pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Sat 20 July, 21:55:12
logo

foto di Stefano M.

qr code

Stefano M.

Profilo visto 24 volte
Data iscrizione: 14/09/2021

attività: ymw ymw ymw




Primo messaggio forum: nwCommento (2 anni fa)
Ultimo messaggio forum: nwGli Svelati (1 anno fa)


Nessuna opera nel sito principale.


6 Opere in Gare letterarie stagionali (nwInfo).

 
...
visite
data


gara d'inverno, 2022/2023
 
 21
22/12/2022

 
 21
27/09/2022

gara d'estate, 2022
 
 21
24/06/2022

gara di primavera, 2022
 
 26
21/03/2022

gara d'inverno, 2021/2022
 
 27
13/01/2022

gara d'autunno, 2021
 
 31
24/09/2021





0 recensioni o commenti ricevuti
(dalla più recente):

Nessuna recensione o commento

0 recensioni o commenti dati + 0 risposte (dalla più recente):
Nessuna recensione o commento

random

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.


23 (+ 0 risposte) commenti dati nelle Gare (dal più recente):
1) del 09/02/2023, all'opera Immagine al Caleidoscopio di RMarco (vai al post):
Racconto decisamente poetico, che indugia nelle descrizioni senza mai appesantirle: è questo il succo della narrazione. Qualche piccolo refuso c'è, per carità, ma la ricchezza del lessico e il garbo… (continua)
2) del 13/01/2023, all'opera Il segreto di Andr60 (vai al post):
Storia interessante, molto ricca e senza troppi inutili fronzoli: tutti è ben focalizzato e posizionato al posto giusto. Anche i personaggi sono caratterizzati egregiamente, almeno per quanto si può fare… (continua)
3) del 20/10/2022, all'opera L'ispettore di Mariovaldo (vai al post):
Provo a dare qualche mia impressione sul racconto, anche se mi è abbastanza difficile farlo. Forse però, essendo il primo, non posso influenzato dalle idee degli altri, quindi, anche inconsciamente,… (continua)
4) del 30/09/2022, all'opera Una lezione di Roberto Di Lauro (vai al post):
La storia in sé non mi è affatto dispiaciuta, viene raccontata forse con un po' di distacco, è vero, ma anche certe favole lo sono. Forse è proprio un effetto… (continua)
5) del 27/06/2022, all'opera Harry's bar di Macrelli Piero (vai al post):
Racconto breve simpatico, dallo stile asciutto e colorito il giusto. Mi permetterei di dire che tratta con la dovuta leggerezza un tema che sta diventando ormai ampolloso e pesante in… (continua)
6) del 29/03/2022, all'opera Alda di Letylety (vai al post):
Il racconto ha il grandissimo pregio di riproporre, condensadoli il giusto, tutti gli stereotipi della donna medio-borghese di mezza età: davvero un ritratto interessante, sicuramente la parte meglio riuscita del… (continua)
7) del 23/03/2022, all'opera Rescissione di contratto di Roberto Bonfanti (vai al post):
Un racconto (anzi, una lettera) che molti padri e/o figli al giorno d’oggi scriverebbero molto volentieri a Babbo Natale! Un pensiero vagamento distopico che dissacra una figura ormai entrata nell’immaginario… (continua)
8) del 16/03/2022, all'opera Un raglio infinito di Athosg (vai al post):
Verrebbe da dire “I Ragazzi della Via Pal” crescono, leggendo questo racconto. Ne è rimasto qualcuno in meno, ma le dinamiche ci sono tutte. Non me ne vogliano gli altri,… (continua)
9) del 24/02/2022, all'opera Giuditta di Macrelli Piero (vai al post):
Parto subito dalla cosa che mi ha convinto meno del racconto, così mi levo subito il dente: ci sono un bel po’ di errori, refusi, ripetizioni e manca anche qualche… (continua)
10) del 08/02/2022, all'opera Opere d'arte di Andr60 (vai al post):
Complimenti all’autore, che è riuscito a condensare in un unico racconto il meglio del politically correct (e uncorrect) italiano: artisti iperinflazionati, inciuci, omosessualità… ottima anche la scelta dei nomi, come… (continua)
