pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Sun 19 May, 08:13:35
logo

Elenenco delle opere (17) relazionate dal tag "MILANO"

(mostra tutti)



(racconto narrativa, breve)  di nwMassimo Baglione
Descrizione: This short story has participated in a competition which had as layout the setting of the work in one of the sites classified as UNESCO World Heritage. No more than 2500 words.
incipit: Barbara was dreadfully rich. She was so rich that she could buy everything and she's still have enough money to do what she wanted, for her and all her future generations. But her dreams were different…

tags: #amore(796)    #last supper(1)    #leonardo da vinci(2)    #milano(17)    #ultima cena(1)    #unesco(1)    #cena(13)

Descrizione: Riporto qui alcune foto delle tele su cui ho rielaborato vecchi miei disegni utilizzando solo 3 colori (bianco nero e magenta appunto) in occasione di un evento di quest'estate.

tags: #acrilico(25)    #bianco(28)    #carugate(1)    #cernusco(1)    #graffiti(3)    #magenta(1)    #milano(17)    #nero(38)    #pagliaccio(2)    #tela(36)

(racconto narrativa, brevissimo)  di nwMassimo Baglione
Descrizione: Pensieri di inizio millennio. (tratto da "Un attimo di riflessione", un quaderno scritto negli anni '90).
incipit: Quando ero piccolo feci due calcoli: scoprii che di questi tempi avrei avuto 27 anni. Oggi ho 27 anni!

tags: #chiesa(23)    #festa(26)    #milano(17)    #millennio(1)    #millennium bug(1)    #petrolio(1)    #roma(20)    #secolo(3)    #y2k(1)    #capodanno(10)

(racconto noir, brevissimo)  di nwStefano1
Descrizione: "Oggi piove su Milano. Piove sulle sue case, le sue chiese, i suoi monumenti. Piove sulle sue strade sporche, sui marciapiedi rovinati, nei vicoli dove vagano ubriachi e vagabondi. Piove sui suoi parchi silenziosi. Ed è una pioggia grigia, miserabile…
incipit: Mi piace molto il whisky, la grappa, il cognac, la birra. So che è un brutto vizio, ma ormai nella mia vita non è rimasto nient'altro. Una volta avevo una moglie! Una volta… Mi sembra… È passato tanto tempo. Avevo dei ricordi di mia moglie, dei ricordi scomparsi e mai più ritrovati nel famoso cassetto della memoria, forse perché non vale nemmeno la pena cercarli. Sembra incredibile, ma non rammento neppure il suo volto, neppure il motivo per cui un giorno se ne andò senza una spiegazione. No…

tags: #alcol(13)    #pioggia(42)    #solo(104)    #milano(17)

(racconto thriller, breve)  di nwDavide Schito
Descrizione: Esiste davvero un destino, un piano prestabilito che guida le nostre vite, o siamo noi con le nostre azioni a scrivere il futuro? In una notte di pioggia, sulle note dei Creedence Clearwater Revival, la risposta a questa domanda potrebbe significare,
incipit: Milano, periferia nord-est. La pioggia insistente delle ultime ore si era trasformata ormai in una vera e propria bufera. Raffiche di vento sferzavano i deboli alberi incastrati tra i viali asfaltati. Il buio della notte, interrotto dai fulmini che di tanto in tanto squarciavano il cielo e dai fari delle poche auto ancora in circolazione, aveva vinto la sua battaglia contro i lampioni, inesorabilmente spenti.

tags: #destino(41)    #milano(17)    #pioggia(42)    #caso(91)

(racconto fantasy, breve)  di nwDavide Schito
Descrizione: Cosa succederebbe se all'improvviso, in una notte d'inverno, tutti i più importanti monumenti di Milano si tingessero di giallo? Riusciremmo forse ad apprezzare di più ciò che troppo spesso ignoriamo o maltrattiamo solo perchè l'abbiamo sempre davant…
incipit: «Nonno Amilcare, perché non ci racconti una storia?» Era stato il più grande dei tre, Niccolò, dodici anni appena compiuti, a parlare. Ben presto era stato seguito dagli altri due: Luca, otto anni, la peste di famiglia, e Lara, sei anni, con i suoi occhialini tondi rossi.

