pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Mon 18 January, 04:57:09
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

L'orgoglio di un padre

(racconto fantascienza, breve - per tutti)
Tempo di lettura: circa 5 minuti
631 visite dal 07/08/2015, l'ultima: 8 ore fa.
6 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Alberto Tivoli
nwAlberto Tivoli
$ sostenitore 2017 (4 dal 2015)


Descrizione: Racconto breve che narra un evento importante della vita familiare in una distopia fantascientifica.

Incipit: Germano scalciò le coperte e disse — Arancione. Si sedette sul letto e ammirò i pacchetti sulla scrivania rischiarati dalla luce soffusa. Sorrise, giocando a indovinare il contenuto protetto dalla carta dai colori pastello. In punta di piedi trotterellò fino alla porta e, trattenendo il fiato, aguzzò le orecchie senza sentire altro che il ronzio dell'impianto di condizionamento.


L'orgoglio di un padre
voce
file: l-orgoglio-di-un-pad_
re.docx
size: 23,99 KB
Tempo di lettura: circa 5 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))

* è tra i primi 10!
in opere commentate (Fantascienza, dal 2015)


Elenco Tag dell'opera:



Recensioni: 6 di visitatori, 7 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Alberto Tivoli. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"L'orgoglio di un padre - Alberto Tivoli".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione o commento # 1, data 08/08/2015
Un racconto che mostra all'inizio un quadretto felice e poi invece ti manda brividi di paura. Il titolo scelto porta l'attenzione sul grande avvenimento, l'entusiasmo del ragazzino è autentico e tutto il mondo intorno sembra perfetto. Eppure questo è un mondo terribile dove le ribellioni, le minime deviazioni dal percorso si pagano care. Basta uno sfarfallio di diverso colore a spaventare, perché rivela i propri pensieri. Un padre che con tristezza deve concentrarsi sull'orgoglio, mentre in realtà sa che la libertà appartiene solo ai sogni.



recensore:
avatar di Massimo Baglione
nwMassimo Baglione
(amministratore)

Recensione o commento # 2, data 28/08/2015
Quando ho un pochino di tempo per dedicarmi alla lettura di piacere, e riesco a imbattermi in testi come questo, beh… sono felice di aver trovato quel tempo.
Il mondo descritto dall'autore riporta alla mente il 1984 di Orwell, seppur ideato e affrontato in maniera del tutto diversa e originale.
Personalmente, dato che in questa breve storia hai ritenuto di dover inserire la diversita dell'amichetto del bambino protagonista e la devianza di suo padre, avrei aggiunto qualche riga che ne accenni qualcosa sul colore e sul tipo di pensiero.
Inoltre darei un occhio ai nomi dei protagonisti, perché a metà di questo breve testo non si ha il tempo di memorizzarli, e sono andato in confusione (sarà un problema mio, certamente). Userei nomi più identificativi e meno confondibili. Magari ai protagonisti darei nomi stranieri e all'altra famiglia nomi italiani, o viceversa o qualcosa del genere, insomma, per separarli più efficacemente.
A parte queste mie blande segnalazioni (scaturite più che altro dalla mia mania di perfezionismo), il testo è un ottimo racconto.



recensore:
avatar di Alberto Tivoli
nwAlberto Tivoli
$ sostenitore 2017 (4 dal 2015)

risposta dell'autore, data 28/08/2015
Grazie Massimo e Ida per le vostre recensioni che incoraggiano ed evidenziano aspetti da approfondire per migliorare. In effetti la scelta dei nomi mi mette sempre un po' in crisi...



recensore:
avatar di Fausto Scatoli
nwFausto Scatoli
$ sostenitore 2020 (10 dal 2018)

Recensione o commento # 3, data 28/03/2016
piaciuto parecchio
anche a me ha ricordato molto Orwell e il suo 1984 e, tutto sommato, il succo è quello.
però ci sono delle belle novità e la situazione viene affrontata in maniera diversa. bello il fatto di voler provare ad aiutare l'amico del figlio.
e bello davvero il finale, dove il padre si rivela al lettore pur rimanendo nascosto agli occhi del figlio che, in effetti, lo vede come un qualcuno da imitare.
bravo.



