pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Mon 21 September, 05:25:36
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il Calvario di uno scrittore di gialli

(racconto narrativa, medio - per tutti)
48 visite dal 01/09/2020, l'ultima: 10 ore fa.
2 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Namio Intile
nwNamio Intile
$ sostenitore 2020 (2 dal 2019)


Descrizione: Le vicissitudini di uno scrittore alle prese con la sua opera prima.


Il Calvario di uno scrittore di gialli
file: calvario.doc
size: 77,00 KB

* è tra i primi 10!
dal 2020 (opere commentate)


Elenco Tag dell'opera:
Questa opera non ha ancora dei tag. (suggerisci tu)



Recensioni: 2 di visitatori, 3 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Namio Intile. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Il Calvario di uno scrittore di gialli - Namio Intile".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta nwun'opera a caso.

recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2020 (3 quest'anno)

Recensione o commento # 1, data 05/09/2020
Quando si dice che il marchio è una certezza! Ho letto questo racconto di lunghezza media e garantisco che l'investimento è stato fruttuoso. Spero di non perdermi nelle solite parole cercando nel contempo di esprimere concetti sensati, ma su questo punto nessuna garanzia. Questo testo mi ha fatto piangere di emozione e ridere di cuore. Piangere quando è arrivata la lettera da "Bruccolino", ridere ogni volta che pensavo ad Elena (scelta del nome oculata). Ho scoperto di saper amare e di non avere il coraggio di farlo. Ho desiderato uccidere e redimermi. Ho sognato di essere un eroe mentre fuggivo miseramente. Ho visto l'immagine nello specchio ed ho compreso cosa c'è nel Ritratto. Ho sbottato con una risata scomposta per un melograno fiorito. Sono stato in un paese dell'est e per la prima volta mi sono ubriacato di vodka. Grazie Namio un racconto superbo e quando dico superbo intendo ben oltre le capacità della media. Normalmente non digerisco parole fuori posto e non so come fai a metterle dentro così naturalmente che quasi alla fine mi
mancherebbero. Potrei dilungarmi ancora ma preferisco lasciare spazio agli altri tuoi lettori. Non senza però dimostrarti tutto il mio apprezzamento per questo tuo continuo richiamo all'inutilità dell'insistito ricorso al deus ex machina nei racconti, all'evento risolutore a tutti i costi. Confesso che questo è un punto su cui sto facendo una seria riflessione e che terró in massima considerazione. In effetti una delle cose che mi ha davvero steso al suolo leggendo un tuo testo in gara, ovviamente non dirò quale ma come unico indizio posso fornire quello di una ragazza olandese assunta a pieno titolo in un equipaggio, è stato leggere il colpo di scena perfetto impacchettato con arte, udite udite, nelle primissime righe! Complimenti sinceri Namio! E last but not least, ricordo che di garanzie non ne avevo date...



recensore:
avatar di Namio Intile
nwNamio Intile
$ sostenitore 2020 (2 dal 2019)

risposta dell'autore, data 07/09/2020
Grazie, Roberto. In realtà questo raccontino me lo hanno sempre stroncato in maniera insindacabile. La maggior parte della gente ci vede solo un tizio in mutande (alle volte senza), mantenuto dalla moglie (che è sempre un minus quam), che ammazza la cameriera e tenta di far fuori pure il cane. Un tizio senza morale, senza fede, e con idee troppo complicate in testa. Il massimo del minimo, credo che molti mi abbiano proprio odiato per questo racconto.
Faccio lo psicologo, credo in parte perché è come se si vedano in uno specchio, e in questo specchio non si piacciono granché. Ma d'altra parte anche perché sono totalmente estraneo, o almeno così mi sento io.

E dunque ho provato a metterci di tutto:

1) Il maschilismo umiliato dell'uomo "mantenuto" dalla moglie benestante con conseguente rapporto istituzionalizzato sbilenco assai, che ha, come corollari:
a) la frustrazione de - lo scrittore maltrattato/dalla Moglie, dal Mercato
b) la falsa accettazione degli spazi di libertà della coniuge
c) il dubbio/certezza del tradimento soffocato "per necessità"
2) la vendetta triangolata su Elena per interposto animale (le ossa di pollo)
3) il rifiuto delle convenzioni sociali
4) il rifiuto dei tentativi di concentrare l'universo in un pensiero, (quale che sia) razionalizzandolo
5) l'accettazione della superiorità del gatto
6) il metaracconto, una matrioska (come Olga, la slava, più avanti) di narrazioni inconchiuse, di figure da completare con un tratto di matita seguendo i numeri che s'interrompono all'improvviso
7) e ancora JSB Vs Earth Wind and Fire
il tutto "agitato, non mescolato" (il mio nome è Bond, James Bond) sullo scenario della superba, misteriosa Trinacria, coi suoi fondali, il suo slang, la sua cultura, le sue tradizioni, i suoi Florio, i suoi cialtroni…

E, per finire - col botto - una bella endovena di Pirandello.
E sì: cosa c'è di più pirandelliano del protagonista che si vendica della moglie per interposta persona uccidendo Olga travestita da Elena su autorizzazione della medesima, un doppione (come Elena e il suo simulacro presente a Troia) che offre al protagonista la possibilità di saldare i conti lasciando tutto come sta.
Oddio, proprio tutto no.
Il melograno!

