pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Sat 24 September, 19:29:55
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Riflessioni online: "Ho dimenticato la password"

(racconto narrativa, breve - per tutti)
6.235 visite dal 23/08/2009, l'ultima: 1 mese fa.
5 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:




Descrizione: Riflessioni sul nostro nuovo modo di comunicare... con il mondo.

Incipit: Avere un indirizzo e-mail mi è sembrato subito facile ed anche necessario. Me n'era stato assegnato già uno dall'azienda presso cui lavoro. Utile, soprattutto, per visionare il cedolino dello stipendio, appena giunge a darmi dolci notizie, poi durante l'attesa del lieto evento ed, infine, per riguardarlo con nostalgia quando lo stipendio è volato via. Devo ricordare, però, la password. Mi sono sentita più moderna quando mia figlia mi ha creato un.


Riflessioni online: "Ho dimenticato la password"
file: hodimenticatolapassw_
ord.doc
size: 33,50 KB
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))


Elenco Tag dell'opera:
#comunicazione(5)    #internet(13)    #password(2)    #solitudine(79)    #giovani(39)



Recensioni: 5 di visitatori, 6 totali.
  recensisci / commenta

recensore:

Taniole
Recensione o commento # 1, data 00:00:00, 23/08/2009
Ciao Paola. Riflessioni comuni a molti le tue, alcune fanno sorridere altre un po' meno e descrivono il quadro di una società  che è ammalata di solitudine perché in realtà  gli amici virtuali spesso rimangono tali e questo fa pensare e mi porta una strana malinconia di memorie antiche in cui ragazzi e ragazze di tutte le età  passavano i propri giorni a lambiccarsi il cervello per trovare un modo per incontrare caio o sempronia… e noi adulti così presi dall'essere così moderni ci dimentichiamo di quei momenti preziosi in cui il silenzio dei figli richiede un sorriso e la frase giusta… grazie molto carino e scorrevole.



recensore:

Recensione o commento # 2, data 00:00:00, 23/08/2009
è bello quello che hai scritto. Amaramente bello. Un giorno mi è capitata una cosa singolare: stavo uscendo da un bar, era pomeriggio; davanti al bar dei ragazzini in scooter si stavano dando appuntamento per la serata. Pensavo a una piazza, a un luogo particolare… si stavano dando appuntamento su facebook…



recensore:

Dino
Recensione o commento # 3, data 00:00:00, 24/08/2009
Sei riuscita a dare uno spaccato della società  attuale così moderna, così tecnologicamente avanzata, così tristemente irreale! C'è da chiedersi se, a lungo andare, confonderemo la realtà  col virtuale come gli uomini della grotta nella "Teoria delle idee" di Platone. Ma finchè ci sarà  qualcuno che, come te, evocherà  la solitaria meditazione sotto un chiaro di luna, potremo stare traquilli: l'uomo è ancora quello di sempre, con i suoi dubbi, le sue gioie, i suoi dolori, le sue aspirazioni!!!



recensore:

risposta dell'autore, data 00:00:00, 25/08/2009
Ringrazio gli amici di BraviAutori che hanno letto le mie "riflessioni" e hanno aggiunto un commento.
Per quanto riguarda i nuovi modi di comunicare, la situazione non è semplice. Vivo nel "tragico-comico" mondo della scuola e vedo ragazzi bravissimi a comunicare tramite internet, ma che spesso non sono capaci di farsi un sorriso o scambiarsi una parola, che non sia una parolaccia. Grazie ancora per la lettura. Buona Estate, Paola T.



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2022 (4 dal 2011)

Recensione o commento # 4, data 00:00:00, 27/12/2010
Uno spaccato di vita moderna che lascia inquieti e smarriti.
E il guaio è che dentro ci stanno i nostri giovani i quali, ogni giorno che passa, preferiscono passere sempre più tempo online, comodamente seduti davanti al loro pc, piuttosto che uscire e incontrare gli amici nei luoghi comuni di relazione e di conoscenza. Collezionano un mumero interminabile di amici, popolano le loro liste di fantasmi, credono di affacciarsi al mondo in compagnia, e poi alla fine si trovano soli, perduti nel buio di una notte che li sorprende fondamentalmente soli, incapaci di un contatto vero e profondo persino con i propri genitori. La password da non dimenticare mai è la chiave di accesso per entrare in un mondo colorato di immagini,foto e parole che ammiccano accativanti senza donare la durevolezza dei sentimenti e della vera amicizia. E la cosa più triste è che a quella illusoria compagnia di foto di amici che diventano con il tempo come lapidi, spesso non esiste alternativa. Belle riflessioni, simpaticamente spietate e amare.



recensore:
avatar di Isabella Galeotti
nwIsabella Galeotti
$ sostenitore 2019 (4 dal 2012)

Recensione o commento # 5, data 00:00:00, 31/03/2017
Quando hai scritto questo breve raccontino era il 2009 ora siamo nel 2017 ed il mondo non potrebbe vivere senza quel mostro di Facebook. Moltissime persone hanno perso il senso della realtà, non escono di casa, ma scrivono, condividono, senza dare pensare che una sana passeggiata, una sana chiacchierata davanti ad una cioccolata è senza dubbio più salutare di un video che di continuo lancia impulsi e stimoli per rendere lo spettatore sempre più dipendende, sempre più SOLO. E se poi perdi la Password......vai a fare un giro in bici...Mi è piaciuto molto, scritto con semplicità. Sono questi i brani che mi piacciono.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Riflessioni online: "Ho dimenticato la password" di Paola Testaferrata è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(saggio altro, medio)  di nwAngelo Franchitto

descrizione: Li testo/guida è un manuale pedagogico sulla figura paterna. Lo scopo di questo scritto è quello di cercare di capire cosa significa essere padre e perché questo ruolo non è poi così semplice come molti credono.

