pagine viste: ...
...no javascript...
phone
opzioni grafiche:
T
T
T
TT
Benvenuto, visitatore
     
Fri 24 May, 12:55:33
logo

bookmark Metti nei segnalibri

qr code

Fuori dal metrò, però, la vita è tutta un'altra cosa

(racconto grottesco, breve - per tutti)
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
1.048 visite dal 29/01/2015, l'ultima: 4 mesi fa.
3 recensioni o commenti ricevuti
Autore di quest'opera:








Descrizione: La stranissima vicenda di un ladro di identità altrui negli abissi di una grande metropolitana.

Incipit: Sono un ladro di borse nel metrò, nella città che ha la maggiore densità di metrò del mondo. Sono anche un uomo che ha perso la memoria dieci anni fa. Sono molte cose, io.


Fuori dal metrò, però, la vita è tutta un'altra cosa
file: 6-fuori-dal-metro-pe_
ro-la-vita-e-tutt-al…
size: 27,00 KB
Tempo di lettura: meno di 5 minuti
(se Leggi e ascolta non funziona bene,
clicca e scarica il documento originale (nwinfo))


Elenco Tag dell'opera:



Recensioni: 3 di visitatori, 3 totali.
  recensisci / commenta

recensore:
avatar di Isabella Galeotti
nwIsabella Galeotti
(collaboratore)
$ donatore 2012

Recensione o commento # 1, data 00:00:00, 12/03/2015
Un enigma, articolato perfettamente in ogni sua parte. Certo il fato ha messo la sua impronta, ma è solo un racconto. Chi non ha mai pensato per un giorno vorrei essere...quello piuttosto di quest'altro. Lo smemorato di questo racconto lo fa di mestiere, diciamo per tirare a campare altre vite. Ma se è smemorato come fa a sapere che qul fascicolo parla di lui? Vuol dire che allora sa come si chiama? Questo tratto è un pò nebuloso.Per il resto Edora ti potrebbe aiutare tantissimo. Spelndido anche questo



recensore:

Recensione o commento # 2, data 00:00:00, 18/12/2016
Bel racconto surreale, ha la sua originalita'. Il finale mi sembra pero' troppo ottimistico



recensore:
avatar di Ida Dainese
nwIda Dainese
(socio onorario, collaboratore)
$ donatore 2019 (2 dal 2015)

Recensione o commento # 3, data 00:00:00, 19/04/2017
Il racconto è perfetto per l’idea pazza che lo ispira e ben scritto anche se ci scappano sempre un paio di piccoli refusi. Convincente pur nel suo enigmatico svolgersi (ho pensato che ci potesse essere una foto nel suo fascicolo e così si è riconosciuto), è divertente da seguire fino al finale, e ha anche dei punti che fanno riflettere: quanto sia facile rendersi (o diventare suo malgrado) invisibili in mezzo a tante persone, quanto sia facile prendere il posto di qualcun altro. Il nostro eroe, in fondo, è una brava persona che ha dovuto farsi giustizia da sé, ma dato che è stato così altruista si merita il suo paradiso finale.





Scrivi qui la tua recensione o commento...

Nota: Scrivere recensioni e commenti alle opere è uno dei motori principali di questo portale artistico. È solo grazie a esse che, infatti, gli autori possono migliorarsi e i visitatori orientarsi. Se sei un autore, inoltre, scrivere recensioni e commenti a opere altrui incentiverà i destinatari a fare altrettanto con le tue.


Mancano 250 battute affinché questa recensione possa partecipare al nwClub dei Recensori.

Nota: le recensioni e i commenti devono essere lunghi almeno 30 battute e devono riguardare il contenuto dell'opera, meglio se critiche, costruttive e collaborative. Saranno eliminate dallo Staff le recensioni se saranno: offensive, volgari, chiacchiere e (se scritte da visitatori) presunte autorecensioni dell'autore o banali "bello, mi è piaciuto".