Ho provato a costruire questo racconto utilizzando la tensione degli opposti. Turi ed Elena sono due opposti, stakanovista lei nullafacente lui. Benestante lei, piccolo piccolo lui. E così via. Ma anche il cane cretino di lei e il gatto intelligente di lui. La storia di 'Gnazio e Maria, degli opposti anche loro, che è l'esatta copia rovesciata di quella di Turi ed Elena. Miseria e disperazione, la fuga come ultima risorsa, l'attesa, l'amore e la dedizione, il ricongiungimento come una sorta di redenzione. Una storia agli antipodi come tenore e tono da quella di Turi ed Elena, immobili e adagiati sulle loro cose e senza aver nulla da rischiare, in lotta per affermarsi individualmente e non come coppia e tuttavia uniti da un filo di complicità e di pochezza, dalla capacità di salvare sempre e comunque le apparenze. E poi la musica colta e le canzonette, e la vendetta che colpisce il simulacro (che idea!) come corollario.
Questo dualismo, questi opposti, all'apparenza irraggiungibili e inconfondibili non solo convivono, ma si fanno "necessari" l'uno all'altro. L'unità degli opposti.
L'idea di fondo era quella, con il secondo racconto racchiuso che è la storia di un viaggiatore lasciata volutamente monca (perché l'idea è sempre superiore alla sua realizzazione).

Contento che, almeno a te, sia piaciuto.



recensore:
avatar di Roberto Virdo'
nwRoberto Virdo'
$ sostenitore 2020 (3 quest'anno)

Recensione o commento # 2, data 07/09/2020
E allora mi vedo costretto a fare la recensione della recensione. Che dire… eccezionale. Introduco quale unico elemento di novità il: non è vero ma ti credo. Non è possibile che un racconto così originale, con un protagonista che invece io trovo credibile in tutti i suoi aspetti, soprattutto le sfaccettature c.d. peggiori (no: io non farò lo psicologo) sia risultato antipatico a tutti. È ovvio che io parlo nell'ottica della finzione letteraria non della realtà. Far emergere i lati oscuri della personalità è pur sempre stato uno dei punti forti della letteratura di tutti i tempi. Ma poiché sei tu ad affermarlo, mancherei di rispetto quindi faccio non uno ma tre passi indietro (trovo che il numero tre sia irresistibile).
Vedi Namio, il livello di scrittura, come tu stesso hai involontariamente qui dimostrato, è nettamente superiore. Non riuscirei a replicarti un'analisi di pari livello, quindi devo cavalcare un mio percorso, quello emotivo. Hai parlato di matrioske ed è esattamente l'immagine che io scelgo per questa tua magnifica prova. Lo step superiore in effetti, al di là della stessa originalità della trama (intesa in senso di acuto scandagliare le profondità oscure dell'animo umano) è stato l'incastro delle storie. Non intreccio e sono d'accordo: agitato, non mescolato. I binari morti che hai creato sono scalpitanti, io li ribattezzo trampolini vivi. Entriamo poi nel mio ambiente essenziale, vitale, quello musicale. Nella immaginaria consolle emotiva del lettore, sei riuscito a tenere accesi più canali alla volta con i loro bei led colorati, per poi azzerarli e farne partire altrettanti con una maestria invidiabile. Notare 'invidiabile'. E voglio chiudere con il solito "al cuor non si comanda", qui davvero azzardo forte ma il mio vuole essere un complimento, e dei migliori. I tuoi riferimenti musicali sono eccellenti, non c'è che dire: JSB, EWF! Ora ne aggiungo uno io, so che lo troverai improbabile, inaccostabile, perfino distopico: poiché sei stato un incendiario, un provocatore e lanciatore di coltelli, un tentatore occulto e inconscio, potrei riassumere tutto nel "Firestarter" dei Prodigy. Prova a metterlo di sottofondo nei momenti migliori del racconto, volevo dire i peggiori, e fammi credere che non funziona. Ne scelgo io uno a caso "…mi odiava proprio, quello stronzo…".
L'ho detto!
A presto.




up - files - recensioni e commenti - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il Calvario di uno scrittore di gialli di Namio Intile è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera
Nessuna opera correlata

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.237.200.21


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,67 secondi.
up