pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sun 29 November, 07:51:14
logo


Elenenco delle opere (15) relazionate dal tag "SICILIA"

(mostra tutti)



(racconto narrativa, medio)  di nwPatonsio

incipit: La sera, rimbecillita dalla calura, s'era ormai decisa a stravaccarsi sul terreno dell'anzianotta contea di M*****, dove la cenere dei morti istruiva la polvere delle strade sul da farsi, ed ebbra d'invincibile indolenza, senza neanche rendersene gran conto, lasciava che le ombre, prive dei con-trolli di rito, si adagiassero al suolo come - svogliate anch'esse - onde stracche.

#cura(6)    #ospedale(15)    #sicilia(15)    #dialetto(3)

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwGilbert Paraschiva

#allegria(9)    #isola(15)    #mare(151)    #sicilia(15)    #sole(74)    #taormina(2)    #giardini naxos(1)

descrizione: Tra gli scogli di Favignana, nel porto colorato di blu o accanto al grande faro. Ovunque il silenzio.

incipit: Tra gli scogli di Favignana, nel porto colorato di blu o accanto al grande faro. Ovunque il silenzio.

#barche(3)    #faro(10)    #favignana(1)    #isola(15)    #mare(151)    #pescatore(4)    #porto(4)    #scogli(4)    #sicilia(15)    #silenzio(37)    #voci(3)    #blu(11)

(disegno altro)  di nwTanino Cannata

descrizione: Contadino siciliano. (Penna, 1995). Autore: Tanino Cannata.

#vecchio(15)    #sicilia(15)

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAngela Mori Angelika

incipit: Bianche come signore artiche Danzano nell’infinito mare

#acitrezza(1)    #amore(568)    #bacio(17)    #bellissima(1)    #donne(31)    #estate(30)    #mare(151)    #sicilia(15)    #sole(74)

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAngela Mori Angelika

incipit: Bruni i tuoi capelli Su cui rosette e gelsomini Si poggiano docili; Fluente incandescente magma, Non fu mai più vermiglio, Delle tue labbra carnose.

#donna(110)    #madre(24)    #mare(151)    #poeti(12)    #scultori(1)    #sicilia(15)    #vita(195)    #bellezza(21)

(racconto narrativa, breve)  di nwEliodibella

descrizione: Un temibile capomafia tradito da un regalo e catturato grazie ai ricordi di un cronista di nera che da ragazzino portava alla zia le lettere d'amore dell'insospettabile futuro boss

incipit: Sebastiano non era un ragazzo come gli altri. Gli altri infatti avevano nonni che arrivavano con le merendine e i sacchetti di caramelle, invece Sebastiano aspettava ogni pomeriggio suo nonno, su per giù sempre alla stessa ora, per strappargli dalla tasca della giacca il giornale. Vedeva arrivare suo nonno salendo sul muretto del piazzale, quello dove ogni giorno giocava dopo avere fatto i compiti. Avvistatolo saltava a piedi uniti giù e si nascondeva accovacciato dietro il muretto, aspettando che…

#boss(3)    #cronista(1)    #curiosita(4)    #curioso(1)    #racket(1)    #ragazzo(37)    #sicilia(15)    #capo mafia(1)

(poesia narrativa, breve)  di nwStelsamo

descrizione: Questo testo, in vernacolo, ha partecipato ad un concorso, anche se non è mai arrivato ...

#sicilia(15)    #vernacolo(2)

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwArturo Bandini

descrizione: Poesia dialettale con traduzione in omaggio

#siciliano(15)    #chiodi(2)

(racconto narrativa, breve)  di nwEliodibella

descrizione: Un episodio di lotta di classe, in una Sicilia dove anche uno sguardo di troppo può essere un'offesa da lavare con il sangue

incipit: Suo padre, buon’anima, glielo ripeteva sempre, fino a “stonargli” la testa:” calati juncu quannu passa u patruni”,che voleva dire abbassati, come una canna piegata dal vento, quando vedi passare un signore, un Voscenza. Ma Antonino era troppo orgoglioso e rispetto per i Voscenza del suo paese di Girgenti non ne aveva proprio. E suo padre tante volte aveva dovuto fargliela piegare a colpi di verga quella testa. Finalmente, aveva sentito dire che una nuova legge cambiava la vecchia e cioè che, da …

#lotta di classe(1)    #orgoglio(5)    #violenza(30)    #sicilia(15)

