pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 26 February, 03:55:54
logo

avatar

loading...
NO JAVASCRIPT...
loading...
NO JAVASCRIPT...
loading...
NO JAVASCRIPT...


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Reverse Flow

(racconto fantascienza, lungo - per adulti)
66 visite dal 29/01/2020, l'ultima: 15 ore fa.
4 recensioni ricevute


Autore di quest'opera:


avatar di Roberto Ballardini
$
sostenitore 2020
(2 quest'anno)


Descrizione: Nicholas sta per compiere un lungo viaggio nello spazio. Per ovviare al gap temporale, Proxpery si fa ibernare a casa, in contemporanea al marito, sull’astronave. Al ritorno, però, lui decide di rimandarne il risveglio, a tempo indeterminato.

Incipit: «È sveglia, mrs. Mourander?» «Mmm. Mi chiamo Nox. Proxpery Nox.» «Come vuole, ma’am. Come si sente?» Proxpery prende un bel respiro e si volta verso il dottore, o quello che sembra un dottore perché ha un camice bianco. «Ho freddo» risponde guardando stranita il macchinario fissato al proprio braccio. Indicatori, regolatori e tastiera sono tutti sull’altro lato. Dalla sua parte soltanto un display e un emoticon sorridente che la saluta con una voce gradevole….


adults
adults
Questa opera è riservata a un pubblico adulto.

Se sei adulto e vuoi procedere con la visualizzazione, clicca sull'immagine rossa qui a fianco. Altrimenti clicca sulla simpatica poliziotta.
* è tra i primi 10!
dal 2020 (opere commentate)
dal 2020 (opere viste)



Elenco Tag dell'opera:

#tradimento(19)    #umiliazione(2)    #vendetta(22)    #ibernazione(2)





Recensioni: 4 di visitatori, 8 totali.


Nota: Scrivere recensioni alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione del lavoro dell'autore Roberto Ballardini. Se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Reverse Flow - Roberto Ballardini".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni devono essere lunghe almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche e collaborative.

Nota: le recensioni sono tue e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventano di proprietà dell'autore che hai recensito.

NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci nwun'opera a caso.

recensore:
avatar di Giampiero
$
sostenitore 2020
(2 dal 2019)
Recensione # 1, data 30/01/2020
Eccellente, Roberto. Anche se, leggendoti in Demonite, in realtà sospettavo che saresti stato capace di raggiungere cotanto spessore anche in spazi più larghi. Sono contento di non essermi sbagliato, e poiché mi voglio bene, la medaglia al petto me la metto simbolicamente da me. Fatta tale premessa in cui anch’io ci guadagno qualcosa, veniamo al succo del commento.
Il lettore intanto viene subito catturato dall’intreccio di questa davvero succulente storia del futuro, e devo dire che lo stratagemma di centellinargli le risposte ai tanti quesiti disseminati sin dalle prime righe, pescando continuamente nel passato della protagonista per subito riesumare in un presente post - apocalittico, insomma a sfogliare i petali della classica margherita fino a che non ti rimane che la corolla in mano, è stata azzeccatissima, secondo me. Hai saputo gestire alla grande i flashback, rendendoli addirittura funzionali in quanto trasformati in contesti necessari, per cui la retrospezione alla fine non pesa per nessuna via. Hai saputo ben dosare le descrizioni senza perdere di vista che il lettore ci si doveva immergere interagendo con la propria fantasia. La struttura, per altro, non è certo quella del racconto lungo, bensì del romanzo (per me non esiste il romanzo breve) con capitoli sapientemente bilanciati alle necessità, intreccio del plot narrativo, presentati da eserghi: dal quadro psicologico dei vari personaggi si passa a dare uno sguardo a quello politico di una possibile e verosimile città del futuro, in cui lo scenario rappresentato non è affatto campato in aria, anzi conoscendo l’animo umano sono certo che, una volta colonizzati altri pianeti, l’idea della deportazione del 60% della popolazione più povera e abietta in altri lidi verrebbe scodellata dall’archetipo primordiale egoistico che contraddistingue di solito gli uomini di potere per materializzarsi in azione dolorosa ma necessaria. Quindi, dicevo prima post-apocalittico perché non immagino un evento meno abominevole di questo odioso contesto autarchico prospettato, in cui le città sono relegate nel silenzio e nel vuoto che schianta nel nulla.
Inoltre con il tema dell’ibernazione hai riesumato i più bassi istinti criminali che anche l’uomo più colto può benissimo portare dentro di sé, tanto che la morale passante in questo contesto dovrebbe consistere in quella di non affidare mai a una persona, per nessunissima ragione al mondo, il destino di un’altra persona.
Per ultimo, e non a caso, vengo ai personaggi delineati nella storia.
Leggendo ho trovato qualcosa di rivoluzionario che raramente ho riscontrato in altri autori, anzi per dirla tutta, l’ho riscontrato solo leggendo alcuni episodi di un fumetto a me caro che poi ti dirò. Intanto lasciami dire che questo qualcosa è spuntato allorché, a fine lettura, la protagonista della storia m’è risultata glaciale, cinica e spietata, in quanto è riuscita a eliminare anche il suo ologramma, Cory, ormai umanizzata oserei dire più della sua stessa affidataria. È un delitto vero e proprio in cui io ribalterei addirittura i ruoli: del robot Proxpery che annienta la povera, e “umana”, Cory. Persino il marito Nicholas e il fratello Robert, con tutti i loro errori, risultano delle vittime della protagonista. La scena finale di Proxpery insieme al grassone e viscido Livay, relegano Proxpery nel regno del male.
Solo con alcuni episodi di Tex mi è capitato di solidarizzare con i personaggi diciamo cattivi anziché con l'eroe o eroina di turno, e non è un caso che il fumetto lo leggo ancora oggi.

