pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Thu 29 February, 19:29:57
logo



random

ordina per:
o cerca per iniziale:
o cerca per testo:
(ricerca in titolo, descrizione e tag)
Ragazzi
33 opere di
Ragazzi




(poesia altro, brevissimo)  di nwMarco Padoan
pubblicata il 30/03/2023 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Poesia sulla e per la mia generazione. Generazione Z.
incipit: Chi dice che siamo adolescenti? qui sembra l'età della pietra e tutti parlano di atmosfera, sto solo seguendo l'ultima tendenza non …

(racconto favola, breve)  di nwEddie1969
pubblicata il 17/11/2022 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Momento attuale nel mondo parallelo della fantasia: una città in emergenza per una malattia, un evento che crea un'altra emergenza («Le piaghe d'Egitto!»); ma sarà veramente così? Bambini, animali e un po' di "magia scientifica" non sono d'accordo.
incipit: Era una notte buia e tempestosa… «Scusa, ho sbagliato: buia e trepestosa…» «Trepestosa? Ma cosa diamine vorrebbe dire?» «Beh, una notte in cui c'era un gran trepestio.» «Allora scrivi correttamente: Era una notte buia, in cui si sentiva un gran trepestio… …un passaggio senza fine di esseri usciti dal sottosuolo per riempire in ogni dove la città di Albico…»

(racconto favola, breve)  di nwEddie1969
pubblicata il 04/10/2022 - Tempo di lettura: circa 10 minuti
Descrizione: Pròma è coperta da una nebbia perenne; la sua popolazione diventa triste e rassegnata; una multinazionale sedicente benefattrice trova la soluzione "perfetta". In questa "favola sociale", fantasia, ingenuità e un po' di magia andranno alla riscossa.
incipit: Il cielo era grigio e nebbioso; al suolo la luce arrivava appena e il paesaggio era velato, distante; gli oggetti apparivano surreali, come dei fantasmi; ovunque si andasse, per quanto ci si allontanasse, lo strato opaco pareva non finire mai. Il fenomeno durava da quasi un anno e alla popolazione della regione di Pròma era stata data una spiegazione meteorologica complicatissima, ma in sostanza le veniva detto che la Grande Nebbia non se ne sarebbe mai andata…

(racconto giallo, breve)  di nwAlice07
pubblicata il 19/06/2021 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Racconto giallo per ragazzi, avvincente avventura di cinque ragazzi che cercano di risolvere il mistero intorno alla pergamena ritrovata…
incipit: "Salve a voi che cercate l'oro pronti a fare un gran lavoro. Non abbiate troppa fretta il tesoro è lì che aspetta, non importa chi vi ride affrontate indovinelli e sfide. Ora inizia l'avventura e non abbiate mai paura. qui è la mappa da studiare, una traccia per iniziare." Capitolo 1 La voce squillante di Matteo attirò l'attenzione dei quattro ragazzi, tediati fino a quel momento nella consultazione di un vecchio libro riguardante gli scienziati greci e le loro pi.

(racconto narrativa, brevissimo)  di nwSussuratore
pubblicata il 31/07/2020 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Depressione giovanile in un mondo che non ascolta.
incipit: I problemi giovanili vengono spesso considerati secondari, e non si pensa quasi mai a un fattore psicologicoI problemi giovanili vengono spesso considerati secondari, e non si pensa quasi mai a un fattore psicologico.

(racconto favola, breve)  di nwDepaoli
pubblicata il 19/04/2020 - Tempo di lettura: circa 10 minuti
Descrizione: Il testo è un racconto fiaba e parla del coraggio.
incipit: Nel laghetto, vicino al grande castello, vive una famiglia di cigni bianchi. Il piccolo Arturo è alle sue prime esperienze acquatiche, ma lentamente si accorge di avere qualcosa di diverso dai suoi fratelli cigni. Arturo, infatti, è attratto dal grande cielo azzurro. Questa scoperta sarà per lui l'inizio di una grande avventura.

