pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Wed 05 October, 00:20:16
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il volo

(racconto narrativa, brevissimo - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
333 visite dal 08/06/2020, l'ultima: 1 settimana fa.
21 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)



Titoli simili:



Incipit: Luci abbassate, chiusura ermetica, cinture. Pronto.


Il volo
file: il-volo.docx
size: 20,19 KB
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))

* è tra i primi 3!
in opere commentate (Racconto, dal 2020)
in opere commentate (Racconto, dal 2019)
in opere viste (Brevissimo, dal 2020)
in opere commentate (dal 2020)
in opere commentate (per Tutti, dal 2020)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2020)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2019)
in opere commentate (per Tutti, dal 2019)
in opere commentate (dal 2019)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2018)
in opere commentate (Racconto, dal 2018)
in opere commentate (Racconto, dal 2017)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2017)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2016)
in opere commentate (Racconto, dal 2016)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2015)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2014)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2013)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2012)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2011)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2010)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2009)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2008)
in opere commentate (Brevissimo, dal 2007)
in opere commentate (dal 2018)
in opere commentate (per Tutti, dal 2018)
in opere commentate (per Tutti, dal 2017)
in opere commentate (dal 2017)
in opere commentate (per Tutti, dal 2016)
in opere commentate (dal 2016)
in opere commentate (Racconto, dal 2015)
in opere commentate (Racconto, dal 2014)
in opere commentate (Racconto, dal 2013)
in opere commentate (Racconto, dal 2012)
in opere commentate (Racconto, dal 2011)
in opere commentate (Racconto, dal 2010)
in opere commentate (Racconto, dal 2009)
in opere commentate (Racconto, dal 2008)
in opere commentate (Racconto, dal 2007)

Elenco Tag dell'opera:
#amore(734)    #volo(17)    #luna(70)



Recensioni: 21 di visitatori, 38 totali.
  recensisci / commenta

recensore:

Recensione o commento # 1, data 21:04:39, 10/06/2020
Salve on.Virdo il esto non l'ho capito pero l'ho letto!



recensore:

Berenice
Recensione o commento # 2, data 00:00:00, 09/07/2020
...potrebbe essere uno qualsiasi dei voli che facciamo continuamente fuori e dentro di noi fuori e dentro la nostra mente.
Ognuno scelga il suo!



recensore:
avatar di Mauro Conti
nwMauro Conti
$ sostenitore 2020

Recensione o commento # 3, data 21:21:28, 31/08/2020
Un tùrbine, un susseguirsi di attimi in perfetto stile futurista. Momenti di vita e del volo che si fondono in tutt'uno.
Da leggere in un fiato e sentire il sapore di tutte le parole una dopo l'altra.
Senza dubbio emozionante e la chiara dimostrazione che per far emozionare non occorre scrivere un'enciclopedia. .
Bravo Roberto.

Mauro



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 09:22:25, 01/09/2020
Ringrazio Berenice, Pietro e Mauro per queste recensioni. "Il Volo" è stato l'originale "salto nel buio", cioè lo scostamento iniziale da quanto avevo fatto in passato dopo più di qualche anno da quando avevo iniziato a scrivere. L'ho inserito come mio primo racconto per un vero debito morale o, se volete, dovere affettivo, convinto che sarebbe passato inosservato. Ma vedo il numero dei lettori crescere e confesso di esserne davvero stupito. Vi ringrazio sinceramente, la mia è una continua ricerca e da imparare, e provare, lo sapete: c'è tanto.



recensore:

Recensione o commento # 4, data 18:59:39, 13/09/2020
Molto bello, trovo sia magico come possa essere interpretato in mille modi diversi e si adatti alla vita di tutti noi, ai nostri mille voli, alti e bassi della vita.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 19:21:40, 13/09/2020
Grazie Teo! Mi fa davvero piacere leggere questo tuo apprezzamento. Non è stato un esperimento facile questo mio breve testo. Ma ritengo necessario sperimentare, cambiare o il rischio è quello di ripetersi, e i lettori lo avvertono presto. Ti dirò che ho in mente un altro piccolo progetto, mi sto documentando al momento, chissà se riuscirò a partire -e soprattutto arrivare-.
Ti seguo da vicino in attesa della tua prossima opera.
Grazie ancora.