P.s. una critica te la devo comunque fare: hai anticipato troppo nella descrizione all'opera, in merito alla trama: ci sono lettori, come me, che preferiscono che non si anticipi nulla di una storia. Io ad esempio non leggo mai le quarte di copertine e odio le sinossi. Al massimo, laddove sono autorevoli (e comunque devo stimare l’autore), leggo le prefazioni, ma solo dopo aver letto il libro.



recensore:
avatar di Roberto Ballardini
$
sostenitore 2020
(2 quest'anno)
risposta dell'autore, data 30/01/2020
Be' io di medaglie te ne appunterei ben di più, Carlo, e non solo per l'apprezzamento, giuro, che comunque mi gratifica assai. Innanzitutto sei indiscutibilmente un lettore eccezionale (mi aspettavo sinceramente un numero di visualizzazioni vicino allo zero, data la lunghezza, e di certo non un commento tanto accurato, veloce e preciso, nel quale infatti non osavo sperare). Il tuo commento tocca tutti i punti precisi della mia apprensione riguardo questo romanzo breveracconto lungo che sia, che nel mio scrivere introduce diverse novità stilistiche. In primo luogo la gestione dei flashback temporali usando lo stesso tempo presente del filo pricipale della narrazione (ciò che, per intenderci, succede nella narrazione per immagini). Per me non era per niente scontato, credimi, che potessero risultare chiari e fruibili senza troppa fatica. Dal tuo giudizio mi pare di capire che siano arrivati bene. Il secondo punto che mi ha fatto un po' trattenere il respiro, era proprio l'aver adottato un linguaggio veloce e volendo anche più superficiale, in merito al quale l'accostamento al fumetto (intendo il linguaggio del fumetto in generale, non Tex in particolare anche se non metto in dubbio le connessioni che fai) lo ritengo quanto mai azzeccato (e a questo proposito sbaverei per un edizione corredata proprio da qualche vignetta qua e là, se non addirittura qualche tavola dei passaggi più scenografici). La tua analisi del personaggio principale è perfetta, e credo sinceramente di essermi reso conto di certi aspetti soltanto leggendola (nell'eventualità che Reverse Flow diventi una pubblicazione, ti dico fin da subito che verrò a cercarti per chiederti l'onore di una presentazione di questo tipo). A questo proposito, va detto che Reverse Flow è lo spin-off di uno dei personaggi del romanzo di fantascienza che si vede in vetrina (seicentomila e rotti caratteri s.i.), Proxpery Nox appunto, e che lì il suo "lato oscuro" si manifesta ancora di più. Un grazie veramente di cuore, Carlo. Mi hai fatto un grosso regalo, direi.
PS. Io come lettore di fumetti ero più da Ken Parker (credo di avere ancora tutti i numeri), ma capisco benissimo e apprezzo la dedizione che si può nutrire per una disciplina artistica da noi, a mio avviso tanto sottovalutata.