(racconto narrativa, breve)  di nwComeilmaredinverno
pubblicata il 02/04/2020 - Tempo di lettura: meno di 5 minuti
Descrizione: Una breve storia di un'esperienza descritta dagli occhi di una persona che cerca di mettere in parole una delle emozione più che belle che si possa provare nella giovane età che ognuno vive o ha vissuto.
incipit: Un piano, una giornata assolata di maggio con il primo sole leggermente più caldo di quello del mese prima. Due ragazzi e un brano che li travolge in un qualcosa che è più grande loro.

(saggio altro, breve)  di nwAndrea Tosti
pubblicata il 03/10/2019 - Tempo di lettura: circa 5 minuti
Descrizione: La consapevolezza accompagnata dall'intelligenza può aiutarci a capire le dinamiche del mondo, ma porta anche alla tristezza. È il caso di un imprenditore in stato di riflessione.
incipit: Qualunque soggetto dotato di pura razionalità, fosse nei miei panni sarebbe uscito inevitabilmente di testa e caduto nella più profonda depressione. La consapevolezza aiuta a capire il dramma esistenziale che viviamo tutti i giorni, ma essa è portatrice di sofferenza come non mai.

(racconto altro, breve)  di nwLuzant
pubblicata il 18/06/2019 - Tempo di lettura: meno di 5 minuti
Descrizione: Futuro passato. Ore 9 am. Attese precipitazioni acide. Sempre gli stessi errori.

(racconto fantasy, breve)  di nwSelene Barblan
pubblicata il 08/06/2019 - Tempo di lettura: circa 5 minuti
Descrizione: da definire...
incipit: Era una mattina calda e umida e Lukas si era appena svegliato dopo una notte un po' agitata. Durante…

(canzone erotico, brevissimo)  di nwLorenzo Proia
pubblicata il 16/05/2019 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Il nome finale fu dato successivamente, in inverno; si rifà al blog dell'allora 16enne Mara Carlesi su Splinder 'sognoimmortalè, visionabile su archive.org. L'oggetto mentale era lei, ma per un equivoco il fisico era un'altra. Nacque questa canzone.
incipit: Sogno Immortale (5 ottobre 2003) Perché mai devo soffrire come un cane su quei baci quando passi tra…

(poesia rosa, brevissimo)  di nwLorenzo Proia
pubblicata il 16/05/2019 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Questa Poesia fu la prima di una serie di poesie adolescienziali che scrissi ispirato dal tormento della negazione pienamente erotica, causata della mia timidezza, dell'Amore adulto che avevo sperimentato a livello platonico.
incipit: Epitaffio all'Amore (1 luglio 2003) Brezza marina trascina via gli amori nel mio cuore libero come un…

(racconto narrativa, breve)  di nwLorenzo Proia
pubblicata il 11/05/2019 - Tempo di lettura: meno di 5 minuti
Descrizione: Racconto di quando a 16 anni mi innamorai in modo pieno e adulto per la prima volta. E ciò avvenne con un colpo di fulmine.
incipit: Colpo di fulmine  (scritta il 10 Febbraio 2003)  

(racconto fantasy, breve)  di nwScheggiedime
pubblicata il 17/12/2017 - Tempo di lettura: meno di 10 minuti
Descrizione: Ci tengo a precisare che questa storia sarà pubblicata con un capitolo alla volta ogni due settimane. June Wright è un licantropo, ha cercato di fuggire dal suo destino per due anni, ma tutto diventa più complicato quando conosce lui.
incipit: Correvo. L'unica cosa a cui riuscivo a pensare era a scappare, correre per salvarmi la vita. Il buio non mi permetteva di vedere, come se correre nel mezzo del bosco a mezzanotte non fosse già abbastanza difficile. Quando alle mie spalle sentii che i ringhi e i rumori delle zampe si avvicinavano sempre di più lanciai un grido nella speranza che qualcuno mi sentisse, ma a parte un gufo e il lupo che mi stava inseguendo non c'era nessun altro.