Nota: le recensioni e i commenti sono tuoi e modificabili per 2 giorni, dopodiché diventeranno di proprietà dell'autore che hai recensito o commentato.


NO JAVASCRIPT
NO BUTTON
Recensisci / commenta un'opera a caso.

Nota: per vedere un'opera a caso di un particolare genere, entra nell'elenco dei generi e scegli la tipologia desiderata.



L'Opera è messa a disposizione dall'autore sulla base della presente licenza:

Licenza Creative Commons
Fuori dal metrò, però, la vita è tutta un'altra cosa di Maurogonella è pubblicata sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.
L'opera di riferimento si trova su www.BraviAutori.it.
(Licenza di default del sito)


Elenco delle opere che condividono una o più tag con questa opera

(saggio altro, breve)  di nwCarlocelenza
Descrizione: da definire...
incipit: Tanto tuonò che piovve    di Carlo Celenza      Tanto tuonò che piovve, così dice il detto ma a questo punto mi vengono una marea di dubbi.  Abbiamo visto parecchi film che ci prean…

tags: #asimov(9)    #futuro(58)    #meteorite(2)    #pianeta(36)    #terra(51)    #uomo(69)    #destino(41)


(racconto narrativa, breve)  di nwLuana1967
Descrizione: È il pensiero di chi ha appena saputo di essere sieropositivo HIV.
incipit: Quando ha sentito… è diventato sordo, non voleva più sentire, rifiutava ciò che aveva appena sentito…

tags: #chiedere(1)    #medicine(8)    #possibile(3)    #progetti(3)    #solitudine(90)    #trasformazione(4)    #destino(41)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwLocatore
Descrizione: La vita ti porta a delle scelte, molte sono difficili ma l'uomo non basta a se stesso e il cammino, qualunque sia, va affrontato con chi ti vive accanto, perchè la solitudine è il peggior ostacolo ad ogni problema.
incipit: Orme di cristallo Adesso sei qui, e non per caso, perchè sai di poter contare, perchè sai che ogni r…

tags: #amore(796)    #destino(41)    #vita(353)    #coraggio(33)


(racconto thriller, breve)  di nwDavide Schito
Descrizione: Esiste davvero un destino, un piano prestabilito che guida le nostre vite, o siamo noi con le nostre azioni a scrivere il futuro? In una notte di pioggia, sulle note dei Creedence Clearwater Revival, la risposta a questa domanda potrebbe significare,
incipit: Milano, periferia nord-est. La pioggia insistente delle ultime ore si era trasformata ormai in una vera e propria bufera. Raffiche di vento sferzavano i deboli alberi incastrati tra i viali asfaltati. Il buio della notte, interrotto dai fulmini che di tanto in tanto squarciavano il cielo e dai fari delle poche auto ancora in circolazione, aveva vinto la sua battaglia contro i lampioni, inesorabilmente spenti.

tags: #destino(41)    #milano(17)    #pioggia(42)    #caso(91)


(racconto narrativa, brevissimo)  di nwElena Condemi
Descrizione: da definire...
incipit: "Oceano" "Oceano" Campi d'oceano stellato e rive ardenti e vorticosi echi il tuo riflesso ancora ed…

tags: #destino(41)


(racconto narrativa, breve)  di nwMattyu91
Descrizione: Didier, sul letto d'ospedale racconta alle due nipotine la battaglia di Verdun. Alcuni sentimenti come l'amore e l'amicizia incroceranno la sua vita. Il suo ultimo ricordo sarà quello di portare un evento passato in un presente unico ed emozionante.
incipit: Un freddo pungente si diffuse nella camera di degenza d'ospedale numero trentacinque. Vidi entrare mio figlio Samuel, con le mie due nipotine. Anna di tredici anni e Rebecca di quindici. «Nonno, come stai?», chiesero. «Meglio rispetto alla scorsa settimana, mi dimetteranno al più presto».

