pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Thu 21 October, 08:55:21
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Oscillazioni 1. L'abisso

(pittura altro - per tutti)
4.851 visite dal 03/04/2014, l'ultima: 5 mesi fa.
7 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:
avatar di Paolo Maccallini
nwPaolo Maccallini
$ sostenitore 2019 (2 dal 2009)


Altre opere dell'autore




Descrizione: Disegno nato intorno ad una delle illustrazioni fatte per NASF3. Ho inserito anche una fase intermedia di lavorazione ed una poesia più o meno attinente.


Oscillazioni 1. L'abisso
file: oscillazioni-nuovo.jpg
size: 259,89 KB

Oscillazioni 1. L'abisso
file: oscillazioni.odt
size: 9,05 KB
Tempo di lettura: meno di 1 minuto
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))


Elenco Tag dell'opera:
#nasf(27)    #uomini(11)    #uomo(64)    #volto(67)    #bianco nero(30)



Recensioni: 7 di visitatori, 8 totali.
  recensisci / commenta

recensore:
avatar di Massimo Baglione
nwMassimo Baglione
(amministratore)

Recensione o commento # 1, data 00:00:00, 22/10/2007
Immagino che quel "sauropode" sia riuscito ad aprire la porta...



recensore:

Molli
Recensione o commento # 2, data 00:00:00, 01/04/2008
dopo questo, fai conto che la recensione a bionica non l'ho scritta io Smile



recensore:

Bettarm37
Recensione o commento # 3, data 00:00:00, 01/04/2008
decisamente bello, ma mi mette un senso d'inquietudine... credo dipenda dal genere. persino de chirico mi fa questo effetto, quindi mi comprenderai!



recensore:

Jean Louis
Recensione o commento # 4, data 00:00:00, 01/04/2008
io ci vedo presente passato e futuro dell'umanita'....molto interessante



recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione o commento # 5, data 00:00:00, 28/10/2010
Quadro impressionante, quasi pauroso. Il robot centrale sembra la natura vera dalla quale sono stati tratti i quattro abbastanza somiglianti personaggi (degli androidi, dei simulacri dalle sembianze umane?). Sullo sfondo sta l'uomo, quello vero, sull'orlo del baratro? Comunque, al di là  di ogni tentativo di interpretazione, si tratta di una bella immagine, accurata nel tratto tra il realistico e il visionario, molto potente.



recensore:
avatar di Paolo Maccallini
nwPaolo Maccallini
$ sostenitore 2019 (2 dal 2009)

risposta dell'autore, data 00:00:00, 29/10/2010
Ciao Giuseppe. Grazie per la recensione e per l'interpretazione. Ti dico quale è l'idea che sta dietro a questo disegno: rappresenta le sfumature delle emozioni umane. Il robot rappresenta la rabbia, il rancore; a sinistra ci sono le emozioni negative (tristezza, desolazione); il volto a destra vorrebbe esprimere una certa serenità . C'è poi quella sagoma che rappresenta l'euforia; ma, come hai rilevato, quell'uomo si trova sul bordo di un precipizio. Questo perchè l'euforia eccessiva potrebbe essere una manifestazione negativa, una manifestazione di qualcosa che non va; una forza che poi può diventare distruttiva.



recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 6, data 00:00:00, 29/10/2010
Le oscillazioni sono le sfumature dei sentimenti umani, spesso così sottili e mascherate da sembrare impercepibili o indistinguibili.Dalla visione del dipinto, osservando le cinque sagome, si può individuare nel robot l'uomo del futuro diventato impassibile ,privo di sentimenti "umani" e legato alla tecnolgia;i profili a sinistra delle altre tre facce appaiono ombrose e insoddisfatte. Il viso sulla destra non mi pare sereno, piuttosto mi sembra in apprensione in quanto assume un'espressione riflessiva e scrutatrice (lo sguardo attento fisso in qualcosa che lo cattura). Sullo sfondo infuocato ,sospesa pericolosamente sul precipizio quella piccola sagoma che si affaccia potrebbe essere interpretata come l'aspirazione dell'uomo alla libertà  e alla realizzazione dei suoi ideali più nobili(le mani alzate come in una invocazione o in auspicio). Ma è una figura in disparte e in bilico, come un sogno che rischia di cadere o svanire.Un bel quadro,molto rappresentativo, colpisce e interroga l'osservatore .



