pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 27 January, 01:41:24
logo


bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Il rifugio

(racconto narrativa, breve - per tutti)
Tempo di lettura: circa 1 minuto
2.832 visite dal 22/04/2010, l'ultima: 6 mesi fa.
11 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Alessandro Napolitano
nwAlessandro Napolitano
$ sostenitore 2015 (4 dal 2011)


Descrizione: Il rifugio è stato selezionato per l'antologia "La fantasia è un posto dove ci piove dentro" curata da www.webtrekitalia.com. L'antologia è pubblicata su chiavetta USB e tutti i ricavi delle vendite saranno de…

Incipit: Le donne trascinavano i burqa tra le bancarelle del mercato. L'odore delle spezie saturava l'aria e le urla degli ambulanti si confondevano con le preghiere di un minareto.


Il rifugio
voce
file: opera.html
size: 4,31 KB
Tempo di lettura: circa 1 minuto
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))

* è tra i primi 10!
in opere commentate (Narrativa, dal 2010)


Elenco Tag dell'opera:
#amico(19)    #gatto(19)    #guerra(68)    #minareto(1)    #morte(184)    #rifugio(3)    #soldato(7)    #vita(210)    #bambino(88)



Recensioni: 11 di visitatori, 13 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.

Testo della recensione o del commento (min 30, max 5.000 battute)

Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Alessandro Napolitano. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"Il rifugio - Alessandro Napolitano".

Le recensioni offensive, volgari o di chiacchiere saranno eliminate dallo Staff.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative.

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:
avatar di Alessandro Napolitano
nwAlessandro Napolitano
$ sostenitore 2015 (4 dal 2011)

risposta dell'autore, data 22/04/2010
Chiunque fosse intenzionato a sostenere il progetto in favore della AMREF, può prendere contatti con lo staff di Webtrek tramite il loro sito http://www.webtrekitalia.com/

Grazie!



recensore:
avatar di Iezzi Giampiero
nwIezzi Giampiero
$ sostenitore 2011

Recensione o commento # 1, data 22/04/2010
Ti ricordi il complesso dei giganti… c'era una canzone che accennava così "mettete dei fiori nei vostri cannoni" a far capire che la guerra non sazia nessuno, mai nessuno. Perಠil racconto è da correggere non puoi far morire un bambino inutilmente… cambia la trama e SALVA QUEL BAMBINO!
Ciao



recensore:

Pia
Recensione o commento # 2, data 22/04/2010
per fortuna che il gatto almeno non è morto Wink
spietato, crudo e purtroppo realistico...



recensore:

Recensione o commento # 3, data 23/04/2010
ho le lacrime agli occhi, Alessandro. posso dirti solo questo. ah, no, ti dico anche GRAZIE.



recensore:

Recensione o commento # 4, data 24/04/2010
Poche parole che lacerano e commuovono. Davvero efficace e ben scritto.



recensore:
avatar di Alessandro Napolitano
nwAlessandro Napolitano
$ sostenitore 2015 (4 dal 2011)

risposta dell'autore, data 27/04/2010
Ringrazio tutti per la vostra lettura ;O) !



recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione o commento # 5, data 01/05/2011
C'è una guerra. Tutti corrono nei rifugi. In uno di questi si nasconde un bimbo. Ha paura di morire, e prima che la morte lo raggiunga, esprime un desiderio, che è legato al gatto di color albicocca, unico superstite della tragedia. Uno struggente raccontino sull'innocenza violata e sul desiderio che la guerra scompaia dalla faccia di questo tormentato pianeta. Scritto in maniera impeccabile,e con sapienza, secondo le leggi ferree della narrazione brevissima...fulminante.



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
Angela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 6, data 06/08/2011
In fatto di racconti brevi, profondi e fulminanti, Napolitano è insuperabile. Con pochi dialoghi, brevi, diretti ed efficaci, e altrettante veloci descrizioni, appare agli occhi del lettore una scena di guerra associata, come in un beffardo ossimoro, al mondo infantile innocente di un bambino il cui unico desiderio è quello poter giocare con il suo gatto preferito in un prato. La morte in guerra non risparmia nessuno, ma restano le parole semplici di un fanciullo che riescono a colpire l'animo del soldato nemico, in guerra anche lui senza però aver perso del tutto il suo carico di umanità . Bellissima storia e anche capace di evocare nella mente immagini indelebili: un bambino dai capelli rossi morto sotto le macerie assieme agli altri, e un soldato che sente sbollire il suo odio verso i nemici leggendo quel messaggio innocente. Potrà  solo accarezzare quel gatto che fa le fusa, simbolo del sogno irrealizzabile di un piccolo destinato a non diventare mai uomo.



recensore:
avatar di Paolo Maccallini
Paolo Maccallini
$ sostenitore 2019 (2 dal 2009)

Recensione o commento # 7, data 06/08/2011
Il racconto si apre con una scena di vita quotidiana che in fondo potrebbe riferirsi a un posto qualunque del mondo, in un'epoca qualunque della nostra storia, se non fosse per quei riferimenti alla cultura araba: un giorno di mercato, un giorno qualsiasi con le donne indaffarate fra le merci e la vita quotidiana che si consuma con le sue voci. E poi c'è quel momento davvero universale di un bambino preso dalla magia di un gatto: saranno forse più di 10.000 anni che questa scena si ripete...

