pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Wed 14 April, 11:08:53
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

La quarantaduesima pillola, ovvero la triste storia di un povero candidato

(racconto narrativa, breve - per tutti)
1.152 visite dal 24/04/2011, l'ultima: 1 mesi fa.
3 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Palombaro68
nwLorenzo Pompeo
$ sostenitore 2017 (3 dal 2011)



Titoli simili:

Descrizione: Un candidato, alle prese con le proprie ansie per un imminente concorso, prova, inutilmente, a tenerle sotto controllo con alcune pillole, fino a un amaro epilogo.

Incipit: Pillola n. 1 Non mi sento tanto bene. Sento il peso di tutto il mondo sulla mia testa. Devo concentrarmi, non posso assolutamente mancare questa occasione. Guardo l'orologio: mancano solo xx ore. Adesso tutto dipende da me. Conosco tutte le parole necessarie. Devo solo tirarle fuori al momento giusto, camminando sul filo logico del discorso come un equilibrista, evitare di lasciarmi travolgere dall'emotività. Ma ora è meglio non pensarci. Devo assolutamente rilassarmi.


La quarantaduesima pillola, ovvero la triste storia di un povero candidato
voce
file: opera.txt
size: 9,65 KB



Elenco Tag dell'opera:
#camaleonti(1)    #concorso(4)    #orologio(7)    #pillola(2)    #candidato(1)



Recensioni: 3 di visitatori, 3 totali.

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: stai per confermare la recensione o il commento al lavoro dell'autore Lorenzo Pompeo. Prima di proseguire, però, se hai necessità di discutere più a fondo di questa opera con l'autore, puoi iniziare una discussione più ampia e dettagliata usando la nwsezione apposita del nostro forum. Tale discussione, se non è già stata aperta, dovrà essere creata con il titolo:

"La quarantaduesima pillola, ovvero la triste storia di un povero candidato - Lorenzo Pompeo".

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)

recensore:
avatar di Angela Di Salvo
nwAngela Di Salvo
$ sostenitore 2015 (3 dal 2011)

Recensione o commento # 1, data 25/04/2011
Il delirio di una mente annegata nel suo disordine esistenziale e nell'attesa spasmodica di un esame. C'è un tempo incommensurabile di coprire, oggetti da trovare (le scarpe, i calzini, la camicia, la cravatta) e da abbinare, da sottrarre all'insopportabile caos e di cui servirsi per far bella figura in questo "misterioso" esame che incombe. Ma i pensieri fluttuano vorticosi nella fragile mente del povero candidato che ha bisogno di ingerire innumerevoli pillole per poter organizzare questo tempo che manca e trovare una lucidità  interiore che gli renda tutto chiaro e gestibile. Sarà  solo quando ingerirà  la quarantaduesima pillola che avverrà  l'illuminazione: la necessaria invenzione di un "anti-orologio" che annulli il tempo e che misuri la sua assenza. Un racconto surreale davvero avvincente, scandito dal numero delle pillole e che, nel corso della lettura, aggiunge ansia ad ansia, attesa ad attesa, fino all'epilogo che annulla tutto e fornisce una via d'uscita. Non misurando il tempo, non ci saranno più i pensieri di prima e di dopo, ricordi e paure, aspettative e comportamenti da mettere in atto. Non ci sarà  più l'angoscia del vivere ma la calma piatta, preludio della "non-vita", dove la libertà  sarà  possibile e dove non ci saranno più esami da superare. Sarà  forse "il nulla eterno"?



recensore:

Giuseppe Novellino
Recensione o commento # 2, data 30/04/2011
Io definirei questo racconto psichedelico. Un ritmo distorto e ossessivo lega insieme dei brani che finiscono con quella specie di ritornello che riguarda le pillole. Cadenzato e martellante soliloquio di un candidato in attesa del grande momento. Tutto intorno a lui, compresi i pedalini, lo accompagnano nel suo lento essere inghiottito dalle sabbie mobili dell'inevitabile evento incombente. Interessante l'idea dell'orologio che tenta di misurare l'assenza di tempo, cioè quel perdersi di ogni pensiero in una dimensione totalmente altra. E poi, l'ironia sulla triste e disperata condizione dei candidati mi sembra evidente.



