pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Sun 05 December, 12:08:12
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Nottata

(racconto altro, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
53 visite dal 03/09/2021, l'ultima: 1 settimana fa.
7 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:



Nottata
file: 1630933621345.jpg
size: 107,17 KB

Nottata
file: opera.txt
size: 3,79 KB
Tempo di lettura: meno di 5 minuti


Elenco Tag dell'opera:
#diario(33)    #estasi(4)    #letto(7)    #notte(86)    #pensieri(119)    #ricordi(156)    #sensuale(13)    #serata(4)    #vita(252)    #amici(73)



Recensioni: 7 di visitatori, 12 totali.
  recensisci / commenta

recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

Recensione o commento # 1, data 11:03:35, 04/09/2021
La Stagione del Dragone #3

Ho letto questo piccolo testo, pieno di intensità emotiva. Che riesce ad arrivarci, punto a favore.
Potrei definirlo come una bella fotografia di uno splendido momento, questo in quanto già nel testo si pensa al prossimo futuro "di solitudine". Ecco, direi che il senso di questo scritto si nasconde nel desiderio di tenersi "aggrappata" con ogni sforzo possibile a quell'attimo fuggente. Si denota anche una discreta introspezione psicologica, per esempio nei passi seguenti:

-Passiamo lunghissimi momenti in silenzio, ognuna immersa nel proprio personale stato di trance, nel proprio personale momento di estasi, nella propria personale dimensione parallela
-Il pipistrello finto che, attaccato penzoloni al mio armadio, mosso dall'aria tocca il legno di una delle ante, producendo una specie di ticchettio cadenzato…

e anche qualche bel momento poetico, che a mio parere raggiunge il clou qui:
-Mi concentro su di me, sul mio corpo. Sul mio corpo toccato dal vento. Dai piedi alla punta dei capelli, posso percepire le carezze della brezza su ogni millimetro di me…

Ora, molto umilmente mi permetto, nel solco della "Stagione del Dragone", di rivolgere qualche suggerimento all'autrice – credo autrice – da valutare per i seguenti scritti:

-puntini sospensivi, assolutamente troppi, ma troppi. Inoltre vanno spaziati dalla parola seguente;
-i numeri andrebbero scritti per esteso, questo a fini soprattutto estetici;
-eviterei di scrivere parole in maiuscolo;
-attenzione all'uso di parole che sono una vera e propria barriera nel flusso emotivo: "deficiente" lo cambierei con altro;
-consiglio sempre una rilettura attenta se non una revisione esterna, ci sono piccoli errori, sicuramente dovuti a distrazione. Uno per tutti: riesco a sentire rumori molto lontani e di pipistrelli che volano fuori dalla finestra (la mia zona ne è piena, ed è bellissimo) quasi mi assordano – manca almeno un "che"oppure un punto.

Infine, il racconto ha la potenza di una scena teatrale in cui una scenografia volutamente povera (non è una critica, anzi!) vuole dare risalto alla narrazione intima. Secondo me bisognava osare di più, renderlo ancor più profondo, con un dialogo anche solo immaginato, oppure un piccolo colpo di scena. Ma è una mia visione questa.
In conclusione, ottime potenzialità da affinare con un miglioramento stilistico - come tutti noi qui -. Posso certamente dire che ho apprezzato lo spunto, anche l'intento. La scena nel complesso. Ti affibbio il pollicione in su-.

Ibbieffe, ti sarò grato se vorrai restituirmi una tua analisi critica su un mio testo. Se poi volessi seguire il "Dragone", questo è il forum:
forum/viewtopic.php?f=5&t=6391
A rileggerti.



recensore:

risposta dell'autore, data 11:47:31, 05/09/2021
Ti ringrazio davvero sinceramente per la recensione, che trovo addirittura troppo generosa anche se mi fa piacere che tu abbia colto una certa intensità emotiva e addirittura qualcosa di poetico, cose che io non riesco mai ad intravedere in ciò che scrivo (che mi pare solo parecchio infantile). Hai perfettamente ragione sui puntini di sospensione : me lo dicono da millenni e cerco di limitarmi, ma con scarsi risultati. Mi scuso per gli errori e spero che siano per "distrazione", ma non ci metterei la mano sul fuoco. Farò tesoro degli altri consigli. Per quanto riguarda ciò che hai detto sulle modifiche al contenuto… Scusa i puntini di sospensione, ma quella era effettivamente una cosa in stile diario e quindi non ho mai aggiunto niente in seguito perché avrei tolto autenticità. Ancora grazie: fa piacere che qualcuno che ne sa di gran lunga più di me abbia speso del tempo per leggere e commentare qualcosa che ho scritto.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

