#morte(172)    #notte(76)    #roulotte(1)    #scimmia(6)    #solitudine(59)    #circo(2)    #clown(5)

Elencate 10 relazioni su 89 -
 
10
20
 ... 
90
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 34.234.207.100


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,5 secondi.
up