recensore:
avatar di Mariovaldo
nwMariovaldo
$ sostenitore 2021 (4 dal 2020)

Recensione o commento # 5, data 15:41:20, 18/10/2020
Era da qualche tempo che volevo leggere questa pagina ma (e ti confido un segreto) nel sito mi ci raccapezzo ancora pochino. Eppure ho in un cassetto un diploma di elettronico, e ho speso una vita lavorativa nel mondo dell'automazione. Sarà mica perché, quando ho preso il mio diploma c'erano ancora le valvole e per fare una funzione di un modesto chip di telefonino ce ne vorrebbe qualche migliaio? Scusa la digressione, vengo al tuo "Volo". Un testo non comune e non scontato, nulla della tradizionale narrazione ma un esperimento (credo) in stile neo-futurista. Sinceramente, pur riconoscendone l'efficacia nella sua concisione, non è il mio genere preferito, ma credo di saper riconoscere un esperimento molto valido, come questo, da un goffo tentativo di essere diversi a ogni costo. Appena mi sarò possibile leggero' altri tuoi lavori, e credo che confermero' il mio giudizio molto positivo.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 19/10/2020
Grazie Mariovaldo apprezzo molto la nota autobiografica che dà anche un certo spessore a questa tua recensione. Ho in mente qualche altro progetto ma come puoi immaginare iniziare strade nuove mette un po' paura. Anche il tuo approccio nello scrivere i commenti è sempre particolare: in questo caso due orbite intorno e poi l'allunaggio. Grazie di cuore.
.



recensore:

Simvir89
Recensione o commento # 6, data 00:00:00, 30/11/2020
Devo ammettere che è la prima volta che mi capita di leggere un testo così "particolare". Mi piace questo non usare verbi perché rende il racconto un misto di souspance e magia… Inizi a viaggiare e fantasticare e dai libero sfogo all' interpretazione. Io per esempio mi sono sentito di dare due interpretazioni in particolare: una più realistica e catastrofica in cui nel bel mezzo di un viaggio l'aereo scendeva in picchiata, un po' quel senso di paura che abbiamo tutti quando voliamo; l' altra un po' più romantica e sentimentale, in cui il protagonista vive il ricordo di un amore passato, forse il primo… Lui prendeva sempre l'aereo per raggiungere la sua amata, finché questo racconto fu la descrizione del suo ultimo viaggio verso lei… La storia tra loro fini' ma lui ogni giorno vive nel ricordo del suo ultimo viaggio verso il suo unico e folle amore! Spero non sia stato troppo invadente, ma volevo farti sapere cosa mi ha suscitato in me questo racconto, moderno ma nello stesso tempo passionale! Un saluto Simvir89Wink



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 10:14:11, 30/11/2020
Ti ringrazio non solo del commento ma per questi spunti così belli e interessanti che onestamente mi hanno sorpreso. Questo mio brevissimo scritto è stato un esperimento e tuttora rappresenta forse il testo a cui sono più affezionato proprio perché ho trovato il coraggio di lanciarmi "nel vuoto". Spero vorrai onorarmi ancora delle tue belle parole.



recensore:

Recensione o commento # 7, data 14:36:47, 17/12/2020
Racconto molto particolare, essenziale e veloce, leggerlo fa venire un po' di tachicardia e più che farti immaginare cosa stia succedendo, te lo fa provare. Non posso sapere cosa pensavi quando lo hai scritto ma a me dà l'idea di essere un misto fra l'effettiva descrizione di una missione spaziale dal punto di vista dell'astronauta e il concetto di "vita che ti passa davanti agli occhi" di quando si vive un'esperienza rischiosa e si teme la morte. Data la parte finale che lascia intendere che l'astronauta potrebbe essere morto o disperso e le brevi frasi che sembrano riferirsi ad una persona cara, un amore di cui si cercano di ricordare tutti i dettagli per la paura di non poterli ammirare mai più, il racconto mi suona, nel complesso, malinconico. Molto interessante.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 15:01:51, 17/12/2020
Ti ringrazio Smilin'. Approfitto dell'occasione per complimentarmi dello pseudonimo, proprio azzeccato, spero non apparirà un eccesso di confidenza l'averlo abbreviato così, normalmente è una procedura che adotto per tutti gli "ing" finali - ma sono pronto a tornare sui miei passi -. Apprezzo molto questo tuo commento, il piano emotivo è assolutamente quanto di più bello ci sia per volare insieme, e suppongo rappresenti l'approccio corretto. La tua interpretazione è affascinante e degna di attenzione, capace di regalarmi un pizzico di orgoglio poiché sono convinto che chi possiede un talento artistico come il tuo sia dotato di una sensibilità spiccata, libera, insondabile. Grazie ancora.



recensore:

Recensione o commento # 8, data 11:58:14, 20/12/2020
Grazie mille per l'apprezzamento allo pseudonimo, è il primo che ricevo da quando lo creai anni fa XD noterai che anche io tendo ad un linguaggio informale, quindi nessun problema per l'abbreviazione che anzi da un senso di confidenza per nulla invadente. Sono molto felice che il mio commento ti abbia regalato un piccolo momento di gioia e orgoglio.
So (anche grazie a te) quanto un commento sentito e sincero, magari non puramente freddo e tecnico ma con quel pizzico di personalità che non guasta mai, un interessamento gratuito, l'idea che qualcuno abbia speso una piccola quantità del suo tempo per te possa far sentir meglio Smile



recensore:

Recensione o commento # 9, data 17:05:16, 27/12/2020
Mi piace molto, anche io spesso scrivo utilizzando la forza dei sostantivi, non mi piace dire proprio tutto. In fondo nella nostra mente, noi vediamo e sentiamo senza dare forma. Il collegamento di alcune parole non è mai immediato, ma è l'effetto che vuole dare questa scrittura in cui la sintassi è nascosta, in cui la sintassi è data per scontato perché conosciuta dentro di noi.
In questo susseguirsi di momenti contrastanti, sebbene tu non abbia sviluppato molto il gusto e l'olfatto, le immagini veloci, i rumori e le voci riescono a farmi sentire l'amaro in bocca e un odore forte, quello della paura, dell'ansia e del presentimento.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 27/12/2020
Grazie Linda delle belle parole. Come già ho avuto modo di dire in precedenza, questo è stato un esperimento per me ed è proprio come dici tu, la forza dei sostantivi - liberata dal giogo dei verbi -.
Interessante molto la tua osservazione su gusto e olfatto, questa è un'ottima interpretazione che annoto volentieri perchè potrebbe tornarmi utile in un prossimo futuro. In realtà ho in mente già da qualche tempo una nuova "incursione" in altri stili, magari inventati. Per quanto riguarda la poesia, credo invece che resterà per sempre la mia Terra Promessa. Grazie ancora di avermi dedicato un pò del tuo tempo.



recensore:

Recensione o commento # 10, data 12:28:16, 03/01/2021
Letto d'un fiato, fino all'ultimo respiro.
La tua lite con i verbi ha prodotto un racconto febbrile, metaforico, poetico.
Complimenti!



