pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Thu 17 June, 19:43:12
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Kadath 2.0

(racconto horror, breve - per tutti)
Tempo di lettura: circa 5 minuti
268 visite dal 27/07/2016, l'ultima: 2 mesi fa.
2 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:

Descrizione: Una sinistra stella rosso sangue, un tetro pianeta popolato da creature da incubo.

Incipit: Nell'aspro e gelido vuoto dello spazio, Kadath orbita e ruota su sé stesso sotto la coperta di nubi che pietosamente ne copre gli orrori.


Kadath 2.0
voce
file: kadath-2-0-ita.pdf
size: 232,39 KB
Tempo di lettura: circa 5 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:
#cosmo(8)    #lovecraft(4)    #orrore(14)


Recensioni: 2 di visitatori, 3 totali.
recensisci/commenta

recensore:

Massimo T
Recensione o commento # 1, data 27/07/2016
Racconto che combina elementi horror e fantascientifici, con chiaro omaggio a "La ricerca onirica dello sconosciuto Kadath" di H. P. Lovecraft, dove l'autore combina elementi horror e fantastici. In questa direzione, azzecato il nome della navicella dei fan dell'orrido. Un po' come l'omonimo protagonista del romanzo di Lovecraft, spinto dal desiderio di vedere le città dalle cupole d'oro dei suoi sogni, la navicella è spinta dal desiderio morboso di scoprire cosa anima il pianeta Kadath. Scoprirà un orrore lugubre che l'autore non svela ma che fa percepire al lettore, trasmettendogli un brivido mosso dalla testimonianza finale. L'autore ha fatto bene a non svelare la natura di quello che si cela sull'oscuro pianeta, infrangendo quel "raccontato" che domina un po' per tutto il racconto. Nonostante prevalentemente raccontato, però, l'atmosfera oscura e ignota della vicenda arriva comunque al lettore, devo dire, con un certo trasporto. A ogni modo, si potrebbe pensare a una versione più lunga che, magari "mostrando" un po' di piu' e "raccontando" un po' di meno, dia più peso a far somatizzare, ancora più profondamente per il lettore, l'orrore che si cela su Kadath.



recensore:

risposta dell'autore, data 28/07/2016
Apprezzo le lodi. Ho scritto il racconto di getto, in poche ore per soddisfare un improvviso impulso a creare che mi ha colpito mentre avevo in testa una storia di fantascienza ed leggevo un'antologia titolata "Acolytes of Cthuluh", quindi le imperfezioni sono da aspettarsi.

Sono contento in particolare di sapere che lo stile e l'atmosfera del racconto funzionano come volevo.



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 2, data 09/01/2017
Vero, è un racconto di fantascienza e di paura insieme. Ci sono la curiosità e l'entusiasmo delle scoperte, che rendono sempre incauti gli scienziati, ci sono le descrizioni di fauna e flora irreale, simili a incubi. Leggendo si è trasportati nell'atmosfera del misterioso pianeta e anche il lettore tende ad allungare il collo per vedere cosa c'è oltre. Buona scelta definire l'orrore con le grida spaventate degli umani, senza mostrare o raccontare "cosa" c'è di così terribile. La frase controllata della donna che ammonisce ottiene l'effetto contrario, aumenta la curiosità (e la paura, ovviamente).
Dici di averlo scritto veloce, e dunque ritornaci con calma, è un racconto che merita di essere perfezionato!