incipit: Quando parliamo di ruolo paterno non sempre abbiamo chiaro il peso e la centralità di questa funzione. Siamo spesso spinti da continue sollecitazioni della vita quotidiana, immersi tra impegni e problemi, tanto che spesso siamo portati a dare valore ad aspetti che ci permettono di risolvere più facilmente le empasse della quotidianità, perdendo il senso delle azioni stesse e del nostro affaccendarci nel tentativo di far quadrare i progetti del nostro esistere quotidiano.

tags: #famiglia(82)    #papà(9)    #paternità(1)    #comunicazione(5)    #educazione(1)


(racconto fantascienza, medio)  di nwVihio

descrizione: Un robot, un cyborg, un umano, un’entità aliena non si sa se extraterrestre.

incipit: – Abbiamo da poco firmato un contratto con una società tra le massime costruttrici di androidi al mondo. Ci hanno contattato per collaudare il prototipo del loro ultimo prodotto. Un modello altamente innovativo. Dopo ti recherai al loro laboratorio, dove te lo presenteranno. Partirete in missione domani. – Androidi collaudati da un’agenzia investigativa privata, capo? – Si, Nkosinathi; vogliono sottoporre questo nuovo modello a verifiche speciali, che difatti si svilupperanno durante una indagin…

tags: #albero(57)    #alieno(54)    #collaudo(1)    #comunicazione(5)    #contatto(3)    #cyborg(2)    #indagine(14)    #sparizione(7)    #robot(32)


(racconto fantascienza, breve)  di nwGian Piero Angeleri

descrizione: La vita aliena esiste anche sulla terra, per trovarla si deve aprire la mente e cercare cose completamente diversa da noi

incipit: Scrivo questo breve rapporto in un laboratorio a cento metri sottoterra in una caverna a nord del circolo polare artico, trasmettendolo attraverso l'operatore GK AltegroSky e utilizzando il sistema Iridium. Questo rapporto è stato inviato ad un mio corrispondente a Mosca e da lì rimbalzato attraverso vari server fino ai Servizi, lasciando a loro la decisione di pubblicarlo o meno.

tags: #comunicazione(5)    #ricerche segrete(2)    #alieni(54)


descrizione: La comunicazione strategica è uno degli strumenti a disposizione dei manager per il raggiungimento degli obiettivi aziendali. Come imparare a padroneggiarla? Studiando la vita del più grande comunicatore strategico del passato, Alessandro Magno!

incipit: Alessandro Magno fu un artista della comunicazione strategica. Dimostrare di essere il più forte era per lui non tanto e solo lo strumento per coltivare il culto di sé come divinità, ma anche e soprattutto il modo per conseguire benefici di natura bellica. Per quanto eccellesse nell'arte del comando e della guerra, egli non voleva combattere a tutti i costi. Anzi, era ben felice quando i popoli incontrati lungo il cammino si prostravano spontaneamente ai suoi piedi.

tags: #comunicazione(5)    #stratagemmi(2)    #strategia(1)    #alessandro magno(2)


(racconto giornalismo, lunghissimo)  di nwGiosby

descrizione: Una particolare esperienza attraverso il blog e i Meetup di Beppe Grillo, tra censure, calunnie, inganni, trappole e menzogne.

incipit: Mi sono avvicinato al blog di Beppe Grillo. Non so più come, perché. Sono un po' stufo, come tanti, del modo di gestire le cose all'italiana, dei problemi posti e riproposti che non hanno mai soluzione. Sono genitore e come papà cerco di interessarmi dei miei figli. Mi interessa il posto dove loro trascorrono molto tempo: la scuola. Ho tre figli e in tre gradi diversi di istruzione: elementari, medie e superiori. E così, sia io che mia moglie, siamo rapprese…

tags: #censura(2)    #grillo(3)    #informazione(4)    #internet(13)    #politica(41)    #sette(3)    #forum(1)


(racconto narrativa, medio)  di nwDaneel

descrizione: Primo racconto breve di un ciclo che cerca di esplorare il rapporto tra uomo, internet e informatizzazione. Il protagonista, un hacker, si scontra con uno strano personaggio che convince le persone con cui chatta a suicidarsi.

incipit: Mi hanno definito l'angelo della morte, ma io in realtà non porto morte, porto scelta. Vivere non è l'unica scelta che possiamo compiere, eppure, è l'unica che prendiamo. La prendiamo per abitudine, per paura, per istinto, come gli animali, oppure perché semplicemente non ci rendiamo conto che è a nostra disposizione un'alternativa, la morte. Non sperare che io non faccia irruzione nel tuo spirito debole e ti apra gli occhi. Oh no, demolir&o…

tags: #hacker(4)    #mente(18)    #rete(1)    #suicidio(20)    #internet(13)


(racconto narrativa, breve)  di nwPinea64

tags: #chat(9)    #internet(13)    #notte(100)    #ombre(32)    #tensione(4)    #vampiri(19)    #immortale(3)


(racconto narrativa, breve)  di nwDanio Ernesto Mariani

descrizione: Blog e internet, autentiche risorse.

tags: #amore(729)    #internet(13)    #blog(5)

Elencate 10 relazioni su 134 -
 
10
20
 ... 
140
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 100.25.42.211


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2022
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.13 secondi.