recensore:

Arcangelo Galante
Recensione o commento # 4, data 03/07/2017
Un bell'esempio di romanzo distopico, rappresentativo di una fantascientifica utopia negativa, che descrive pessimisticamente un futuro, in perfetto stile Orwelliano. Il quadretto familiare sembra alquanto roseo, in fermento per i preparativi che ci si appresta a compiere per celebrare degnamente l'evento che vede protagonista il figlio, Germano. Ma è tutto ciò che ruota intorno a quel mondo "non libero" che, alla fine, prevale, cercando di prestare molta attenzione a quello sfarfallio di colore differente, che può mostrare, a tutti, sentimenti sino a quel momento celati. Testo apprezzato.



recensore:

Recensione o commento # 5, data 16/01/2021
La distopia, uno dei generi più vitali della fantascienza; forse perché se ne intravedono tracce minacciose nella realtà. E questa rende molto bene il senso sordo di oppressione che accompagna ogni regime dispotico. Ciò anche là dove tale oppressione sia apparentemente mirata, come qui (o ad esempio ne: Il mondo nuovo; di Aldous Huxley), al benessere della popolazione.



recensore:

Recensione o commento # 6, data 17/01/2021
I racconti e romanzi distopici sono quelli che leggo sempre volentieri (e che anche, nel mio piccolo, cerco di scrivere).
Eppure, in questo periodo, non so perché, cerco di evitarli, con questa più che lodevole eccezione.
O forse lo so: se la realtà supera la fantasia, di cosa scriveremo?




up - files - recensioni e commenti - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
L'orgoglio di un padre di Alberto Tivoli è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto fantascienza, breve)  di nwMaurogonella

descrizione: Un domani non troppo lontano in cui sulla Terra i vegetali sono proibiti per legge.....

incipit: Me ne sto seduto su un basso sgabello di Urbanglass e penso a Speranza che si agita nell’artificiale vento mattutino. Non posso accettare l’idea che un qualche insignificante Cittadino sbucato fuori da questa grigia massa di bulloni umani, tutti così paurosamente uguali, abbia denunciato me e la mia Speranza.

#distopia(13)    #futuro remoto(3)    #proibizionismo(1)    #punizione(2)    #ribellione(9)    #piante(11)


(racconto fantascienza, breve)  di nwFabio Buleghello

descrizione: Enola vive sotto una cupola che protegge ciò che resta dell'umanita dal sole, diventato ormai una gigante rossa. Il loro futuro dipende dalla capacità di perfezionare la tecnologia per viaggiare oltre i confini del sistema solare; o forse no?

incipit: « Camminare nel bosco, lontano da ogni altra cosa, è un'esperienza che tutti dovrebbero provare prima o dopo. Inizialmente ti sembra di essere accerchiato dal silenzio, poi pian piano incominci a sentire sotto i tuoi piedi il crepitio delle del fogliame secco sul sentiero, senti il fruscio delle fronde mosse dal vento. Se lasci che il suono vinca le tue barriere, inizierai a sentire anche il brulicare di migliaia di piccoli insetti e forme di vita intorno a te. Ti renderai conto che il bosco è..

#adolescenza(22)    #amore(592)    #distopico(13)    #futuro(42)    #paradossi(1)    #pianeta(26)    #sistema solare(3)    #viaggio nel tempo(5)


(racconto fantascienza, medio)  di nwVihio

descrizione: Raccolta di racconti che include quasi tutti quelli già pubblicati qui singolarmente, più un inedito.

incipit: Viaggio in molteplici mondi fantascientifici e fantastici, per certi aspetti sulla scia dell’ottimo classico: “Ai confini della realtà (The Twilight Zone)”. Grazie alla loro brevità i racconti della raccolta sono adatti anche alla lettura frammentaria, tanto il discorso d’insieme andrà a comporsi via via che ci si inoltrerà nella lunga serie dei racconti medesimi.