Ed ecco l'irrompere della guerra: un attacco, le bombe e la corsa al rifugio. Interessante la figura di quella donna che riesce a distrarre il bambino dall'incubo con l'invito a concentrarsi sui suoi sogni: a me viene da pensare che lei si sia resa conto di quello che sarebbe accaduto di li a poco e ha avuto l'animo di distrarre quel bambino con questo stratagemma.

E poi il finale, terribile; ma con una possibilità  di redenzione per il genere umano.

Il tutto con meno parole di quelle che ho usato io per questo commento.



recensore:
avatar di Angelo Manarola
nwAmos2011 Angelo Manarola
$ sostenitore 2019 (6 dal 2014)

Recensione o commento # 8, data 15/10/2013
Sono rimasto colpito.
Ben scritto? Ovvio
Attuale? Purtroppo si
Tragico? Molto
Ottimista? Quando le persone riusciranno finalmente a capire cosa insegnano e significano le parole che leggono, sicuramente si.
Chapeau.



recensore:

Recensione o commento # 9, data 18/12/2016
Gli orrori assurdi della guerra, gli ultimi istanti di un bambino che sogna un mondo di pace e di prati verdi, lo stupido sadismo di un tenente, che poi si intenerisce di fronte ad una letterina del piccolo. Racconto breve ed efficacissimo. Piccolo appunto: forse sarebbe stato meglio se il bambino avesse disegnato il suo sogno, anziche' scriverlo.



recensore:
avatar di Isabella Galeotti
nwIsabella Galeotti
$ sostenitore 2019 (4 dal 2012)

Recensione o commento # 10, data 31/03/2017
Racconto breve. In poche righe hai descritto l'atrocità della guerra e quella dei bambimi che poveri innocenti si adeguano sognando un mondo migliore. Quando sono arriata all'ultima riga, avevo paura, avevo il timore che il gatto facesse una brutta fine, ed invece il cuore del militare l'ha salvato.Bel racconto.



recensore:

Recensione o commento # 11, data 16/08/2019
La leggerezza con cui descrivi la vita di quelle persone evidenzia ancor di più la mostruosità di questo tempo, le ingiustizie che sono talmemte tante da non fare più notizia. Il bambino che morendo salva la vita al gatto è la sintesi di tanti "eroi" che vivendo una vita di stenti, indegna di essere vissuta, tengono in equilibrio un sistema che li stritola. Magniche le descrizioni, i gesti lenti, un pezzo di bravura.




up - files - recensioni e commenti - opere correlate -
L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Il rifugio di Alessandro Napolitano è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto narrativa, brevissimo)  di nwIsabella Galeotti

incipit: In qualche parte del mondo c'e'il nostro sosia. L'amicizia che va oltre... Non tutto fa sembrare quello che è.

#amicizia(80)    #amore(593)    #sorella(10)    #sosia(2)    #amico(19)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAlessandro Borghesi

#dolore(84)    #perdita(11)    #sofferenza(26)    #amico(19)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAlessandro Borghesi

#amici(25)    #amicizia(80)    #amicizie(80)    #amico(19)    #falsita(2)    #amica(17)


(racconto giallo, breve)  di nwMauro Conti

incipit: Un amico un po' strano, una tranquilla cena a casa sua. Cosa può accadere? E cosa cucinerà di buono il mio nuovo amico?

#amico(19)    #cena(6)


(racconto fantascienza, breve)  di nwFausto Scatoli

incipit: Un’altra volta Huh è arrivata. Non so quante riuscirò ancora a vederne.

#aiuto(7)    #honda(1)    #moto(10)    #ruota(2)    #tempo(71)    #viaggio(61)    #amico(19)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAthosg

descrizione: La gioventù è la fase della vita dove instauriamo i primi rapporti personali, e questi legami saranno sempre con noi nel corso della vita

#affetto(10)    #amici(25)    #amico(19)    #ricordi(131)    #ricordo(131)    #gioventu(7)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAlessandro Borghesi

#amica(17)    #amicizia(80)    #amico(19)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwFilippo Iacoponi

#amico(19)    #emozioni(49)    #morte(184)    #parlare(3)    #spettacolo(4)    #vita(210)

Elencate 10 relazioni su 530 -
 
10
20
 ... 
530
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.

up - files - recensioni e commenti - opere correlate -




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.232.96.22


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,86 secondi.