recensore:
avatar di Selene Barblan
$
sostenitore 2020
(4 dal 2019)
Recensione # 2, data 02/02/2020
Racconto/ libro complesso sia nella forma sia nei contenuti; mi sono sentita trasportare avanti e indietro nel tempo e in un universo in parte realistico, allo stesso tempo fantastico. Racchiude temi importanti che, come lettrice, dovrò approfondire con una seconda lettura, meno vorace. Ritratto molto forte di una donna, che mi è piaciuta molto, pur nelle sue tormentate fragilità.
Sono d’accordo con Carlo, eviterei di anticipare troppo nell’introduzione. Sarei felice anche io di averne un’edizione stampata e illustrata... potresti pensarci tu dato che sai (anche) disegnare Smile. Mi è piaciuto molto, complimenti.



recensore:
avatar di Roberto Ballardini
$
sostenitore 2020
(2 quest'anno)
risposta dell'autore, data 03/02/2020
Felice che ti sia piaciuto, Selene. Mi piace pensare che la parte reale sia quella dei sentimenti, e metto le mani avanti dicendo che credo si possa parlare di sentimenti anche quando sono indice di abiezione e prevaricazione, come spesso in questa storia, dove anche il presunto riscatto della protagonista si rivela, a ben vedere, una truce accettazione delle regole del gioco (per un momento avevo pensato di intitolarlo "Quant'è facile essere un uomo": )) se non addirittura una mera rassegnazione, e dove la fragile fiamma dell'umanità, nella sua accezione spirituale, la deve portare una altrettanto vulnerabile intelligenza artificiale (come dire che il buon cuore potrebbe anche essere questione di testa). La mia domanda vera è se un contesto fantascientifico, e quindi fantasioso, possa supportare un livello perlomeno discreto, spero, di analisi psicologica dei personaggi (che è sempre stata ed è tutt'ora la cosa che mi intriga di più. Per il momento sono contento, e non potrebbe essere altrimenti dati i commenti ricevuti.
Grazie sempre. Ovviamente terrò presente i consigli in merito all'introduzione.



recensore:
Recensione # 3, data 20/02/2020
Bel romanzo di s.f. che rientra totalmente anche nelle mie corde, pur con qualche piccola differenza che dirò. La protagonista Proxpery mi ha fatto venire in mente il personaggio del film "Il danno", la cui locandina recitava: «Ricordatelo, chi ha subìto un danno è pericoloso: sa di poter sopravvivere...». Proxpery sopravvive benissimo, e diventa una sicaria dell'agenzia pronipote della CIA.
La differenza è che, in uno scenario futuro, estrapolando le tendenze attuali, è probabile che la gender fluid theory si sia ormai affermata come senso comune (quindi il padre di Proxpery, etichettando il figlio come gay, gli farebbe un complimento). Inoltre in un passo citi l'Unione Sovietica: è un refuso o una speranza?
Molto interessante l'alternanza tra presente e passato, che dà grande dinamicità al racconto.
Cinque stelle anche per questo racconto lungo/romanzo breve (ma poi, dov'è la differenza?).



recensore:
avatar di Roberto Ballardini
$
sostenitore 2020
(2 quest'anno)
risposta dell'autore, data 20/02/2020
Ciao Andr. Se dovessi fissare io una regola, direi che fino alle 100 cartelle oppure ai 150.000 caratteri possa considerarsi racconto lungo e da lì in su romanzo breve o lungo. Reverse flow, nello specifico, non ha la profondità di un romanzo e quindi mi dà più l'idea del racconto.
Unione Sovietica è senz'altro un refuso. Ora non ricordo nemmeno dove l'ho inserito. Prima o poi me lo rileggo da capo e gli do un'ulteriore revisionatina.
Dalle mie parti mi sa che sulla gender fluid theory ci sarà forse da lavorare un po' di più, ma in uno scenario fantascientifico credo sia lecido ipotizzare quello che hai detto tu. La citazione da "Il danno" non la conoscevo. In effetti sembra attagliarsi molto bene.