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwRoby87
pubblicata il 18/10/2017 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: da definire...
incipit: Nelle acque dolci di un lago, si specchia il riflesso della luna crescente, la cui luce, arriva ad a…

(altro altro, breve)  di nwDavideD
pubblicata il 12/10/2017 - Tempo di lettura: meno di 10 minuti
Descrizione: Questo breve racconto è scritto in stile light novel giapponese, infatti utilizzo termini e suffissi tali. La mia esperienza è poca quindi non è sicuramente un capolavoro ma ci tenevo a pubblicarlo. Ho utilizzato un po' di onomatopee per comprensione.
incipit: *Driiin* Ecco finalmente la campanella. Per fortuna la noia è finita; Voglio tornare a casa il prima possibile a leggere i miei nuovi manga. *Tic Tic* Dannazione, sta iniziando a piovere è meglio che mi dia una mossa! Sono finalmente tornato a casa, ora posso sdraiarmi sul mio comodo letto e iniziare la lettura. La voglia di incominciare è tanta… solo che… qualcosa mi blocca. Non riesco a togliermi dalla testa il volto della ragazza che ho intravisto oggi nei corridoi della scuola.

(poesia umorismo, medio)  di nwChris Myrski
pubblicata il 16/02/2020 - Tempo di lettura: 17 / 25 minuti
Descrizione: In Bulgarian. Това са най-различни детски стихове, и за малки, и за големи, с леки и запомнящи се рими; Книгата все стоеше отворена, но в 2017 най-после я затворих… Доколкото детските стихосбирки са с малко неща, то от тук ще излязат 2 книжки.
incipit: Е, ето ви начало, щом искате, от едноименното със заглавието стихотворение: | В долината на Замбези | крокодил ми се изплези; | щом понечих да го хвана, | хукна той към океана. || Аз реших да го преследвам, | ала бавничко напредвам, | че е местността блатиста | и опасна за спортиста. || Крокодила е кат' лодка | и с клатушкаща походка | се провира като пура | през блатата и папура, ||… и още много.

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwPiergiorgio
pubblicata il 20/02/2017 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: da definire...
incipit: Ricordo, interpreto, promuovo e come tutti sbaglio.

(racconto narrativa, medio)  di nwMatteo Porru
pubblicata il 10/01/2017 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Buriana vuol dire tempesta, una tempesta breve, fredda e devastante. Graffia e distrugge, non lascia via di scampo se non indossare una maschera e continuare, anonimi, a vivere ogni giorno senza scopi, senza libertà, fra ombre che coprono. E uccidono.
incipit: Guardami. Come sto? Diciamo bene, dai. Classica frase fatta. Mi piacciono le frasi fatte, come quando incontri uno ma non ti ricordi il nome. Pensavo fossero poche le frasi fatte, ma ce n'è una che è la più falsa di tutte: buona giornata. Quella mi fa veramente girare i coglioni. Che puoi sapere tu della giornata di un altro? Fosse tutto come te lo augurano! Ormai fra me e Riccardo funziona così, in stallo. E mi arrabbio. Ma non ho più niente. Di maschere in casa non me ne faccio niente.

(racconto pulp, breve)  di nwFlavio Capelli
pubblicata il 16/12/2016 - Tempo di lettura: circa 5 minuti
Descrizione: Una storia breve e brutale, i nostri mercenari preferiti sono chiamati a risolvere un'infestazione di vampiri e licantropi. Consigliato ai lettori maturi.
incipit: La vampira è vestita da tardona sadomaso, e non ho mai capito perchè cacchio i vampiri finiscono sempre a conciarsi così. Ma è veloce, lo devo ammettere, ed ha un ottimo senso del tempo: si lancia verso di me proprio quando muovo la mano sinistra verso la giberna per afferrare un nuovo caricatore. Anche a fattore-tempo due, arriverà a distanza pericolosa prima cha io riesca a ricaricare.

