pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 04 August, 02:03:14
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Lo straniero

(racconto narrativa, breve - per adulti)
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
162 visite dal 18/10/2020, l'ultima: 2 settimane fa.
6 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)


Descrizione: Clip di accompagnamento (editata): George Washington Bridge Night View di Heo Yeong reperita su YouTube.

Incipit: Cos'è l'amore? Questo si chiedeva Cristopher, mentre un vento gelido gli carezzava il viso...



adults
adults
Questa opera è riservata a un pubblico adulto.

Se sei adulto e vuoi procedere con la visualizzazione, clicca sull'immagine rossa qui a fianco. Altrimenti clicca sulla simpatica poliziotta.



Elenco Tag dell'opera:


Recensioni: 6 di visitatori, 11 totali.
  recensisci/commenta

recensore:
avatar di Mauro Conti
nwMauro Conti
$ sostenitore 2020

Recensione o commento # 1, data 20:39:16, 18/10/2020
E io chissà che cosa mi aspettavo. Mi avevi fatto quasi paura quando mi hai comunicato che avresti scritto un racconto di questo tipo. Tiro un respiro di sollievo. Hai cambiato solamente un po' il genere, il soggetto, ma lo stile è indubbiamente il tuo che ormai conosciamo tutti molto bene. Sobrio, elegante, composto… ma soprattutto discreto e mai inopportuno, anche nel descrivere certe situazioni.
Racconto che contiene i due concetti cardini dell'esistenza umana: l'amore e la morte.
E non hai smentito la tua capacità descrittiva tramite le emozioni, io la chiamo "descrizione emozionale". Mi è piaciuta questa tua voglia di "esperimento". Complimenti. Direi che è riuscito.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 19/10/2020
Carissimo Mauro, ti ringrazio del commento positivo, mi rincuora molto e devo dire che sei riuscito a strapparmi un sorriso: è vero, mi sono fatto più di qualche scrupolo ma, come ho spiegato anche ai miei amici della pagina FB, il sito è aperto al pubblico senza limitazioni. Da cui l'obbligo morale, da parte mia, di tener presente che comunque ci sono descrizioni di attimi "intimi", e la coscienza che la sensibilità personale può essere molto molto differente da una persona all'altra (aspetto questo che va assunto come dato di fatto). La vera sfida è stata muoversi tra le righe senza sforare, tenendomi in equilibrio sul filo, con l'asta trasversale che ogni tanto pendeva da una parte e che dovevo bilanciare immediatamente con un movimento contrario - e tutto questo cercando di mantenere alta l'intensità -. Ho sempre creduto, per quanto riguarda lo scrivere, nella potenza evocativa delle immagini senza la necessità di ricorrere a chissà quali esplicite espressioni verbali.
Infine mi permetto, con te a cui mi lega una maggiore confidenza, di esprimere una considerazione: un racconto "per adulti" non è necessariamente un racconto "vietato ai minori". Ecco, credo che il mio sia un racconto "per adulti" nel senso di maturità sentimentale. Non so se ho reso l'idea e chissà che qualcuno non concordi con me sulla validità di questo differente approccio, forse sottile, forse no ma che io percepisco ben distinto.
A presto Mauro e ancora grazie.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 2, data 00:00:00, 19/10/2020
Ho letto questo racconto e sono rimasto basito. La prima parte l'ho vissuta come un moderno "I dolori del giovane Werter" , la seconda, pur con una grande immaginazione, ho proprio voluto pensarla come un Goethe moderno avrebbe potuto fare un ideale continuum del suo romanzo dal punto di vista di Carlotta. E poi lo stile! Per ultimo il tuo pudore di classificarlo "per adulti" che dimostra una grande attenzione al messaggio forte più che a un frasario. E… capisco quanta arte c'è nel nostro mondo, quante persone sanno scrivere ed emozionare. Bellissimo il finale. Sei bravo, ma bravo tanto.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 3, data 11:13:18, 19/10/2020
Permettermi di aggiungere che l'idea di accompagnare il testo con uno spezzone di musica evocativa è veramente interessante, probabilmente lo userò anche io. Peccato non sia un brano più lungo e completo. Che musica ascolti? La mia più grande passione è la musica, ascolto prevalentemente jazz attuale. Ok. Ma questo è più argomento da mp.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 12:43:33, 19/10/2020