Recensione o commento # 2, data 13:09:31, 05/09/2021
Ibbieffe, massimo rispetto da parte mia. Nessuno è più bravo di altri e non c'è proprio nulla da scusarsi. Con i suggerimenti possiamo migliorarci a vicenda. Perciò, con l'auspicio di leggere presto tue nuove opere sempre più belle, ti chiedo, se vuoi, di restituirmi la cortesia e leggere, con sguardo critico, una mia qualche opera. I tuoi consigli saranno benvenuti. Vedo con piacere che hai conquistato già due pollici in su: bene così!



recensore:
avatar di Francesco Pino
nwFrancesco Pino
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 3, data 12:25:41, 04/09/2021
È un testo che si presta a più interpretazioni.
Io ci vedo la pagina di un diario scritta in un momento di alterazione mentale. Mi sembra di vedere una felicità amplificata artificialmente, uno stato in cui i sensi e la sensibilità sono spinti al massimo in maniera chimica. Alla fine del racconto c'è la consapevolezza che quell'effetto lascerà il posto a sensazioni fisiche molto sgradevoli che la protagonista accetta come un prezzo da pagare per quelle splendide sensazioni che percepisce in quel luogo e in quel momento.

Mi accodo a quanto scritto da Roberto: ci sono veramente troppi puntini di sospensione e nel caso in cui la mia interpretazione corrispondesse alle intenzioni dell'autore (o autrice) suggerirei di calcare maggiormente la mano sullo stato d'alterazione mentale.
Conclusione: bene ma non benissimo.

PS. Dal momento che ho ampiamente superato il numero minimo di battute inserisco questo commento nel "gioco" lanciato da Roberto. Dunque: la stagione del dragone #1.



recensore:

risposta dell'autore, data 11:38:51, 05/09/2021
Hai perfettamente colto il punto: era una pagina di diario su una serata in alterazione mentale, scritta ancora in uno stato non "perfetto": per questo non ho modificato niente e non ho aggiunto nulla, per non renderla "artificiale". Sui puntini di sospensione hai perfettamente ragione e cerco sempre di limitarmi, ma mi è difficile. Ti ringrazio per la recensione, per il giudizio veritiero e non di cortesia e per i consigli.



recensore:
avatar di Stefyp
nwStefyp
$ sostenitore 2021 (2 dal 2020)

Recensione o commento # 4, data 12:18:52, 05/09/2021
La Stagione del Dragone #1

Questo tuo testo mi piaciuto molto. L'ho letto d'un fiato e poi l'ho riletto piano piano. Lo trovo intenso e poetico. Mi permetto di farti qualche piccolo appunto per renderlo, secondo me ancora più poetico e scorrevole.
Ci sono alcuni piccoli dettagli o parole che spezzano un pochino il ritmo, ti faccio alcuni esempi:
• "Non ci rivolgiamo praticamente la parola" togli la parola praticamente, non serve quasi mai e qui ancora meno.
• " che sia venuto fuori abbastanza deficiente" prova a trovare un sinonimo a deficiente, sono sicura che si possa trovare qualcosa che armonizzi meglio.
• " (la mia zona ne è piena, ed è bellissimo)" al lettore non serve sapere che in quella zona ce ne sono molti, questa frase toglie l'attenzione all'immagine che stai creando che invece è molto bella.
• "a 5-10 cm" non interessa al lettore sapere di preciso di quanti cm ti senti sospesa a lui basta sapere che ti senti sospesa.
• "proprio personale" hai ripetuto tre volte nella stessa frase proprio personale. Anch'io uso spesso delle ripetizioni perché mi sembra che stiano bene e rafforzino il concetto. E chi legge a volte mi dice che ci stanno altre volte no. Qui ne accetterei due ma la terza no.
• "Sono le 4 passate, vorrei che questa notte durasse ancora molto e che queste sensazioni non passassero mai". Passate e passassero, ripetizione da risolvere.
• "tra una decina di ore" idem come sopra, non è necessario quantificare in modo esatto.
• In generale attenzione ai "probabilmente", mai eccedere.

