pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sun 24 January, 07:05:52
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

La leggenda del fiore nero

(racconto fantasy, medio - per tutti)
Tempo di lettura: 18 / 27 minuti
137 visite dal 18/07/2017, l'ultima: 13 ore fa.
2 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:

Descrizione: Un racconto che parla di uno spirito vendicativo nato da un fiore nero, sbocciato tra le ceneri e i resti di una donna arsa al rogo durante la caccia alle streghe. ATTENZIONE! il racconto non è completo. Le altre parti verrano pubblicate in seguito.

Incipit: Era una giornata d'inverno come un'altra, il fumo saliva lentamente dalle canne fumarie formando una cortina nebbiosa lungo le strade strette e anguste di Val Camonica. Si sentivano urla riecheggiare per tutta la piazza centrale e, se si dava un'occhiata, si poteva notare una folla di persone intorno a un pilastro in fiamme, con una donna legataci sopra, puntare delle torce infuocate al cielo al ritmo di un coro.


La leggenda del fiore nero
voce
file: 1-la-leggenda-del-fi_
ore-nero-prolgo.pdf
size: 112,96 KB
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))
La leggenda del fiore nero
voce
file: 2-la-leggenda-del-fi_
ore-nero-la-citta-di…
size: 157,63 KB
Tempo di lettura: 12 / 19 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))




Elenco Tag dell'opera:
#atmosfera(2)    #azione(20)    #spirituale(3)    #tensione(4)    #fantastico(24)



Recensioni: 2 di visitatori, 4 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Marco Di Vaio. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"La leggenda del fiore nero - Marco Di Vaio".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione o commento # 1, data 16/07/2017
Ho letto volentieri questo tuo pezzo perché ha qualcosa di affascinante e vorrei darti delle opinioni con cui ovviamente potresti non essere d’accordo, quindi scusami se ti sembrerò pignola e brontolona.
Il titolo di questo brano dice che si tratta di un prologo, quindi di qualcosa che sta all’inizio di una storia. In questo caso allora il testo è troppo lungo e racconta molte cose, che probabilmente avverranno in seguito, con uno stile riassuntivo un po’ pesante. Se invece si tratta della Leggenda vera e propria allora non è abbastanza sviluppato nelle descrizioni o nei personaggi. Il tono narrativo è sempre uguale nel presentare le diverse vicende di questo demone, più che raccontare una storia sembra che tu parli dei tuoi pensieri sulla storia, si sente molto la tua voce da narratore e il racconto si fa un po’ noioso.
Ci sono due punti molto belli che andrebbero valorizzati: quando nasce il fiore dalle ceneri e quando lo spirito incrocia lo sguardo della ragazza in bianco. Invece non parlerei “d’odio” sul viso degli Dei, casomai di severità, di giustizia, non di un sentimento negativo dopo che li hai fatti scendere come farfalle.
E per finire ci sono anche dei refusi da correggere.
Grazie per avermi lasciato leggere la tua storia.



recensore:

risposta dell'autore, data 16/07/2017
Mi fa davvero piacere sentire una opinone e anzi essere pignoli in questi casi è un pregio! Inziamo con ordine. Allora di è un prologo ed è effetivamente lunghetto ma perché i prossimi capitoli lo suono anche il doppio, inoltre sono cose che difficilmente compariranno in altri capitolo (per questo li ho messi tutti li e se te lo chiedi si servono alla storia anche se non compaiano più).
Mi dispiace che il racconto si faccia noioso, è una delle mia paure più grandi. È il mio primissimo libro quindi non sono molto esperto per questo ti ringrazio per la tua recensione. Per i resto non so che dirti ormai è andata ahahah. I refusi ci sono eccome! Infatti le prossime partiho avuto un po più di cortezza



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione o commento # 2, data 17/07/2017
Innanzitutto ti ringrazio per la gentilezza con cui hai accolto il mio commento al prologo di questa storia, quindi mi sento incoraggiata a darti la mia opinione anche su questo primo capitolo.
La lettura è molto più piacevole perché lo stile narrativo di questo testo armonizza bene la descrizione dell’ambiente con la presentazione dei personaggi e lo sviluppo dei loro dialoghi. Rispetto al prologo qui il lettore viene trascinato nella storia ed è come se vedesse lui stesso l’orribile città, i suoi abitanti, le belve pericolose. Anche Elisabeth e Deinos si muovono da soli, come se non ci fosse un narratore a guidarli. L’effetto è bellissimo perché il lettore si dimentica di star leggendo e comincia a “vedere” la storia come se fosse un film.
Mi è piaciuta molto la descrizione della città e degli orrendi abitanti.
E ora passo a dirti dei refusi, e te ne segnalo alcuni:
Pag. 1 “edifici costruiti da ossa” penso che sia meglio “costituiti”
Pag. 2 “la cinta… riversatele sopra” il pronome femminile è “le” non “gli”
Pag. 6 “giovane ragazzina” suona male perché è ovvio che una ragazzina è giovane, non serve ripeterlo.
Pag. 7 “L’entità non graziò la strana figura davanti a se nemmeno di uno sguardo” penso sia meglio “degnò” e il “se” va accentato.
Pag. 9 “nelle… “ hai saltato una parola.
Pag. 16 “una volta fuggita da quel posto potrà finalmente potare il ciondolo” meglio “avrebbe potuto portare”.
Pag. 17 “Focolaio” è diverso da “falò”
Un’ultima cosa: Deinos, il demone, l’uomo incappucciato possono toccare e essere toccati, lo spirito, l’ombra e l’entità invece no. Questa però è un’idea che mi sono fatta e puoi anche ignorarla.
Beh (si scrive così), grazie per la tua pazienza. Ciao e buona continuazione.