tags: #milano(17)    #nonno(42)    #palazzi(5)    #fantastico(27)

(racconto narrativa, breve)  di nwDavide Schito
Descrizione: Quando si sente che la propria vita è ormai giunta al termine ci si aggrappa a tutto pur di sentirsi ancora vivi. Anche a un paio di vecchi orecchini, simbolo di un grande amore che nemmeno la morte può sconfiggere.
incipit: Li aveva trovati per caso, in fondo a una vecchia scatola. Erano anni che non pensava più a quegli orecchini. Si era rassegnata ad averli persi nei tanti traslochi che aveva dovuto affrontare nella sua vita, in special modo negli ultimi trent'anni: dalla casa storica in via Gallina all'esilio dorato di Vimercate, fino al ritorno a Milano in Piazzale Corvetto.

tags: #milano(17)    #morte(255)    #orecchini(2)    #ricordi(205)    #amore(796)

(racconto giallo, breve)  di nwDavide Schito
Descrizione: Fabio Fernandelli è un cornarolo milanese, stufo marcio del suo lavoro, impegnato nell'ultimo pedinamento della sua carriera. Ma sarà poi davvero l'ultimo?
incipit: "Era la primavera del 1894. Tutta Londra e tutti gli ambienti più alla moda erano rimasti colpiti e sconvolti dall'assassinio dell'onorevole… ". L'investigatore privato Fabio Fernandelli chiuse il libro che aveva appena iniziato a leggere e quello, per ripicca, gli sbuffò in faccia una nuvola di polvere che lo fece starnutire una, due, tre volte.

tags: #investigatore(3)    #milano(17)    #caso(91)

(racconto narrativa, breve)  di nwLaurenzio
Descrizione: Storia di un'adolescenza appena incominciata.
incipit: Immobile e stanco, casco bianco in mano e scooter verde (acquadimare) sotto il culo. Nebbia trascendentale da ponente a levante che confonde causticamente pensieri e quant'altro, tutto ribolle da dentro il mio collo e si protrae nelle naturali estensioni percettive.

tags: #amici(85)    #amicizia(99)    #discoteca(3)    #eta(5)    #fidanzamento(1)    #milano(17)    #motorino(1)    #paura(126)    #adolescenza(22)

(racconto narrativa, lungo)  di nwSssimo
Descrizione: Milano 1938: Ecco un breve romanzo romantico ma NON sdolcinato la cui storia gioca con gli scherzi che il destino può fare: la travagliata storia di una ricca ragazza milanese che, dopo la morte del padre, perde praticamente tutto.
incipit: Milano, Maggio 1938 La villa era ancora in pieno silenzio. Non si sentiva nemmeno la servitù che, dal momento in cui si alzava, faceva il possibile per evitare rumori molesti ai padroni di casa. Nonostante fosse in pieno centro di Milano, la posizione della villa in via Mozart garantiva che il sabato mattina alle 7 si sentissero cantare solo gli imperiosi uccelli nell'ampio e bellissimo giardino. Nessuna rara automobile e nessun vociare dei venditori di strada che caratterizzavano le zone…

tags: #anni 30(1)    #milano(17)    #amore(796)

(racconto umorismo, breve)  di nwIbbieffe
Descrizione: Un ragazzo e una ragazza entrano in un bar di Milano, di Giovedì pomeriggio.
incipit: E così, in un pigro giovedì pomeriggio pre natalizio, entrano nel bar una ragazza ed un ragazzo. Si …

tags: #bar(22)    #complicita(5)    #diario(79)    #giovani(47)    #milano(17)    #ricordi(205)    #turisti(4)    #viaggi(17)    #vita(353)    #amicizia(99)

(racconto noir, breve)  di nwKork75
Descrizione: da definire...
incipit: Milano aveva tante altre facce da mostrare lontano dal Duomo, dalla Scala, dal Castello, dal Cenacolo, dalle vie del centro o dalle fabbriche; la città aveva quartieri come il Giambellino, la casba di via Conca del Naviglio o il Ticinese: un lato oscuro e misterioso da tenere nascosto, un suburbano fatto di cunicoli, scale, botole, cantine e autorimesse dove, su quattro assi di legno messi insieme alla bene e meglio, orchestre improvvisate dal sapore swing proponevano i loro ritmi incalzanti.