recensore:
Recensione # 4, data 22/02/2020
Racconto scritto molto bene, visionario e al tempo stessostesso caratterizzato da una solida adesione al reale. Pur non appartenendo alla gamma dei miei generi prediletti, ho letto il testo piacevolmente e, cosa non scontata, fino alla fine. Mi congratulo con l'autore. A rileggerti.



recensore:
avatar di Roberto Ballardini
$
sostenitore 2020
(2 quest'anno)
risposta dell'autore, data 23/02/2020
Ti ringrazio molto. Quando l'ho postato qui sul forum, ho pensato che fosse inadatto data la lunghezza, e quindi tutti i commenti ricevuti mi hanno fatto molto piacere, a maggior ragione. Scrivendolo, il primo pensiero era proprio quello di renderlo il più scorrevole possibile. Se mi dici che si fa leggere, al di là del genere e dei contenuti, sono contento.




up - files - recensioni - opere correlate -

L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Reverse Flow di Roberto Ballardini è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)

up - files - recensioni - opere correlate -
Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

doc
(racconto fantascienza, medio)  di nwCosimo Vitiello

descrizione: Breve avventura su una terra dimenticata

incipit: Nella grande sala dei ricevimenti, la prima luce dell'alba penetrava con forza attraverso le piccole aperture circolari in alto lungo le pareti, disegnando cerchi allungati sul pregiato pavimento di pietra levigata.

#guerriero(10)    #tradimento(19)



pdf
(racconto narrativa, breve)  di nwBugienere

descrizione: Lingua: italiano ISBN: 9781409271284 Casa editrice: Lulu Press Data edizione: marzo 2009 Categoria: Narrativa, Poesia In breve: Racconto autobiografico sulla violenza di coppia che esplode in tutta la sua inarrestabile potenza.

incipit: "Le leggende sono belle solo al cinema, ma io ne stavo assaporando l'infausto olezzo di persona; vi assicuro che così è tutta un'altra musica. Avevo incontrato la celeberrima vedova nera, che si traduce nei fatti, nella versione femminile di un banale playboy". Racconto autobiografico

#abbandono(9)    #bugie(5)    #coppia(15)    #ghorbitir(1)    #incomunicabilità(1)    #inganno(6)    #nera(2)    #nere(1)    #perduto(2)    #tradimento(19)    #vedova(1)    #violenza(26)    #amore(527)



html
(racconto narrativa, breve)  di nwArgeta Brozi

descrizione: storia d'amore, racconto breve di argeta brozi, le ragioni del cuore

incipit: "Andiamo, John, non sei più un bambino, non puoi continuare a giocare con i sentimenti delle persone." "Non sto giocando, voglio solo..." "Sì, lo so, non dirlo... Vuoi solo riavermi, ritornare indietro. Ma putroppo, qui, non vendono macchine del tempo e quindi vai avanti di tua spontanea volontà, se non vuoi che ti ci mandi io a calci nel culo!" Lui fa un sorriso amaro. Sente il loro ricordo insieme sciogliersi e scivolargli via dalle mani. E' passato così tanto tempo che, in effetti...

#amore(527)    #argeta(1)    #fidarsi(2)    #lasciarsi(2)    #paura(71)    #scritti(5)    #tradimenti(19)    #andare(1)



docx
(racconto erotico, medio)  di nwRossella Martielli

descrizione: Hélène e Geròme, un passato di fuoco e una storia in crisi, che ben presto lascerà il posto a nuove, pericolose passioni... Sullo sfondo la Parigi dei giorni nostri, più torbida che romantica, sensuale e tentatrice.

incipit: Mélanie si è appena addormentata. Cosa insolita per lei, a quest'ora della sera. Forse si è stancata troppo, tutto il pomeriggio a saltellarmi intorno e a impiastricciarsi i vestiti con i pastelli che le hanno regalato a Natale, o forse ha solo deciso che la mamma ha bisogno di una piccola tregua, di tanto in tanto. Sospiro piano e mi avvicino alla finestra. In basso, oltre il vetro appannato, solcato da rivoli di umidità che scendono lentamente come timidi ruscelletti, posso vedere la città che....