11) del 28/01/2022, all'opera Vrimka di Giovanni p (vai al post):
Una bella narrazione, non c’è che dire! La scrittura è molto lineare ed efficace, a tratti poetica ma senza mai perdersi in inutili orpelli che ne frenino il ritmo. L’unica… (continua)
12) del 25/01/2022, all'opera La notte che Sigfrido ha ucciso il drago di Nuovoautore (vai al post):
Un po’ Don Chisciotte, un po’ “Il Ragazzo della Via Gluck”! Racconto breve che ha l’abilità di condensare 50 anni di storia del rapporto di amore e odio di una… (continua)
13) del 20/01/2022, all'opera Spacc! di RobertoBecattini (vai al post):
Storia di sano humor nero, vagamente all’inglese (tipo Trainspotting), con una scrittura perfettamente adeguata al tono canzonatorio del racconto, gran bel ritmo che però… forse alla fine stanca un po’… (continua)
14) del 20/01/2022, all'opera Come una favola di ElianaF (vai al post):
Il titolo centra in pieno il discorso, una vera e propria favola moderna. Avete presente sfide, il programma in onda su RaiTre? Mi pare di vederne una puntata, leggendo il… (continua)
15) del 18/01/2022, all'opera Il merlo indiano di Egidio (vai al post):
Bella l’idea del merlo indiano come animale parlante, che si palesa solo nel finale: davvero un’idea interessante e portata avanti con garbo. Resta in bilico fra un testo umoristico e… (continua)
16) del 17/01/2022, all'opera Il passeggero di Anto58 (vai al post):
Storia commuovente, che mi ha portato ai tempi del pendolarismo per l’università: ogni persona era davvero un mistero, chissà cosa nascondeva. Lo sfondo di indifferenza e, forse, rassegnazione è in… (continua)
17) del 17/01/2022, all'opera Maledetto Winter di JudithKyle (vai al post):
Si può costruire una storia su un gatto che distrugge un portatovaglioli? Evidentemente sì e questo racconto ne è la prova. Scrittura semplice, con qualche esagerazione perfettamente intonata allo stile… (continua)
18) del 14/01/2022, all'opera Mia figlia è una zoccola di Temistocle (vai al post):
Il punto nettamente a favore è la completa mancanza di retorica nella storia; storie del genere sono spesso intrise di negatività, brutture come violenze e sfruttamento, patimenti, ecc…. Ma siamo… (continua)
19) del 18/10/2021, all'opera L'Angelo Triste di Marino Maiorino (vai al post):
Premetto che, non amando questo genere, le mie annotazioni sono del tutto personali e pertanto non vogliono assumere alcun carattere generale. Mi è piaciuto molto lo stile “epico” che, nonostante… (continua)
20) del 05/10/2021, all'opera Il regalo di Romualdo di Giovangal (vai al post):
Devo ammettere che, sarò sincero, la narrazione non mi ha fatto impazzire, specialmente per la parte centrale troppo lunga e un po' ripetitiva. Detto questo, però, ho trovato molto gradevole… (continua)
21) del 05/10/2021, all'opera L'appartamento dei rimpianti di Ibbieffe (vai al post):
Un racconto in cui predomina la parte descrittiva alla narrazione, descrizione sia dei personaggi che dell'ambiente. E allora? Non lo vedo assolutamente come un difetto perché, in situazioni del genere,… (continua)
22) del 24/09/2021, all'opera Soprannomi di Letylety (vai al post):
Mi trovo anch'io d'accordo con quanto già espresso dagli altri: alla fine il racconto stanca un po'. Se fosse stato lungo circa la metà, sarebbe scorso via in tranquillità, ma… (continua)
23) del 24/09/2021, all'opera Distopia alimentare di Macrelli Piero (vai al post):
Mi ispiro al nome del sito: Bravi Autori, non Professoroni Bacchettoni; pertanto mi sembra doveroso selezionare quanto c'è di buon in un elaborato, piuttosto che esibirmi in critiche puramente tecniche… (continua)