tags: #battaglia di verdun(1)    #destino(41)    #paura(126)    #prima guerra mondiale(2)    #resistere(1)    #sopravvivenza(8)    #coraggio(33)


(poesia narrativa, brevissimo)  di nwAdele Boccabella
Descrizione: Il destino è stato complice per averti nella mia vita.
incipit: Il destino è stato complice per averti nella mia vita. E ha trasformato la mia esistenza in energia positiva…

tags: #vita(353)    #destino(41)


(racconto narrativa, breve)  di nwDjezia_Manu
Descrizione: Questa è la storia di una ragazza la cui forza non l'aiutò a sopravvivere e vincere il suo destino.
incipit: Un giorno stavo in compagnia di mia nipote e mi chiese chi fosse la ragazza della foto nel mio portafoglio e allora io decisi di raccontarle una storia…

tags: #amore(796)    #crudeltà(3)    #destino(41)    #dolore(99)    #felicità(43)    #sole(104)    #inverno(33)    #nebbia(14)    #primavera(44)    #sesso(63)


(racconto fantascienza, brevissimo)  di nwVihio
Descrizione: –Non si può che fuggire e io fuggo.–
incipit: Mi insegue da un tempo persino lungo. Il cespuglio nascondeva una grotta e io ho scelto di nascondermi in essa. I fruscii sono vicini. I muscoli bruciano ma io corro e corro. Verso la nera grotta io corro. Nella grotta mi getterò. E la sua volta è buia, scuro il fondo. Non offrirà comunque protezione dal mio destino.

tags: #caccia(16)    #destino(41)    #ingiustizia(3)    #preda(4)    #terrore(18)    #fuga(21)

Elencate 10 relazioni su 44 -
 
10
20
 ... 
50
 


Nota: vi invitiamo a
Questo indirizzo email è protetto dagli spam.
Attiva JavaScript per vederlo.
eventuali termini o contenuti illeciti, scurrili o errati che potrebbero essere sfuggiti al controllo degli Autori o dello Staff.




PayPal

L'associazione culturale BraviAutori sopravvive solo grazie alle piccole donazioni. Se il nostro sito ti è piaciuto, se vuoi contribuire alla sua crescita e allo sviluppo di nuove iniziative, se ci vuoi offrire una pizza, una birra o proprio non sai scegliere chi far felice, considera la possibilità di fare una donazione. Oppure acquista uno dei nostri libri. Puoi usare PayPal (qui a fianco) oppure seguire le istruzioni in fondo a questa pagina. Per ulteriori informazioni, scrivete alla .


Grazie, e buon lavoro!



php
Creative Commons
MySQL
Aruba.it
Contatori visite gratuiti
(questo indicatore conta le visite da parte di nuovi visitatori)
PhpBB3

Per gli smartphone o per i computer lenti è disponible una visualizzazione più leggera del sito.

informazioni sulla tua navigazione:
CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
IP: 3.230.154.90


BraviAutori.it (il portale visual-letterario)

Version: 20.0409

Developed by Massimo Baglione



map
Mappa del sito


Informazioni sull'uso dei cookie da parte di questo sito

Opere generate da/con Intelligenza Artificiale Generativa

La nostra policy sulla privacy

Info e FAQ

Contatti


© 2006-2024
All rights reserved

Copyrighted.com Registered & Protected

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Main site copyrights:
MCN: WVTT8-HGT7X-69B5W
MCN: WT4R4-8NXSX-1LXZB





Pagina caricata in 0.23 secondi.




Dedicato a tutti coloro che hanno scoperto di avere un cervello,
che hanno capito che non serve solo a riempire il cranio e che
patiscono quell'arrogante formicolio che dalle loro budella
striscia implacabile fino a detonare dalle loro mani.

A voi, astanti ed esteti dell'arte.

(Sam L. Basie)




Special thanks to all the friends of BraviAutori who have
contributed to our growth with their suggestions and ideas.