pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sat 19 June, 05:57:41
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Missioni

(racconto narrativa, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
900 visite dal 14/08/2010, l'ultima: 10 mesi fa.
5 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:


Missioni
voce
file: missioni.odt
size: 18,12 KB
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:
Questa opera non ha ancora dei tag. (suggerisci tu)


Recensioni: 5 di visitatori, 6 totali.
recensisci/commenta

recensore:

Dino
Recensione o commento # 1, data 15/08/2010
Un racconto complesso nella sua drammaticità  e sottile psicologia. Un superamento del manicheismo tradizionale in un crogiolo di sentimenti contrastanti e pregni di pathos . Il protagonista avverte la presenza del male, ma tenta una giustificazione delle proprie azioni senza mai riuscirvi del tutto. Il che stimola alla lettura attenta ed interpretativa. Buona la forma e la descrizione prospettica del treno in arrivo.



recensore:

Pia
Recensione o commento # 2, data 16/08/2010
è un racconto forte e molto introspettivo, riesci a rendere l'idea in maniera davvero visiva. L'ho letto con grande piacere perchè al di là  della storia molto particolare mi è piaciuto molto lo stile che è anche ben curato, trovo che curare la forma, leggere e rileggere fino a eliminare ogni refuso o errorino sia una forma di rispetto per il lettore oltre che per se stessi. Mi complimento davvero



recensore:
avatar di Massimo Baglione
nwMassimo Baglione
(amministratore)

Recensione o commento # 3, data 19/08/2010
Purtroppo ho la pessima abitudine (anche un po' per il poco tempo a disposizione) di leggere di gran fretta i racconti, quindi forse la mia domanda potrebbe sembrare stupida, ma la faccio lo stesso: Cosa va a fare a Roma, il protagonista?
Mi pare vada a vendere un organo, ma se è così ci va per la terza volta. Riceve anche un sacco di soldi, ma proprio non capisco quale tipo di organo possa valere così tanto (parlo da un punto di vista puramente di "mercato" ), soprattutto considerando che non deve essere un organo particolarmente "importante", dato che è la terza volta che se ne toglie uno.
E poi c'è un altro punto:
Siamo arrivati.
Pago.

Cosa paga?

Segnalo un banale erorrino:
"Si giovanotto, mi aiuta a salire?" (sì, con l'accento)

Tutto il resto del racconto è bellissimo, ben scritto e ben calibrato. Complimenti.

PS: benvenuto!



recensore:

risposta dell'autore, data 19/08/2010
Probabilmente un occhio, o un rene, una parte di fegato, un occhio... Ma il mio era un porre l'accento su una situazione che, al di la del commercio di organi, riguarda moltissime persone, miliardi forse. Quello che per alcuni è diritto acquisito (casa, lavoro, benessere, cibo, caramelle sul comodino) per molti continua a restare un'utopia.

Pago il Taxi immagino, non l'ho mai preso a Roma ma immagino si faccia che là .

Sì, riguardo l'accento c'è un erroraccio che non avevo notato.



recensore:
avatar di Massimo Baglione
nwMassimo Baglione
(amministratore)

Recensione o commento # 4, data 19/08/2010
Per il "pago" chiedo scusa, ero convinto che la scena fosse ancora sul treno.



recensore:
avatar di Stefano di Stasio
nwStefano di Stasio
$ sostenitore 2010

Recensione o commento # 5, data 31/03/2011
Come Hasari Pal, il personaggio di Dominique Lapierre ne "La città  della gioia", il protagonista del racconto, questa volta Italiano e non Indiano, è strangolato dal bisogno e dalla disperazione. Metafora della povertà  che si sposta verso ovest. Anche in questo caso, egli non trova di meglio che vendere parti del suo corpo. Ciò che separa le due realtà  a confronto è la motivazione. Laddove Hasari era mosso dal desiderio di assicurare un bel matrimonio per la figlia, nel caso del racconto qui presentato, l'uomo è spinto dalla vergogna che prova nei confronti della povertà , come dichiara nell'epilogo, e nei confronti della moglie, alla quale non ha saputo assicurare una comoda esistenza. Il profilo lavorativo del personaggio viene solo accennato nelle poche righe che raccontano della sua drammatica esperienza di chirurgo, descrivendo le aspettative riposte nella sua professione (..."finalmente dottore"...) dalla sua famiglia e dalla moglie Anna che attendeva un "prospero futuro". Viene efficacemente narrato il senso di colpa dell'uomo e la sua inettitudine in opposizione alla figura paterna, che, tuttavia, viene aspramente criticata per le sue violenze familiari e la sua presunta ignoranza.
Con uno stile tagliente e crudo, il bravo autore conferisce al suo racconto un ritmo pregevole, facendo uso sapiente di punti, pause e accapo e brevi periodi, la paratassi. La parte più densa della narrazione è l'altalena di riflessioni narrate dal protagonista, un pericoloso gioco psicologico che costruisce una gabbia angusta e impenetrabile. L'uomo è come paralizzato nel processo di autodistruzione che si è innescato e non riesce a reagire in altro modo, se non quello dettato dalla "logica dei facili guadagni".
Segnalo questa ripetizione, probabilmente voluta: "Allora meglio un viaggio in più, meglio un pezzo di anima in meno e carne dilaniata." verso la metà  e: "Meglio un pezzo d'anima in meno e carne dilaniata che la vergogna della povertà ." alla fine.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)


L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Missioni di AlfonsoMormile è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Nessuna opera correlata

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 34.239.179.228


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,32 secondi.