pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sat 15 May, 01:46:31
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Ancora

(racconto narrativa, breve - per tutti)
Tempo di lettura: circa 1 minuto
104 visite dal 23/10/2017, l'ultima: 6 giorni fa.
3 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:


Ancora
voce
file: ancora.docx
size: 13,83 KB
Tempo di lettura: circa 1 minuto
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:
#amore(590)    #babbo(5)    #casa(77)    #famiglia(49)    #felicito(36)    #fratello(10)    #mamma(24)    #padre(22)    #rapporti(5)    #pensieri(108)



Recensioni: 3 di visitatori, 4 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:

user deleted
Recensione o commento # 1, data 25/10/2017
Un brano che fa riflettere. Scrivi davvero bene. È strano vedere qualcuno con un passato così diverso dal tuo con le tue stesse domande. Ritrovarsi nello stesso luogo, nello stesso sentimento... così diversi eppure così simili. Ti auguro di riuscire a trovare un senso a tutto questo. Non è facile, lo so. Ma credo che tutto questo ti abbia portata qui, a scrivere. Anche tu come molti altri sei un'artista e come tale sai vedere la luce nelle piccole cose e attraverso la tua arte, farla vedere anche agli altri



recensore:

risposta dell'autore, data 26/10/2017
Hai proprio ragione e nel mio profondo, oscuro e tetro buio, la luce la vedo scrivendo.
Anzi, la sento. Non la vedo.

E' un piacere per me leggerti e leggere le tue recensioni.
Ti ringrazio.



recensore:

Visitatore
Recensione o commento # 2, data 10/01/2018
Hai descritto molto bene la situazione che vige in tutte le famiglie se ti è di consolazione per la tua infelicità. Il potere crea la società con le sue regole, a cui si conforma le famiglia , per cui il marciume dei condizionamenti inizia fin dalla culla determinando i nostri comportamenti futuri che sfociano spesso in un mancato raggiungimento della propria individualità anche in età adulta. Ho partecipato a riunioni di "Costellazioni Famigliari" in cui è emerso che il 90% delle insoddisfazioni, della infelicità ed addirittura di malattie mentali in soggetti adulti sia maschi che femmine, è dovuto al rapporto avuto con la madre nei primi 5 anni di vita, che se negativo condiziona tutta la vita. Religioni e potere hanno tutto l'interesse a mantenere in piedi l'apparenza felice dell'istituzione famiglia, per meglio dominarci, perché chi ha una famiglia e dei figli ha sempre qualcosa da perdere. C'è un detto : ogni famiglia ha la sua croce, nel tuo caso mi sono parse amare le parole verso tuo padre despota verso tua madre, ma ricorda che salvo eccezioni, un papà ama i figli come e quanto la mamma, quindi analizza il tuo personale rapporto affettivo che hai con il papà, separandolo dal suo rapporto maschilista verso tua madre. Le famiglie sono felici solo nei primi 5-6 di matrimonio, poi sopravviene l'indifferenza, il litigio, gli interessi. E tutto questo lo subiscono i figli. Il mio consiglio è di rafforzare la tua individualità e la tua indipendenza, andandotene da casa come giustamente ha fatto tuo fratello. I tuoi genitori rimangono genitori e puoi sempre andare a trovarli senza vivere insieme a loro, subendo atti che ti fanno soffrire. Quando vai a trovarli mantieni sempre l'equidistanza dalle loro posizioni, senza interferire nella loro relazione, senza prendere le parti di alcuno, altrimenti cadi nel loro esempio e ti sarà difficile relazionarti con la persona che ami o che amerai nella tua vita. Ciao, complimenti, un bel testo ed un argomento che riguarda tut



recensore:
avatar di Isabella Galeotti
nwIsabella Galeotti
$ sostenitore 2019 (4 dal 2012)

Recensione o commento # 3, data 26/07/2018
Credo che di famiglie come quella che hai descritto nel tuo breve racconto, ce ne siano molte. Tante, magari le conosciamo e lo sappiamo altre invece, hanno la facciata del "ci vogliamo tutti bene" poi ti accorgi dalle piccole cose,da alcune risposte un pò distratte che anche dove pensavi ci fosse della tranquillità famigliare invece non c'è. Comunque racconto scritto bene dove evidenzi il disagio famigliare. Quindi gli insegnamenti vengono a mancare, e da grandi come puoi tu fare bene il genitore, il nonno, la moglie...se non hai avuto un bello specchio dove potersi riflettere?




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Ancora di Noemi.Buiarelli è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto rosa, breve)  di nwPaola Salzano

descrizione: Una storia d'amore sotto le torri di Bologna...

tags: #bologna(3)    #amore(590)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwFior di maggio

tags: #amore(590)    #mare(154)    #amare(7)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwSphinx

incipit: Pensa. Il tempo strappa gli attimi a sé mentre cade in avanti.

tags: #amore(590)


(racconto narrativa, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Questo breve racconto ha partecipato a un concorso che aveva per traccia l'obbligo di ambientare l'opera in uno dei siti classificati come Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Non più di 2500 battute.

incipit: Barbara era tremendamente ricca. Lo era fino al punto che si poteva permettere di comprare qualsiasi cosa e avere ancora abbastanza soldi per farci quello che voleva, lei e tutte le sue generazioni future. Però lei aveva un sogno diverso. Max le parlò dei siti classificati come Patrimonio dell'Umanità UNESCO, le disse scherzoso: - Questi non potrai mai averli.

tags: #affresco(1)    #cartolina(1)    #cena(6)    #leonardo da vinci(2)    #quadro(76)    #amore(590)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwSphinx

incipit: Il bisogno di correre, di camminare, di pedalare fino allo sfinimento.

tags: #amore(590)


(racconto narrativa, breve)  di nwMaluan

descrizione: "ai Suoi ordini": amori in Ufficio

tags: #amori(590)    #ufficio(7)


(racconto narrativa, brevissimo)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Oh yes, sometimes it's exactly like that!

incipit: I have met so many different women, I have loved, admired and appreciated them. They have often left in me nice memories. Some of them used to teach me, some of them used to educate me, others used to abuse me. But now, really, I can divide them all into two types: the "Cards" women and the "Chess" women...

tags: #amore(590)    #cubo(3)    #gioco(19)    #love(9)    #rubik(2)    #cube(3)


(racconto horror, medio)  di nwGiorgio Burello

tags: #amore(590)    #polizia(14)    #stazione(9)    #treno(9)    #banshee(1)


(racconto narrativa, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: This short story has participated in a competition which had as layout the setting of the work in one of the sites classified as UNESCO World Heritage. No more than 2500 words.

incipit: Barbara was dreadfully rich. She was so rich that she could buy everything and she's still have enough money to do what she wanted, for her and all her future generations. But her dreams were different...

tags: #amore(590)    #last supper(1)    #leonardo da vinci(2)    #milano(10)    #ultima cena(1)    #unesco(1)    #cena(6)

Elencate 10 relazioni su 827 -
 
10
20
 ... 
830
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.238.235.155


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,3 secondi.