58 (+ 0 non validi) commenti ricevuti nelle Gare (dal più recente):
1) di Domenico Gigante del 26/02/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Ciao Stefano! A me il tuo personaggio fa una grande simpatia: il più umano tra gli umani, fuori da ogni retorica tra vittime e carnefici. Anche Hannah Arendt vide albergare… (continua)
2) di Anto58 del 17/02/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Mi piace questo racconto, scritto in modo semplice ma efficace. In un attimo, con poche righe, ti ritrovi immerso in quella triste situazione. Eppure l'autore riesce a fa dimenticare per… (continua)
3) di RMarco del 15/02/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Il tuo racconto è in apparenza semplice al giudizio. Il personaggio è condannato dalla corte. Un protagonista odioso, che descrive scelte moralmente difficili con tono neutrale. Eppure il narratore non… (continua)
4) di Marino Maiorino del 05/02/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Il personaggio è giostrato in bilico nel produrre un misto tra disprezzo viscerale e compassione. Si aggrappa a una supposta "ebreità" (come quando rifiuta di farsi novello San Martino e… (continua)
5) di Roberto Bonfanti del 12/01/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Come già scritto da altri sei riuscito a renderci odioso il protagonista, il furbetto che se la cava sempre, anche nelle situazioni più disperate. Questo lo rende un po' monodimensionale,… (continua)
6) di Roberto Di Lauro del 09/01/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Sembrerebbe la storia di un opportunista, ma è lui bravo o quelli intorno a lui non sono in linea con l'intelligenza? La frase: "quando entra in gioco la pelle conta… (continua)
7) di Laura Traverso del 01/01/2023, all'opera Feldscher (vai al post) :
Il tuo breve ma incisivo racconto evidenzia una tipologia di umano che, pur di salvare la pelle, è stato capace di ogni crimine contro i suoi simili. Il personaggio è… (continua)
8) di Giovanni p del 31/12/2022, all'opera Feldscher (vai al post) :
Buongiorno Stefano, hai scritto qualcosa di diffile in maniera semplice e gradevole, ci sono alcuni punti che però non mi hanno convinto. Il cambio di sequenza è quasi assente, non… (continua)
9) di Mauro Conti del 26/12/2022, all'opera Feldscher (vai al post) :
E' proprio vero che di approfittatori e traditori ne è pieno il mondo e colpiscono quando meno te lo aspetti. I più forti tendono sempre a schiacciare i subalterni. Protagonista… (continua)
10) di Andr60 del 26/12/2022, all'opera Feldscher (vai al post) :
Di kapò e collaborazionisti è pieno il mondo: per avere la pancia piena e i piedi al caldo sono disposti a tutto, e il… (continua)
11) di Nuovoautore del 22/12/2022, all'opera Feldscher (vai al post) :
Un personaggio odioso… ma chissà quanti per sopravvivere un'ora in più in quelle condizioni disumane si sarebbero, o si saranno, comportati allo stesso modo. Avrei preferito un finale diverso, più… (continua)
12) di Giovanni p del 16/11/2022, all'opera L'importanza di chiamarsi Ranuccio (vai al post) :
Buongiorno, giudicare questo racconto è un problema per me, e adesso ti spiego il perché. La storia non mi è piaciuta, sono sincero, la trovo molto fine a se stessa.… (continua)
13) di RobertoBecattini del 21/10/2022, all'opera L'importanza di chiamarsi Ranuccio (vai al post) :
Carino, simpatico, capace di ricreare un'atmosfera tipo "Notte prima degli esami" senza indugiare in troppi dettagli. Mi ha fatto tornare in mente la mia prof di matematica, molto temuta, che… (continua)
14) di Andr60 del 03/10/2022, all'opera L'importanza di chiamarsi Ranuccio (vai al post) :
Un racconto simpatico: mi ha riportato ai ricordi (anni '70) della scuola media superiore che, come il povero Ranuccio, non sono tutti molto piacevoli. Vero, i primini spesso venivano sottoposti… (continua)
15) di Marino Maiorino del 28/09/2022, all'opera L'importanza di chiamarsi Ranuccio (vai al post) :
Ciao Stefano, e complimenti per lo spiritoso racconto. Sì, mi ha divertito e, se lo vedo così, non trovo nulla da ridire. Nondimeno, c'è un che di stonato nei tuoi… (continua)
16) di Giovanni p del 16/08/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Buongiorno Stefano Il tuo racconto mi lascia perplesso sul voto da dare. Il brano mi è piaciuto, semplice e diretto anche se a leggerlo è rileggerlo salta all'occhio una carenza… (continua)