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 7, data 00:00:00, 07/09/2015
Questo disegno mi colpisce molto, mi piace soprattutto il volto del robot, così duro. Ho letto le recensioni che mi precedono e l'esposizione della tua idea; questo rafforza l'impressione che ho provato al primo sguardo. Si tratta di un unico uomo e delle sfaccettature della sua anima; guardando da sinistra a destra si nota il movimento che gli hai dato, dallo sguardo basso che si rialza, passando da impotenza, desolazione e tristezza alla rabbia, alla voglia di combattere e alla speranza che vede lontano(secondo me visibile negli occhi più grandi della figura di destra).
Le facce in primo piano sono contenute tutte nella piccola figura sul precipizio e nel suo fragile equilibrio.
Nella poesia hai reso l'oscillare al contrario, da destra a sinistra: l'euforia degli schianti, la luce che fuga i pensieri tristi (le blatte)una rabbia che si acquieta piano, fino alla pesantezza di una creatura che torna nell'ombra.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Oscillazioni 1. L'abisso di Paolo Maccallini è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto fantascienza, breve)  di nwMassimo Baglione

descrizione: Questo simbolo è presente nei racconti di Isaac Asimov come bandiera dell’Impero Galattico

incipit: Questo simbolo è lo stemma che tutte le navi imperiali hanno sulla loro fusoliera, mi è sembrato logico pensare che potesse anche essere la bandiera dell'Impero Galattico, o comunque del suo settore spaziale. Isaac Asimov ne fa spesso riferimento nei suoi racconti, ma nessuno (che io sappia) ha mai pensato di codificare questo stemma, come di certo meriterebbe...

tags: #enciclopedia galattica(1)    #isaac asimov(4)    #nasa(27)    #sole(84)    #spazio(41)    #astronave(16)


(racconto fantascienza, breve)  di nwSphinx

descrizione: Racconto vincitore della sezione utopia di NASF 2, prima o poi continuerò la storia.

incipit: Lo spettacolo sarebbe stato affascinante per chiunque, ma Jack Rodriguez ormai non ci faceva più caso. Aveva davanti lo stesso panorama da quasi cinque anni. Guardare fuori Ganimede, nel vuoto dello spazio, era però sempre rilassante, soprattutto quando questo era accompagnato da un buon sigaro, di quelli prodotti ancora sulla terra, con i metodi tradizionali vecchi di secoli. Certe cose dopotutto erano dure a cambiare, per fortuna.

tags: #pena(3)    #spazio(41)    #nasf(27)


descrizione: Un nuovo gruppo di idealisti si aggira per le strade. Non cercate di fermarli, la loro pazzia potrebbe contagiarvi.

tags: #nuoviautori(3)    #ridere(9)    #sci-fi(7)    #nasf(27)


(racconto umorismo, medio)  di nwJormungaard

descrizione: I nasfer ritornano in azione, il loro scopo è diffondere la fantascienza... costi quel che costi. E stavolta neanche l'ente spaziale americano potrà fermarli.

tags: #nuoviautori(3)    #ridere(9)    #sci-fi(7)    #nasf(27)


descrizione: Prima di leggere questo raccontino, vi consiglio di leggere prima le due missioni precedenti Mission 1 e Mission 2 dell'autore Jormungaard presente in questo portale.

incipit: Nella sala briefing della base operativa del Nucleo NASF, Max stava analizzando più in dettaglio le schede dei nuovi arrivati. Foxtrott era immerso nelle sue meritate ferie, pagate da chissà chi tramite anonime ma sostanziose donazioni telematiche. Jormungaard riposava sulla branda, nella sua stanza tutta tappezzata di fotomontaggi. Cymon, Dixit e Sphinx stavano smaltendo una sbornia spaziale dentro il Nasfwagen, preso in prestito senza permesso. Michele e Nugae erano assenti. ...

tags: #nuoviautori(3)    #ridere(9)    #sci-fi(7)    #nasf(27)


descrizione: L'alieno realizzato per l'antologia NASF3

tags: #alieno(56)    #nasf(27)    #bianco nero(30)


(racconto narrativa, breve)  di nwSphinx

descrizione: Racconto scritto per NASF 3. Mi rendo conto che per chi non ha ben presente "La svastica sul sole" di Dick sia di impossibile lettura. Questo racconto propone un postfatto al libro che introduce una realtà ciclica.

incipit: Chiuso nel bagno del suo appartamento, Abraham stava cercando da alcuni minuti di fare quel che ogni essere umano doveva durante la sua vita. Fuori il mondo stava per crollare. Gli avvenimenti non erano precipitati in modo inaspettato o improvviso, se lo aspettavano tutti. Nessuno però aveva fatto niente per cambiare quello stato di cose, si limitava a vivere stancamente come se la fine fosse ineluttabile e quasi preferibile a un futuro fatto di genocidi e lotte di potere.

tags: #dick(3)    #nasf(27)


incipit: La stanza permeava ancora dell'odore acre di azoto prodotto dall'impianto di teletrasporto digitale che aveva appena condotto nella sede del Nasf l'ultimo suo membro. C'erano voluti più di quaranta minuti per far giungere tutti i Nasfer ma alla fine il gruppo era...

tags: #sci-fi(7)    #nasf(27)

Elencate 10 relazioni su 174 -
 
10
20
 ... 
180
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.80.3.192


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.15 secondi.