pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Tue 11 May, 18:02:13
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Cala il sipario per un vecchio clown

(poesia narrativa, brevissimo - per tutti)
2.384 visite dal 08/03/2011, l'ultima: 4 settimane fa.
4 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Bludoor
nwBludoor
$ sostenitore 2012 (2 dal 2011)



Titoli simili:

Descrizione: L'ultimo spettacolo di un pagliaccio girovago. Poesia segnalata al premio Levante '88 della Rivista Radar/SEI di Bari.

Incipit: Venne un vecchio clown chissà da dove, chissà perché.


Cala il sipario per un vecchio clown
voce
file: cala-il-sipario.txt
size: 702,00 Bytes

* è tra i primi 10!
10° in opere commentate (Poesia, dal 2011)


Elenco Tag dell'opera:
#clown(5)    #occhi(35)    #sorriso(22)    #colombi(5)



Recensioni: 4 di visitatori, 4 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:

Recensione o commento # 1, data 09/03/2011
Bellissima e commovente poesia, descrive l'ultimo spettacolo di un vecchio pagliaccio. Appare sulla scena, non si capisce da dove venga, sembra sbucato dal nulla e senza un perchè. Recita il suo spettacolo lenendo gli affanni degli astanti.
Lui però ha gli occhi stanchi, d'un tratto si accascia,
"qualcuno rise,
qualcuno pianse,
qualcuno stette li senza capire"
annichilito. Andò via esattamente come era venuto lasciando al suo pubblico il suo sorriso e il suo saluto.
Il poeta osserva gli occhi stanchi del clown quando questi gli allunga 2 colombi
bianchi. Dopo alcune ore osservandolo il poeta capisce che il clown ha "lo sguardo strano di chi sta a morire".
Quando questi poi si accascia guarda ancora i suoi occhi e questi sono spenti.



recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione o commento # 2, data 09/03/2011
Il clown triste e ammalato intrattiene il pubblico, a lungo, forse per l'ultima volta. La sua performance è quanto mai irresistibile: il suo canto del cigno. Bella poesia, molto commovente (come commovente è in genere il repertorio narrativo che si è costruito intorno a questo comico circense). Mi è piaciuta soprattutta la musicalità  liquida, quasi da filastrocca, che ben si amalgama con alcune coloriture arcaicizzanti, ben dosate e discrete, come quel "parea". Stupendo ho trovato il finale e quel verso struggente ed enigmatico: "qualcuno stette lì senza capire"



recensore:
avatar di Stefano di Stasio
nwStefano di Stasio
$ sostenitore 2010

Recensione o commento # 3, data 25/05/2011
La morte di un clown diventa la chiave per mettere a fuoco il passaggio fra la vita e la morte. In questi versi delicati e puliti, l'autore ci propone una figura simbolo, il clown girovago venuto "chissà  da dove / chissà  perchè". Il suo spettacolo può essere sovrapposto al percorso di vita di ogni uomo che, anche se non se ne rende conto, ricopre sempre un ruolo di una pièce in un teatro immaginario "Venne/e stette lì a giocare/o, come dicea lui,/a recitare." In un reciproco scambio di sensibilità  straordinarie si instaura questo dialogo muto fra il poeta e il clown. Chi narra in versi si rende conto, guardando di là  dagli occhi, della fine prossima imminente. Bello, per contrasto, l'atteggiamento di qualche altro spettatore in una parodia cinica "Qualcuno rise,/qualcuno pianse,/qualcuno stette lì senza capire". I bellissimi versi finali svelano infine l'essenza dell'uomo oltre la morte. Ciò che ha speranza di sopravvivere è puramente immateriale, un saluto, un sorriso, un ricordo, ma non per questo meno reale, emozioni di pura essenza vitale, appunto immortali.



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 4, data 25/05/2011
Non è nuova l'immagine di un clown che dietro il volto variopinto nasconde la sua identità  invisibile, le sue origini, la complessa dimensione umana che sembra sparire dietro una maschera ridente e ridicola. Il poeta ha la ventura di assistere allo spettacolo in un luogo dove risa e risate del pubblico si incrociano in un clima festoso di divertimento collettivo, mentre il pagliaccio esegue il suo numero come sempre. Ma accade qualcosa di inatteso: il clown si accascia a terra come una marionetta a cui un destino improvviso ha tagliato le fila. Una morte in diretta fra lo stupore, la meraviglia e l'incredulità  generale degli astanti che non capiscono, non sanno cosa dire o cosa fare. La festa si trasforma in tragedia, la comicità  in pietà , mentre il sipario cala sul vecchio clowm che è morto come è vissuto, strappando al suo pubblico l'ultimo sorriso.
Un componimento molto intenso, ben costruito e dotato di una una struggente musicalità .
Un piccolo suggerimento: nel verso "obliata ormai da tutti i suoi affanni" toglierei l'avverbio "ormai" e nel verso finale aggiungerei l'aggettivo "ultimo" accanto alla parola "saluto".