recensore:

risposta dell'autore, data 17/07/2017
ahhhhh chiedo perdono per quegli orribili refusi e per averti fatto soffrire in questo modo durante la lettura! Ti giuro non me ne ero prorpio accorto. ti ringrazio infiinitamente per le tue correzioni! Provvedo subito a correggerle. Per il resto ringrazio della tua opinione, questa è decisamente più piacevole ahahahah! Ah ultima cos: ci sono delle spiegazioni per lo stile di scrittura macchinoso del prologo. Infatti mi sono dimenticato di dire che praticamente il prologo descrive appunto le vicende che sono succese e non era previsto che ci fossero dialoghi o altro. Il narratore si sente parecchio perché è proprio lui che descrive gli avvenimenti senza l'intervento dei personaggio. Non so se mi sono spiegato è come una premessa prima del racconto vero e prorpio. Ultimissima cosa, la storia dell'uomo, del demone ecc.. in realtà tutti quelle definizioni servono per indicare la stessa persona ovvero Deinos.




up - files - recensioni e commenti - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
La leggenda del fiore nero di Marco Di Vaio è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(pittura altro)  di nwJole Gallo

#atmosfere(2)    #colori(53)    #isola(16)    #quadri(76)


(racconto fantascienza, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Il racconto inizia con l'incipit di un romanzo famoso, in questo caso "Alice nel paese delle meraviglie", per poi svilupparsi in modo libero.

incipit: Alice cominciava a non poterne più di starsene seduta accanto alla sorella, sulla riva del fiume, senza far niente: un paio di volte aveva dato un'occhiata al libro che la sorella stava leggendo, ma non c'erano figure né storielle, «E a che serve un libro», pensò Alice, «se non ha figure né storielle?».

#libro(18)    #medicina(8)    #meraviglie(8)    #paese(12)    #robot(34)    #sorelle(10)    #spaziale(2)    #spazio(41)    #stazione(10)    #alice(3)


descrizione: Illustrazione per il racconto omonimo, terzo classificato al concorso di letteratura fantascientifica 'Apuliacon 2006'.

incipit: Http://www.youtube.com/watch?v=zw5pAshxY80&feature=related

#apuliacon(2)    #levantecon(2)    #spazio(41)    #stazione(10)    #futuro(42)


(racconto horror, medio)  di nwGiorgio Burello

#amore(593)    #polizia(14)    #stazione(10)    #treno(9)    #banshee(1)


(racconto gotico, medio)  di nwGiorgio Burello

descrizione: E' la mia interpretazione di una leggenda su un particolare tipo di vampiro: il nachzehrer, o masticatore di sudari. Un vampiro che non riesce a uscire dalla sua bara, ed è costretto a mordere il suo stesso sudario.

#attesa(17)    #ossessione(6)    #stazione(10)    #treno(9)    #vampiro(18)    #notte(79)


(racconto fantascienza, lungo)  di nwEldies

descrizione: Dopo che la razza umana ha devastato la Terra a suon di guerre ed inquinamento, sul nostro pianeta cala la piaga di un'invasione aliena. Dopo quasi 30 anni di resistenza, un manipolo d'eroi troverà la speranza in un remoto passato, o…

incipit: Anno 2051 d.C. Il mondo come lo si conosceva all'inizio del terzo millennio non esiste più. L'inquinamento ha raggiunto livelli insostenibili, provocando cambiamenti climatici totalmente inaspettati e fenomeni atmosferici violenti ed improvvisi, causati dalla graduale modificazione delle correnti marine. Il globo terrestre è diventato un'enorme sfera tropicale, divisa in due da un'ampia fascia desertica caratterizzata da un calore infernale.

#alieni(54)    #archeologia(2)    #atlantide(2)    #avventura(24)    #azione(20)    #ebook(2)    #ecologia(4)    #esercito(3)    #europa(3)    #gratis(4)    #gratuito(1)    #guerra(68)    #inquinamento(7)    #invasione(10)    #machu picchu(1)    #mistero(49)    #monumenti(2)    #perù(1)    #ribelle(12)    #ribelli(12)    #sidney(1)    #soldati(7)    #storia(43)    #sudamerica(4)    #antichi(2)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAlessandro Borghesi

#dedica(55)    #monica(20)    #ricordo(131)    #stazione(10)


(racconto narrativa, lungo)  di nwVittorio19

descrizione: Racconto d'azione ambientato a Seattle, ha per protagonisti un giovane poliziotto e una donna Vice Procuratore, impegnati contro una banda di trafficanti di stupefacenti.

incipit: "Sono nato a Corpus Christi, in Texas, 26 anni fa." Il giovane iniziò a raccontare con voce piatta, distaccata, quasi distante. Il suo viso era indistinto tra le ombre mentre sedeva sulla sedia a dondolo, nella stanza illuminata solo dalle fiamme basse nel caminetto. La donna seduta sul letto si ranicchiò, abbracciandosi le ginocchia: i lunghi lisci capelli neri drappeggiati su una spalla. La pelle color cioccolata assorbiva la scarsa luce ed i grandi occhi da gazzella, dal particolare taglio...

#azione(20)    #tiratore scelto(1)

Elencate 10 relazioni su 48 -
 
10
20
 ... 
50
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.232.96.22


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,8 secondi.