tags: #crimine(8)    #milano(17)    #storia(51)    #malavita(1)

Descrizione: Nella opulenta Milano arriva il Natale… triste realtà che si tocca con mano.
incipit: Ieri una domenica di dicembre la Milano opulenta e ricca ma in questa sera umida d'Avvento vi è chi soffre una lunga fila come anime morte lente smarrite vanno verso l'ingresso ancor lontano del Pane Quotidiano a trovar alla fame e alla miseria un poco di ristoro: qui una mamma in braccio un bimbo e una bambina tiene nella mano nude mani ecco alla bimba chiede la volontaria con.

tags: #avvento(3)    #fratellino(1)    #lavoro(72)    #mamma(33)    #opulenta(1)    #papa(11)    #soffre(1)    #milano(17)

(poesia storico, breve)  di nwGiuseppe Gianpaolo Casarini
Descrizione: Un inno alla amata terra lombarda… rivisitazione della sua storia luoghi personaggi.
incipit: Ode alla Lombardia Qui le civiltà protostoriche di Remedello e di Golasecca vi videro la luce e dopo genti celtiche romane longobarde da popoli stranieri il suol tuo calpestato fu e tu a d.

tags: #belfiore(1)    #brescia(2)    #gonzaga(1)    #laghi(2)    #manzoni(3)    #pavia(4)    #tito speri(1)    #trifole(1)    #milano(17)

(poesia altro, brevissimo)  di nwGiuseppe Gianpaolo Casarini
Descrizione: Ultima fasi di una povera vita dal mercimonio al di elemosina il pietire.
incipit: Nera figura tutta nera nero scialle nera lunga fino ai piedi palandrana nere pantofole di grezza pezza ancor di lei il ricordo in Milano via Celoria negli anni miei oggi lontani mendicava lì solo studenti di passaggio o quasi a quelle ore assai preste del mattino politecnico scienze come medicina qual buona sorte e sperato auspicio per un esame da dare e poi da superare più di uno spicciolo risuonando forte nel piattino di metallo nero lì cadeva con cura posto lì a lei.

tags: #celoria(1)    #milano(17)    #palandrana(1)    #pantofole(1)    #piattino(1)    #piedi(6)    #scialle(2)

Descrizione: La dolorosa e triste storia di Sante Caserio l'anarchico assassino del Presidente francese Carnot.
incipit: Sante Caserio l'anarchico di Motta Visconti (Una storia triste e dolorosa) Il 27 febbraio dello scorso anno (2020) andava in scena nel teatro di Cestello di Firenze un dramma dal titolo " L'ultima notte di Sante Caserio" la cui locandina di presentazione così recitava "Di Giacomo Cassetta.

tags: #anarchico(1)    #carnot(1)    #caserio(1)    #ghigliottina(2)    #milano(17)    #morte(255)    #motta visconti(5)

Descrizione: Veronica da Binasco e Sant'Agostino: punti di contatto e similitudini.
incipit: Riflessioni di ritorno a Binasco dopo un viaggio nel Nord Africa sulle orme di S.Agostino (Veronica e Agostino) Mario Capodicasa curatore di una edizione delle Confessioni così ci presenta nella prefazione la figura di Agostino " La sua grandezza, come teologo, filosofo, mistico, scrittore, psicologo, è data dalla sintesi armoniosa e splendente delle sue doti, … se rifletti bene e lo segui nelle sue speculazioni e nella sua dialettica ravvisi.

tags: #binasco(2)    #figura(3)    #ippona(1)    #milano(17)    #papa borgia(1)    #veronica(1)    #sant agostino(1)


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.



PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!



php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3

Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.238.112.198


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione



map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Opere generate da/con Intelligenza Artificiale Generativa

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2024
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.3 secondi.




Dedicato a tutti coloro che hanno scoperto di avere un cervello,
che hanno capito che non serve solo a riempire il cranio e che
patiscono quell'arrogante formicolio che dalle loro budella
striscia implacabile fino a detonare dalle loro mani.

A voi, astanti ed esteti dell'arte.

(Sam L. Basie)




Special thanks to all the friends of BraviAutori who have
contributed to our growth with their suggestions and ideas.