Resto particolarmente lusingato da queste tue belle parole. L'accostamento, seppur immaginario e alla distanza opportuna, al grande maestro della letteratura tedesca lo trovo estremamente generoso. E ti ringrazio sinceramente, perché come già ho avuto modo di dire considero il tuo scrivere di un'eleganza sopraffina, e le trame originali e molto ben congeniate. Continuo a pensare al tuo "Clausura" e mi chiedo come tu abbia potuto sviluppare un intreccio del genere, con riflessi del genere, tinte fosche attraversate da lampi neri.
Per tornare al mio piccolo testo, ti faccio i complimenti per come hai centrato il punto: è vero, il pudore è scaturito dal contenuto, non dalla forma che in qualche modo ho potuto gestire (non senza difficoltà, lo confesso). Avrei voluto tanto evitare di classificarlo "per adulti" ma dovevo essere onesto con me stesso, e appunto grazie alle tue parole ora posso spiegarmi in modo ancor più efficace: nelle intenzioni, il messaggio voleva essere di un impatto devastante. Non so quanto io sia riuscito nel mio intento, anzi non vedendo inizialmente commenti ho temuto che tutto fosse solo una costruzione solitaria della mia immaginazione, un castello nel deserto insomma. Puoi quindi capire quanto mi abbia fatto piacere ricevere le tue parole e quelle di Mauro.
Per la parte clip non sono un esperto, questo è il secondo che riesco a inserire. Ovviamente eviterò che diventi un'abitudine ma nel caso specifico (come del resto nel racconto precedente 'Non nobis') la corrispondenza trovata è di tale portata che sarebbe stato un peccato non approfittare di un'introduzione così bella e perfetta (sembra fatta apposta). L'ho dovuto tagliare poiché c'è un limite di peso sul sito (10 MB) davvero stretto quindi bisogna centrare i fotogrammi giusti. Probabilmente se ci si concentra sulla sola musica il margine è più ampio.
E infine, per l'appunto, il meglio lo lasciamo per ultimo: la musica. Ne sono appassionato all'ennesima potenza, sin da giovanissima età. Un buon terzo del mio inglese l'ho appreso dai testi che non manco mai di recuperare e sviscerare in tutto il loro significato. Ti posso dire che spazio su moltissimi generi, anche se resto ancorato inevitabilmente alla musica degli anni '80, i grandi successi, anche i "B-side" o le piccole perle sparse che ogni tanto si riescono a recuperare. Ultimamente ho fatto i miei complimenti a Piero Macrelli che, con due suoi testi, ci ha portato nell'underground inizio 80 (anche prima) con delle citazione di pezzi fantastici di cui sto seguendo ora il filone. E chissà come lui quanti altri qui esprimono questa vena musicale, io tra i tanti ovviamente. Grazie Marcello e scusami se mi sono "allargato" un po'.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 4, data 13:38:46, 19/10/2020
Underground e panorama post punk melodico? Sicuramente lo conoscerai, contrariamente ti consiglio l'ascolto dei tre splendidi album dei This Mortal Coil. Clausura è un estratto di un racconto noir molto più lungo, sono contento che ti sia piaciuto ma se non fosse in embrione tutto il racconto (che per ora ho accantonato perché preso da mille impegni e dal piacevole obbligo di scrivere un racconto al mese per un corso che ho ripreso dopo tre anni) mi piacerebbe fartelo leggere. Se lo riprenderò è approfondirò non mancherò di chiederti consigli. Ma ti dirò che sono più coinvolto da racconti come il mio "Complicità" o "River of Dolls" perché viene fuori ciò che ho veramente dentro. Ho appena terminato un altro racconto in cui credo e che sarà pubblicato venerdì prossimo. Credo molto anche in questo nuovo racconto ma per correttezza con chi mi segue e mi pubblica do la precedenza alla pubblicazione commissionante e lo stesso venerdì o sabato lo pubblicherò qui.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 13:50:42, 19/10/2020
Grazie del consiglio musicale. Non mancherò di ascoltare, stai pur certo. Ottimo anche sapere che sei così prolifico nello scrivere, effettivamente è complicato da gestire con il quotidiano. E pensare che da ragazzo, quando mi assegnavano un tema, sbuffavo come una locomotiva e guarda un po' ora che faccio i salti mortali per riuscire a scrivere cose che non mi ha chiesto nessuno!
A rileggerti presto.