17) di Messedaglia del 14/08/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Racconto leggero e ben scritto. Da apprezzare il modo con cui sono state tenute alte le aspettative del lettore nel corso della narrazione, pur nella banalità della spiegazione finale. Finale… (continua)
18) di Marino Maiorino del 23/07/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
"Altomilanese". Il racconto comincia appena e ho già scoperto che esiste una nuova parola, che però mi fa pensare che allora esiste anche "Bassapadana", e tutto un fiorire di toponimi… (continua)
19) di Maria Cristina Tacchini del 08/07/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Ciao Stefano. Mi è piaciuto l'azzeccato e ben descritto quadretto tipico della vita di paese, con il suo tran tran quotidiano, i suoi personaggi caratteristici, insomma questo vivere provinciale e… (continua)
20) di Namio Intile del 08/07/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Ho letto solo bei racconti da te scritti. La vasca rossa era particolare e intimo, toccante nel finale. Qui cambi genere per la terza volta. Dall'umoristico, al drammatico alla commedia… (continua)
21) di Roberto Bonfanti del 06/07/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Ben narrato, crei suspense e aspettative con il segreto della signora, non importa che poi questo si riveli una cosa da nulla, tanto importante per lei quanto irrilevante per gli… (continua)
22) di Andr60 del 03/07/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Un racconto simpatico e divertente poiché rivela un segreto che, ai più, appare di una inutilità così estraniante da rasentare il surrealismo. Non sono d'accordo con Alberto Marcolli sulla verbosità… (continua)
23) di Alberto Marcolli del 01/07/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Noto una certa verbosità che appesantisce. Personalmente io sfronderei certe frasi, tenendo presente che, trattandosi comunque di un “corto”, per essere efficace il testo deve essere scorrevole e asciutto il… (continua)
24) di Eleonora2 del 30/06/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Testo piacevole. Le descrizioni sono valide, così pure la caratterizzazione del personaggio principale, Cheofe. Sembra di vederla! Secondo me, hai la capacità di cogliere il lato comico delle situazioni. La… (continua)
25) di Domenico Gigante del 27/06/2022, all'opera Il segreto di Cleofe (vai al post) :
Ciao Stefano! Storia veramente ben narrata. Fa un certo contrasto con l'aria inquieta e pesante de La vasca rossa. Altro genere decisamente: più leggero e pittoresco rispetto all'introspezione e… (continua)
26) di Maria Cristina Tacchini del 08/06/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Ciao Stefano. Assolutamentre coinvolgente e narrata con una maestria ammirevole, poetica in modo emozionante. Durante la lettura ho recepito il grande tormento di una vita difficile e di una decisione… (continua)
27) di Ilsestogatto del 31/05/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Molto bello, mi ha preso subito, la forma narrativa in prima persona mi ha subito portato sensazioni ed emozioni e a vivere -è il termine giusto- la storia da protagonista.… (continua)
28) di Temistocle del 24/05/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Non so se l'amore è lesbico perché oggi come oggi è più politicamente corretto, va più di moda (se non baci uno del tuo stesso sesso in diretta tv non… (continua)
29) di Apa777 del 28/04/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Come altrove, mi sono interessati di più i commenti che il racconto. Mi trovo d'accordo con F. Marcolli e ripeto una cosa: io trovo che temi così vadano trattati in… (continua)
30) di Messedaglia del 23/04/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Brutta storia (nel senso di triste e compassionevole), in relazione alla quale l'autore accompagna il lettore, via via con sempre nuovi dettagli, fino a svelare la situazione… (continua)
31) di Myname del 19/04/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Concordo con i commenti, in particolare quello di Laura. Quindi mi è difficile aggiungere qualcosa.Forse... il fatto che, nonostante l'argomento , hai evitato di evidenziare il particolare della… (continua)
