pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Wed 17 August, 08:36:01
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Sempre pronti a dire "Io"

(saggio filosofia, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
50 visite dal 17/01/2022, l'ultima: 5 giorni fa.
5 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:
avatar di Gabriele Pecci
nwGabriele Pecci
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)


Altre opere dell'autore




Incipit: Cosa comporta e quanto è sincero l'amore per gli altri e l'amore nella coppia.


Sempre pronti a dire "Io"
file: opera.txt
size: 3,36 KB
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))


Elenco Tag dell'opera:
#coppia(21)    #filosofia(36)    #amore(723)



Recensioni: 5 di visitatori, 7 totali.
  recensisci / commenta

recensore:
avatar di Giancarlo Rizzo
nwGiancarlo Rizzo
$ sostenitore 2022 (2 dal 2021)

Recensione o commento # 1, data 19:51:07, 17/01/2022
Per fare all'amore occorre essere nudi.



recensore:
avatar di Carlocelenza
nwCarlocelenza
$ sostenitore 2019 (5 dal 2011)

Recensione o commento # 2, data 13:12:57, 18/01/2022
Si possono dare definizioni a ogni cosa ma proprio perché nel loro stesso essere mettono dei confini alle cose cui vengono applicate non funzionano e non lo faranno mai. La vita si definisce con una sola parola, caos.
Bisogna adattarsi a questo, inutile cercare di dare regole a ciò che non può averne. Certo sarebbe bello che le cose filassero secondo logica ma così non è ne mai sarà. Chi cerca la pace può trovarla solo nell'isolamento di un eremo, ma deve accettare di tirarsi fuori dal mondo e dalla vita.



recensore:
avatar di Gabriele Pecci
nwGabriele Pecci
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 16:17:30, 18/01/2022
Non credo sia così, per il semplice fatto che tirarsi fuori dalla "vita" nel senso che intendi, cercando cioè l'isolamento non porta e non porterà mai alla "pace". La solitudine reale e tangibile non porta pace almeno non nel senso che intendiamo ora, nel migliore dei casi (credo molto pochi) porta o può portare ad una migliore presa di coscienza interiore, di consapevolezza dell'essere e delle cose.
La "pace" (interiore) non può esserci realmente e fisicamente se esiste un pensiero critico e chi meglio di un emarginato o autoemarginato in totale e completo isolamento avrebbe modo e soprattutto tempo di pensare e ripensare al mondo e a se stesso in primis?
Detto questo io non pretendo certo di saper descrivere o dare logica a quello che di logica ne è quasi del tutto privo, non esiste una definizione logica di cosa sia o possa essere l'amore inteso come sentimento che sia universalmente accettata come verità assoluta, quello che posso o provo piuttosto a fare è invece dare un mio punto di vista critico, la definizione di un mio sentire personale (neanche tanto logico in verità), derivato da quello che è stato il mio percorso e il mio vissuto su di me; quello che ho provato a definire con parole diciamo "logiche" è solo quello a cui sono arrivato, almeno nel presente dell'oggi.



recensore:
avatar di Carlocelenza
nwCarlocelenza
$ sostenitore 2019 (5 dal 2011)

Recensione o commento # 3, data 16:40:09, 18/01/2022
Parlando di pace non intendo un'interna soddisfazione ma solo di una anestesia auto indotta. Vivere significa relazionarsi e porta si felicità ma anche dolore, attesa, smarrimento. Ci si può stare dentro o no, ma starci sempre bene dentro la vita non si può, da soli o in compagnia.



recensore:
avatar di Gabriele Pecci
nwGabriele Pecci
$ sostenitore 2022 (2 quest'anno)

risposta dell'autore, data 16:51:22, 18/01/2022
Vedi la prova di quello che ho scritto sopra è che proprio adesso io stesso ho fatto quell'errore che provo a descrivere nel mio scritto. Ho cominciato a dire "Io". Leggendo il tuo commento forse ho colto inizialmente una critica (a mio parere poco incisiva al contesto) sentendomi subito in dovere di dare la mia contro analisi dei fatti; quando rileggendo poi attentamente mi sono reso conto che la tua "critica" era, può e deve essere anche il tuo liberissimo e giustissimo punto di vista.



recensore:
avatar di Giancarlo Rizzo
nwGiancarlo Rizzo
$ sostenitore 2022 (2 dal 2021)

Recensione o commento # 4, data 19:50:33, 18/01/2022
L'amore come viene idealizzato è un rapporto tra "IO" diversi. Per avere un rapporto d'amore occorre spogliarsi dell'egoismo e presentarsi all'altro, nudo non solo fisicamente. Nella reciproca sincerità essenziale, c'è la condizione di un rapporto vero.



recensore:
avatar di Carlocelenza
nwCarlocelenza
$ sostenitore 2019 (5 dal 2011)