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 13:04:15, 03/01/2021
Grazie mille, mi fa davvero piacere che questo piccolo testo continui a ricevere degli apprezzamenti che proprio non attendevo. E questo è altamente istruttivo, nel bene, nel male.
Vedo che hai appena effettuato l'iscrizione qui su BA, complimenti per il "logo", davvero magnetico!



recensore:

Recensione o commento # 11, data 19:11:59, 03/01/2021
Ahahah, non avendo sottomano foto appropriate, mi sono affidata alla galleria del sito... Rabbrividendo davanti agli avatar fantasy e temendo di offendere il mio cane se ne avessi scelto uno animalesco, ho optato per l'iniziale al neon



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 12, data 22:43:53, 12/03/2021
Un racconto che riesce a stare in piedi benissimo nonostante l'assenza totale di verbi. Già la dichiarazione di averci litigato ci dà l'idea di come un giorno ti sia venuta quest'ispirazione scherzosa e alla fine tu ti sia trovato tra le mani un testo molto preciso.
Ogni sostantivo sembra essere un puntino sulla linea del narrare. Una lunga serie di puntini sui quali si tesse la storia che fa da sfondo, che s'innalza, vola e finisce. Altri puntini invece formano i pensieri che si alternano al susseguirsi dei fatti, come un ordito sulla trama. Il lettore prova le emozioni e i rischi del volo ma nello stesso tempo assapora quelle immagini sognanti che si intersecano e nel finale si fondono. "Per sempre".



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 13/03/2021
Si è vero: "Per sempre". Grazie per questo tuo bel commento sul primo mio testo pubblicato. Pubblicato con molto coraggio e un pizzico d'incoscienza, devo proprio confessarlo, essendo la mia prima uscita publica. Ma ho amato sin dall'inizio questo piccolo scritto tanto da superare ogni remora. A oggi resta quello più commentato dei miei, anche se non è il numero ciò che veramente conta per me quanto il fatto che ognuno abbia riempito quelle parole con i "propri" verbi, entrandoci dentro come nelle maglie di un tessuto (questo per rendere onore alle tue parole), tingendolo infine del proprio colore. Molto bello che tu abbia messo l'accento sull'espressione finale, due parole che ancora per me significano molto e spero, anzi fortissimamente credo, anche per voi.



recensore:

user deleted
Recensione o commento # 13, data 19:23:56, 04/04/2021
A proposito del rapporto scrittore-lettore: mi capita di tanto in tanto che amiche, amici mi diano da leggere qualche loro scritto, tutti inediti, sui quali, dunque, non c'è un solo rigo di letteratura critica. Io, che quando leggo qualcosa, scrivo anche sempre qualcosa, non posso avvalermi di una qualche critica letteraria che non c'è: non c'è dunque nulla che possa orientare il mio giudizio o semplicemente la mia lettura. Talvolta accade che l'autore mi dica: ci hai trovato quello che nemmeno io sapevo di averci messo! Mi lancio quindi in temerarie letture, interpretazioni avventate, giudizi spericolati, così, per gioco.
Però, riconosco di aver letto le recensioni finora pubblicate su Il volo, ma mi ci riconosco solo in parte.
Prima di tutto: non vedo i tratti futuristi rintracciati dagli altri lettori, ma concordo pienamente con chi ha apprezzato il largo ricorso allo stile nominale, in cui, evidentemente, le scelte lessicali sono cruciali. Mi è sembrata una scelta particolarmente felice in quanto si coniuga perfettamente con la struttura che hai impresso a questo breve scritto: brevissimi paragrafi si alternano a enunciati ancora più brevi, frasi nucleari, frasi di una sola parola: pochi tocchi, appena qualche pennellata, che richiamano sensazioni uditive, olfattive, tattili o delineano un frammento del ritratto della donna amata, mentre l'esile trama si svolge.
E il volo, o la forza della passione – saperlo non è importante: l'uno è metafora dell'altra – proiettano i due amanti verso un amore infinito.
Per sempre.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 04/04/2021
Sì Loredana, per sempre. Leggo e rileggo anch'io questo improvviso lampo che ha percorso la mia mente un giorno di tanti anni fa.
Non ricordo dove hai parlato, qualche settimana fa, di un tuo testo a cui sei particolarmente affezionata, al di là di qualsiasi altra considerazione. Credo di averti risposto che capisco perfettamente, ognuno di noi ha il suo "figlio preferito". Non credo sapremmo davvero spiegare perché, un perché di cui però scorgiamo il barlume in noi stessi. Questo è il mio, ma lo avevi già capito. Dei fotogrammi che sfuggono alla gabbia dell'azione. E la sconsiderazione è d'obbligo: una sola foto in bianco e nero di cinquanta anni fa per centomila digitali di oggi. Quel "per sempre" che emana solo dall'istante puro.
Ho letto attentamente le tue parole. Voglio dirti che l'analisi che hai fatto è, nuovamente, così attenta, ben focalizzata, quasi esasperata in senso positivo per giungere anche tu "al cuore della Luna". Non immune da sentimento, se posso permettermi, quello di chi continua a cercare. Di questo ti ringrazio al di sopra di tutto.