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 3, data 11/08/2017
Racconto che ci trascina in un vortice di pensieri. Dapprima girano intorno con un po’ d’ansia, poi aumentano di velocità, diventano assordanti e infine cozzano fra loro. Tutta la narrazione sembra un gigantesco orologio dove le ore sono scandite dai numeri delle pillole prese, dove l’aumentare del numero coincide col diminuire del tempo fino al momento cruciale, allo scoccare finale di un appuntamento pronto a mangiarsi tutti i candidati. Qualcosa scocca anche nella mente del protagonista, l’aprirsi di una dimensione che lo fa passare oltre, in luoghi dove il tempo non è più la linea da percorrere senza scelta ma una serie di linee che s’incrociano e s’aggrovigliano in diverse direzioni, capaci di tornare indietro, un nuovo tempo tanto più creatore quanto più è assente.




L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
La quarantaduesima pillola, ovvero la triste storia di un povero candidato di Lorenzo Pompeo è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAndrea Leonelli

descrizione: Poesia che ha ricevuto la Menzione d'onore speciale al concorso "sognando le emozioni 2011" organizzato da Compagnia artisti e autori

tags: #concorsi(4)    #premio(3)    #sentimenti(48)    #emozioni(48)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAndrea Leonelli

descrizione: Poesia vincitriche al concorso (Dis)sensi organizzato da Hermes Academy

tags: #amarezza(6)    #concorso(4)    #malinconia(35)    #premio(3)    #sogno(108)    #amore(587)


tags: #arte(56)    #attimi(7)    #beauty(1)    #capelli(16)    #concorso(4)    #contest(1)    #dea(13)    #design(3)    #digitale(6)    #hair(1)


(racconto fantascienza, medio)  di nwDixit

descrizione: Racconti Steampunk ambientati sul finire del 19° secolo, con protagonisti i due androidi scienziati, Bea e il Signor Rewald.

incipit: L'umidità e la muffa avevano consumato le pareti, sgretolando gran parte del candido intonaco originale. I vetri delle finestre e della porta del vecchio negozio erano rigati della pioggia incessante che cadeva all'esterno. Il ticchettio insistente delle gocce dava l'impressione di una nidiata di scoiattoli vivaci e invadenti. Da fuori provenivano luci riflesse della strada bagnata. Il batacchio, lungo oltre un metro, si muoveva pigro, oscillando come la falce del boia sul condannato. La grande

tags: #dieselpunk(1)    #fantastico(22)    #meccanica(8)    #motore(2)    #orologio(7)    #steampunk(4)


(racconto narrativa, breve)  di nwRoberto Guarnieri

descrizione: Potrebbe capitare ad ognuno di noi, ed ognuno di noi reagirebbe credo allo stesso modo. Un pizzico di autobiografia, purtroppo, c'è in questo racconto.

incipit: Un anno. Le lancette dell'orologio formavano un angolo strano e il numero della data era inequivocabile. Era già passato un anno. La panchina di vernice gialla screpolata, la siepe che non cresceva mai abbastanza per nascondersi dai passanti, il ghiaietto bianco scricchiolante per i passeggini delle mamme nel parco e, in sottofondo come un lamento lontano, lo zampillare della fontana. Non era cambiato nulla, eppure era tutto completamente diverso.

tags: #amore(587)    #orologio(7)    #rimpianto(8)    #tempo(70)    #giardini(22)


(racconto narrativa, breve)  di nwUmberto Pasqui

incipit: Aveva già dato segni di malessere nel passaggio tra ora legale e ora solare. Tra sabato 29 e domenica 30 ottobre, alle tre di notte, le lancette furono spostate indietro alle 2 per ripristinare l'ora solare. Un piccolo sfasamento temporaneo che gli cagionò non poca irritazione: perché quando si va a toccare il meccanismo poi non è facile riprendere il ritmo di lavoro.

tags: #cucù(1)    #natale(63)    #ora(10)    #orologio(7)    #tempo(70)    #uccelli(8)    #capodanno(7)


(disegno altro)  di nwCiregna

descrizione: Una viuzza molto caratteristica, sita a Paglieta, paese della Val di Sangro, in provincia di Chieti, Abruzzo

tags: #abruzzo(10)    #matita(22)    #orologio(7)    #scorcio(4)    #vicolo(1)    #bianco nero(30)


(pittura altro)  di nwAntonella Mangalaviti

descrizione: Acrilico su tela con applicazione di specchi e orologio incorporato

tags: #acrilico(25)    #orologio(7)    #specchio(15)

Elencate 10 relazioni su 11 -
 
10
20
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 34.239.150.57


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,31 secondi.