32) di Marino Maiorino del 18/04/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Accipicchia, e come si fa a non apprezzare un racconto del genere? Ci sono almeno tre registri differenti, due personalità, diverse critiche alla società, il tutto… (continua)
33) di Tiziano Legati del 10/04/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Bellissimo e tristissimo, una vita a seguire uno stereotipo solo per mostrarsi per quello che non si è, e il soccombere sotto il peso di questo grande fardello. Molto bella… (continua)
34) di Macrelli Piero del 05/04/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Amo i racconti in soggettiva e l'uso della prima persona nei racconti. Qui vengono rispettati tutti i parametri del genere. Su comincia a intuire da subito l'epilogo, ma rimane il… (continua)
35) di RobertoBecattini del 31/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Mi è piaciuto molto per lo stile, per le immagini che evochi, rendi bene l'atmosfera un po' "morbosa" del finale di un'amicizia molto, troppo stretta. Forse l'unica parte un pochino… (continua)
36) di Alycetta7 del 31/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Questo racconto mi ha lasciato con il fiato sospeso dall'inizio alla fine. Descrizioni accuratissime, scrittura fluida che cattura il lettore ad ogni parola. La storia di un amore non corrisposto,… (continua)
37) di Laura Traverso del 25/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Inquietante e coinvolgente il tuo racconto. Anche piuttosto originale: l'amore estremo per l'amica del medesimo sesso. Mi è piaciuta assai la distinzione tra la brava e la cattiva ragazza con… (continua)
38) di Alberto Marcolli del 24/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
"privandomi pur della minuscola forza" Mi suona male. Forse sarebbe meglio "pure"? Per me il testo è una base di inizio, ma un dramma terribile come quello del racconto merita… (continua)
39) di Giovanni p del 24/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Bello, poco da aggiungere. Il ritmo è molto intenso e non ci si perde in patetici luoghi comuni, ogni spiegazione è al suo posto.… (continua)
40) di Nuovoautore del 21/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Molto bello. Letto due volte. Dopo una vita passata a sembrare ciò che non si è, a sacrificare l'amore in favore delle apparenze… non poteva che finire… (continua)
41) di Domenico Gigante del 21/03/2022, all'opera La vasca rossa (vai al post) :
Ciao Stefano! Per me senza dubbio voto massimo. Veramente poetico come racconto. Anzi, più poesia che prosa. E' una struggente soggettiva, che ti lascia il dubbio sulla realtà dei fatti.… (continua)
42) di Marino Maiorino del 16/03/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Simpatico, irriverente, un po' sui generis per quel che riguarda la tempistica della creazione in relazione alla caduta del maligno, ma necessariamente, per tenere il filo della narrazione. Personalmente preferisco… (continua)
43) di Roberto Bonfanti del 27/02/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Racconto ironico, ben scritto, lo stile è corretto, elaborato ma chiaro, adeguato per una satira sulla Genesi. Certo che l'Altissimo non ci fa una bella figura a farsi gabbare… (continua)
44) di Macrelli Piero del 22/02/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
La componente surreale e ironica salva il racconto che verte su argomenti non facili da affrontare senza cadere nel banale. Scritto con buona… (continua)
45) di Temistocle del 05/02/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Divertentissimo! E scritto bene, il che non guasta assolutamente! Sono pochi minuti di lettura ma spesi bene, tra ironia, mistery e sacra scienza, e penso che Dio non se ne… (continua)
46) di Domenico Gigante del 26/01/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Mi è piaciuto tantissimo! Ho dato il massimo dei voti. E' un racconto dall'ironia "pungente". E' scritto molto bene. Non saprei che difetto trovargli. Hai reso quello che forse è… (continua)
47) di Fausto Scatoli del 18/01/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
sarà che sono agnostico e non credo a una parola della bibbia, ma proprio non mi piacciono le storie in cui si esaltano dio e le sue creazioni. o satana… (continua)