recensore:

user deleted
Recensione o commento # 14, data 21:29:37, 04/04/2021
Aggiungo anch'io qualcosa. Sì, hai ragione: anch'io ho riconosciuto di avere un "figlio prediletto", ed è Stazione, che hai letto. La cosa buffa però è un'altra. Quando ho letto Il volo, avevo appena finito di rimaneggiare due racconti, uno dei quali è intitolato Silenzio. Perciò mi ha colpito il tuo scritto: silenzio è forse la prima delle parole isolate che lo scandiscono. Nel mio il silenzio è quasi un personaggio del brevissimo racconto a cui dà il titolo. Quanto alla mia analisi "esasperata in senso positivo" non credo, se è quello che vuoi dire, che sia esageratamente positivo il mio commento. Fai un uso sapiente della lingua e altrettanto sapiente è la costruzione del discorso. E non ci sono cedimenti a certi virtuosismi che mi sembra di aver intravisto in altri tuoi scritti…



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 05/04/2021
Si esatto, Stazione. Hai buona memoria, a differenza della mia (… !) Giusto per chiarire, ma pago pegno per non essere stato sufficientemente chiaro, "esasperata in senso positivo" era riferito all'analisi in senso stretto. Cercare, osservare, voler comprendere tanto da entrarci dentro e fare tue quelle parole. Bello!



recensore:

Recensione o commento # 15, data 14:16:34, 06/09/2021
Stagione del Dragone #2 Ok, parliamoci sinceramente: potrà sembrare una cosa ruffiana ma ti assicuro che io non sono una persona ruffiana (cioè lo sono, ma magari dal vivo). Questo tuo racconto mi è piaciuto. Molto. Tanto. Pure troppo. Cioè… se io dovessi pensare di scrivere un intero pezzo senza mai utilizzare verbi potrei anche riuscirci, ma questo comporterebbe per me un grande sforzo e probabilmente mi arrenderei perchè arriverei al punto in cui l'attenzione e la concentrazione mi direbbero "Basta, noi ci siamo stancate: ce ne andiamo via!"… Scusa per i puntini. La rifaccio perchè ho cambiato idea: non potrei scrivere un pezzo così, senza usare verbi. Non potrei, non ce la farei. È un racconto di grande impatto, una di quelle cose che leggi e ti fanno effetto. Una di quelle cose che leggi e ti partono filmati in 8K nella testa. Questo è un post che ho sentito nella mia mente letto con una voce maschile bassa, profonda, di quelle che fanno vibrare ogni atomo di cui è composto il tuo corpo (giuro). Cosa potrei mai dirti di negativo? Niente, perchè l'unica problematica di una cosa scritta così è la sua lunghezza perchè, a parer mio, non usare verbi in un testo troppo lungo diventa un difetto invece che un pregio; ma "il volo" è breve quindi no problema! Quindi ho adorato questo pezzo, punto e basta. Ah… diamine, ho trovato una minuscola critica da muoverti: avrei goduto se tu avessi consigliato una canzone da associare a "il volo"!
Un bacio e scusa per gli eventuali errori, ma sono di corsissima.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 20:56:42, 06/09/2021
Ibbieffe che dirti ti ingrazio di cuore ma davvero di cuore. Però basta ora recensioni a me, ti prego lasciamo spazio a tutti gli altri… spero che tu abbia raccolto il mio invito, questo era il mio intento. Mi dai comunque l'occasione per evidenziare che anche una recensione positivissima resta pur sempre una recensione importante e valida, non è che dobbiamo a tutti i costi inventarci un difetto o trovare un pelo nell'uovo se proprio non lo vediamo. Perciò grazie ancora, ma mi raccomando ora rivolgi la tua attenzione allo sconfinato mondo di BraviAutori e vedrai che ti verrà restituito altrettanto.