Nel finale accenni a qualcosa di problematico che potrebbe succedere. Lasciato così senza spiegazioni, mi incuriosisce parecchio e io sono una persona oltremodo curiosa.

Mi sono lasciata prendere un po' troppo la mano? Ti chiedo scusa ma il "Dragone" ormai mi ha acchiappato.
Complimenti ancora e alla prossima
Stefania



recensore:

risposta dell'autore, data 12:32:14, 05/09/2021
Ti ringrazio sinceramente per la recensione ed i consigli. Inizio sempre così le risposte, ma è davvero sincero il ringraziamento (giuro)! Cercherò di fare tesoro di ogni tuo suggerimento per il futuro e sono davvero felice di non aver ricevuto una "cazziata" per i puntini di sospensione: assieme agli avverbi (e questo lo hai notato con quel "praticamente") sono la mia unica vera dipendenza e non riesco a farne a meno ma prometto di sforzarmi ancora di più.
È davvero bello che tu abbia trovato questo breve post da blog intenso e poetico: mi fa un piacere immenso!
Trovo che ogni appunto che hai mosso sia sacrosanto; però in tutta sincerità non so se modificherò "Nottata": mettere mano ai post autobiografici scritti di getto ed in maniera "semi automatica" toglierebbe loro autenticità (so che chi legge non lo saprebbe e non se ne accorgerebbe; ma lo saprei io… ).



recensore:
avatar di Stefyp
nwStefyp
$ sostenitore 2021 (2 dal 2020)

Recensione o commento # 5, data 16:47:41, 05/09/2021
Hai ragione a non voler modificare un tuo testo se poi non lo senti più tuo, non lo faccio sempre nemmeno io. Dovessimo pubblicare dovremmo sottostare ad un editor e alle sue regole, ma noi abbiamo la libertà di fare come ci sembra meglio. Leggerò appena posso altri tuoi testi.



recensore:

Recensione o commento # 6, data 11:39:29, 23/11/2021
Eccomi di nuovo!
Il tuo scritto mi è piaciuto molto, l'ho trovato emotivo, descrittivo il giusto e al tempo stesso profondo.
Ho apprezzato le riflessioni della protagonista, anche se spinte da un momento poco lucido talvolta sono riflessioni che accompagnano tutti: la sensazione di essere troppo felice, che quella felicità possa spaccarti il cuore da un momento all'altro; la sensazione di non meritare quel sentimento e di dover cercare per forza un motivo per privarsene e per rovinarla.
Mi piace molto il modo in cui scrivi, non ne faccio mistero, e credo che ci sia molto potenziale in te perché hai la capacità di rappresentare autenticità, di dare essenza a quello che scrivi.

A parte i piccoli accorgimenti segnalati dagli altri ti indico la mancanza di un punto in questo passaggio: "ma adesso posso godermi tutto in 8K
Riesco a"

Un saluto e a presto!



recensore:

risposta dell'autore, data 10:54:28, 24/11/2021
Ciao e grazie per aver letto questo post (non posso definirlo "racconto"), aver lasciato una recensione e anche speso buone parole per me. Ho messo il punto che avevo dimenticato. Le cose che scrivo sono solitamente dei disastri dal punto di vista dei refusi e per la grammatica quando li butto giù da lucida; figuriamoci cose come questa!



recensore:
avatar di Giancarlo Rizzo
nwGiancarlo Rizzo
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 7, data 21:12:13, 24/11/2021
A me la cosa che nella zona ce ne sono tanti è piaciuta: con un colpo d'immagine rimandi ai cieli bui fuori dalla tua finestra. Non potevo non dire qualcosa anche io.



recensore:

risposta dell'autore, data 12:24:10, 25/11/2021
Ma stai a parlà dei pipistrelli? Sì, per fortuna nella mia zona è pieno zeppo, anche perchè abbiamo un fiume, un torrente e due canali vicini e miliardi di zanzare imperversano perennemente (anche in pieno inverno): nonostante le zanzare non mi diano fastidio perchè in pratica mi hanno fatto da secondi genitori, è bello che i pipistrelli ne sfoltiscano un po' la popolazione…





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Nottata di Ibbieffe è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto narrativa, breve)  di nwMarco Moretti

descrizione: Uno scrittore famoso e la moglie, una serata particolare. La festa, champagne e un compleanno festeggiato in modo inusuale.