48) di ElianaF del 17/01/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Racconto gradevole, l'ho trovato accattivante perchè inizia in topo epico e termina come una favola di Esopo. Bello l'inciso sul drago. Non hai… (continua)
49) di RobertoBecattini del 17/01/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Complimenti! Perché mi hai spiazzato. Fino a metà del racconto ero convinto che fosse l'Uomo la creatura di Satana che in effetti guasta l'armonia del Creato, poi un virus, invece… (continua)
50) di Namio Intile del 17/01/2022, all'opera L'ignoto Punto della Creazione (vai al post) :
Non male questo racconto tra il surreale e l'umoristico e non facile l'ambientazione tra il Signore del Male e quello del Bene, dove il rischio di farsi male per caduta… (continua)
51) di Temistocle del 16/11/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Il racconto, a livello di narrazione, mette tante belle premesse ma mi sembra che non ne concluda neanche una. Il caffè con Samantah non 'risolvè nessuna delle vicende narrative. Sinceramente… (continua)
52) di Fausto Scatoli del 15/11/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
diciamo che nel complesso è scritto piuttosto bene, con pochi refusi, viste anche le correzioni fatte aseguito dei precedenti commenti. già il fatto di aver corretto ti da un punto… (continua)
53) di Stefyp del 03/11/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Lo stile è buono, scorre via senza intoppi, si vede che c'è esperienza dietro. È un po' lunghetto, di per sé non sarebbe un difetto, non ho nulla contro i… (continua)
54) di Egidio del 20/10/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Anche a me sembra un racconto ancora da sfrondare e limare, che presenta alcune imperfezioni e incongruenze. Ha però un taglio umoristico ben riuscito, sebbene un po'… (continua)
55) di Marino Maiorino del 16/10/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Sì, ok, c'è una storia, ma di cosa? Ci sono i personaggi, c'è una vicenda, c'è un approfondimento (leggermente macchiettistico, ma alla Vanzina) del protagonista, però non vedo una scintilla:… (continua)
56) di Roberto Bonfanti del 28/09/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Racconto umoristico sulle disavventure di un "italiano medio", piccolo imprenditore nel settore dei trasporti, dedito a tutti i consueti sotterfugi del genere, i cliché della furbizia ottusa che viene beffata… (continua)
57) di Marcello Rizza del 27/09/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Ho letto il commento di Alberto e mi sono stupito del fatto che avesse individuato i refusi che anche io avevo notato. Peraltro, hai poi risposto che li avresti risolti… (continua)
58) di Alberto Marcolli del 24/09/2021, all'opera Scherzi da prete (vai al post) :
Questi i refusi che ho trovato: Dati alla macchina ? figuriamoci a faccia a con un leone ? Poi era cresciuta ad aveva cominciato a ? A mio parere c'è… (continua)

0 (+ 0 risposte) commenti dati nei GrandPrix (dal più recente):

Nessuna recensione o commento nei Grandprix.

0 (+ 0 non validi) commenti ricevuti nei Grandprix (dal più recente):

Nessuna recensione o commento nei Grandprix.


Autori che l'autore ha recensito/commentato (0):

Nessuna recensione o commento

random
Mostra e recensisci/commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.


Utenti che hanno recensito/commentato l'autore (0):

Nessuna recensione o commento

random
Mostra e recensisci/commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.








PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!



php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3

Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 35.172.230.21


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione



map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Opere generate da/con Intelligenza Artificiale Generativa

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2024
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.28 secondi.




Dedicato a tutti coloro che hanno scoperto di avere un cervello,
che hanno capito che non serve solo a riempire il cranio e che
patiscono quell'arrogante formicolio che dalle loro budella
striscia implacabile fino a detonare dalle loro mani.

A voi, astanti ed esteti dell'arte.

(Sam L. Basie)




Special thanks to all the friends of BraviAutori who have
contributed to our growth with their suggestions and ideas.