Però non sarei me stesso se non ti confidassi quel quid in più che meriti, per un commento così bello: insomma, non ho certo un cuore di pietra e non mi lascia indifferente. Brevissimo: mi ero appena iscritto sulla piattaforma e dovevo decidere quale racconto postare per primo. Non so con quale coraggio io abbia scelto proprio questo: appena inserito, ho pensato "Che incosciente, mi fanno secco in un istante". Ma non è stato così. L'aneddoto ha un suo significato importante: non possiamo dare nulla per scontato. E questo vale anche per le recensioni. Continua così, mi raccomando.
Il Dragone ti saluta.
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/aa/Chinese_draak.jpg



recensore:
avatar di Eleonora2
nwEleonora2
$ sostenitore 2022

Recensione o commento # 16, data 09:18:51, 31/01/2022
Bravo. Non avevo letto con attenzione



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 17:56:05, 31/01/2022
Grazie Eleonora mi stupisce come a distanza di tempo ancora questo racconto riceva ancora dei commenti davvero positivi.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021 (2 quest'anno)

Recensione o commento # 17, data 10:16:55, 31/01/2022
Ciao Roberto. Che dirti? Splendido nella sua urgenza. Un testo in cui hai saputo dare il carattere poetico esistenziale. La rappresentazione della vita, soprattutto della vecchiaia e della morte con gli ultimi ricordi che volgono ancora a delle labbra, l'amore come definitivo ultimo anelito. Mi hai ricordato il viaggio escatologico di 2001 odissea nello spazio. Chissà se anche il tuo astronauta tu, noi tutti, come nel film, rinasceremo "nuovi"? Sicuramente finiremo ancora con il conforto di labbra che sanno di miele o con un amore paterno / materno. Grazie per darci sempre preziosi spunti.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 18:04:28, 31/01/2022
Lo spazio e soprattutto il vuoto cosmico restano una fonte d'ispirazione importante per tutti gli autori. Ti ringrazio Marcello di queste tue belle parole rivolte a questo mio testo, il primo pubblicato, lo ribadisco anche con una certa incoscienza, che ha ricevuto veramente una notevole favore. C'è sicuramente una partecipazione mia intensa e devo dire che è lo scritto a cui forse sono più affezionato. Per il momento…



recensore:
avatar di Gabriele Pecci
nwGabriele Pecci
$ sostenitore 2022 (3 quest'anno)

Recensione o commento # 18, data 18:31:05, 31/01/2022
Molto particolare, molto bello. Ho amato il suo incedere, il rumore esterno di sottofondo che il lettore sente, sovrapporsi, mentre si va a tagliare i ricordi come foto istantanee che passano velocissime insieme alle emozioni, alle cose che sono parte del nostro essere. Mi è piaciuto molto questo scremare, il lasciare andare mano a mano nella nostra mente, tutto quello che non è essenziale per arrivare al profondo di quello che siamo. Ho scritto anche io recentemente qualcosa di molto simile come contenuto anche se in forma completamente diversa, se vuoi lo trovi sotto il titolo "Questo siamo". Ancora complimenti.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 19:15:22, 31/01/2022
Ti ringrazio Gabriele per questo commento estremamente preciso e curato.
Un nuovo gradimento per questo "volo", inaspettato anche per me.
Mi hai incuriosito: leggerò il tuo scritto.
Grazie ancora.