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)


L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Kadath 2.0 di Flavio Capelli è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

descrizione: Tecnica mistaolio su tela 50x70

incipit: Il potere di una frase libera l'immaginazione, dettando i colori per un nuovo sogno fantastico!

tags: #cosmo(8)    #sole(80)    #stella(37)    #surreale(44)    #fantasia(31)


(pittura altro)  di nwDalila

descrizione: Un progetto, l’idea che prende forma, cambia e poi diventa opera. La fase che "attraversa"...e’ come una magia!

tags: #cosmo(8)    #monocromia(5)    #vita(196)    #fantasia(31)


descrizione: Gli Electric Sheep Comics presentano il fumetto LUNARIS, vincitore del Premio Cometa alla LevanteCon 2013. Lunaris è scritto da Alessandro Napolitano e Claudio Fallani, disegni di Roberta Guardascione. Il tema del concorso era "La Terra dopo la fine...

tags: #aria(11)    #catastrofe(3)    #cosmo(8)    #distruzione(6)    #electric sheep comics(1)    #esodo(3)    #fine del mondo(13)    #guerra(69)    #luna(63)    #nave spaziale(2)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: Viene fabbricato un essere organico piuttosto intelligente

incipit: – Saluti, 7. E’ da un numero di giorni intermedio tra 10.120 e 10.330 che non ci incontriamo. Di solito accade almeno una volta l’anno e non ho considerato una data precisa per iniziare il conto, non pensando che il progetto dell’ibrido tetracerebro tra le quattro specie organiche intelligenti come si deve, presenti sul pianeta, sarebbe durato oltre l’anno medesimo.

tags: #correggere(1)    #cosmo(8)    #elaborazione(1)    #ibrido(1)    #immortalita(5)    #intelligenza(5)    #macchina(14)    #mente(16)    #organico(1)    #potenziamento(1)


(racconto fantascienza, breve)  di nwVihio

descrizione: Esistono specie per le quali l’avidità è un elemento regressivo.

incipit: – Parlagliene; da buon veterano saprà chiarirti i dubbi sulla guerra nel cosmo molto meglio di me o di quelli della mia generazione. – Intendi lui, papà? – Lui. Lo chiamiamo scherzosamente l’orbo, penso che potrai farlo anche tu senza offenderlo. – Nessuna offesa, ragazzino. E se mi guardi così, capisci facilmente il motivo del nomignolo.

tags: #luna(63)    #alleanze(2)    #collaborazione(2)    #conquista(2)    #cosmo(8)    #decadenza(5)    #egemonia(1)    #guerra(69)    #miopia(1)    #ottusita(5)


(racconto narrativa, lunghissimo)  di nwMarco Di Giulio

tags: #geos(1)    #stella(37)    #ufo(3)    #universo(20)    #cosmo(8)


(racconto fantascienza, brevissimo)  di nwRoberto Paradiso

descrizione: Valentina Vladimirovna Tereshkova fu la prima donna ad andare nello spazio, il 16 giugno 1963, a bordo della Vostock 6. Questo secondo la Storia. Ma non tutti sanno che, alla trentesima orbita, la Cosmonauta ha rischiato di perdersi nel Cosmo…

incipit: Era la trentesima orbita della sua Missione. Valentina Vladimorovna Tereskhova, aveva la nausea. Non si sentiva bene: dolori fortissimi alle gambe e mal di testa aggravati dalla condizione di costrizione in un angusto abitacolo legata ad uno stretto sediolino. Una spia si accese ed alla radio le dissero che la sua orbita si stava pericolosamente alzando. La traiettoria la stava portando fuori dall’attrazione terrestre, a perdersi nello spazio.

tags: #baikonur(1)    #cosmo(8)    #cosmonauta(1)    #gabbiano(14)    #spazio(38)    #tereshkova(1)    #unione sovietica(1)    #valentina tereshkova(1)    #vostock(1)    #zarya(1)


(racconto horror, breve)  di nwFlavio Capelli

descrizione: Undecided between Italian and English, I decided to publish both version of my work

incipit: In the harsh and frigid emptiness of space, Kadath races on its orbit and spins under the blanket of clouds mercifully hiding its horrors.

tags: #fungi(2)    #lovecraft(4)    #space(5)

Elencate 10 relazioni su 24 -
 
10
20
30
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.80.5.103


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,4 secondi.