(racconto narrativa, breve)  di nwEliodibella

descrizione: Una donna alla fame e un giudice d'altri tempi vivranno una drammatica avventura ai confini della realtà, che sarà per entrambi la via d'uscita verso una salvezza insperata

incipit: “Ti viu allu strittu di Sant’Anna”. La povera Gerlanda Piccione se lo sentiva ripetere quasi ogni giorno, da amici e nemici, quando camminava barcollando, stretta nel suo abitino nero, nel quartiere di via Garibaldi. Aveva 37 anni, ma ne dimostrava cinquanta almeno, tanto era smagrita. Lo stretto di Sant’Anna lo conosceva bene lei, come tutti, a Girgenti. Era di fronte alla Chiesa di Sant’Anna, accanto al Tribunale. Era quel punto in cui la via Atena improvvisamente si stringeva talmente che solo…

#carcere(7)    #giustizia(6)    #lampione(2)    #pietre(17)    #sicilia(15)    #poverta(5)

(racconto storico, breve)  di nwEliodibella

descrizione: Fu uno degli ultimi rapimenti nella Sicilia del dopoguerra. Per due mesi venne seguito da testate giornalistiche di mezzo mondo. Il giovane rapito (morto pochi anni fa) era parente della scrittrice Simonetta Agnello Horby

incipit: Lo fecero salire su un mulo e loro quattro armati di mitra e pure incappucciati comunque non erano tranquilli e discutevano fra loro se per caso non avessero lasciato qualche traccia in quella fattoria e così ripensavano lungo strada alla loro famigerata impresa. Il giovane incappucciato cercava di capire da quelle discussioni come avevano conosciuto quei briganti gli spostamenti di suo padre. Il barone Stanislao Agnello, suo padre, ricco possidente agrigentino, era andato quel martedì 18 ottobre…

#banditismo(2)    #rapimento(6)    #sicilia(15)

(racconto narrativa, breve)  di nwEliodibella

descrizione: Una ignobile minaccia per spegnere una vita con un tranello impensabile con la complicità della vittima

incipit: La donna fece finta di essersi fermata per guardare delle ceste di mandorle e di mele caricate sulla mula. E mentre rimestava dentro, cominciò un discorso col venditore. -“Geruzzu miu, liberiamoci di mio marito. Ho pensato a tutto. Preparo io il fucile e lo tengo nel pagliaio. Tu lo prendi, l’ammazzi e porti di nuovo il fucile davanti la casa colonica, chè poi io, appena vedo tornare il cavallo solo, il fucile lo rimetto al suo posto” - “Rosetta, lo sai che io ti amo. Da quando ti vidi sotto l’a…

#suicidio(17)    #tranello(1)    #amanti(10)    #delitto(12)    #sicilia(15)

(recensione storico, breve)  di nwTeo Ravegnano Ponza

descrizione: Passione non ricambiata e mire politiche, animarono Bernardo Cabrera ad assediare prima e saccheggiare dopo, la città di Naro, presa con l'inganno. Lo scempio e le atrocità commesse nella cittadina medievale. La barbara uccisione del castellano…

incipit: La superba fortificazione del Castello Chiaramontano e la solennità e bellezza dell’antico monastero del Santissimo Salvatore, la cui chiesa oggi rimasta, funge da fido testimone, costituirono nel 1411 il triste e sanguinoso scenario di gravi misfatti, intrisi di scontri, tradimenti ed estrema crudeltà. Il monumentale Castello aveva già ospitato l'Illustre Re Federico II d'Aragona nel 1324…

#bianca(23)    #chiaramonte(1)    #fulgente(1)    #regina(3)    #sicilia(15)    #storia(41)    #castello(10)

descrizione: Racalmuto, in provincia di Agrigento, 1881: morirono per proteggere le croci del Calvario che il governo voleva abbattere per far passare da lì la ferrovia

incipit: Comprese allora come doveva sentirsi Giuda quando gli diedero i trenta denari. A lui diedero trenta lire. Pure per lui una questione di croci da piantare. Erano quelle 30 lire la gratifica per avere sparato contro la gente di Racalmuto. Aveva fatto solo il suo dovere, il giovane fante Serra Pasquale. Lo sapeva bene e continuava a ripeterselo, ma non trovava pace. Cosa poteva fare lui ? Era solo un soldato del Re. Gli dicevano di sparare e lui doveva sparare e basta! Era venuto da Roma persino il…

#calvario(3)    #eccidio(1)    #sicilia(15)    #racalmuto(1)


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.



PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.238.190.82


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 1,39 secondi.