(racconto narrativa, breve)  di nwMamenoka Magami
pubblicata il 07/11/2016 - Tempo di lettura: meno di 5 minuti
Descrizione: "Purtroppo non sono il protagonista di una Light Novel" è un'opera he tratta in maniera ironica i temi classici di anime, manga e light novel, senza però togliere spazio a una parte romantica e una capaci di far rifletterei il lettore. Infatti, vedrà…
incipit: "Purtroppo non sono il protagonista di una Light Novel" è un'opera he tratta in maniera ironica i temi classici di anime, manga e light novel, senza però togliere spazio a una parte romantica e una capaci di far rifletterei il lettore. Infatti, vedrà il protagonista, Kotetsu Honma, nelle vesti dello studente liceale che con l'ingresso nella nuova scuola si ritrova coinvolto in vicende che sfiorano il limite dell'assurdo. Sarà accompagnato da una serie di personaggi comici, tra cui una ragazza di…

(racconto narrativa, breve)  di nwMaria Pollone
pubblicata il 17/10/2016 - Tempo di lettura: meno di 5 minuti
Descrizione: Il dolore della perdita, un addio non detto, e tutte le parole che rimangono inespresse quando una storia finisce senza una vera fine. A parlare è un ragazza, che racconta la sua storia con il ragazzo che ha perduto.
incipit: "Ho parlato tanto e a lungo, ma le parole suonavano sempre sbagliate, corrotte dal veleno che aveva corroso il mio cuore. Ho parlato tanto e a lungo, ed ora, di parole giuste, non ne ho più" (dal racconto Le parole che restano)

(racconto narrativa, brevissimo)  di nwMatteo Porru
pubblicata il 18/09/2016 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: In "OSTRICHE" la sessualità viene messa a nudo, fra sogni di una libertà che non ci appartiene, ci ignora, sorvola le nostre vite senza colpire. In un mondo che cambia, pieno di persone che cambiano (e di segreti che si annidano), non c'è più libertà

(racconto narrativa, lungo)  di nwMarco Pecchia
pubblicata il 16/07/2016 - Tempo di lettura: un'ora o più
Descrizione: Un sogno misterioso. Una telefonata nella notte. Così inizia l'avventura di John che gli cambierà per sempre la vita. Un viaggio personale, che lo porterà a confrontarsi con il suo passato e con suo padre. Vecchi amici torneranno e nuovi ne verr…
incipit: John stava sognando. Era andato a letto da meno di un'ora, tornando a casa dopo un'estenuante e frenetica giornata di lavoro. Come aveva toccato il letto era crollato, addormentandosi completamente vestito. Nel suo sogno si trovava davanti ad un immenso cimitero, con un'entrata contornata di teschi e ossa umane. In cima al palazzo del luogo funebre vi era una croce dotata di una lunghezza e di una larghezza innaturali. Il giovane osservava disorientato le ossa e i teschi all'entrata del p…

(racconto narrativa, medio)  di nwMatteo Porru
pubblicata il 28/03/2016 - Tempo di lettura: 20 / 30 minuti
Descrizione: L'immigrazione raccontata da Matteo Porru. Dopo il naufragio della sua imbarcazione, Ahmed viene accolto in un centro d'accoglienza in Sicilia, dove si notano fin da subito le sue grandi doti fisiche. Ma è nero ed è gay, e non c'è posto per i diversi.
incipit: Sono gay, non mi vergogno però. Sono nero, anzi sono somalo, quindi la mia pelle è marrone. Sapete, quando ero piccolo mio nonno mi raccontava le favole. Bei tempi, quelli ! Sapevamo solo che noi, il genere umano eravamo gli animali più sviluppati del mondo. Poi col passare del tempo mi sono reso conto del fatto che eravamo, comunque e solo, animali. Non fermatevi, siete a cento, solo centro metri dal paradiso. Non fermatevi, non qui, non ora. Ispirato dal libro "Non dirmi che hai paura".

(racconto fantasy, medio)  di nwFlavio Capelli
pubblicata il 17/09/2015 - Tempo di lettura: 16 / 24 minuti
Descrizione: Una spaventosa presenza infesta una casa sull'Appennino. Solo due intrepidi ed impenitenti montanari potranno sconfiggerla.
incipit: Laura si risveglio col fiato corto, per un momento disorientata e quasi nel panico finchè non si rese conto che era nel suo officio, davanti al suo computer che ora non faceva altro che riprodurre una lista di video dei Sabaton ad un volume di sottofondo. Alzo' la testa dalla scrivania ed ebbe un attimo di visione nera.

