pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sun 20 September, 22:57:24
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

L'uomo che amava la luna

(racconto narrativa, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
2.521 visite dal 08/06/2011, l'ultima: 2 settimane fa.
5 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:

Altre opere dell'autore

Titoli simili:

Descrizione: nessuna...


L'uomo che amava la luna
voce
file: 10-l-uomo-che-amava-_
la-luna.doc
size: 31,50 KB
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))



Elenco Tag dell'opera:
#buio(29)    #luna(56)    #lupo(17)    #lupo mannaro(3)    #luce(54)



Recensioni: 5 di visitatori, 5 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore StefanoM. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"L'uomo che amava la luna - StefanoM".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta nwun'opera a caso.

recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione o commento # 1, data 09/06/2011
Un uomo, padre di famiglia e marito fedele, diviene consapevole della sua natura mostruosa. E' un licantropo, anzi il licantropo che terrorizza la tranquilla cittadina, che semina morte una volta al mese, che lascia dietro di sè cadaveri (anche di una bimba) orrendamente dilaniati. Non è diventato tale per una maledizione o per essere stato a sua volta morsicato da un lupo manaro. Egli è così semplicemente perchè si è innamorato della luna, un bella notte, mentre la guardava dalla terrazza.
Decisamente bello questo racconto che cita l'orrore senza metterlo direttamente in scena, che gioca su elementi psicologici piuttosto che soprannaturali. Il tutto visto dal ricordo del protagonista, che lascia nel lettore qualche traccia di ambiguità . Sarà  poi vero che quei cadaveri siano opera sua?
La forma espressiva mi pare molto fluida e corretta, anzi a tratti elegante e raffinata. Una prova più che buona!



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
Angela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 2, data 12/06/2011
Si può amare a tal punto la luna, se ne può subire a tal punto il fascino da trasformarsi in un lupo mannaro che uccide e dilania le sue vittime innocenti senza alcuna pietà ? Pare proprio di sì, come è possibile evincere dalla lettura di questo sobrio ed elegante raccontino che si fonda sulle riflessioni e sui ricordi del protagonista.
La violenza e l'orrore dei misfatti compiuti da questa specie di mostro vengono trasmessi al lettore in una rarefatta atmosfera, molto sfumata e "quasi magica" filtrata da una prosa indefinita ed evanescente ma nello stesso tempo fluida e incisiva.
Molto orginale questo accostamento della mostruosità  del licantropo al sentimento di amore per la luna che di solito fa da sfondo a storie d'amore e di coppie sedotte dalla suggestiva presenza di questo astro luminoso e propizio.
Qui la luna esercita una influenza malefica e crudele, si trasforma in una inquietante fonte di orrore e di morte, ma senza nessuna irriverenza e conclamata maledizione.



recensore:
avatar di Nina Moon
nwNina Moon
$ sostenitore 2011

Recensione o commento # 3, data 05/08/2011
Si può dire ancora qualcosa di originale sui lupi mannari? Leggendo questo racconto pare proprio di sì. àˆ completamente ribaltata la prospettiva classica, quella della licantropia come "malattia" che viene subita - e odiata - dall'incolpevole che ne è afflitto.
Se in questo racconto immaginate di trovare un uomo che si detesta per quello che diventa con la luna piena; che odia la sua parte lunare, quella che gli fa perdere controllo e razionalità  (così come l'iconografia normalmente ce lo presenta)... beh, dovrete ricredervi.
Qui c'è un'esplosione di gioia, gioia selvaggia per la libertà  lasciata al proprio Es (se vogliamo leggerla psicanaliticamente); gioia di esprimersi nelle pulsioni più primitive e irrazionali, esplosione di libertà  che nella ricerca di un piacere estremo (piacere di uccidere, piacere di scatenarsi, piacere di vivere senza limiti) distrugge il mondo intorno.
Piacere, che la società  deve obbligatoriamente controllare, pena il proprio annullamento. La libertà  all'eccesso è la fine della libertà  degli altri, e la fine della civiltà  così come lo conosciamo.
Ma l'uomo che ama la luna, tornato alle origini naturali, non può rimpiangere le sue catene.



