pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Mon 28 September, 14:49:07
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Neve

(racconto narrativa, breve - per tutti)
2.218 visite dal 04/03/2011, l'ultima: 2 settimane fa.
5 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:

Descrizione: riflessioni sulla nevicata in Toscana nel dicembre 2010.

Incipit: Infine basta poco. Basta una nevicata in un giorno di quasi inverno. Nemmeno eccezionale a mio parere. Una decina di centimetri. E tutto però assume una luce diversa.


Opera riservata agli utenti iscritti



Elenco Tag dell'opera:
#riflessioni(54)    #società(5)    #toscana(2)    #traffico(1)    #pensieri(109)



Recensioni: 5 di visitatori, 5 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Stefano Pelleriti. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Neve - Stefano Pelleriti".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta nwun'opera a caso.

recensore:

Pia
Recensione o commento # 1, data 04/03/2011
le "d" eufoniche... eterno dilemma: usarle o non usarle? a me non piacciono, trovo che interrompano la fluidità  del discorso, ma pare che oggi sia solo un fatto di gusto. A parte questo, tutto il testo lo trovo poco fluido, come se fosse un po' forzato, è una considerazione e va bene, ma non è molto "narrata", sembra più tecnico per quanto ci sono delle espressioni tipo "tutto di un tratto" o "quello" che ci ha tamponato. Questa è solo una mia considerazione naturalmente Wink
benvenuto



recensore:
avatar di Stefano di Stasio
nwStefano di Stasio
$ sostenitore 2010

Recensione o commento # 2, data 05/03/2011
Una bella pagina, questa dell'autore, che ci invita a riflettere sui limiti fisici e psicologici imposti dalla nostra "civiltà ". E dunque basta un imprevisto, in questo caso la neve, per far andare in tilt il traffico stradale ma soprattutto i nostri comportamenti e processi decisionali. Emblematica è la frase nel racconto "La tecnologia, che ci condiziona e ci determina in tutto, di colpo si inceppa e diventa inutile, anzi di ostacolo...".
Ci accorgiamo che il nostro istinto di sopravvivenza, così a lungo sopito, è il nostro più fedele angelo custode di là  dalle convenzioni sociali. Interessantissima tematica che potrebbe essere sviluppata in molti esempi e trattata in diversi spunti letterari (forse anche in una gara di BraviAutori). Complimenti all'autore per aver colto nella situazione di difficoltà  questo aspetto inquietante della psicologia dell'uomo moderno.



recensore:

Recensione o commento # 3, data 13/03/2011
"siamo di nuovo alla primitiva lotta per la sopravvivenza. Il fatto però è che probabilmente in molti di noi l'istinto non c'è più."
Questa frase per me vale tutto il racconto, e attorno a questo concetto si potrebbe spendere qualche parola in più oltre all'ostinarsi a prendere la macchina, o a tornare a casa invece che infilarci nel primo hotel a buon prezzo. Dai Stefano, regalaci una nuova versione della nevicata del 2010Wink



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione o commento # 4, data 13/08/2017
Interessante riflessione su un istinto perduto. L’uomo moderno ha bisogno della sua comoda vita per poter sopravvivere e qualsiasi incrinatura improvvisa lo può mettere in pericolo. La neve in città ne è un esempio. Non si tratta più di festa, di gioco infantile o utile coltre per i campi, ma di una seccatura, di una perdita d’ordine, di una minaccia al quieto vivere. La neve deve stare sui campi da sci (e se non c’è se la inventano), non sulle strade trafficate, a minacciare la sicurezza come le antiche belve al di là del cerchio di fuoco. Ogni uomo attuale può vivere solo nel tempo moderno, dove ha perso antichi istinti ma sviluppato nuove ferocie.



recensore:

Arcangelo Galante
Recensione o commento # 5, data 05/09/2017
Una pagina interessante e utile al lettore, inerente l'approccio e la reazione emotiva, fisica e psicologica, dell'essere umano, ma, persino, i limiti propri, nel dover affrontare, come nel caso esposto dall'autore, una eccezionale nevicata che mette in discussione la capacità di essere gestita. Pare proprio che la modernità abbia compiuto passi da giganti, nell'offrire comodi mezzi per vivere con più facilità, senza insegnare, d'altro canto, a saper destreggiare il civile, dinanzi a un imprevisto, il quale, crea un corto circuito, mandando in tilt il facile sistema di quotidiana vita. Eppure, l'istinto umano nel sopravvivere, in talune circostanze, emerge, forse per costrizione, oppure per stimolazione indiretta degli eventi. Veritiera l'affermazione che recita: " La tecnologia, che ci condiziona e ci determina in tutto, di colpo si inceppa e diventa inutile, anzi di ostacolo…". Ottima pubblicazione, per salienti riflessioni. Testo didascalico. Un cordiale saluto, Stefano!




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Neve di Stefano Pelleriti è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)



Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(pittura altro)  di nwDalila

incipit: Vi presento il primissimo approccio con i colori e gli atrezzi della pittura a 25 anni. Da notare l’insicurezza nei tratti.. le montagne sono proprio orripilanti, eheheh

#lago(30)    #paesaggio(74)    #riflessi(60)    #sole(74)


(fotografia altro)  di nwDixit

descrizione: Scattate di notte, con una reflex, in una spiaggia veneta. Un cigno "vampiro" (?) Notte dipinta Calma notturna

#acqua(47)    #notte(74)    #riflessi(60)    #luci(12)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAndrea Leonelli

descrizione: Poesia segnalata al concorso pallidamente organizzato da Cagliostrino.com. Verrà inclusa nell'antologia del premio.

#antologia(4)    #morte(169)    #onirico(6)    #ossa(12)    #premio(4)    #riflessione(54)    #sentimenti(48)    #sogno(77)    #solitudine(59)    #speranza(98)    #visione(8)    #dolore(84)


descrizione: Copia 100x70 Caravaggio - San Girolamo in meditazione

#barba(4)    #meditazione(4)    #pelle(4)    #preghiera(10)    #riflessione(54)    #rosso(28)    #san girolamo(2)    #stoffa(4)    #drappo(1)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwLucadf18

#riflessione(54)    #verità(11)    #falsità(1)


(racconto narrativa, breve)  di nwCarolina Verzeletti

descrizione: A volte quando tutto sembra vuoto e demotivante se si lascia spazio alle piccole cose si può ritrovare l'energia e la creatività che occorre per ricominciare

incipit: Sesi alla fine cede, abbandona la pigrizia e segue il suo istinto, afferra la prima maglia che trova, infila le scarpe da ginnastica decisa a concedersi una passeggiata con l'intento che ciò possa aiutarla a sgomberare la mente.

#considerazioni(1)    #donne(31)    #riflessioni(54)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwLucadf18

#mare(148)    #pensare(2)    #pensieri(109)    #riflessi(60)    #riflessioni(54)    #riflettere(2)    #specchiarsi(1)    #specchio(17)    #spiaggia(20)    #mente(15)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAlessandro Borghesi

#riflessione(54)    #utopia(14)

Elencate 10 relazioni su 157 -
 
10
20
 ... 
160
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.





PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.235.137.159


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 2,13 secondi.
up