pagine viste: ...
...no javascript...
phone
Opzioni grafiche:
T
T
T
Ti
Ti
Benvenuto, visitatore
     
Sat 24 July, 03:57:24
logo

bookmark Metti nei segnalibri
qr code

Cosa ha a che fare il folklore russo con una cena pesante?

(racconto favola, breve - per tutti)
Tempo di lettura: circa 10 minuti
19 visite dal 20/01/2021, l'ultima: 4 mesi fa.
1 recensioni o commenti ricevuti

Autore di quest'opera:
avatar di Mariovaldo
nwMariovaldo
$ sostenitore 2021 (3 dal 2020)



Titoli simili:

Descrizione: Le fiabe della tradizione russa sono avvolte molto spesso da un'atmosfera cupa, quasi horror. Sembrano scritte per spaventare i bambini.. non quelli di oggi, abituati a ben altro. Qui mi sono divertito a dare un secondo finale a una delle piu' note.

Incipit: Non si deve cenare pesante, soprattutto se l'ora è molto tarda e la notte buia e nebbiosa. Ignorare la regola può giocare brutti scherzi. Nemmeno sparecchiata la tavola, ci avrei pensato l'indomani, avevo posto uno dei miei CD preferiti nel cassettino e poi ero andato a prendere un libro da uno degli scaffali della biblioteca. Non uno a caso…


Cosa ha a che fare il folklore russo con una cena pesante?
voce
file: opera.txt
size: 13,12 KB
Tempo di lettura: circa 10 minuti



Elenco Tag dell'opera:
#kiev(1)    #principessa(2)    #macabro(2)


Recensioni: 1 di visitatori, 2 totali.
recensisci/commenta

recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
$ sostenitore 2021 (12 dal 2015)

Recensione o commento # 1, data 22/02/2021
Troppo bella questa fiaba che si incastra dentro una storia, come le bamboline matrioshka. Conosco i personaggi citati e forse per questo mi è stato facile immaginarli nella vicenda che racconti, con tutti i dettagli: le brutte facce della strega e dello scheletro immortale, la lunga treccia della bella principessa, le zampe di gallina dell'isba circondata da teschi.
Ho letto con il piacere che provano i bambini, meravigliati e mai spaventati, seguendo le parole che piano piano disegnavano luoghi, scampanii, bisbigli e scricchiolii. La principessa che diventa strega, il Male che non può sparire, sono però più reali di una fiaba. Mi è piaciuto come i personaggi, appartenenti alle avventure del racconto, abbiano cercato, attraverso le illustrazioni e le parole del libro letto dal protagonista, di farsi strada nel suo mondo, spingendo l'incubo nel mondo reale del risveglio, per farsi strada, allungando gli artigli, mai sazi di menti da ghermire.



recensore:
avatar di Mariovaldo
nwMariovaldo
$ sostenitore 2021 (3 dal 2020)

risposta dell'autore, data 23/02/2021
Un grande GRAZIE! Pensare che stavo per cancellare dal sito questa e altre opere che, da mesi, giacciono nella indifferenza totale. Io sono convinto che tre o quattro parole di commento alla fatica e all'impegno altrui siano non dico doverose ma almeno una cortesia. Poi l'opera può piacere o no, la si può anche stroncare con una motivazione: l'autore avrà' modo di imparare e migliorare.
Tornando a questa favola, è un lavoro che amo particolarmente, vi sono pervenuto non dalla lettura ma dalla musica, quella citata nel testo; mi piace moltissimo e ho fatto ricerche sulla fonte di ispirazione dell'Autore





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci/commenta un'opera a caso.
(per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nella tipologia desiderata)


L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Cosa ha a che fare il folklore russo con una cena pesante? di Mariovaldo è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(racconto favola, breve)  di nwDaniela Piccoli

incipit: C'era una volta, ma non molto tempo fa, un regno che si chiamava Terrabella. Questo però era il nome che aveva prima che ne diventasse reggente il Re Liscar, un uomo talmente avido e avaro che sotto la sua guida il regno si era riempito di fabbriche senza depuratori, parcheggi a pagamento e centri commerciali. Per sfruttare ogni pezzettino di terra, il re aveva anche eliminato tutti gli alberi e le piante.

tags: #madrina(1)    #regno(1)    #principessa(2)


(racconto thriller, breve)  di nwCesare Massaini

descrizione: Voglio presentarvi una storia che verrà pubblicata a capitoli. Posterò uno di essi ogni settimana. La vicenda riguarda il ritrovamento del corpo di una ragazza all'interno di un sacco.

incipit: Abboccate, bestiacce! Quel pomeriggio la mia solita ritirata al fiume non stava dando i suoi frutti. I pesci parevano fiutare l'odore del pericolo. Se ne stavano alla larga dal verme che ho sistemato sull'amo, e ciò mi lascia l'amaro in bocca, perché mi sono illuso di rincasare col secchio pieno.

tags: #assassino(6)    #blu(10)    #delitto(14)    #macabro(2)    #ragazza(34)    #ritrovamento(1)    #scomparsa(4)    #serial killer(4)    #unghie(3)    #mistero(51)

Elencate 3 relazioni su 3 -

Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!


vota


siti web
siti web
siti web

php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3



spotfree site


Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 18.207.238.146


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione

special thanks to:

all the friends of BraviAutori who have contributed to
our growth with their suggestions and ideas.


map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2021
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0,22 secondi.