incipit: - Complimenti Pablo, è stato un successo. – disse l’editore Esteban Munez – Ma non avevo dubbi! - Lo so: sono il migliore, nessuno scrive come me. E tu vendi milioni di copie, sfregandoti la mani. - Anche tu non puoi lamentarti, hai il migliore contratto e le più alti percentuali del momento. Pablo Contreras è all’apice della carriera a soli quarant’anni. Però qualcosa… - Si può sapere che hai? – chiese Munez. - Successo, una villa e una bella moglie. Cosa volere di più dalla vita? Benissimo, ma…

tags: #champagne(2)    #festa(21)    #moglie(15)    #scrittore(14)    #sesso(45)    #sorpresa(6)    #amico(73)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwGianfranco39

tags: #addio(19)    #lutto(4)    #amico(73)


(racconto narrativa, breve)  di nwPaola Salzano

incipit: In quel particolare momento della sua vita, Lorenzo non avrebbe mai immaginato di vivere un’esperienza così unica ed emozionante, da poter ricordare per sempre...

tags: #amico(73)    #cuore(65)    #cane(34)


(racconto umorismo, medio)  di nwRoberto Frini

descrizione: Quattro amici passano le giornate tra partite a Subbuteo e scazzottate, finché la comparsa di una ragazza che somiglia in maniera impressionante a una misteriosa soubrette televisiva movimenta le loro esistenze con una serie di picaresche avventure.

incipit: Gianni stava riponendo i pezzi del Subbuteo nella scatola, quando sentì dei passi sul balcone e, voltandosi, fece appena in tempo a scorgere dietro le tende una figura che si introduceva spingendo la porta-finestra. Prima che potesse correre a chiuderla, Nadir era già entrato e, come al solito, gli si era subito gettato addosso. Lui lo scaraventò a terra, colpendolo al mento con due pugni ben assestati, ai quali Nadir ribatté con un gancio orizzontale.

tags: #rapimento(6)    #scazzottate(1)    #soubrette(1)    #subbuteo(1)    #videocassetta(1)    #amici(73)


(racconto narrativa, breve)  di nwThe Dark Angel

descrizione: Un tradimento spinto non dal desiderio ma soltanto dalla ripicca, in risposta ad una delusione. Un tradimento che è sofferenza anche per chi lo commette. Un tradimento non classico, una complicità nel tradire un'amicizia

tags: #amicizia(81)    #amico(73)    #clandestino(2)    #delusione(13)    #dispetto(2)    #impossibile(4)    #infelice(2)    #intimista(4)    #introspettivo(5)    #passione(65)


(poesia dialettale, brevissimo)  di nwPaola Salzano

incipit: Nu juorno me truvaste dinta n’angolo, ero persa...

tags: #amica(73)    #speranza(109)


(racconto gotico, medio)  di nwBardo Ondedei

descrizione: Durante la sera di Halloween un gruppo di ragazzi si ritrova in una casa in campagna. Tutto fila liscio fino a quando alcuni di loro iniziano misteriosamente a scomparire...

incipit: Nel momento in cui la Renault 5 blu-metallizzato imboccò sgassando la salita, i cinque ragazzi al suo interno videro spuntare la casa dalla cima del colle, con le prime stelle del Carro facevano da sfondo al sopraggiungere della sera.

tags: #amici(73)    #giovani(32)    #mistery(57)    #paura(95)    #sparizioni(5)    #strega(6)    #halloween(10)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwGiuseppe Gianpaolo Casarini

descrizione: Un nuovo micino nel giardino

incipit: Nel giardino il giorno prima

tags: #amico(73)    #giardino(24)


(racconto fantascienza, breve)  di nwAndr60

descrizione: Tre amici in un bar, e un incontro piacevole si trasforma in un incubo.

incipit: Ci voleva proprio, questa rimpatriata con i vecchi amici. Dopo il licenziamento, il divorzio, la rovina economica e il ritorno a casa dei genitori con il fardello del fallito, l'unica cosa che rimaneva al povero Henry era di farsi una bevuta con i suoi vecchi compagni di sbornie.

tags: #amici(73)    #sangue blu(1)    #pub(4)


(racconto giallo, breve)  di nwMauro Conti

incipit: Un vicino di casa fortunato. La mia vita invece un disastro. Esiste un filo che lega l'invidia alla vita? O lo lega forse alla morte?

tags: #coltellate(2)    #amico(73)

Elencate 630 relazioni su 635 -
 
10
 ... 
620
630
640
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 52.205.167.104


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.19 secondi.