#albero pipal(1)    #alieni(54)    #androidi(9)    #anima(110)    #avidita(3)    #cataclisma(4)    #centro dell universo(1)    #computer(18)    #detenzione(1)    #drago(10)    #errore(20)    #formiche(7)    #guerra(68)    #lavoro(45)    #liberta(34)    #mostri(32)    #nemesi(4)    #potere(13)    #prometeo(1)    #ramarro(2)    #ricordo(131)    #robot(34)    #schiavitu(6)    #spazio(41)    #volpe(4)    #distopia(13)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: Parafrasando il noto motto di Henry Ford: “Sei libero di amare qualsiasi colore se ti convinci che l'unico disponibile è quello appropriato ”.

incipit: Mente sintetica che stai in ascolto, eccomi ridesto e come durante tutti i risvegli a dedicarti il medesimo discorso. Tu non t’annoi io non ho voglia d’annoiarmi, ricominciamo.

#appagamento(2)    #asservimento(1)    #distopia(13)    #impotenza(1)    #liberta(34)    #mente artificiale(1)    #ribellione(9)    #controllo(5)


(racconto fantascienza, breve)  di nwF. T. Leo

descrizione: Racconto distopico scritto nel 2009, concepito quasi come una sorta di "inno alla libertà". Piccolo omaggio a scrittori come Orwell, Huxley, Zamjatin, Gunn, ma, anche, al "Brazil" di Gilliam, cercando, comunque, sempre l'originalità e la sorpresa.

incipit: Il nuovo Governo, in carica da quasi quattordici mesi, aveva proclamato di donare a tutti i suoi cittadini l’eterna felicità.

#distopia(13)


(racconto fantascienza, breve)  di nwBardo Ondedei

descrizione: In un futuro distopico dove tutti vivono una vita apparentemente immortale e tranquilla, un uomo cerca di ritrovare quella che, secondo i suoi principi religiosi, è la vera dimensione umana: nascere, vivere e morire.

incipit: — Vorrei morire! — disse Jean al dottor Pauls. — Come? — rispose il medico staccando gli occhi dal monitor bifacciale scrutando il suo pa-ziente. — Voglio che lei mi dia qualcosa che contrasti il Trattamento, — continuò. — Voglio invecchiare e... morire. Come una volta. Il medico sorrise forzatamente, non capendo se stava dicendo sul serio: — Signor Jean, ma lei si rende conto di quello che mi chiede? Non è possibile interrompere il Trattamento. Dovrebbe smettere di bere, di mangiare, di respira

#distopia(13)    #morte(184)    #vita(210)    #diavolo(9)


(racconto narrativa, breve)  di nwMarco Daniele

descrizione: Racconto distopico presentato al contest Acrostichiamo.

incipit: «Si accomodi, signore.» Sono nervoso, è la prima volta che mi trovo al cospetto di un commissario censore dell'ufficio Inquisizione e Controllo Testi, l'ultimo ostacolo da superare per poter pubblicare un libro nel 2229.

#distopia(13)


descrizione: Tanto per restare in tema con l'attualità di questi giorni...

incipit: Stratford-Upon-Avon, 2036. Le gemelline dei Parker morirono all’alba del ventunesimo giorno. Quando Elaine entrò insieme al poco che restava della squadra di prima assistenza, le si strinse il cuore. La casa era diventata un immondezzaio. Il padre delle bambine era morto tre giorni prima e la madre, seduta nel divano, guardava in tv la replica della settantaduesima edizione dei Grammy Awards con un sorriso assente e una mosca che le girava tra i capelli. Un’altra donna, la suocera, sedeva...

#inghilterra(6)    #shakespeare(8)    #sopravvivenza(8)    #virus(57)    #distopia(13)

Elencate 10 relazioni su 13 -
 
10
20
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 54.208.73.179


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 1,68 secondi.