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Cala il sipario per un vecchio clown di Bludoor è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(pittura altro)  di nwGio72

descrizione: Ho fatto il fondo con la spugnatura, ho disegnato le figure con la matita e le ho colorate con gli acrilici.

tags: #allegria(8)    #colori(55)    #palloni(1)    #clown(5)


(racconto narrativa, brevissimo)  di nwAda Cassano

tags: #morte(183)    #notte(78)    #roulotte(1)    #scimmia(5)    #solitudine(58)    #circo(2)    #clown(5)


(racconto narrativa, breve)  di nwAdam Musso

incipit: Oro tutto intorno, un adorna casetta d’oro, gli ornamenti sfolgoranti e fosforescenti anche loro, ovunque si guardasse, tutto intorno, tutto oro. Philiam, soffocato dal luccicore, era cresciuto in quella casetta senza mai vedere oltre. C’era anche un’altra creatura: la sua pelle era scagliosa e sciupata, i suoi occhi ingombranti e spenti, la sua figura fosca, fiacca e asciutta si trascinava a fatica trasportando a stento un grosso guscio, robusto e dorato che la avvolgeva e che nascondeva…

tags: #albero(52)    #clown(5)    #fico(2)    #fiore(71)    #lanterna(2)    #loto(1)    #nebbia(12)    #onde(14)    #oro(10)    #sole(78)


(racconto fantascienza, breve)  di nwFrancesco R

descrizione: . Ho scritto il tutto sotto overdose di zuccheri, ma non me ne pento minimamente se il risultato è questo capolavoro post futurista.

incipit: - “Siamo morti, siamo morti. Morirò, sono morto!”. Ecco cosa rimbombava nella testa di Jean-Philippe, inginocchiato con la schiena contro la parete, cercando di non far rumore. E pensare che sembrava una grande idea quella di partecipare alla missione di caccia all’oro su Oratiutis.

tags: #caccia(12)    #mostri(28)    #oro(10)    #pagliaccio(2)    #parassiti(2)    #risata(3)    #spazio(37)    #clown(5)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwIvana Piazza

descrizione: Il tempo che corre lo fermiamo sotto al portico nuovo...

incipit: Sotto al portico nuovo vecchi ricordi mi fanno compagnia. Buona compagnia, un sapore che si stempera coi profumi della campagna.

tags: #brezza(4)    #occhi(35)    #istante(4)


(racconto narrativa, breve)  di nwPaolo Maccallini

descrizione: Non lasciatevi ingannare dall'incipit. Quello che segue è molto diverso.

incipit: Psefiti, psammiti e peliti: i nomi dei frammenti che compongono le rocce detritiche, classificati per dimensione. Rocce detritiche: un sottoinsieme delle rocce sedimentarie. Rocce sedimentarie: il prodotto della compattazione di materiale di varia origine, trasportato dai corsi d'acqua e accumulato in fondali di laghi e mari.

tags: #acqua(49)    #cervo(4)    #fossile(1)    #geologia(1)    #morte(183)    #occhi(35)    #preistoria(2)    #tempo(71)    #vita(195)    #animali(37)


(pittura altro)  di nwMariazac

descrizione: Il mio Cristo, un uomo dai lineamenti decisi, orientali.

tags: #cristo(8)    #uomo(58)    #volto(66)    #occhi(35)


(disegno altro)  di nwCristy

descrizione: Gatta della felicit. Dipinto in acrilico e glitter

incipit: Il disegno è stato inventato vedendo le fotografie di gatti rendendoli felici e colorati

tags: #amore(589)    #felicità(36)    #gatti(27)    #love(9)    #occhi(35)    #quadro(76)    #catto(1)

Elencate 10 relazioni su 61 -
 
10
20
 ... 
70
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.236.222.124


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,64 secondi.