recensore:

Recensione o commento # 19, data 18:30:55, 25/03/2022
"Il volo", sono andata nel profilo di Roberto per leggere qualcosa e mi hanno colpito le tante visualizzazioni - andiamo a leggerlo- mi sono detta. Per me non è un racconto ma una poesia, energica, positiva, saltellante, sprizzante, in cui Roberto "fa leggere l'io o forse anche qualcosa in più". Roberto ha una grande energia vitale, Verve, ma soprattutto è innamorato perché ha scritto una grande poesia d'amore, beata quella lei. Lo stile più che futurista ( loro andavano del tutto a caso, del tipo prendevano un articolo su un giornale, ritagliavano le parole, poi le mettevano in un barattolo, scuotevano e poi le tiravano fuori una ad una e voilà la poesia) è "singhiozzante" Roberto, secondo me, ha scritto in tale maniera perché solo in quel determinato modo riusciva a dire ciò che voleva… posterò una mia poesia che è in questo stile ma all'opposto del volo è una caduta… il termine singhiozzante lo considero specchio dei nostri tempi



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 08:55:27, 26/03/2022
Quello che dice Paola è non solo gratificante, ma emozionante per me. Non amo fare il misterioso ma ammetto che ci sono tre paroline in sequenza in questo lungo commento (sono proprio tre) che mi hanno davvero steso al suolo. Nel senso buono, ovviamente.
Questo testo, nato da un attimo di pura follia, ancora rappresenta per me un momento splendido. È stato il primo a essere pubblicato qui e ricordo che allora mi sono detto: mi demoliranno.
Al contrario, ancora ricevo delle positive recensioni ed è sempre l'occasione per me di tornare a leggere questa creazione: lo confesso, senza vergogna, ogni volta mi commuovo. Ma lo devo dire altrimenti sarei disonesto, nel mio animo spero sempre che ci siano dei grandi occhi come quelli di una poetessa a leggere queste poche pazze, effimere righe.
Cosa sarebbe "Il volo" senza una lettura piena di passione e sentimento? Come il cielo senza
il cuore della Luna.
Ringrazio Paola delle belle sensazioni trasmesse, così intense. Così femminili.



recensore:

Recensione o commento # 20, data 16:22:03, 18/04/2022
Tantissimi commenti per questo racconto, tutti bellissimi e meritati.
Io non mi dilungo, sarebbe solo un ripetere ciò che è già stato detto
Posso aggiungere che dopo il countdown ho volato realmente, ed ho visto e sentito.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 20:08:11, 18/04/2022
Un grazie ma sincero per aver accettato il mio invito a leggermi. Lo faccio molto raramente, ci tenevo particolarmente alla tua lettura, quella di chi possiede una sensibilità così altamente poetica.
Piccolo volo di fantasia, un mio attimo di follia, racconto a cui sono affezionatissimo.
Ciò che possiamo sperare è l'empatia da parte di chi ci legge, e riuscire è sempre una profonda soddisfazione.



recensore:

Recensione o commento # 21, data 10:45:56, 16/05/2022
Un racconto molto originale, di una certa comicità e un pizzico di romanticismo. Inizialmente si pensa riguardi un pilota militare, più avanti un'astronauta, ma già dalle prime righe ci sono degli indizi, delle keyword precise inserite al momento giusto, parole che nascondono un'altra verità. È stato uno spasso leggerti. Mi hai ricordato un cortometraggio animato, con un sottofondo musicale classico che vidi da piccola, ma non rammento il titolo purtroppo. Il finale intenso, si chiude con quel per sempre, che rende il tutto più poetico.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 11:31:35, 16/05/2022
Che sorpresa Giulia! Che dirti, sei la benvenuta per la lettura di qualsiasi mio racconto.
Il volo, il più commentato di tutti i miei testi, credo al secondo posto per letture. Ma a gente come noi importa poco dei numeri: la verità è che si è trattato di un attimo di pura incoscienza. Presentarmi sconosciuto su questa piattaforma, peraltro la mia prima uscita 'pubblica' con un testo così particolare ebbene, che dire? Ma ribadisco, mi lega un grande affetto a questo scritto, lo stesso che, ne sono certo, legano te e tanti altri di noi a qualche nostra opera più che a un'altra.
Il verbo spinge, lancia, tende. Ma in qualche modo imbriglia. Volevo un 'raccourci', per dirlo alla francese, se vuoi un tunnel spazio temporale, per dirla alla maniera scientifica.
Cosa pagherei per sapere il titolo di quel cortometraggio, immagino che per come sei brava tu nelle arti grafiche (senza dimenticare la lettura ad alta voce, lo dico così, incidentalmente…) debba assolutamente essere visto.
Grazie di cuore.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il volo di Roberto Virdo' è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto rosa, breve)  di nwPaola Salzano

descrizione: Una storia d'amore sotto le torri di Bologna...

tags: #bologna(3)    #amore(734)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwFior di maggio

tags: #amore(734)    #mare(176)    #amare(7)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwSphinx

incipit: Pensa. Il tempo strappa gli attimi a sé mentre cade in avanti.

tags: #amore(734)


(racconto narrativa, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Questo breve racconto ha partecipato a un concorso che aveva per traccia l'obbligo di ambientare l'opera in uno dei siti classificati come Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Non più di 2500 battute.

incipit: Barbara era tremendamente ricca. Lo era fino al punto che si poteva permettere di comprare qualsiasi cosa e avere ancora abbastanza soldi per farci quello che voleva, lei e tutte le sue generazioni future. Però lei aveva un sogno diverso. Max le parlò dei siti classificati come Patrimonio dell'Umanità UNESCO, le disse scherzoso: - Questi non potrai mai averli.

tags: #affresco(1)    #cartolina(2)    #cena(9)    #leonardo da vinci(2)    #quadro(76)    #amore(734)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwSphinx

incipit: Il bisogno di correre, di camminare, di pedalare fino allo sfinimento.

tags: #amore(734)


(racconto narrativa, breve)  di nwMaluan

descrizione: "ai Suoi ordini": amori in Ufficio

tags: #amori(734)    #ufficio(13)


(racconto narrativa, brevissimo)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Oh yes, sometimes it's exactly like that!

incipit: I have met so many different women, I have loved, admired and appreciated them. They have often left in me nice memories. Some of them used to teach me, some of them used to educate me, others used to abuse me. But now, really, I can divide them all into two types: the "Cards" women and the "Chess" women...

tags: #amore(734)    #cubo(2)    #gioco(21)    #love(9)    #rubik(2)    #cube(2)


(racconto horror, medio)  di nwGiorgio Burello

tags: #amore(734)    #polizia(14)    #stazione(10)    #treno(15)    #banshee(1)


(racconto narrativa, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: This short story has participated in a competition which had as layout the setting of the work in one of the sites classified as UNESCO World Heritage. No more than 2500 words.

incipit: Barbara was dreadfully rich. She was so rich that she could buy everything and she's still have enough money to do what she wanted, for her and all her future generations. But her dreams were different...

tags: #amore(734)    #last supper(1)    #leonardo da vinci(2)    #milano(12)    #ultima cena(1)    #unesco(1)    #cena(9)

Elencate 10 relazioni su 811 -
 
10
20
 ... 
820
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.235.173.74


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2022
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.2 secondi.