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2019 (11 dal 2015)

Recensione o commento # 4, data 07/08/2017
Quello che colpisce in questo racconto è che il protagonista non è soggetto a una maledizione né contagiato da un morso eppure si tratta di un uomo che si trasforma in lupo, che sbrana e dilania con istinto bestiale. Un uomo innamorato della Luna, come di una dea, a cui dedicare tutta l’anima e ogni suo gesto, nel bene e più spesso nel male. il sentimento che prevale in quest’uomo non è l’orrore per le creature uccise, non è il timore dei cacciatori sulle sue tracce, bensì l’amore per la notte illuminata, per quel perdersi nell’istinto e nella totale libertà. Un testo scritto molto bene con uno stile quasi poetico, perfino nell’orrore.



recensore:
avatar di Selene Barblan
nwSelene Barblan
$ sostenitore 2020 (6 dal 2019)

Recensione o commento # 5, data 03/06/2019
A mio parere questo tuo racconto è davvero ben scritto; al di là della tematica, che mi attira, apprezzo il fatto che hai saputo, pur rivelando subito "il mistero", catturare la mia attenzione fino alla fine. Il protagonista, pur consapevole degli orrori da lui causati, ama la luna e nient'altro è più importante: con la tua narrazione riesci a rendere questo fatto quasi naturale. Trovo interessante inoltre l'idea di una "licantropia" spontanea!




up - files - recensioni e commenti - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
L'uomo che amava la luna di StefanoM è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)
(nwClicca qui per info sulla protezione delle opere)

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto gotico, medio)  di nwGiorgio Burello

descrizione: Un classico esempio di "What if": un uomo, un'auto un tunnel. Niente di spiccatamente originale, ma riflette molto bene il mio attuale stato d'animo. Buona lettura!

#auto(8)    #corsa(8)    #fine(18)    #galleria(5)    #tunnel(3)    #buio(29)


(racconto noir, brevissimo)  di nwAlessandro Napolitano

descrizione: Marie Angel è arrivato terzo alla GARA 7 di BraviAutori.

incipit: Una grotta fradicia, con i muri aggrediti dalla muffa. L'odore acre di urina, gli escrementi nell'angolo, tra una manciata di paglia e una ciotola d'acqua. Un raggio di luce sembra una lenza, attraversa il soffitto di legno, fende l'aria malsana e illumina il lucchetto di un cancello chiuso: l'esca di una libertà negata.

#bambino(77)    #ispettore(11)    #paura(76)    #polizia(14)    #rapimento(6)    #violenza(28)    #buio(29)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwSam

#buio(29)    #luce(54)    #oblio(2)    #passi(3)    #rumore(6)    #fatica(5)


(racconto horror, breve)  di nwAlfonso Dama

descrizione: Horror vecchi tempi. Breve e un po' alla Poe, con l'elemento pauroso che s'insinua in sordina nel quotidiano idilliaco.

incipit: "Ho fame!" Quella voce, indefinibile, mi svegliava tutte le mattine. Era infantile, melliflua. Aveva un timbro strano, come un rimbombo ovattato riflesso fra sogno e risveglio...

#botola(1)    #casa(60)    #giardini(22)    #paura(76)    #solaio(1)    #spazio(36)    #tempo(66)    #buio(29)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAngela Di Salvo

#amore(561)    #buio(29)    #bacio(17)


(racconto thriller, breve)  di nwMassimo Centorame

descrizione: Un thriller mozzafiato che cattura fino all'ultima parola

incipit: Sofia portò ansiosamente lo sguardo verso lo specchietto retrovisore. Dietro di lei un grosso SUV le respirava addosso, sfiorandole il paraurti e lampeggiando compulsivamente. Strizzò nervosamente gli occhi e la notte buia si fece per un attimo ancora più scura.

#giallo(7)    #luce(54)    #mistero(46)    #morte(168)    #mozzafiato(1)    #paura(76)    #suspense(7)    #thriller(9)    #buio(29)


(pittura altro)  di nwMauro Cicalò

descrizione: Olio su pannello telato, bianco e nero, realizzato nel 2014.

incipit: Ho cercato di indagare la luce, i suoi riflessi e i movimenti. La luce, bianca per natura può esistere solo su uno sfondo nero: la Terra. L'acqua brilla e riflette la luce del quadro, risultando però immobile, negando lo scorrere stesso del fiume.

#acqua(46)    #buio(29)    #fiume(22)    #luce(54)    #astratto(34)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwEddie1969

incipit: Solo per un attimo si è affacciata, a rischiarare la notte sotto all'acqua, a portare l'allegria, a risvegliare la vita...

#acqua(46)    #allegria(9)    #attesa(16)    #buio(29)    #sentimento(48)    #tuffo(1)    #luna(56)

Elencate 10 relazioni su 138 -
 
10
20
 ... 
140
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!

up

vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.230.119.106


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2020
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,88 secondi.
up