pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sat 08 August, 13:54:59
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

La piccola prostituta

(racconto narrativa, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
1.918 visite dal 15/09/2011, l'ultima: 1 settimane fa.
6 recensioni ricevute


Autore di quest'opera:
avatar di Tania Maffei
nwTania Maffei
$ sostenitore 2011


Descrizione: La disperazione della prostituzione vissuta da una minorenne in un mondo dove la solidarietà femminile risolverà un terribile problema.

Incipit: Sonia, ucraina, aveva sedici anni. La più bella età che ci sia. Il viso dolce, il naso sottile, le labbra carnose, i denti perfettamente allineati sorridevano sempre, quasi a voler dimenticare l'orrore di ciò che la circondava. Aveva la pelle rosea, gli occhi dorati limpidi e trasparenti come due gocce di miele mentre i lunghi capelli si appoggiavano sulle spalle seguendo la linea del corpo alta e sinuosa che si muoveva come sospinta dal vento.


La piccola prostituta
voce
file: la-piccola-prostitut_
a.doc
size: 37,00 KB
Tempo di lettura: meno di 10 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:
Questa opera non ha ancora dei tag. (suggerisci tu)



Recensioni: 6 di visitatori, 7 totali.

Nota: Scrivere recensioni alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione del lavoro dell'autore Tania Maffei. Se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"La piccola prostituta - Tania Maffei".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni devono essere lunghe almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche e collaborative.

Nota: le recensioni sono tue e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventano di proprietà dell'autore che hai recensito.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci nwun'opera a caso.

recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione # 1, data 28/10/2010
Ha tutta l'aria di una storia vera. Ben raccontata, con alcune chicche espressive come quella di alternare le immagini dello stupro con quelle dei giochi infantili. La piccola prostituta viene descritta in modo molto realistico e, direi, partecipativo, sia nei suoi caratteri fisici, sia nelle trepidazioni e nei sentimenti. Il lieto fine, nello stile dell'epilogo, non mi sembra il passaggio più felice. Io avrei solo lasciato intravvedere un barlume di speranza, la possibilità  di uscire egregiamente dal tunnel. Comunque un bel racconto, di grande attualità ...e di denuncia.



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione # 2, data 29/10/2010
Un racconto dal tema molto attuale che denuncia una storia di abusi e di degrado finchè la nascita di un bambino, con tutte le conseguenze che essa comporta, offrirà  a Sonia la possibilità  di gettarsi la dolorosa esperienza alle spalle e ricominciare una nuova vita, dedicandosi al sostegno di altre vittime della prostituzione forzata. L'aspetto formale è ben curato e lineare, privo di imperfezioni. Però si passa troppo rapidamente dall'atmosfera da incubo della prima parte alla serena esistenza della protagonista in compagnia dei suoi figli nella seconda parte. La brevità  del racconto non permette un passaggio meno brusco e nuoce all'impressione finale lasciata al lettore.Ma questo non toglie affatto il piacere della lettura e della riflessione.



recensore:

Pia
Recensione # 3, data 29/10/2010
il tema è attualissimo, tocchi una piaga dilagante, ragazze che arrivano in Italia per sfuggire a una vita di miserie e si ritrovano a vivere in un incubo, e più sono giovani tanto più sono ricercate. Credo che voglia essere un messaggio di speranza, certamente c'è solidarietà  tra le prostitute, c'è sempre tra le persone che soffrono, ma il lieto fine è raro e sempre molto difficile e travagliato. Belli i flashback della sua infanzia che in quei momenti diventano un'ancora di salvezza. Ti segnalo una frase in cui le virgolette sono un po' scombinate: «Vedrai ce la faremo, ripeteva sempre a Sonia, «io so come uscire da quest'incubo e quel giorno tu sarai con me le ripeteva sempre Sonia».



recensore:
avatar di Stefano di Stasio
nwStefano di Stasio
$ sostenitore 2010

Recensione # 4, data 08/01/2011
Coppia di modalità  di narrazione abilmente intercalate dall'autrice. Da una parte una inequivocabile, realistica e spietata descrizione di suoni, ambienti, odori e cronache del mondo putrido e rivoltante della prostituzione al quale viene avviata la protagonista proprio da parte di chi, il padre, dovrebbe tutelarne i diritti. Dall'altro l'alternarsi nella narrazione di sprazzi di ricordi d'infanzia e sensazioni di violenza subita durante l'amplesso dei clienti di turno, una "fuga per sopravvivere" da parte della piccola Sonia, in uno schema narrativo sobrio e elegante che ha l'effetto per il lettore davvero di una doccia scozzese. Ricco il caleidoscopio di nazionalità  delle prostitute con le quali Sonia si trova, suo malgrado, a convivere e che diventano una comunità  solidale di mutuo soccorso quando lei scopre di aspettare un bambino. Crudo ma efficace è anche il colpo di scena dell'arresto di Tatiana e dell'affidamento di Juri ai servizi sociali che mostra come sappia essere spietata la legge specialmente con le minoranze etniche e i deboli della nostra società . Nella descrizione della disperazione di Sonia e del suo senso di impotenza appare un personaggio chiave, la Dott.ssa Brandi che riuscirà  piano piano a indicare una via d'uscita alla protagonista. Il finale in cui Sonia trova la sua collocazione lavorativa e in cui si dice della protagonista "...Pensa invece che, forse, il bambino ha preso qualcosa da ognuna delle donne che l'hanno aiutata e perciò appartiene un po' a tutte le razze..." è veramente un inno genuino alla sacrosanta etica dell'integrazione razziale.