(racconto teatro, breve)  di nwMaestrairrequieta
pubblicata il 05/04/2013 - Tempo di lettura: circa 5 minuti
Descrizione: da definire...

(racconto teatro, breve)  di nwMaestrairrequieta
pubblicata il 05/04/2013 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: : Dei ragazzi sulla strada per andare a scuola vedono per terra un portafoglio ma hanno paura di prenderlo, quando si decidono a raccoglierlo si accorgono che è pieno di soldi e vorrebbero tenerselo per sé, ma notano che ci sono i documenti e si fann…

(racconto teatro, breve)  di nwMaestrairrequieta
pubblicata il 05/04/2013 - Tempo di lettura: 9 / 14 minuti
Descrizione: I segnali stradali, stanchi di essere ignorati, scendono in piazza per una manifestazione. Ci sono degli incontri ravvicinati tra segnali e bambini e dialoghi dei segnali tra di loro, sfiduciati della poca attenzione da parte di automobilisti e pedon…
incipit: La rivolta dei segnali stradaliTeatro per ragazzi.

(racconto narrativa, breve)  di nwSimona
pubblicata il 09/01/2013 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Questa fiaba racconta la storia di una strana lucertola, che grazie all'aiuto dei suoi amici diventa un eroe!
incipit: Un giorno di primavera una lucertola di nome Rosa, stava prendendo beatamente il sole sul muretto del castello. Quasi, quasi si stava addormentando, quando venne svegliata da delle urla spaventose: -- Aiuto, salvatemi, presto aiutatemi -- qualcuno stava gridando. Aprì gli occhi e vide correre verso di lei, a una velocità sbalorditiva, una strana lucertola.

(racconto teatro, breve)  di nwMarcello Ignone
pubblicata il 30/05/2011 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: Scene liberamente ispirate al romanzo fantasy "L'Antico regno del silenzio" di Martin Hocke.
incipit: Questa è una storia antica. Ha inizio in un sottotetto di un granaio, in una tenuta della campagna inglese, dove una maestosa coppia di Gufi Bianchi dei Granai ha il suo nido.

(racconto narrativa, medio)  di nwVanni Innocenti
pubblicata il 07/01/2010 - Tempo di lettura: 22 / 34 minuti
Descrizione: Sono i primi cinque capitoli del mio libro. Un racconto divertente, alla ricerca della verità, spesso complicata e difficile, con gli occhi di un ragazzo. Buona lettura e grazie.
incipit: Quella sera l'aria che si respirava sulle colline fiorentine era frizzante e profumava di alloro. Era ottobre e sebbene il sole fosse già tramontato da circa due ore si poteva ancora godere dello spettacolo che offriva il paesaggio. In lontananza Firenze era maestosa, nella penombra si distinguevano il Duomo e una serie di lucine in fila indiana che fuggivano in tutte le direzioni. Di tanto in tanto sentivo anche il rumore di qualche moto truccata o il clacson di un automobilista spa…

(video altro, medio)  di nwMassimo Baglione
pubblicata il 22/06/2010 - Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Descrizione: *** IGNORATELA, È SOLO PER PROVE! *** Opera di prova che contiene testi, immagini, video e musica.







PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!



php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3

Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 44.192.20.240


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione



map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Opere generate da/con Intelligenza Artificiale Generativa

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2024
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.19 secondi.




Dedicato a tutti coloro che hanno scoperto di avere un cervello,
che hanno capito che non serve solo a riempire il cranio e che
patiscono quell'arrogante formicolio che dalle loro budella
striscia implacabile fino a detonare dalle loro mani.

A voi, astanti ed esteti dell'arte.

(Sam L. Basie)




Special thanks to all the friends of BraviAutori who have
contributed to our growth with their suggestions and ideas.