#amore(527)    #francia(6)    #parigi(9)    #passione(63)    #tradimento(19)



docx
(racconto umorismo, medio)  di nwAlessio Drugo

descrizione: La storia di Alessandro Rimini, un ragazzo ossessionato dalla voglia di avere un serio rapporto sentimentale come quello dei suoi due amici ma anche dalla voglia di trovare nuovi metodi di corteggiare le ragazze, il caffè amaro è la sua ultima teoria

#alcool(5)    #amicizia(64)    #tradimenti(19)



docx
(racconto narrativa, breve)  di nwLindafantoni

descrizione: Un incontro inaspettato è lo strumento di cui il destino si serve per guarire un cuore ferito.

incipit: La luce rossastra dell'alba che filtrava dalla tapparella confondendosi con il bagliore della sigaretta accesa distrasse Asia dal corso dei suoi pensieri, riportandola bruscamente alla realtà. Si voltò a osservare Rocco che dormiva accanto a lei: i riccioli biondi abbandonati sul cuscino, la carnagione ambrata, il torace muscoloso che si muoveva ritmicamente sotto le coperte. Dio come era bello. "L'uomo perfetto", pensò con una fitta al cuore, "vorrei tanto poterlo amare".

#amore(527)    #perdono(5)    #rancore(2)    #tradimento(19)



pdf
(racconto fantasy, lunghissimo)  di nwValerio P

descrizione: Storia fantastica di cavalieri ed eroi che ribellandosi alla tirannia della loro regina, guidano il popolo nella creazione di un regno in cui i più alti valori morali dovrebbero trionfare.

incipit: La sagoma di un cavaliere si stagliava fiera e sicura contro il sole nascente, la sua mano stringeva nervosamente l'impugnatura fregiata d'argento della spada; i suoi occhi si sforzavano di vedere al di là del campo di battaglia attraverso una nebbia mattutina fitta e lattiginosa. Le colline erano verdi come gli smeraldi più puri, punteggiate dalle prime margherite che stavano facendo capolino. L'erba era umida di rugiada, umida come gli occhi del cavaliere bagnati da flebili lacrime.

#sacrificio(6)    #tradimento(19)    #cavalieri(10)



docx
(racconto narrativa, medio)  di nwAthosg

descrizione: I ricordi di una bimba e il grande amore per il padre, nonostante tutto

#corruzione(3)    #famiglia(42)    #figlia(33)    #madre(24)    #padre(21)    #politica(35)    #ricordo(121)    #tradimento(19)    #amore(527)



jpgpdf
(racconto fantascienza, lunghissimo)  di nwVihio

descrizione: Il mio romanzo. Se vi piacciono le narrazioni che si sviluppano su lassi di tempo ampi, con molti personaggi e svariati scenari, se amate gli enigmi e non indietreggiate davanti a tecniche narrative non sempre agevoli per la lettura,potrebbe piacervi

incipit: –Dove vai? Dove corre trafelato il piccolo Mekve? Mekve, Mekve! Non senti che ti chiamo? Fermati, fermati un po’ con la vecchia nonna Apuka. Fermati un po’ con me, Mekve. Mi dai ascolto? Mi dai ascolto. Rifiata piccolo Mekve, rifiata qui da nonna Apuka.– –E’ arrivata, è arrivata Anzanza!–

#giappone(4)    #mesopotamia(1)    #sudan(2)    #aerei(1)    #bufalo(2)    #cavallo(13)    #civilta(3)    #enigma(3)    #foresta(12)    #formiche(4)    #fulmine(10)    #gatto(18)    #iniziazione(3)    #intelligenza artificiale(5)    #metropoli(9)    #nativi americani(2)    #navigazione(2)    #orfani(2)    #paralisi(1)    #ricerca(12)    #siccita(2)    #sparizione(6)    #tavolette(1)    #tempo(64)    #tradimento(19)    #tribu(2)    #universo(22)    #viaggio(52)    #aborigeni australiani(1)


Elencate 10 relazioni su 41 -
 

Utenti iscritti che hanno visitato questa opera


nwMichele Cristino, nwMassimo Baglione, nwGiampiero, nwAndr60, nwTrevigiana, nwFrancesco Zanni Bertelli, nwSelene Barblan, nwCarlocelenza, nwRoberto Ballardini, e altri 57 visitatori non iscritti.