recensore:
avatar di Cordelia
nwDaniela Piccoli
$ sostenitore 2012 (2 dal 2011)

Recensione # 5, data 09/09/2011
Bella storia molto toccante. Molto realistico lo stupro e l'iniziazione. Fa rivoltare lo stomaco e verrebbe da prendere a pugni fino allo sfinimento il padre della ragazza. Mi è piaciuto anche il finale. Finalmente dopo tanta sofferenza una storia di strada che finisce bene. Ed è bellissimo il pensiero che il bimbo sia, non il figlio di un cliente, ma il risultato multietnico del DNA di tutte le amiche che l'avevano aiutata.
Piccoli appunti per aggiustare il racconto:
1) la ragazza è vergine, quindi si presuppone che il cliente abbia pagato molto ma molto bene la possibilità  di avere una donna illibata. Perchè la maitresse dà  un limite di tempo di mezz'ora all'uomo? Tanto più che dopo lei non ha più altri clienti.
2) Si capisce che la ragazza fa la prostituta, ma porta i soldi a suo padre o è stata venduta ad una organizzazione del genere? E come riesce a nascondere la sua gravidanza? Se dici che è magrissima la pancia si dovrebbe vedere. E' rarissimo che non si veda una pancia arrivata all'ottavo mese. E poi come fa per partorire, scappa di casada suo padre o dal protettore? E come riesce a rimettersi subito a "lavoro" dopo i punti e l'emorragia?
3) E' troppo netto lo stacco (lo ha detto anche un'altra commentatrice) tra la sua situazione disperata, in cui le tolgono anche il figlio, a quella di madre e moglie serena all'età  di 30 anni.
Complimenti perchè è un bel racconto.



recensore:
avatar di Tania Maffei
nwTania Maffei
$ sostenitore 2011

risposta dell'autore, data 09/09/2011
Cara Daniela, grazie per le tue giustissime osservazioni. Questo racconto mi ha fatto tribolare. Sapessi quante volte l'ho cambiato. Ma quello che dici è molto giusto e dovrò nuovamente rimetterci le mani. Comunque grazie davvero.



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione # 6, data 18/08/2017
È un bel racconto che dà voce agli indifesi, che mostra una storia per narrare di tutte le storie di ragazze come Sonia a cui è andata pure peggio. Il tuo stile ha saputo descrivere con sicurezza sia i pensieri delicati della ragazzina sia gli ambienti terribili in cui si è trovata a vivere e le disastrose situazioni che ha dovuto affrontare.
Ma la vera protagonista di questo racconto è l’ingiustizia che devono subire gli innocenti. Sonia nasce con un padre orco e una madre che non sa difenderla, incontra uomini che potrebbero esserle nonni, padri e fratelli e che la trattano come il materasso sporco su cui si sfogano, subisce i dettami di una legge che le toglie il figlio nel momento in cui hanno più bisogno l’una dell’altro.
Certo, tutto è andato nel miglior modo possibile, ma non c’è nessun lieto fine. Chi ridarà l’anno perduto a Juri, la fiducia a Sonia e a tutte le ragazze cui era stato promesso un futuro? Chi le ridarà l’innocenza violata, l’adolescenza mancata e l’affetto mai avuto? Cosa può cancellare le cicatrici delle ferite guarite?




up - files - recensioni - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
La piccola prostituta di Tania Maffei è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)

up - files - recensioni - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Nessuna opera correlata

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni - opere correlate -

Utenti iscritti che hanno visitato questa opera


nwRossella e Umberto, nwGiammarco Messina, nwLuisa70, nwCeleste Borrelli, nwAlessandro Napolitano, nwStefano di Stasio, nwTania Maffei, nwDaniela Piccoli, nwMassimo Baglione, nwOttobre, nwNina Moon, nwSkyla74, nwAmos2011 Angelo Manarola, nwMariadele, nwAngela Di Salvo, nwArditoeufemismo, nwPolly Russell, nwAntonella P, nwPalmiraDonatella, nwSciritos, nwTiziano Legati, nwRoberto Emmme, nwDaniela kiss, nwIda Dainese, nwNaif1988, nwAndr60, e altri 1892 visitatori non iscritti.

1.918 visite in totale tra iscritti e visitatori.

up - files - recensioni - opere correlate -



PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.231.25.104


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Contatti e informazioni


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,6 secondi.
up