recensore:
avatar di Marcello Rizza
nwMarcello Rizza
$ sostenitore 2021

Recensione o commento # 5, data 13:56:01, 19/10/2020
A costo di sembrare tedioso aggiungo un appunto a quanto tu hai scritto, per "consolarti". I nostro racconti, nonostante la casualità intelligente di riproporli da parte dei gestori del sito, spariscono in fretta perché, fortunatamente, scriviamo in tanti. Se non ci fosse stato il "fresco" commento di Mauro, che riportava in alto il tuo racconto, me lo sarei perso e non avrei potuto ne goderlo e nemmeno commentarlo. A volte la visibilità è anche questione di fortuna e di esserci al momento giusto. Mi sei capitato per caso e ne sono contento. Chissà quanti altri splendidi racconti qui pubblicati mi sto perdendo. Il tuo si è "salvato".



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 19/10/2020
Hai ragione, verissimo, l'ho notato anch'io. Allungare un po' la vetrina, in termini di spazio e tempo, potrebbe essere un'idea. Non me la sento però di disturbare ulteriormente il nostro stimato webmaster, che peraltro saluto cordialmente, perché un giorno o l'altro finisco bannato! Scherzo, ovviamente.
Certo se poi siamo tutti d'accordo, come si dice, vox populi. Io la trovo un'idea assolutamente valida e degna di attenzione, poiché a beneficio di tutti e orientata alla pubblicazione. Ma magari spostiamo questa discussione sul forum dedicato.
A presto.



recensore:
avatar di Selene Barblan
nwSelene Barblan
$ sostenitore 2021 (7 dal 2019)

Recensione o commento # 6, data 08:08:22, 29/04/2021
Spesso mi ritrovo a paragonare racconti, libri, poesie a opere d'arte più visive, forse perché io stessa quando scrivo ragiono per immagini, col rischio di perdere la trama, cosa che qui non accade, perché la Storia si svela pian piano, attraverso scorci e punti di vista diversi è ben studiati.
La scena si apre con un "quadro a olio", una figura che si staglia su un fondo che ha luce e buio, una contrapposizione che poi si riflette su tutto il racconto. Una figura che poi si insinua, si ripresenta, forse non vista ma sentita.
Come nei dipinti in questo racconto ci sono pennellate fini, sfumature, a volte impercettibili, che donano tridimensionalità e profondità, una profondità in cui si viene tratti, la profondità di ciò che si sente, anche quel sentire che non si osa ammettere, soprattutto con la propria coscienza.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2021 (6 dal 2020)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 29/04/2021
"… la profondità di ciò che si sente, anche quel sentire che non si osa ammettere, soprattutto con la propria coscienza."
Mi hanno regalato delle belle sensazioni queste tue parole, ci sono emozioni e sentimenti che diventa davvero difficile rappresentare senza sbilanciarsi. Non a caso questo è stato il racconto su cui ho dovuto fare un lavoro di perfezionamento di qualche mese.
Vedo che anche tu, come me, sei stata presa dall'immagine del ponte. Ha ovviamente un suo simbolismo, eppure resta di una bellezza straordinaria, tanto che alla fine ho fatto di tutto per scovare quel clip a corredo che ha davvero del magico, con le sue luci brillanti. Non avrei saputo fare meglio.
Ti ringrazio davvero per il paragone con un "dipinto". Il mio più grande desiderio, l'ho sempre detto, non è farvi leggere ma "assistere", sperando che il film vi piaccia.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)


L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Lo straniero di Roberto Virdo' è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Elencate 1 relazioni su 1 -

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.236.110.106


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,22 secondi.