66 visite in totale tra iscritti e visitatori.

up - files - recensioni - opere correlate -

Condividi nei social:


Vuoi aiutarci?

Sostieni l'Associazione culturale BraviAutori con una donazione, oppure acquistando una delle nostre pubblicazioni.

PayPal

gare
Hai un racconto breve che vuoi mettere alla prova?

nwLeggi le istruzioni e partecipa anche tu!

nwVedi scorse stagioni.

Racconti in Gara: 32
alla scadenza:
24 giorni

1° - La luce dell'est, di Giorgio Leone (4,06)
2° - Il combattimento, di Goliarda Rondone (4,03)
3° - L'automobile intelligente, di Andr60 (3,97)
4° - Demonite, di Roberto Ballardini (3,90)
5° - Tempus Fugit, di Alessandro Mazzi (3,58)
7° - Mafie, di Giampiero (3,50)
8° - Brianza Horror, di Athosg (3,45)
8° - La morte di Charley, di L.Grisolia (3,45)
9° - Ma chi è Clelia?, di Carol Bi (3,10)
9° - Orologio, di Fausto Scatoli (3,10)
10° - Kryptonite, di Roberto Bonfanti (3,06)
10° - Libellula, di Sonia85 (3,06)
10° - La combinazione del Peyote, di Leonardo74 (3,06)
10° - Imprevisti e probabilità, di Errepi60 (3,06)
11° - Lei, di Laura Traverso (3,00)
11° - Quel sorriso, di Stefyp (3,00)
12° - Lettera a un padre, di Ianira Zeno (2,97)
13° - Nessuna Condanna, di Simone_Non_é (2,94)
14° - Il Calvario, di uno scrittore di gialli, di Namio Intile (2,87)
15° - Sette settembre, di Selene Barblan (2,58)
15° - Una nuova ricetta, di Angelo Ciola (2,58)
15° - Piazza Fontana, di ElianaF (2,58)
16° - Blogiò, di Lodovico (2,55)
17° - Cadendo, di Gabrielegravina (2,53)
18° - L'alba è ogni giorno nel mio cuore, di Giada.Trix (2,47)
19° - Lovcost, di Ilario Iradei (2,45)


Racconti al momento fuori Gara per non aver ancora commentato (clicca il titolo per info)

- Alì il terribile, di Kork75
- Band Of Brothers, di Macrelli Piero
- Una stella, l'idea, di Stefano Giraldi Ceneda
- Il prima del dopo, di Alessiaardente
- Domani, di Massimo Centorame

loading...
NO JAVASCRIPT...
loading...
NO JAVASCRIPT...

Negozio BraviAutori.it


negozio braviautori.it

I nostri libri ed ebook. Venite a visitare il nostro negozio su Lulu.com o su Amazon.it.
Le antologie sono tutte derivate dai nostri concorsi letterari, e alcuni ebook interi dei libri sono scaricabili gratuitamente da qui. Qualora vi cimentaste nella lettura, vi preghiamo di commentare i libri nelle apposite sezioni del forum indicate nella pagina delle pubblicazioni e, se proprio vorrete esagerare, anche nelle rispettive pagine del libro cartaceo e dell'ebook a pagamento.
Grazie, e buona lettura!

Vai al negozio su Lulu.com o su Amazon.it.

loading...
NO JAVASCRIPT...

Ultime opere viste
allarga

odt
(racconto narrativa, breve)
pps
(poesia narrativa, breve)
txt
(poesia narrativa, brevissimo)
pdf
(poesia narrativa, brevissimo)
doc
(poesia narrativa, brevissimo)
jpg
(racconto poliziesco, lungo)
txt
(poesia erotico, brevissimo)
docx
(altro altro, brevissimo)
txt
(poesia narrativa, brevissimo)




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota

Valid XHTML 1.0 Transitional
Sito consigliato da Freeonline.it
CSS Valido!

siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.226.122.74


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0201

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Contatti e informazioni


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 1,82 secondi.
up