pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sat 27 February, 16:18:04
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il mio incubo

(racconto horror, breve - per tutti)
Tempo di lettura: circa 5 minuti
1.311 visite dal 30/11/2014, l'ultima: 3 giorni fa.
5 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:

Descrizione: Svegliarsi e trovarsi da solo sulla faccia della terra è inquietante... soprattutto se hai 15 anni.

Incipit: Ecco, sono sveglio, non sono stanco come le altre mattine, strano, di solito quando la mattina suona la sveglia mi sembra di essere appena andato a letto; e poi arriva mia mamma a chiamarmi perché come sempre mi attardo ad alzarmi….giusto …dove è mia mamma, perché non mi chiama? Apro gli occhi, guardo la sveglia, le 11!!!! Come le 11. No non è possibile! Mi alzo, sono stranito, la chiamo, niente “hei mamma! Sono le 11! Perché non mi hai chiamato?” Niente. “Mamma?” Niente.


Il mio incubo
voce
file: il-mio-incubo.pdf
size: 42,30 KB
Tempo di lettura: circa 5 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:
#angoscia(10)    #consapevolezza(16)    #paura(79)



Recensioni: 5 di visitatori, 5 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Stefania1972. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Il mio incubo - Stefania1972".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:
avatar di Isabella Galeotti
nwIsabella Galeotti
$ sostenitore 2019 (4 dal 2012)

Recensione o commento # 1, data 02/12/2014
Ciao Stefania, secondo il mio modestissimo parere dovresti rivederlo. Ci sono troppi punti di sospensione. Troppi " a capo" fanno perdere la concentrazione. Invece i paragrafi, sono giusti: perchè danno quella attesa giusta alla lettura. Per quanto riguarda l'argomento, è carino, dovresti far parlare il ragazzo, che non gli hai neppure dato un nome poveretto, con il suo skaz, ossia il suo modo di esprimersi, il suo parlato. Quando pensiamo non siamo uno Zanichelli, ma siamo noi. Quindi il quindicenne sarà un quindicenne. In questo modo daresti più energia e verità al racconto.



recensore:

Recensione o commento # 2, data 23/12/2014
Io non critico errori o altro, non sono un saperone che fa qquesto, voglio leggere e vedere cose che l'immaginazionecrea, quindi come sempre guardo il racconto. Iltuo è bello, ricco si legge bene fino alla fine, lo stato d'ansia viene trasmesso a me che leggo, voglio il finale... il finale che arriva e sento una stretta nostalgica , quindi mi hai emozzzionato , un attimo, che però vale . Quindi trovo il tuo racconto degno di chiamarsi tale, se scriverai ancora fallo che la strada è giusta



recensore:

Recensione o commento # 3, data 24/09/2016
Il racconto non è male ma secondo me dovresti forse rivederne un pò il ritmo, soprattutto all'inizio. Trovo che il ragazzo arrivi troppo presto alla conclusione di essere solo al mondo, che ci rifletta poco e che entri nel panico prematuramente. Il suo terrore dovrebbe crescere piano e poi continuare con il ritmo veloce che hai usato, che trasmette veramente molto l'ansia provata dal protagonista e per cui ti faccio i miei complimenti



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione o commento # 4, data 29/04/2017
Un racconto che ti colpisce un po’ perché ti spaventa e un po’ perché ti rende triste. Che ingiustizia, perché questo brutto essere ha bisogno di esistere e di ricattare a quel modo? Hai descritto bene sia l’ansia del risveglio e poi il terrore che prende questo ragazzo quando realizza di non avere scelta. Molto bella quella chiusa finale, quando incontra sua madre. Dà la misura del sacrificio fatto, la dimostrazione di un’anima ancora non distrutta del tutto dal suo “rapitore”.



recensore:

Recensione o commento # 5, data 04/08/2018
Descrittivo, leggibile, contenuto che esprime, appunto, la paura della prigionia e morte, coscienza collettiva mondiale: siamo cio' che ci hanno trasmesso. Rilevante anche la presenza della speranza di salvarsi e l'amore e protezione per i suoi cari.




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il mio incubo di Stefania1972 è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwTizianaiaccarino

tags: #amore(577)    #ansia(8)    #dolore(83)    #esistenza(17)    #essere umano(3)    #passione(62)    #speranza(103)    #vita(190)    #angoscia(10)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwClaudia 3

tags: #angoscia(10)    #tormento(4)    #dolore(83)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwXavier Wheel

descrizione: L'amore non corrisposto, l'amore che sa attendere, che persevera e non si arrende, che pur generando sofferenza, essa si annulla quando l'amore che tu provi ti viene ricambiato. In questo sta la vera forza dell'Amore.

incipit: Attendo... qui sulla riva di questo lago dimenticato dal tempo sulla cui superficie appena increspata dal vento, il luccichio delle stelle io osservo

tags: #angoscia(10)    #ansia(8)    #attesa(17)    #cuore(57)    #malinconia(31)    #perseveranza(1)    #ragione(3)    #sofferenza(22)    #amore(577)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwFederick

descrizione: L'antropocentrismo ci porta a piangere solo la morte delle persone; come se l'angoscia fosse una proprietà di alcuni eventi. Quando persi la mia grigia matita, capii che l'angoscia è tutto e in tutto si manifesta. La morte è l'essenza della vita.

incipit: E se morisse una matita?

tags: #angoscia(10)    #morte(178)    #matita(22)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: Come disse Tacito: “Dove passano fanno desolazione chiamandola pace.”

incipit: – Nel giorno del massimo gaudio, dall’unico pulpito imponente a sufficienza per il discorso che mi accingo a tenervi, io Caesar Imperatore, Marcus Ulpius Nerva Traianus, decreto la fine delle campagne di conquista. Popolo della città, odi queste sacre parole: Roma domina!

tags: #roma(14)    #angoscia(10)    #disperante(9)    #distruzione(6)    #dominio(5)    #ferocia(6)    #globale(2)    #impero(2)    #roma(14)    #desolazione(2)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwSabyr L.

tags: #angoscia(10)    #urlo(4)    #colori(54)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwCarlo Maria Golo

descrizione: Metafore pungenti e aspre aprono questa poesia, in cui il sentimento dell'angoscia fa da padrone. La "neve asciutta" e il rumore della tegola preannunciano l'orrore visibile nelle pupille di una bambola di pezza. Interpretatela come meglio credete.

tags: #angoscia(10)    #cieca(1)    #inquietudine(9)    #neve(40)    #pezza(1)    #pupille(1)    #tegola(1)    #tetto(1)


(poesia altro, brevissimo)  di nwChiara13

tags: #anima(107)    #demone(23)    #angoscia(10)

Elencate 10 relazioni su 101 -
 
10
20
 ... 
110
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 18.210.12.229


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 1,4 secondi.