Recensione o commento # 5, data 20:11:08, 18/01/2022
Sante parole Giancarlo. È una scelta difficile ma è l'unico modo per essere davvero in due.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Sempre pronti a dire "Io" di Gabriele Pecci è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(fotografia altro)  di nwMassimo Baglione

tags: #alba(20)    #coppia(21)    #mistero(65)    #nuvola(22)    #nuvole(22)    #scia(1)    #scie(1)    #colline(3)


(racconto narrativa, breve)  di nwBugienere

descrizione: Lingua: italiano ISBN: 9781409271284 Casa editrice: Lulu Press Data edizione: marzo 2009 Categoria: Narrativa, Poesia In breve: Racconto autobiografico sulla violenza di coppia che esplode in tutta la sua inarrestabile potenza.

incipit: "Le leggende sono belle solo al cinema, ma io ne stavo assaporando l'infausto olezzo di persona; vi assicuro che così è tutta un'altra musica. Avevo incontrato la celeberrima vedova nera, che si traduce nei fatti, nella versione femminile di un banale playboy". Racconto autobiografico

tags: #abbandono(13)    #bugie(9)    #coppia(21)    #ghorbitir(1)    #incomunicabilità(2)    #inganno(6)    #nera(35)    #nere(35)    #perduto(2)    #tradimento(19)


(pittura altro)  di nwCiorina

descrizione: Acrilico e collage su tela, 100x120cm.

tags: #abbraccio(13)    #colori(61)    #coppia(21)    #donna(140)    #facce(3)    #love(9)    #uomo(73)    #volti(66)    #arancione(6)


(racconto grottesco, breve)  di nwMaurogonella

descrizione: Primo (di due) racconto dedicato agli amanti (anche dopo San Valentino)

incipit: -Da Filippo ’83 a Lucilla ’88: Cara Lucilla, ti amo sempre di più, non riuscirei a vivere senza di te neanche un minuto. -Da Lucilla ’88 a Filippo ’83: Caro Filippo, provo le stesse cose anch’io per te. Sei la mia vita. -Da Filippo ’83 a Lucilla ’88: Sai, Lucilla, questo Facebook è meraviglioso, ci permette di tenerci in contatto anche se tra noi ci sono problemi. Possiamo discuterne, chattare fin che vogliamo, chiarirci.

tags: #coppie(21)    #internet(13)    #amore(723)


(racconto narrativa, breve)  di nwMaurogonella

descrizione: La seconda (di due) storia per i ragazzi che si amano. O no ?

incipit: Mi ritrovo seduto in metropolitana, appena lasciata la Stazione di Fantopia Nord, a fissare il cellulare nella mia mano. Il messaggio che c’è scritto è chiaro e sintetico. Impossibile fraintenderlo. Due sole parole, ma che parole, che significato, che importanza per il mio futuro! “Ti amo”. E basta. Null’altro, se non i dati di chi l’ha inviato e quando : Frida alle 10.27 di stamattina.

tags: #coppia(21)    #dichiarazione(2)    #metropolitana(3)    #telefono(6)    #amanti(14)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: La bestia guarda inebetita e sola.

incipit: – Tu, tu e la tua solita arroganza! L’uomo più coraggioso al mondo, saresti, a sentire te. Quello che non ha paura di nulla; mentre io… Ma, diavolo, diavolo se in certe occasioni, invece ti lasci sopraffare dal terrore e ti metti persino a piagnucolare – Io mi metto? Io mi metterei? Cosa stai dicendo? Quando mai tu mi avresti visto piagnucolare, eh? Quando?

tags: #abominevole(1)    #amore(723)    #cibo(23)    #coppia(21)    #frugalita(1)    #gravita(3)    #lupo mannaro(3)    #meticcio(1)    #mostro(33)    #mutazione(3)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: Due persone sedute su un divano nella penombra discutono

incipit: – E accendi quella luce! – – Continui colla litania della luce? C’è il sole, non vedi? Casomai va ad aprire la persiana. Che senso avrebbe tenere la persiana chiusa e la luce accesa? –

tags: #buio(46)    #coppia(21)    #giorno(20)    #litigio(1)    #luce(74)    #mistero(65)    #notte(98)    #paura(108)    #prodigio(2)    #stupore(4)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwFlavio

descrizione: Possono nell'intimo esserci ombre che possono come tali essere dissolte

incipit: Fu nel mentre che i miei pensieri mi turbavano

tags: #affetto(10)    #animo(98)    #coppia(21)    #ombre(32)    #anima(98)


(racconto narrativa, breve)  di nwAll_of_me

descrizione: "è quello che sai che ti uccide o quello che non sai?"

incipit: Luce. «Perdonami se a volte non ce la faccio, se non riesco a rilassarmi al cento per cento. Per me è già tanto, non ci riuscirei con nessun’altra… con nessun’altra…» Buio.

tags: #coppia(21)    #dolore(91)    #amore(723)

Elencate 10 relazioni su 766 -
 
10
20
 ... 
770
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 35.172.223.251


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2022
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.09 secondi.